Consigli per gli acquistiPC

Migliori Notebook per fascia di prezzo del 2020 | Guida all’acquisto

Guida acquisto notebook

Definire quali sono i migliori notebook sul mercato è alquanto difficile. Questo settore infatti, ha vissuto un vero e proprio boom negli ultimi decenni, con numerosi brand e una serie sconfinata di linee e modelli proposti al pubblico.

In tal senso, si spazia dai modelli più economici, di qualche azienda poco conosciuta d’oriente, fino ai prodotti più potenti, dotati di specifiche tecniche degne di competere con i migliori PC. In un contesto del genere, solo chi è estremamente informato riguardo tecnologie e componenti può muoversi con una certa disinvoltura nel settore.

L’acquisto di un notebook infatti, può essere una vera propria avventura, visti i tanti parametri e fattori di cui tenere conto per non accaparrarsi qualcosa di inutile. In questa guida andremo proprio ad esplorare il settore, cercando di capire sia come scegliere un computer portatile in base alle caratteristiche che esso presenta. Una volta acquisita dimestichezza con la componentistica, sarà finalmente possibile andare ad analizzare i singoli modelli con cognizione di causa, per poter prendere una decisione sensata e in linea con le proprie esigenze.

Guida acquisto notebook

I migliori notebook sul mercato: perché i portatili sono così diffusi?

Fino a pochi anni fa, i notebook erano considerati un lusso per pochi. I prezzi poco accessibili e le specifiche tecniche, lontane anni luce dai dispositivi fissi, li rendevano dispositivi riservati a una ristretta nicchia di utenza. Grazie al graduale calo di prezzi e a una filosofia maggiormente legata alla “portabilità” dei dispositivi elettronici, la situazione è decisamente cambiata.

I notebook sono così diventati, oltre a strumenti di lavoro, utili piattaforme per lo svago. Chi viaggia infatti, può avere a propria disposizione un dispositivo potente che, nella maggior parte dei casi, risulta molto più user friendly rispetto ai seppur ottimi smartphone e tablet. Con un computer portatile, infatti, si può fruire di uno schermo decisamente più ampio, ottenendo una serie di vantaggi non indifferenti.

Di fatto, navigare sul Web, guardare film, scrivere, gestire la posta elettronica e svolgere tante altre operazioni simili, sono azioni estremamente più facili da gestire su un computer portatile rispetto ad altri dispositivi elettronici. In parole povere, avere un notebook a disposizione è un po’ come portarsi sempre dietro il proprio ufficio e dunque, soprattutto per chi viaggia molto, si tratta di un vantaggio non indifferente.

Va comunque tenuto conto che, a causa dell’usura e del progredire della tecnologia, questi dispositivi tendono a invecchiare facilmente. Al di là di alcuni espedienti per riciclare vecchi notebook, è bene anche scegliere un modello capace di reggere, per quanto possibile, al meglio l’impatto del tempo.

Ovviamente, non tutti i notebook sono adatti a tutte le tipologie di utente. A meno di non avere a disposizione un budget estremamente elevato è pressoché indispensabile fare dei compromessi. Ancor prima di scendere nei dettagli dei singoli modelli però, è possibile fare una macro suddivisione per poter effettuare una sorta di prima “scrematura” tra i tanti prodotti disponibili sul mercato.

Acquisto pc portatile

Notebook, ultrabook e netbook

Quando si parla genericamente di notebook, è bene considerare alcune categorie di prodotti, ben diverse tra loro. Nonostante termini come notebook, ultrabook e netbook siano utilizzati spesso come semplici sinonimi, in realtà essi vanno a definire prodotti diversi tra loro. Nello specifico possiamo considerare:

  • I notebook come classici computer portatili, dal peso e grandezza variabile
  • I netbook come i modelli più economici e piccoli. Questi, per questioni di spazio, fanno solitamente a meno delle unità DVD
  • Gli ultrabook sono invece dei PC portatili che fanno della leggerezza la loro principale peculiarità. In questa categoria troviamo sia prodotti realizzati da grandi brand sia quelli creati da aziende cinesi.
  • I PC 2-in-1, quelle soluzioni che uniscono le funzioni di un tablet a quelle di un comune portatile. Lo schermo è touch e può essere reclinato a tal punto da essere utilizzato sia come tablet che come notebook.

Fatta questa sommaria distinzione tra le diverse tipologie di pc portatili possiamo ora passare ad analizzare le principali caratteristiche tecniche da prendere in considerazione quando si deve effettuare l’acquisto di un notebook.

Tipologie di notebook

Le caratteristiche tecniche

Per individuare i migliori notebook a seconda delle esigenze specifiche, è necessario ovviamente concentrarsi anche sulla componentistica. Di seguito illustreremo alcune tra le caratteristiche da tenere in maggiore considerazione prima di effettuare l’acquisto.

Schermo e risoluzione

Guida acquisto notebook: Schermo

Il primo fattore da analizzare per valutare l’acquisto notebook è lo schermo. Questo influisce sia sulla dimensione del portatile, sia sulla resa durante l’utilizzo (soprattutto in alcuni contesti).

Nello scegliere un dispositivo in funzione della grandezza del display bisogna anche comprendere qual è lo scopo per cui si acquista il notebook in questione. Solitamente uno schermo da 15.6 pollici è considerabile più che sufficiente nella maggior parte dei casi, anche se alcune esigenze particolari possono richiedere display più ampi. Sul mercato esistono infatti notebook anche da 17, 18 e persino 20 pollici.

Non sempre però lo schermo più grande è la soluzione migliore. Questa caratteristica infatti, può influire anche molto negativamente sull’ingombro complessivo del dispositivo.

Discorso a parte va fatto per la risoluzione. Essa va comunque rapportata alle dimensioni dello schermo e, nel contesto attuale, è consigliabile non scendere sotto lo standard dei 1920 x 1080 pixel. Andando su valori maggiori poi, è bene considerare la stessa anche a seconda del tipo di utilizzo che si fa del computer.

CPU

Guida acquisto notebook: CPU

Altra variabile dall’innegabile peso specifico è la CPU del computer portatile. I migliori notebook sul mercato hanno processori estremamente potenti, ma al contempo costosi. Risulta dunque potenzialmente utile trovare un compromesso tra costo/resa. Generalmente le CPU più diffuse sono Intel o AMD: in ogni caso, riguardo i processori, abbiamo già parlato ampiamente in questo nostro approfondimento­­.

RAM

Guida acquisto notebook: RAM

La memoria RAM è un parametro tra i più importanti in questo ambito. Si tratta di una memoria volatile che permette al computer di memorizzare le informazioni sui programmi e i processi in esecuzione.

Una maggiore quantità di RAM va a influenzare positivamente sia velocità di caricamento dei programmi che il numero di applicazioni utilizzate contemporaneamente. Va tenuto conto anche degli slot disponibili, in ottica di un possibile potenziamento effettuabile anche dopo l’acquisto.

La memoria interna

Guida acquisto notebook: Memoria interna

Un altro elemento importante in fase di acquisto di un notebook è quello della memoria interna.

Qui però sorge un dubbio: meglio il classico hard disk o le più moderne memorie SSD? Riguardo ciò è possibile approfondire il discorso attraverso un altro nostro articolo. Va comunque tenuto conto che, la maggior parte di modelli attualmente sul mercato, propone una doppia soluzione in grado di far contenti pressoché qualunque tipo di utente.

Scheda video

Così come per qualunque altro tipo di computer, i migliori notebook sono tali anche grazie alla propria scheda video.

Questo parametro può anche risultare di secondaria importanza in alcuni ambiti. Chi usa il portatile per navigare in rete, leggere le mail e utilizzare i social network, difficilmente fruirà in maniera consistente della propria scheda video. In tal senso, i modelli integrati di default risultano più che sufficienti.

Ovviamente, il discorso cambia radicalmente per chi lavora con programmi di grafica e montaggio video. In questo caso, così come per chi intende utilizzare un notebook per il gaming, deve per forza ricorrere a qualcosa di più potente. In questo caso solitamente si adottano modelli di scheda video AMD o NVIDIA. Oltre a schede avanzate poi, è necessario anche focalizzarsi sulla memoria dedicata, al fine di ottenere prestazioni ancora più convincenti.

Batteria e autonomia

A meno di particolari esigenze legate allo spazio disponibile,  i notebook sono dispositivi da utilizzare quando ci si trova fuori casa. Ecco perché la batteria e la relativa autonomia sono un aspetto molto importante da prendere in considerazione.

Se si utilizza il notebook tra la propria abitazione e l’ufficio, l’autonomia può essere anche del tutto irrilevante; in altri casi è bene ragionarci sopra e utilizzare questo valore come dato da confrontare per individuare il notebook migliore.

Altri aspetti da considerare

Guida acquisto notebook: Caratteristiche

Quelli che abbiamo appena visto sono le caratteristiche tecniche più importanti per definire la reale qualità di un notebook. Esistono comunque altri parametri, apparentemente meno importanti, ma che possono rivelarsi decisivi nel caso si abbiano dubbi tra due o più prodotti al momento dell’acquisto.

Tra queste possiamo considerare la tastiera, la connettività e il sistema operativo. Della tastiera non bisogna considerare, ovviamente, solo i tasti classici, ma anche la presenza di eventuali tasti funzione, del tastierino numerico, che in molti casi è veramente comodo, e della preziosa retroilluminazione.

Per quel che riguarda la connettività è impensabile oggi utilizzare un notebook privo di supporto WiFi e di almeno un ingresso USB. Un ingresso HDMI e l’eventuale presenza del Bluetooth integrato, così come la presenza del lettore di schede microSD e di un’unità ottica (lettore CD/DVD o anche masterizzatore), sono ulteriori valori aggiunti.

Infine, il sistema operativo. La maggior parte dei notebook in circolazione viene venduta con Windows 10 preinstallato. In alcuni casi si possono trovare anche quelli con il sistema operativo Chrome (Chromebook), quelli con sistema operativo Linux. In alternativa si trovano in commercio anche modelli senza sistema operativo sui quali al primo avvio dovrà necessariamente esserne installato uno manualmente dall’utente.

I migliori notebook per ogni tipologia di utente

Dopo questa lunga premessa, è il tempo di focalizzarci direttamente sui prodotti veri e propri. Di seguito elencheremo, in base alla fascia di prezzo, quali sono i migliori notebook attualmente disponibili sul mercato.

I migliori portatili economici (sotto i 300 euro)

Anche se è impossibile aspettarsi miracoli, esistono notebook con un prezzo complessivo inferiore ai 300 euro in grado di costituire una piattaforma utile per utilizzi come la navigazione in rete o il controllo della posta elettronica.

CHUWI HeroBook Ultrabook

CHUWI HeroBook

Tra i migliori notebook nella fascia low cost, CHUWI HeroBook Ultrabook risulta uno dei prodotti più interessanti sul mercato.

Si tratta di un dispositivo dotato di display da 14,1 pollici antiriflesso, con modalità di visione notturna e impostazioni del colore che preservano gli occhi degli utenti. Per quanto concerne il processore, si parla di un Intel Atom X5-E8000 quad-core 2.0 GHz, supportato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria SSD. Lato batteria, anche grazie a una componentistica favorevole, riesce a mantenere funzionante il computer per più di 9 ore. Allo stesso tempo, la ricarica risulta decisamente rapida.

Pur non trattandosi di un mostro di potenza, CHUWI HeroBook Ultrabook può risultare un’ottima soluzione per gli utenti casual o per chi vuole avere sempre a portata di mano un laptop di riserva.

Acer Extensa 15

Acer extensa

Manteniamoci sempre nella fascia low cost con il comunque interessante Acer Extensa 15. Si tratta di un notebook elegante, spesso meno di 20 mm e dal peso complessivo di circa 1,9 chili.

Al di là del design, spiccano le 9 ore di durata della batteria (notevoli, anche in virtù della fascia di prezzo) e di diverse altre specifiche tecniche degne di nota. Il prodotto Acer infatti, permette di raggiungere prestazioni incredibili con due slot per SSD NVMe PCIe fino a 512 GB. Ciò, abbinato ai 2 TB di disco rigido disponibili, permettono agli utenti di svolgere una serie di lavori standard senza particolare affanno.

Anche per quanto riguarda le porte, Acer Extensa 15 offre una buona varietà. L’utente infatti, può scegliere tra una gamma completa di porte, tra cui una RJ45, due USB 2.0, una USB 3.1 Gen1 e una HDMI. Sotto questo punto di vista dunque, tale notebook risulta anche funzionale per quanto riguarda la trasmissione/ricezione video. Il segnale wireless è stabile e forte, grazie all’antenna wireless Wi-Fi 5 (802.11ac), così come risultano apprezzabili la webcam digitale, il microfono e i due speaker stereo integrati.

A dispetto della natura low cost, questo computer è ideale dunque per partecipare a videoconferenze di lavoro o simili.

HP 250 G6

Migliori notebook senza sistema operativo: HP 250 G6

Anche HP offre un modello ideale per chi ha poco budget a disposizione. HP 250 G6, di fatto, è uno dei notebook più venduti nella fascia bassa del mercato. Esso è in grado di offrire un prodotto che, a dispetto di specifiche tecniche accettabili, mantiene un costo alquanto contenuto.

Già a prima vista, spicca il display da 15.6 pollici (1366 x 768 pixel) che rendono questo dispositivo largamente fruibile da un gran numero di utenti. La memoria RAM da 4 GB e l’hard disk da 500 GB, vanno a supportare una CPU Celeron dual-core 2.6 GHz. Dotato di unità ottica DVD-writer e di una scheda integrata Intel HD 400, nonché di una fotocamera HP TrueVision HD Camera, questo computer portatile garantisce una ottima base per svolgere le operazioni quotidiane più comuni senza particolari affanni.

Unico potenziale svantaggio, per gli utenti meno esperti, è l’assenza di un sistema operativo.

I migliori notebook di fascia media (sotto i 600 euro)

In questa particolare fascia di prezzo è possibile individuare computer già piuttosto prestanti. A meno di non avere particolari esigenze infatti, questa tipologia di portatile offre già un’esperienza utente piuttosto apprezzabile.

CHUWI AeroBook

CHUWI AeroBook

Proponiamo un altro prodotto CHUWI, anche se in questo caso si tratta di un notebook decisamente più potente. CHUWI AeroBook è un dispositivo che fa della compattezza la sua principale forza. In virtù di ciò, il display da 13,3 pollici e la cornice di soli 5 mm sono peculiarità piuttosto apprezzabili, così come il peso di appena 1,2 chili . Lo schermo, caratterizzato da ratio 16:9, ha una risoluzione da 1920 x 1080 pixel.

Per quanto concerne altre specifiche tecniche degne di nota, segnaliamo 256 GB di SSD, 8 GB di RAM DDR3 e una prestante CPU  Intel Core M3 6Y30 fino a 2,2 GHz. Anche la scheda video, seppur integrata, risulta all’altezza della situazione: si tratta di una HD Graphics di ottava generazione, in grado di supportare l’uscita video 4K.

Lenovo IdeaPad S145

Ideapad S145

In questo contesto, anche Lenovo IdeaPad S145 è un notebook decisamente degno di nota. Il computer di cui stiamo parlando offre un ampio display da 15.6 pollici Full HD con risoluzione 1920 x 1080 pixel.

Anche per quanto concerne il processore, il modello proposto da Lenovo non scherza, grazie alla CPU AMD Ryzen 5 3500u capace di coniugare una buona potenza con un basso consumo energetico. La memoria SSD da 256 GB, i 4 GB + 4 GB di RAM poi, riescono a supportare nel miglior modo possibile il suddetto processore. L’installazione di Windows 10 Home permette a Lenovo IdeaPad S145 di essere un dispositivo perfettamente fruibile già pochi minuti dopo l’acquisto.

ASUS Vivobook Flip 14

Vivobook Flip

Un altro dei migliori notebook di questa fascia di prezzo è senza ombra di dubbio ASUS Vivobook Flip 14. Tale dispositivo, dotato di un valido display touch screen da 14 pollici 1080p Full HD, risulta essere un computer piuttosto potente, capace di adattarsi a diversi contesti lavorativi e non. In tal senso, spicca anche la cerniera ruotabile a 360°: tale caratteristica permette al prodotto ASUS di distinguersi dalla massa.

Il processore in dotazione è un Intel core i3 8145u, mentre la scheda grafica integrata Intel HD graphics 620. Lato memoria, segnaliamo una buona SSD da 256 GB, così come sono apprezzabili gli 8 GB di RAM DDR4. Ottime prestazioni sono anche segnalate per quanto concerne le batterie. VivoBook Flip 14  infatti, offre 3 volte la durata di vita delle batterie agli ioni di litio standard. Con la tecnologia di ricarica rapida ASUS, una batteria scarica può essere caricata al 60% in appena 49 minuti.

I migliori notebook di fascia medio-alta (fino ai 1.000 euro)

Con i notebook della fascia medio-alta, si comincia a fare sul serio. In questo settore, si possono apprezzare computer già adeguatamente prestanti per quanto concerne la maggior parte di ambiti lavorativi.

ASUS Vivobook 14 A412

Vivobook 14

Con ASUS Vivobook 14 A412 si comincia davvero a fare sul serio e, in tal senso, le specifiche tecniche parlano alquanto chiaro. Si parla di un processore Intel i5-8265u, coadiuvato da una scheda grafica integrata Intel UHD Graphics 620 e una memoria SSD 256 GB. I 16 GB di RAM poi, permettono al modello proposto da ASUS di poter aprire e gestire diverse app contemporaneamente senza particolare affanno da parte del computer. Altro valore aggiunto degno di nota è il sistema audio icepower.

ASUS Vivobook 14 A412 dunque, si rivela uno strumento particolarmente prestante per quanto concerne il lavoro, mostrando anche una base fruibile per l’editing multimediale nonché per il gaming occasionale (anche se solo per quanto concerne titoli videoludici non particolarmente esosi in termini di risorse).

HP – PC

HP-PC

Un marchio come HP non si occupa solamente di notebook facenti parti di fasce basse di prezzo. In tal senso, HP – PC è uno dei migliori prodotti della fascia medio-alta.

Il processore in dotazione a questo modello è un prestante Core i7 Family da 1.8 GHz di ottava generazione. Gli 8 GB di RAM DDR4 e i 256 GB di memoria SSD appaiono valori aggiunti da non sottovalutare. Il monitor da 15.6 pollici è un altro innegabile punto forte di HP -PC, con una risoluzione pari a 1920 x 1080 pixel e un ampio angolo di visuale a 178°. Poco ingombrante, leggero e potente, questo prodotto rappresenta al meglio questa fascia di prezzo.

Lenovo Yoga C740

lenovo yoga tab 3 primo tablet durata batteria

Nell’ambito dei convertibili, ovvero i laptop che possono essere utilizzati anche come tablet, Lenovo Yoga C740 risulta una delle migliori soluzioni disponibili.

Tale pregevole modello, può avvalersi di un apprezzabile display 14 pollici Full HD IPS con risoluzione 1920 x 1080 pixel. Il processore in dotazione è un buon Intel Core i5-10210u di decima generazione, altamente performante. Non manca poi un adeguato supporto per quanto concerne la memoria d’archiviazione, grazie ai 512 GB di SSD, e ovviamente della memoria RAM con un banco da 8 GB. Vista la natura “2 in 1” del prodotto, Lenovo dota il suo dispositivo anche di una active pen, che permette un utilizzo potenzialmente ancora più user friendly quando si trasforma il modello in tablet.

I migliori computer portatili di fascia alta (fino ai 1.500 euro)

I notebook di fascia alta, permettono non solo di lavorare efficacemente ma, nella maggior parte dei casi, di utilizzare il computer anche per il gaming e per elaborazioni grafiche particolarmente complesse.

Apple MacBook Air

Apple MacBook Air 13

Per chi predilige i prodotti Apple, il MacBook Air è considerabile come un prodotto dall’ottimo rapporto qualità prezzo. Questo gioiellino si presenta forte di un display Retina da 13,3 pollici, dotato di tecnologia True Tone.

Il processore è un Intel dual-core i5 di ottava generazione, mentre la scheda grafica risulta essere una Intel UHD graphics 617 (con supporto per processori grafici esterni compatibili con Thunderbolt 3). Altre specifiche tecniche degne di nota sono i 8 GB di RAM e 256 GB di memoria SSD. Il peso complessivo pari a 1,25 chili e le dimensioni ridotte, rendono il MacBook Air ideale per chi viaggia molto ma non vuole rinunciare a un computer potente.

ASUS Zenbook 14

ASUS Zenbook 14

Continuiamo la carrellata di modelli per chi ha budget elevati con ASUS Zenbook 14. Si tratta di un notebook che, in dimensioni relativamente contenute (32, 3 x 21,1 x 1,6 centimetri per 2,4 chili) riesce a proporre un livello di potenza decisamente elevato.

È presente un processore Intel Core i7 da 1.8 GHz, degnamente supportato da 16 GB di RAM DDR3 (non espandibili) e da una scheda grafica Intel UHD Graphics (2 GB di memoria GDDR5). I 512 GB di SSD permettono un buon spazio di archiviazione e una velocità di lettura estremamente elevata. Per quanto riguarda lo schermo da 14 pollici, esso ha risoluzione massima pari a 1920 x 1080 pixel Full HD. Il sistema operativo preinstallato è Windows 10.

Nel complesso ASUS Zenbook si conferma come uno tra i migliori notebook attualmente disponibili sul mercato.

Microsoft Surface Laptop 3

Surface Laptop 3

Microsoft Surface Laptop 3 rappresenta un modello che teme la concorrenza di pochi altri prodotti attualmente sul mercato. Il portatile si presenta con uno schermo da 15 pollici, con risoluzione massima pari a 2496 x 1664 pixel.

Una delle caratteristiche salienti è senza ombra di dubbio la longevità della batteria. Chiunque abbia avuto problemi di batteria con il proprio notebook, grazie alle 6 celle delle batterie agli ioni di litio che promettono prestazioni decisamente elevate. Il processore in dotazione è un AMD A4 quad-core da 2.1 GHz, mentre per quanto concerne la RAM si parla di 8 GB DDR4. Interessante anche la memoria SSD da 256 GB.

La durata della batteria insieme alla qualità costruttiva, garantita da un’azienda che non necessita di presentazioni come Microsoft, sono i principali punti di forza di questo prodotto.

I migliori notebook in assoluto (oltre i 1.500 euro)

Andando oltre questa fatidica cifra, ci si può ritrovare tra le mani dei dispositivi estremamente potenti, adatti a qualunque tipo di mansione. Di fatto, tali prodotti possono pienamente “duellare” ad armi pari con i PC desktop più potenti.

Nuovo Apple MacBook Pro

Nuovo Apple MacBook Pro

Con il nuovo Apple MacBook Pro, qualunque appassionato della mela trova un dispositivo perfetto per le proprie esigenze. Si tratta infatti, di un vero e proprio concentrato di potenza, sotto tutti i punti di vista.

Il display Retina da 16 pollici con tecnologia IPS (3072×1920 pixel) e True Tone, così come la touch bar e il touch ID sono i segni distintivi dei prodotti Apple. Il processore è un potente Intel Core i9 8‑core a 2,3GHz (Turbo Boost fino a 4,8GHz) con 16MB di cache L3 condivisa.

Per quanto riguarda la scheda grafica, va segnalata la prestante AMD Radeon Pro 5500M con memoria GDDR6. Il nuovo Apple MacBook Pro inoltre, può vantare 16 GB di RAM e 1 TB di spazio su memoria SSD.

Dell XPS 13

Dell XPS 13

Nell’ambito dei migliori notebook in assoluto, figura anche Dell XPS 13. Si tratta di un prodotto estremamente interessante vista l’elevatissima qualità offerta agli utenti.

Pesante poco più di 1,2 chili e dotato di un monitor da 13 pollici, si tratta di un piccolo portatile in grado di offrire grandi prestazioni e contemporaneamente un’alta trasportabilità. Il processore Intel quad-core di ottava generazione, gli 8 GB di RAM GDDR4 e i 512 GB di spazio su SSD, viste le dimensioni del laptop, risultano decisamente convincenti.

Va segnalata anche la presenza della tecnologia Dell Power Manager, che consente di selezionare la modalità di alimentazione che fornisce dinamicamente la massima quantità di energia dal processore, monitorando e gestendo al contempo le temperature del sistema in modo intelligente.

MSI GS75 Stealth

MSI GS75 Stealth

Terminiamo dunque questo lungo percorso con MSI GS75 Stealth, un notebook dalle specifiche tecniche a dir poco impressionati nonché focalizzato principalmente su gaming e dintorni.

Già il monitor, un ampio 17.3 pollici con risoluzione massima Full HD 1080p lascia intendere come l’intenzione di MSI sia quella di fornire un modello estremamente impattante sul piano grafico. A conferma di ciò, vi è un coprocessore grafico NVIDIA GeForce con 6 GB di memoria GDDR6 dedicata e interfaccia PCI-E. Per poter supportare degnamente una così alta potenza grafica, vi è ovviamente bisogno di altre specifiche tecniche di alto livello come il processore Intel Core i7 da 4.5 GHz e 16 GB di RAM DDR4.

La scheda di memoria SSD, forte di 1 TB di spazio disponibile, permette l’archiviazione di svariati giochi, anche piuttosto voluminosi. Le 3 porte USB 3.0, la porta HDMI e il sistema operativo Windows 10 Pro, precaricato al momento dell’acquisto, completano un laptop assolutamente in grado di far girare efficacemente la maggior parte di videogiochi in commercio.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    GuideGuideInternetPC

    Qual è la differenza tra un megabit e un megabyte

    Consigli per gli acquistiEditoriale

    Perché non dovresti acquistare PlayStation 5 Digital o Xbox Next Gen

    NewsPC

    HP Pavilion 13, 14 e 15 sono ufficiali: l'azienda svela i nuovi laptop con gli Intel Core 11a Gen

    PC

    MSI Oculux NXG253R 360Hz, presentato il nuovo monitor per i giocatori di esports