Se hai da poco comprato un nuovo PC od un nuovo notebook, o hai semplicemente comprato un nuovo modem, potrebbe esserti venuto il dubbio se è meglio usare la connessione WiFi o la connessione via cavo Ethernet. In questo approfondimento ti spiego quale connessione è meglio usare e ti dico qual è la più veloce.

potrebbe esserti venuto il dubbio se è meglio usare la connessione WiFi o la connessione via cavo Ethernet

Come ben sai puoi connetterti ad Internet utilizzando i cavi ethernet o senza fili con la connessione WiFi. Le due connessioni ti permettono di navigare in Internet ad alta velocità ma si differenziano per velocità e sicurezza. Vale la pena abbandonare i cavi e passare alla connessione wireless sul PC fisso?

La connessione WiFi è davvero comoda

router con porte ethernet ed antenne wifi
Un esempio di router con molte porte Ethernet ed antenne WiFi

Ormai ti sei abituato ad avere tutti i tuoi prodotti connessi al Wifi, hai scelto un buon router ed ora tutti i tuoi dispositivi, dal tuo smartphone, alla stampante senza fili fino al frigorifero sono connessi senza fili. Sul retro del tuo router, oltre al tasto WPS che ti ho spiegato come usare, è presente sicuramente almeno una porta Ethernet che ti permette di collegare via cavo il tuo PC fisso o portatile.

La comodità del wireless è data dalla mancanza di fili e dalla facilità di connessione e permette di collegare più device contemporaneamente.

Il cavo Ethernet ha ancora qualche vantaggio

Con la connessione via cavo Ethernet hai vantaggi in termini di velocità, latenza e interferenze

Se però devi connettere alla rete di casa o dell’ufficio il tuo PC, fisso o portatile che sia, puoi avere qualche vantaggio in più con la connessione via cavo Ethernet in termini di velocità, minor latenza e l’assenza di interferenze.

Cosa cambia fra WiFi ed Ethernet?

wifi o ethernet quale usare
Cosa cambia fra WiFi ed Ethernet? Quale connessione è meglio usare?

La differenza di velocità nella trasmissione fra le due tipologie di connessione varia solamente nel passaggio dei dati all’interno della rete, quindi fra il router ed il PC o un altro device. Trasferendo file direttamente fra un PC ed un altro, entrambi connessi via cavo si noterà sicuramente una velocità di trasferimento maggiore rispetto ad un trasferimento fatto via WiFi.

Devi ricordarti che la velocità della tua connessione ad Internet non ha nulla a che fare con la velocità della trasmissione della tua rete. La velocità della rete è stabilita dal modem / router e dalle sue caratteristiche, quella di Internet dipende dal tuo provider.

Per capire la differenza di velocità fra la rete di casa e la connessione ad Internet puoi effettuare dei test di velocità che ti aiutano a capire quanto veloci vanno le tue connessione. In questa guida ti spiego come misurare la velocità della rete LANLa connessione ad Internet è sempre più lenta rispetto a quella della rete LAN ed è proprio questa a rappresentare il collo di bottiglia. I fornitori di connessioni Internet in Italia non forniscono connessioni ad altissima velocità e nessuno raggiunge velocità di caricamento paragonabili a quelle delle reti LAN.

La velocità

La connessione via cavo, in questo caso Ethernet, è sicuramente più veloce rispetto a quella wireless. Un cavo Ethernet può raggiungere velocità di trasmissione fino a 10 Gbps. Un moderno router è in grado di funzionare in tri band combinando 2,4 e 5 Ghz ed è in grado di raggiunger velocità massime di 7200 Mbps, ma questa tipologia di modem costa una follia.

Un modem WiFi di medio livello, ovvero quelli offerti con le connessioni fibra, hanno una velocità di trasmissione fra i 300 e gli 850 Mbps, decisamente inferiori rispetto alla velocità della connessione via cavo.

La latenza

A minori valori di latenza corrispondono prestazioni migliori

Nei giochi online, nel multiplayer e nel gaming competitivo uno dei fattori di maggiore importanza è la latenza. Cos’è la latenza? Probabilmente la conosci anche come ping, rappresenta il tempo impiegato da un pacchetto di dati inviato dal tuo computer a raggiungere un altro computer e ritornare indietro. La latenza è quindi il tempo di ritardo di una connessione, la differenza fra quello che vedi tu quando giochi online e quello che accade realmente nel server. A minori valori di latenza corrispondono prestazioni migliori, con un valore di ping alto avrai un ritardo nella connessione e, se giochi online, hai ottime probabilità di perdere. Tieni conto che ti devi interessare della latenza solamente se sei interessato a giocare online, se usi internet per navigare, i social e vedere film in streaming questo valore non ti interessa.

La latenza è più alta nelle connessioni WiFi, le prestazioni migliori si ottengono con connessioni via cavo che permettono di ridurre i tempi di risposta fra PC e modem.

Le interferenze

Uno dei maggiori problemi delle connessioni WiFi sono le interferenze. Spesso i tuoi vicini hanno connessioni wireless ed i segnali tendono a disturbarsi a vicenda, peggiorando le prestazioni e la velocità. A creare interferenze ci sono anche altri dispositivi come i telecomandi dei cancelli o altri elettrodomestici.

Anche le connessioni con cavo Ethernet possono soffrire di interferenze se stai utilizzando un vecchio cavo male schermato e con una lunghezza sopra i 10 metri. Un cavo moderno e ben schermato ti permette di evitare ogni interferenza e di avere prestazioni eccellenti e non disturbate.

La sicurezza

Un altro aspetto da non sottovalutare è quello della sicurezza. Una connessione wireless è hackerabile ed un malintenzionato, con spettacolari capacità informatiche, potrebbe riuscire ad entrare nella tua connessione e scoprire quali sono i siti che visiti e rubare i tuoi dati. Entrare all’interno di una connessione LAN, ovvero via cavo, è praticamente impossibile e questo rende queste ultime più sicure.

Che cavo utilizzare per la connessione Ethernet

i cavi Cat-7 possono arrivare fino ad 10 Gbps

Per ottenere le migliori prestazioni con una connessione Ethernet devi utilizzare un cavo adatto, per esempio i cavi Cat-7 che arrivano fino ad 10 Gbps o un cavo Cat-6 per avere una velocità massima di connessione di 1 Gbps. Altra importante caratteristica a cui devi prestare attenzione è la schermatura, un buon cavo ben schermato ti permette di evitare interferenze ed avere ottime prestazioni. Visto il basso prezzo dei cavi ti consiglio di usare solo cavi Cat-7, nel dettaglio ti consiglio questo modello, è quello che uso anche io a casa:


Conclusioni

Vivere senza Wifi al giorno d’oggi è impossibile, ma le connessioni via cavo hanno ancora dei punti di forza

Vivere senza Wifi al giorno d’oggi è impossibile. Senza connessione wireless non potresti connettere la tua TV, il tuo tablet ed il tuo smartphone alla tua rete di casa e ad Internet. La connessione Ethernet ti può tornare molto utile se hai la necessità di avere prestazioni eccellenti e se vuoi collegare il tuo PC direttamente al modem al fine di avere una velocità migliore, evitare le interferenze e ridurre la latenza. Il buon vecchio cavo torna quindi utile in molte occasioni, nel mio caso lo uso per connettere il mio PC fisso a casa ed in ufficio, per tutto il resto uso il WiFi.