Recensione iPhone XS Max
Recensione iPhone XS Max

Dobbiamo assolutamente approfondire la recensione iPhone XS Max in quanto, ancor più del più piccolo iPhone XS, che è una versione aggiornata del noto iPhone X, si tratta di uno smartphone completamente nuovo e che, come il nome lascia facilmente intuire, raccoglie il massimo della tecnologia di Apple.

Le aspettative intorno all’iPhone XS Max sono elevate e stupisce, in parte, anche la scelta del nome: perché, infatti, non lo si è chiamato iPhone XS Plus? Non ci sono conferme ufficiali in tal senso ma il sospetto che Apple volesse distaccarsi dalla precedente modalità con cui battezzava i nuovi smartphone e indicare che il nuovo iPhone XS Max fosse qualcosa di diverso c’è. Vediamo nella nostra recensione iPhone XS Max se questa volontà è stata ben ripagata o meno.

Confezione, contenuto ed unboxing

Recensione iPhone XS Max: Unboxing
Recensione iPhone XS Max: Unboxing

L’unboxing degli smartphone di Cupertino è un po’ la solita contraddizione: si spende tanto (tantissimo a dire il vero) e ci si aspetterebbe sempre, per quanto si è consapevoli che non sarà così, qualcosa in più. L’XS Max non smentisce questa politica aziendale: all’interno della confezione troviamo lo smartphone, il cavo USB/Lightning, l’alimentatore e le cuffie. Ci sono da fare due brevi considerazioni: la prima sull’alimentatore, la seconda sul cavo in dotazione. L’alimentatore è molto lento, il più lento tra i modelli in circolazione, ma per quanto possa apparire fastidiosa può essere considera una scelta abbastanza comprensibile. Lo è meno, invece, quella del cavo USB/Lightning; perché continuare a dotare i nuovi smartphone di questo standard quando anche i nuovi Mac utilizzano quello USB-C?

Design, costruzione ed ergonomia

Recensione iPhone XS Max: Design
Recensione iPhone XS Max: Design

Tutta l’amarezza dell’unboxing viene recuperata pienamente quando si prende in mano l’iPhone XS MAX. La forma è quella classica particolarmente stondata che, a dire il vero, lo rende particolarmente scivoloso e che ci porta a consigliarvi di usare fin da subito una tra le migliori cover e custodie disponibili. La scocca è sempre in acciaio chirurgico inossidabile, con la certificazione di impermeabilità IP68 e un vetro più resistente. Essendo la versione Max del nuovo iPhone è, ovviamente, più grande e più pesante (208 grammi), ma in proporzione al display non appare come un dispositivo particolarmente ingombrante. L’ergonomia di un device di queste dimensioni è difficilmente valutabile: è praticamente impossibile utilizzarlo agevolmente e proficuamente con una sola mano.

Hardware

Recensione iPhone XS Max: Hardware
Recensione iPhone XS Max: Hardware

Come spesso accade Apple investe molto del suo successo sull’hardware e in questa recensione iPhone XS Max possiamo ampiamente confermare la bontà e la qualità del lavoro fatto. Il cuore dell’XS Max è il meglio che Apple possa mettere a disposizione, ovvero il processore A12 Bionic a 6 core da 7nm al quale si affianca una nuovissima GPU a 4 core, 4GB di RAM e memoria interna da 64GB, 256GB o 512GB, in base alla versione acquistata, sempre rigorosamente non espandibili. Una differenza importante in questi nuovi smartphone Apple (presente anche nell’XS) è la presenza del nuovo processore Neural Engine octa-core che migliora notevolmente le prestazioni dello smartphone riducendo i consumi, il tutto avvalendosi dell’apposita intelligenza artificiale.

Per quel che riguarda la connettività troviamo il WiFi ac dual-band, l’LTE Gigabit, l’NFC (utile per i pagamenti tramite Apple Pay), il Bluetooth 5.0 e il supporto al dualSIM, anche se la seconda scheda è una particolare eSIM al momento non supportata dagli operatori italiani. Degno di nota anche il nuovo FaceID 3D ancora più rapido ed efficiente ed in grado di riconoscere con più precisione il volto in condizioni di luce scarsa o assente. Rispetto al passato è stata migliorata ance la qualità dell’audio stereo, rendendo questo device particolarmente valido anche per l’intrattenimento musicale.

Display

Recensione iPhone XS Max: Display
Recensione iPhone XS Max: Display

Tecnicamente è molto simile a quello dell’iPhone XS, ma nell’XS Max, ovviamente, abbiamo un pannello OLED con una superficie maggiore da 6.5” grazie alla quale aumenta anche la risoluzione che arriva a 2688 x 1242 pixel (la densità di pixel è quindi invariata). C’è il supporto al 3D Touch (con la possibilità di usufruire anche di nuove funzionalità) e la compatibilità con il Dolby Vision e l’HDR10. La presenza delle funzionalità Night Shift e TrueTone rendono la luminosità e la bellezza di questo display veramente eccellenti; siamo probabilmente davanti al migliore disponibile sul mercato. Praticamente perfette la luminosità massima, quella automatica e la leggibilità sotto la luce diretta del sole.

Software

Recensione iPhone XS Max: Software
Recensione iPhone XS Max: Software

Per quel che riguarda il sistema operativo l’iPhone XS Max viene fornito con l’ultima versione di iOS (la 12.0.1) che apporta piccoli ma decisivi miglioramenti soprattutto con l’introduzione di nuove gesture che rendono l’utilizzo dello smartphone molto più semplice e pratico. Trovandoci con uno smartphone dal display così grande, ovviamente, la visione dei contenuti multimediali e quelli testuali navigando sul web è migliore, con una quantità di testo delle pagine internet e delle mail maggiore rispetto a quanto siamo abiutati. Per coloro che dovessero averne bisogno (anche in futuro) rimandiamo al nostro approfondimento sulla procedura per l’hard reset per risolvere qualsiasi tipo di problema software.

Fotocamera

Recensione iPhone XS Max: Fotocamera
Recensione iPhone XS Max: Fotocamera

Sul fronte dei sensori fotografici non troviamo, invece, novità significative rispetto ad iPhone XS. La fotocamera posteriore è dotata di un doppio sensore da 12MP (f/1.8 e f/2.4 per lo zoom ottico da 2x) con flash quadruplo e stabilizzazione ottica. Fondamentalmente il software della sezione foto dell’iPhone XS Max non è cambiato, ma ci sono piccole novità fra cui il nuovo smartHDR che permette di ottenere, sfruttando il processore per l’intelligenza artificiale, scatti nettamente migliori e con contrasti, luminosità e bilanciamenti sempre ottimali. È stata migliorata anche la modalità Ritratto che si rivela essere ancora più precisa ed affidabile. Anche per quanto riguarda la fotocamera anteriore non ci sono novità: parliamo infatti di un sensore da 7MP f/2.2 che dà l’opportunità di effettuare ottimi selfie con effetto bokeh e riprese video in FullHD a 60fps.

Niente di nuovo per il reparto video, con la possibilità di girare clip in 4K a 60fps con un’ottima stabilizzazione e fluidità. Degna di nota la qualità dell’audio, che viene registrata in modalità stereo.

Batteria ed autonomia

Recensione iPhone XS Max: Batteria
Recensione iPhone XS Max: Batteria

L’essere uno smartphone Max lo rende maggiorato non solo nelle dimensioni, ma anche nella capacità della batteria. Sull’XS Max troviamo una batteria 3174 mAh che garantisce un’autonomia tale da raggiungere comodamente fine giornata anche utilizzando lo smartphone in maniera intensa. È presente anche il supporto alla ricarica rapida e a quella senza fili, nonostante l’alimentatore in dotazione non sia all’altezza, per questo motivo vi invitiamo a dare un occhio alla guida a come usare la ricarica rapida sui nuovi iPhone.

Dove comprare iPhone XS Max al miglior prezzo

Parlare del prezzo è forse uno degli aspetti più dolenti della recensione iPhone XS Max. esistono diverse promozioni e offerte, ma il prezzo medio di acquisto di questo modello varia in base ai tagli di memoria:

  • iPhone XS Max 64GB – 1000€
  • iPhone XS Max 256GB – 1700€
  • iPhone XS Max 512GB – 1800€

Come si vede siamo veramente su cifre elevate, tanto da dover riconoscere che possedere un iPhone significa avere un bene di lusso. Non è una novità, è vero, questa è la filosofia di Apple, ma le perplessità di fronte a costi così elevati rimane.

Conclusioni e giudizio finale su iPhone XS Max

Recensione iPhone XS Max: Conclusione
Recensione iPhone XS Max: Conclusione

Al termine della nostra recensione iPhone XS Max possiamo trarre delle importanti conclusioni su questo nuovo device. Tra i punti positivi che possiamo raccogliere da quanto detto fino a questo momento troviamo il display più grande che risulta perfetto per la visione dei contenuti multimediali, una batteria più potente che toglie le preoccupazioni di non riuscire ad arrivare a fine giornata, il supporto al dual-SIM (per quanto in Italia ancora limitato), una fotocamera che aiuta a scattare foto di qualità ancora superiore e, soprattutto, un hardware più veloce e potente. Tra gli aspetti critici, invece, bisogna ammettere che l’iPhone XS Max costa veramente tanto e probabilmente non è così innovativo come ci si aspettava. La qualità è indubbiamente elevata, stiamo parlando di un vero top di gamma, il fiore all’occhiello di Apple, ma non in grado di portare una vera e propria rivoluzione. Come tutti gli smartphone più grandi anche l’XS Max può creare qualche difficoltà nell’utilizzo quotidiano, data l’ergonomia ridotta, ma l’abitudine può superare agevolmente questo limite.

L’acquisto dell’iPhone XS Max è quindi consigliato a chi ha la possibilità di sostenere una cifra così impegnativa; la qualità e l’affidabilità nell’uso quotidiano di questo device ripagano senza alcun tipo di dubbio.

Galleria fotografia

GIUDIZIO FINALE
Confezione
5
Design e costruzione
8.5
Hardware
9
Display
9.5
Software
9
Fotocamera
9
Batteria
8
SHARE
Articolo precedenteCome collegare le console retrò alla TV
Articolo successivoCome posizionare le immagini in Microsoft Word nel modo desiderato