AndroidAppleGuideGuideGuide

Come usare WhatsApp su 2 telefoni diversi contemporaneamente

whataspp su due smartphone guida


Vuoi usare WhatsApp su due smartphone differenti contemporaneamente ed anche quando il primo telefono è offline o spento? Nella guida ti spiego come usare WhatsApp su due telefoni senza dover spostare la SIM e senza perdere nessuna chat.

Fino a qualche anno fa WhatsApp permetteva esclusivamente di utilizzare il proprio account solo su uno smartphone, senza nessuna possibilità di connettere altri dispositivi al proprio account. Una prima apertura è stata fatta con la creazione di WhatsApp Web che permette di utilizzare il proprio account su PC, Mac e tablet a patto però che lo smartphone principale restasse sempre connesso ad internet. La svolta è arrivata qualche settimana fa con la nuova funzione che permette di utilizzare WhatsApp su più dispositivi anche quando il telefono è offline. Questa feature ci consente quindi di usare il proprio numero di WhatsApp su un secondo telefono, su un PC o un tablet anche quando il telefono con l’account principale è spento o in modalità aereo. Per telefono principale intendo lo smartphone dove è installata la SIM del nostro numero telefonico e dove l’app di WhatsApp è configurata e funzionante.

Vediamo quindi quali sono i passaggi da fare per poter utilizzare lo stesso numero di WhatsApp su due telefoni contemporaneamente. Va precisato che questa guida non ha limiti di sistema operativo: potete quindi utilizzare questa procedura con due iPhone, con due smartphone Android oppure con uno smartphone Android ed un iPhone (come nel mio caso).

Videoguida completa

Aggiornare WhatsApp ed attivare la versione Beta multi-dispositivo

WhatsApp su 2 telefoni - beta multi dispositivo

Sullo smartphone dove utilizzi quotidianamente il tuo account di WhatsApp devi aggiornare l’applicazione all’ultima versione disponibile, pouoi scaricare l’aggiornamento dal Play Store o dall’App Store. Il primo passaggio è quello dell’attivazione della versione Beta multi-dispositivo che consente di accedere al proprio account di WhatsApp da 4 dispositivi contemporaneamente senza che il proprio telefono sia online.

Una volta aggiornata l’applicazione aprila e segui questi passaggi:

  1. Clicca sulla voce Impostazioni
  2. Successivamente tappa sulla voce Dispositivi collegati.
  3. In questa schermata avrai la possibilità di attivare gratuitamente la versione Beta multi-dispositivo, attivala premendo e selezionando la voce Usa la versione beta.
  4. A questo punto riceveremo la conferma di essere passati alla versione beta
  5. Ora possiamo usare il nostro account su 4 device allo stesso tempo
  6. La versione beta è disattivabile in ogni momento dalle Impostazioni

Configuriamo WhatsApp web sul secondo smartphone

Passiamo ora ad utilizzare il telefono secondario su cui vogliamo usare WhatsApp e teniamo a portata di mano il telefono “madre”. Per queste operazioni è necessario che entrambi gli smartphone siano connessi alla rete.

I passaggi per la configurazione da fare sono questi:

  1. Sul telefono secondario apri il browser, Safari e Chrome vanno benissimo,  che utilizzi solitamente per navigare sul web
  2. Apri la pagina di WhatsApp Web digitando questo indirizzo o cliccando sul link: https://web.whatsapp.com/
    WhatsApp su 2 telefoni - passo 1 - whatsapp web
  3. Una volta che la pagina è caricata devi forzarne il caricamento in versione desktop (trovi la voce apposita nelle impostazioni del browser).
    WhatsApp su 2 telefoni - passo 2 - whatsapp web in versione desktop
  4. Nella nuova pagina vedrai un QR code che devi andare ad inquadrare con il telefono principale
    WhatsApp su 2 telefoni - passo 3 - whatsapp web - qr code
  5. Dal tuo smartphone principale (dove usi già WhatsApp) apri le Impostazioni di WhatsApp
  6. In questa pagina clicca su Dispositivi collegati e poi sul tasto Collega un dispositivo
    WhatsApp su 2 telefoni - beta multi dispositivo
  7. Ora inquadra il QR code presente sul secondo telefono ed aspetta qualche istante (potresti dover accedere con FaceID, sblocco facciale, impronta o PIN a questo punto.
    WhatsApp su 2 telefoni - passo 5 - leggere qr code
  8. Dopo pochi secondi vedrai apparire tutte le tue chat ed i tuoi gruppi sullo schermo del secondo telefono.
    WhatsApp su 2 telefoni - passo 8 pronti update
  9. Ora puoi utilizzare il tuo numero di WhatsApp su 2 telefoni contemporaneamente, tutte le chat sono sincronizzate fra tutti i tuoi dispositivi.

Usare WhatsApp Web su smartphone

 

La visualizzazione web di WhatsApp non è pensata per l’utilizzo sui piccoli display degli smartphone ma ci consente comunque di scrivere e leggere messaggi e di inviare ed ascoltare messaggi vocali senza problemi. Il funzionamento oltretutto è garantito anche quando il telefono principale è spento o offline e questo ci permette di utilizzare il nostro account su un secondo telefono senza nessun problema, i messaggi verranno infatti sempre inviati e ricevuti.

Tutti i messaggi inviati e ricevuti verranno sincronizzati automaticamente con gli altri dispositivi, avrai quindi tutte le tue chat ed i tuoi gruppi aggiornati anche quando cambi telefono o usi WhatsApp sul computer. La sincronizzazione ci permette di passare da un device all’altro senza pensieri. In questo modo tutte le chat rientreranno anche nel backup eseguito dallo smartphone principale e nulla verrà mai perso o tralasciato.

Limitazioni e consigli

WhatsApp su 2 telefoni - passo 6 update.

Le limitazioni principali sono relative al layout della versione web e alle notifiche non sempre puntualissime.

Per quanto riguarda il layout bisogna ammettere che la versione web è pensata per grandi schermi e quindi non risulta perfettamente funzionale per l’utilizzo su smartphone. Con qualche movimento del dito e qualche zoom però si riesce sempre ad aggiustare il tutto e l’utilizzo risulta comunque abbastanza comodo, fluido e scorrevole. Se hai un telefono con un display abbastanza piccolo ti consiglio di utilizzarlo in orizzontale, aiuta ad avere una visione migliore delle chat.

Dopo qualche minuto di utilizzo nel tuo browser vedrai apparire un pop-up che ti chiede il permesso di attivare le notifiche dal sito di WhatsApp Web, accettando riuscirai a ricevere le notifiche sul secondo smartphone per i messaggi in arrivo. Devo dire che le notifiche funzionano bene, a patto naturalmente di lasciare sempre la pagina del browser aperta, e ci consentono di utilizzare al meglio tutte le funzioni della nota app di messaggistica. Capita di tanto in tanto un ritardo o una mancata notifica, in questo caso ti consiglio semplicemente di ricaricare la pagina.

Se non vedi apparire questo pop-up oppure non ricevi notifiche sonore dal tuo secondo smartphone puoi seguire questi passaggi:

  1. Dalla pagina di WhatsApp Web clicca sul lucchetto che vedi in alto nel tuo browser, solitamente alla sinistra del link
  2. Assicurati di aver attivato le notifiche ed anche l’accesso all’audio.
  3. Se sei interessato ad inviare messaggi vocali consenti l’utilizzo anche al microfono.

Dalla pagina web non c’è la possibilità però di modificare lo stato e di effettuare chiamate e videochiamate. Per queste funzioni, purtroppo, è necessario utilizzare lo smartphone dove abbiamo l’applicazione di WhatsApp installata e configurata.

Conclusioni

Abbiamo visto che sfruttando questo metodo possiamo utilizzare lo stesso account di WhatsApp su due telefoni contemporaneamente e senza dover continuamente spostare la SIM da un telefono all’altro. Ci sono alcune limitazioni, soprattutto dovute all’interfaccia web, ma tutto funziona in maniera scorrevole e le notifiche funzionano correttamente, per essere una soluzione gratuita e temporanea, in attesa di ulteriori sviluppi da parte di WhatsApp stessa, direi che è accettabile.

Potrebbero interessarti
AppleGuideMac

12 modi per ridurre l'utilizzo dei dati sul tuo Mac

AndroidNewsSmartphone

Le fotocamere del Galaxy S22 Ultra si ispireranno al design di LG

AppleiPhoneNews

L'iPhone SE 2022 con A15 Bionic, 5G e Face ID? Sembra un sogno, ma...

AndroidNewsSmartphone

Huawei lancia il Nova 9 in Europa (senza servizi Google): dettagli e prezzo