AppleConfrontiConsigli per gli acquistiMac

Migliori monitor per Mac con risoluzione 4K e 5K: guida all’acquisto

Quali sono i migliori monitor per Mac 4K e 5K? Nonostante il Thunderbolt display sia in assoluto una delle scelte migliori per quanto concerne l’ambito Mac, va però anche tenuto conto che si tratta di una tipologia di prodotti che presentano diversi problemi.

Primo punto debole di questi monitor infatti, sono la longevità e problemi riguardanti l’accensione. Si tratta di debolezze che alla lunga possono demoralizzare qualunque tipo di utente Mac. Per molti dunque, sostituire il display con delle alternative è tutt’altro che una mossa inusuale. Dunque, chi si trova in questa situazione, per quale tipo di prodotto dovrebbe optare? Affidandosi a un mercato di monitor realizzati da terze parti, non è facile. Innanzi tutto è bene capire come scegliere fra la risoluzione 4k e 5k. In ogni caso poi, va tenuto conto che per avere meno problemi possibili in tal senso, se si intende collegare un MacBook a un monitor di terze parti è bene dare un occhio alla nostra selezione delle migliori dock per MacBook Pro.

migliori monitor 4k 5k mac

Migliori monitor per Mac: di cosa tenere in considerazione?

Anche se il più grande dubbio riguarda i 4K o i 5K, per scegliere un monitor per Mac non si tratta ovviamente dell’unico parametro da tenere in considerazione. Così come qualunque altro tipo di display per computer infatti, va tenuto conto di diverse caratteristiche prima di mettere mano al portafoglio. Di seguito, elencheremo le peculiarità verso cui è necessario avere un occhio di riguardo.

Dimensioni e risoluzione

Quando si parla di monitor, le dimensioni contano. Come per qualunque altro di dispositivo di questo genere (incluse le televisioni), le dimensioni si misurano in pollici. I pollici influenzano (e molto) il costo del display, anche se a volte va fatta attenzione a non esagerare. Con scrivanie troppo poco spaziose infatti, avere un monitor troppo grande può risultare un problema più che un vantaggio.

Alle semplici dimensioni, va poi anche applicato il formato. Per esempio, il famoso formato 16:9, rappresenta un display che di base ha un rapporto di 16 centimetri di base per 9 centimetri di altezza. Ovviamente il rapporto base/altezza, viene mantenuto su tutti i display che riportano questa dicitura.

Vi è poi da tenere in grande considerazione la risoluzione supportata dal modello specifico. Proprio in questo ambito si parla di 4K (4.096 x 2.160 pixel) e di 5K, un formato solitamente riservato ai monitor più ampi (5.120 x 2880 pixel). In seguito, approfondiremo questo discorso presentando modelli facenti parte di entrambe le categorie.

Tecnologia  monitor

Si tratta di termini che si sentono abitualmente e che, a seconda del caso, offrono una longevità, una qualità visiva e dei consumi variabili. A grandi linee, possiamo citare tecnologie come:

  • LCD (uno dei tipi di monitor più datati)
  • TN
  • VA
  • IPS
  • QLED
  • OLED (una delle più moderne)

I monitor sul mercato attualmente, nella stragrande maggioranza dei casi, è in qualche modo collegata alla tecnologia LED. In ogni caso, nel caso si intenda acquistare un display secondario o di riserva (magari di seconda mano), è possibile optare per tecnologie più datate, anche se in tal senso, qualità, consumi e longevità saranno inferiori rispetto ai LED.

Le porte

Fare attenzione alle porte disponibili sul monitor è molto importante. In tal senso, gli utenti Mac, hanno diverse possibilità di scelta:

  • il cavo Thunderbolt, lo stesso utilizzato per il display di default
  • la presa HDMI, piuttosto comune nei monitor moderni
  • la porta DisplayPort, che può richiedere un cavo extra, acquistabile a parte per pochi euro

In ogni caso, prima di acquistare un prodotto è bene accertarsi che questo sia al 100% compatibile con i prodotti Apple.

Migliori monitor 4k per Mac a meno di 600 euro

Cominciamo la nostra lista con prodotti che costano meno di 600 euro. In questa fascia di prezzo, come vedremo illustrando i prossimi modelli, è già possibile ottenere dei dispositivi in grado di offrire prestazioni più che degne di nota.

A prescindere dai monitor elencati, consigliamo sempre si verificare la compatibilità del prodotto specifico sfruttando la lista ufficiale reperibile direttamente sul sito di Apple.

Samsung Monitor U28E590D

Samsung Monitor U28E590D

 

 

Cominciamo questa lunga lista con Samsung Monitor U28E590D, un prodotto tra i più interessanti per quanto riguarda questa nicchia di mercato e questo prezzo.

Si parla di un ottimo 28” con una risoluzione proposta è UHD 3.840 x 2.160. Il display risulta adatto sia a chi intende giocare (tempo di risposta pari a 1ms), sia chi vuole lavorare con una buona risoluzione. Grazie alle immagini da 8 milioni di pixel con una risoluzione quattro volte superiore rispetto al formato Full HD è possibile gustare qualunque tipo di contenuto video in 4K. Da sottolineare la presenza di un supporto HDMI ottimizzato, che si completa con le risoluzioni UHD dotate di frequenza di aggiornamento a 60 Hz.

Samsung Monitor U28E590D risulta in assoluto uno dei migliori monitor per Mac, visto un rapporto qualità/prezzo davvero entusiasmante.

Le alternative?

Per questa fascia di prezzo però, non mancano di certo le alternative interessanti.

Prima tra tutte è ASUS VP28UQG, monitor da 28” particolarmente indicato per i videogiocatori. La risoluzione proposta è pari a 3.840 x 2.160 pixel e, oltre a offrire un filtro luce blu, propone anche una pratica porta HDMI. Si tratta, anche in questo caso, di un prodotto di buona qualità che risulta ancora più economico del precedente modello. Da tenere in grande considerazione se si ha un budget particolarmente limitato.

Con LG 27UK850, proponiamo un prodotto che invece arriva a sfiorare la soglia di prezzo della fascia presa in considerazione. Stiamo parlando di un monitor 27” UltraHD 4K con risoluzione da 3.840 x2.160, AMD FreeSync + Dynamic Action Sync dotato di schermo multitasking con ScreenSplit, regolazione altezza, inclinazione e rotazione. Estremamente interessante anche la varietà di porte e prese proposte: due HDMI, una DP, tre USB, una USB-C, e una classica uscita cuffie.

Migliori monitor 4K per Mac – fascia fra i 600 e i 1000 euro

Per chi sta cercando una alternativa a Thunderbolt ma può spendere qualcosa in più, è possibile individuare altri modelli piuttosto interessanti che si possono prendere in considerazione. Anche in questo caso, prima di procedere con l’acquisto, consigliamo comunque di verificare se vi è piena compatibilità con il proprio Mac o MacBook,

Philips 328P6VUBREB

Philips 328P6VUBREB

Philips 328P6VUBREB si propone come qualcosa in più di un semplice display. Si tratta infatti di un Docking Station Monitor, dotato di interfaccia USB-C ideale per alimentare notebook e non solo. La presenza della funzionalità Multiview e le tante prese disponibili (oltre alla già citata USB-C, vi sono 2 prese HDMI, Display Port, VGA, RJ45 e ben quattro prese USB 3.1) fanno di questa piattaforma un device unico nel suo genere.

Per quanto concerne le specifiche tecniche, si tratta di un monitor da 32” LED con risoluzione supportata pari a 3.840 x 2.160 Pixel. A completare un prodotto già eccellente, vi è l’elevata ergonomia: Philips 328P6VUBREB è infatti regolabile in altezza, ruotabile, girevole e inclinabile a seconda delle proprie necessità.

Le alternative?

In questa fascia di prezzo, può risultare piuttosto interessante anche Viewsonic VP Series VP2768-4K Ultra HD LED, un monitor da 27” con risoluzione supportata pari a 3840 x 2160 Pixel e la disponibilità di due porte HDMI.

Migliori alternative al Thunderbolt Display per Mac  4K – prezzi superiori ai 1000 euro

Rimaniamo ancora nell’ambito dei 4K, cercando però di focalizzarci maggiormente sulla qualità, analizzando quali sono i prodotti superiori ai 1.000 euro capaci di catturare la nostra attenzione. Anche per quanto riguarda questo tipo di risoluzione infatti, non mancano di sicuro i dispositivi di alto profilo, andiamo dunque a vedere nello specifico a cosa ci stiamo riferendo.

 

ASUS PA329Q 32”

ASUS PA329Q 32''

ASUS PA329Q 32” è un monitor professionale che supporta il 4K (risoluzione da 3.840 x 2.160 pixel), dotato anche di filtro luce blu e certificazione TUV. Si tratta di un prodotto indirizzato a chi non ha problemi di budget o, nello specifico, a chi lavora in particolari settori.

A confermare la natura pro di quanto proposto da ASUS, vi è la vasta gamma di colori 100% Rec.709 e 99,5% Adobe RGB per l’alta fedeltà di riproduzione, con la possibilità di visualizzare video 4K UHD fino a 60Hz. Inoltre, la tecnologia ASUS ProArt Calibration, offre compensazione di tuning e uniformità di colore avanzato per garantire un’accuratezza dei colori ottimi, rendendo questo monitor ideale per fotografi, grafici e addetti al montaggio.

L’alternativa

Dell Ultrasharp UP3216Q si presenta come un ottimo monitor, forte anche del numero elevato di pollici (ben 32). Considerare questo prodotto solo per quanto concerne la grandezza del display, è decisamente riduttivo. La risoluzione da 3.840 x 2.160 pixel e la risoluzione dai colori vivaci, rendono il prodotto Dell uno dei più apprezzati nell’ambito dei 4K. Da segnalare anche la presenza di una presa USB 3.0.

Proprio in virtù di dimensioni e qualità generale, il costo non è dei più bassi, anche se il rapporto qualità-prezzo resta comunque elevatissimo.

Migliori Monitor 5K per Mac di fascia alta

Arriviamo dunque nell’ambito dei 5K  focalizzandoci finalmente sui migliori prodotti del settore per quanto concerne la risoluzione. Va detto che, questa tecnologia, è particolarmente avanzata e, tranne alcuni contesti, è anche piuttosto difficile sfruttarne a pieno le capacità. Chi ha deciso di approfittare del guasto del vostro Thunderbolt per coronare il sogno di un monitor 5K per il Mac, è bene prepararsi ad affrontare una spesa piuttosto corposa.

LG 27MD5KA Ultrafine 5K

LG 27MD5KA Ultrafine 5K

LG 27MD5KA Ultrafine 5K è uno dei monitor per Mac realizzato da terze parti tra i più interessanti sul mercato. Forte di 27” per quanto riguarda la grandezza e di una risoluzione pari a 5.120 x 2.880 pixel, esso propone la piena compatibilità con pressoché qualunque tipo di iMac, MacBook e MacBook Pro presente sul mercato (compatibilità assicurata con macOS Sierra 10.12.1 o successivo). Dotato di tecnologia IPS (In-Plane Switching) e di ingressi Thunderbolt 3, USB Type-C nonché webcam integrata così come il microfono.

La luminosità  da 500 cd / m², gli angoli di visione 178 ° / 178 °,  il tempo di risposta 14 ms (GtG) e i 1,07 miliardi di colori, completano la descrizione di un prodotto di altissimo profilo.

Le alternative

Dell Ultrasharp U4919DW LCD Monitor 49″ è considerabile una “alternativa” semplicemente perché è un monitor spaventosamente grande e che, in molti casi, diventa anche un filo ingombrante da posizionare su una scrivania. Sotto il punto di vista della qualità invece, non vi è nulla da dire: 5120 x 1440 pixel di risoluzione, formato 32:9, due porte HDMI 2.0, ben sette porte USB e una USB-C. Un vero e proprio mostro di potenza che, per l’ambito domestico, può essere considerato talvolta persino sprecato.

Infine, vogliamo proporre un prodotto capace di arrivare persino a 8K! Si tratta di Dell Ultrasharp UP3218K, monitor con display IPS da 31,5 pollici, con una risoluzione di 7680 × 4320. Si tratta di ben 33,2 milioni di pixel, una quantità davvero stratosferica! Di fatto, è un po’ come come lavorare con quattro schermi 4K o 16 schermi Full HD.  Inutile dire come, il prodotto proposto da Dell, può essere un vero e proprio sfizio per qualche facoltoso appassionato di tecnologia.

Altri monitor low cost 4K e 5K per Mac attorno ai 500 eurosamsung_u28e590d_28_uhd_monitor_high_glossy_1175622

Scegliamo di chiudere la nostra rassegna dei migliori monitor in 4k per Mac facendo un deciso passo indietro, tornando dunque ai device perfetti per chi ha a disposizione un low budget. Perché questa decisione? Il motivo è dovuto al fatto che esistono altri brand che propongono comunque prodotti di grande qualità, offrendo alternative comunque valide e a prezzo decisamente più contenuto. Sotto un certo punto di vista poi, si può anche essere legati quasi sentimentalmente ad alcuni marchi di cui ci si fida in maniera particolare.

Ad esempio, se siete appassionati dei monitor Samsung, sappiate che con una cifra piuttosto contenuta è possibile portarsi  a casa l’ottimo monitor Samsung U28E590D 28 pollici UHD LED-Lit. Anche se non paragonabile ai top di gamma, questo prodotto garantisce comune una risoluzione elevata, forte dei suoi 3.840 x 2.160 pixel e di un miliardo di colori. Spesso, questo display è disponibile scontato sui principali store digitali e ciò risulta essere una occasione a dir poco ghiotta.

Le alternative LG e Dell

Per chi ha un debole per LG invece, esiste un’altra alternativa dal prezzo piuttosto contenuto. Si tratta di LG 27UD68P-B, disponibile su Amazon a un prezzo decisamente contenuto. Per quanto concerne le specifiche tecniche, in questo caso si parla di un monitor IPS 27” dotato di FreeSync, di modalità DAS e di altre funzioni ideali per il gaming (che si tratti di FPS o RTS). Queste caratteristiche e il costo contenuto, ne fanno un dispositivo adatto agli utenti di Mac più attratti dal mondo dei videogiochi.

Come se non fossero stati nominati già numerosi modelli DELL, vogliamo concludere questa lista con un altro prodotto di questa azienda. In questo caso, poniamo la lente di ingrandimento su DELL UltraSharp U2515H, disponibile sul mercato a un costo piuttosto concorrenziale. Alcune caratteristiche salienti? Si tratta di un monitor LED da 25” in 16:9 con risoluzione da 2.560 x 1.440 pixel a 60Hz. A dispetto del prezzo non mancano le porte USB 3.0, HDMI, DisplayPort e Mini DisplayPort. La possibilità di rotare il monitor di 180 gradi gioca ulteriormente a favore di questo prodotto.

Conclusioni sulla guida all’acquisto dei migliori monitor 4k e 5k per Mac

In questo articolo abbiamo affrontato in maniera concreta la possibilità di sostituire un monitor thundebolt con qualcosa di un filo più “fantasioso”. In ogni caso, chi sta cercando un monitor anche per un altro tipo di laptop o fisso che non abbia nulla a che vedere con i prodotti Apple, consigliamo di dare uno sguardo alla guida che abbiamo realizzato riguardante i migliori monitor ultrawide per ogni esigenza.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    GuideMac

    Come rendere più rapide le ricerche sul dizionario di macOS

    GuideMac

    Come condividere lo schermo su un Mac

    Consigli per gli acquistiNewsSmartphone

    Smartphone più venduti del mese: Classifica | Luglio 2020

    AppleEditorialeGuideGuideMacPCWindows

    Migliori emulatori per PC con Windows, Mac e Linux