GuideGuide

Come giocare su un computer di fascia bassa

monitor Philips 346P1CRH gaming 1

Sei un gamer appassionato ma hai un PC vecchio o con specifiche troppo basse? Niente paura, al giorno d’oggi ci sono tanti modi per rendere adatto per il gaming anche il tuo vecchio computer semplicemente modificando alcune impostazioni. Con i giusti accorgimenti non dovrai più rinunciare alle ultime uscite a causa delle specifiche del tuo computer e potrai divertirti con i tuoi giochi preferiti. Se una volta poteva godersi lunghe sessioni di gaming solamente chi acquistava un computer da gaming, al giorno d’oggi è possibile godere di un’esperienza di gioco fluida e senza intoppi anche con un computer di fascia bassa. Probabilmente dovrai rinunciare ai giochi più nuovi e pesanti, ma potrai comunque divertirti con tantissimi titoli di livello medio o indie semplicemente dando un’occhiata alle impostazioni del tuo computer. Se sei stanco di rinunciare alle esclusive per PC a causa delle specifiche scadenti del tuo PC continua a leggere: ti spiegheremo quali sono le migliori strategie per giocare sul tuo computer di sempre senza dover per forza investire un patrimonio in un computer da gaming.

gaming su chromebook

Dai un’occhiata alle impostazioni grafiche

Il primo passo per giocare su un computer di fascia bassa è quello di dare un’occhiata alle impostazioni grafiche del tuo PC. Sarai sorpreso di sapere che tantissimi giochi sono in grado di funzionare alla perfezione anche su un computer vecchio se sei disposto a rinunciare a una certa fedeltà grafica. Spesso e volentieri infatti, utilizzare le impostazioni grafiche ottimali su una macchina con specifiche basse rende il gioco inutilizzabile. Recandoti invece nel menu delle impostazioni video del gioco a cui stai giocando e abbassando al minimo tutte le impostazioni grafiche noterai un netto miglioramento nelle performance del computer. Un altro trucchetto per riuscire a giocare su un computer di fascia bassa è quello di abbassare la risoluzione. Se invece stai utilizzando un laptop potrai ricorrere a una scheda video esterna.

Modifica i file di configurazione per migliorare le prestazioni

Se il tuo computer è vecchiotto e appartiene a una fascia di prezzo molto bassa, modificare le impostazioni grafiche potrebbe non essere sufficiente per migliorarne le prestazioni durante le sessioni di gaming. In questo caso, modificare file di configurazione del gioco potrebbe darti una mano a goderti appieno l’esperienza di gioco. In questo modo sarai in grado di abbassare ulteriormente le impostazioni grafiche (per esempio abilitando una risoluzione ancora più bassa, eliminando le ombre, ecc) e migliorare di molto le performance del device. Nel caso in cui non ti sentissi in grado di capire quali impostazioni modificare, potrai contare sul prezioso aiuto di software come Low Specs Experience, sviluppato appositamente per aiutarti a selezionare le giuste impostazioni e per aiutarti a ottenere un’esperienza di gioco più fluida senza sacrificare troppo l’aspetto grafico. Prima di utilizzare questo tipo di applicazione sarebbe consigliabile effettuare un backup del PC, in modo da ripristinare facilmente le impostazioni originali in caso si verificassero problemi.

Dedicati ai giochi in streaming

Se invece non hai voglia di sperimentare con le impostazioni grafiche del computer niente paura: non dovrai per forza rinunciare ai tuoi giochi per PC preferiti. Un’ottima soluzione per giocare su un computer di fascia bassa senza rinunciare alla grafica o mettere mano alle impostazioni è quello di giocare in streaming. Al giorno d’oggi sono infatti tantissime le piattaforme a offrire la possibilità di giocare a un numero infinito di titoli esclusivi online. Questi portali sono stati realizzati proprio per dare la possibilità a chi possiede un computer vecchio o economico di giocare in totale tranquillità. Questo è possibile eseguendo il gioco su un hardware di fascia alta e trasmettendolo poi via Internet anche a chi non ha la possibilità di acquistare un computer da gaming. In questo modo non dovrai rinunciare alla qualità grafica e potrai goderti un’esperienza di gioco fluida e senza intoppi di alcun tipo. In questo è caso è assolutamente fondamentale possedere una connessione Internet veloce: potrai anche decidere di collegare il computer alla rete Ethernet, decisamente più stabile dei WiFi.

Gaming PC

Datti ai classici e ai titoli indie

Se anche adottando gli accorgimenti appena elencati non riesci a goderti un’esperienza di gioco come si deve con i giochi più nuovi, il nostro consiglio è quello di dedicarti ai giochi retrò o alle ultime uscite indie, che nella maggior parte dei casi girano benissimo anche sui computer di fascia bassa. Al giorno d’oggi sugli store online potrai trovare interi cataloghi di videogiochi classici da recuperare. Avrai davvero l’imbarazzo della scelta e potrai goderti tutti i titoli che hanno fatto la storia dei videogiochi anche sul tuo computer di fascia bassa. Lo stesso vale per i titoli indie, la maggior parte dei quali funziona benissimo anche su macchine con specifiche inferiori rispetto ai computer da gaming.

Potrebbero interessarti
ConfrontiGuideGuideInternet

Quali sono i migliori protocolli VPN?  

Guide

Come impostare la dark mode su Google Chrome

Guide

Come sistemare Google Play Store se non funziona su Chromebook

Guide

Il tuo Fitbit non si sincronizza? Ecco dieci modi per risolvere