Consigli per gli acquisti

Alternative alle AirPods? Ecco i migliori auricolari true wireless

Migliori alternative AirPods

In questa guida all’acquisto andremo a scoprire quelli che sono i migliori auricolari True Wireless. Questi prodotti, oggi sempre più numerosi, vengono spesso scelti dagli utenti di tutto il mondo, dato che sono comodi, di alta qualità e con un’autonomia più che soddisfacente.

Esistono numerose alternative, molte delle quali di pessima qualità. Navigando sul web non è raro trovarsi davanti a veri e propri “finti affari”: cuffie true wireless poco costose, ma di bassissima qualità. Proprio per questo motivo, abbiamo deciso di scrivere questo articolo in cui abbiamo selezionato le migliori ipotesi attualmente disponibili sul mercato. Pronto a gustare ovunque la tua musica preferite grazie agli auricolari senza fili?

Gli auricolari true wireless

Gli auricolari true wireless sono dei particolarissimi dispositivi senza fili, che consentono di ascoltare la propria musica preferita.

Auricolari true wireless: cosa sono e perché acquistarli?

La direzione presa dal mercato è chiara: cuffie senza fili. In molti smartphone di ultima generazione è addirittura assente l’apposito ingresso che fino a pochi anni fa sembrava quasi obbligatorio. Non è quindi un caso che moltissimi utenti stiano iniziando a scegliere questi particolari auricolari. Inoltre, la tecnologia Bluetooth, anche se in sordina, continua a evolversi, assicurano una sempre maggiore stabilità.

Gli auricolari true wireless sono delle “semplici” cuffiette senza fili. Potrai finalmente dire addio ai cavi che si intrecciano all’interno della tasca. L’assenza di questi elementi garantisce anche una maggiore semplicità d’uso: potrai portare le cuffie ovunque e utilizzarle anche mentre compi attività complesse, come lo sport.

Il costo di questi modelli è spesso un po’ più alto rispetto ad altre tipologie di auricolari e la cancellazione del suono esterno non è comune, ma un optional. Essi, pur queste piccole annotazioni, sono assolutamente imperdibili.

La prima società a produrre un modello di auricolari true wireless davvero valido è stata Apple, con AirPods. Il primo modello ha riscosso un enorme successo, tanto da spingere il brand a produrre due versioni successive, che hanno replicato la fortuna della prima.

Oggi sono però numerose le aziende che hanno deciso di imbarcarsi verso questo mercato sempre più ampio: oggi scopriremo le migliori soluzioni.

Wireless e True Wireless: qual è la differenza

Queste tipologie di cuffie vengono spesso citate, ma non sono molte le persone che conoscono l’effettiva differenza. Prima di compiere l’acquisto, sarebbe bene capire cosa sono entrambe le categorie, così da intuire anche perché vi è questa disuguaglianza di prezzo.

  • La prima tipologia, ovvero wireless, esiste praticamente da quando gli utenti hanno potuto sperimentare la tecnologia Bluetooth, arrivata ora alla versione 5. Questi auricolari non hanno nessun collegamento fisico al dispositivo principale, ma è presente un cavo che collega i due boccioli. Il risultato è un prodotto abbastanza comodo, ma con qualche piccola limitazione. Ovviamente, gli auricolari wireless sono perfette per gli sportivi.
  • La vera rivoluzione è stata possibile solo dopo alcuni anni, quando la tecnologia wireless ha iniziato a evolversi. Gli auricolari true wireless sono quindi dei piccoli boccioli che non presentano nessun filo. Spesso sono indipendenti tra di loro e presentano uno o più microfoni.

Insomma, la principale differenza è che nelle cuffiette true wireless manca il cavo che collega i due auricolari, offrendo la massima libertà. Per analizzare i dati tecnici ed i dettagli ti invitiamo a leggere la nostra guida all’acquisto delle cuffie.

I migliori auricolari true wireless

In questo articolo abbiamo quindi deciso di parlare dei migliori auricolari true wireless. Il motivo è molto semplice: la loro qualità è sempre più alta e molte aziende stanno iniziando ad affacciarsi verso questo mondo. Nel 2021 sarà quindi impossibile non acquistare un prodotto di questa tipologia!

Samsung Galaxy Buds Live – auricolari true wireless

I migliori auricolari: la foto di Samsung Buds Live

Durante il 2020, Samsung ha presentato degli auricolari true wireless con un form factor molto particolare. Prima del lancio, infatti, qualcuno li aveva soprannominati “Beans” (ovvero “fagioli”). Gli auricolari Samsung Galaxy Buds Live – questo è il nome definitivo – hanno catturato immediatamente l’attenzione dei consumatori grazie al loro design e, soprattutto, l’alta qualità.

Questi auricolari con un design audace non vengono inseriti direttamente all’interno del canale uditivo. Questa scelta rende le cuffie ideali specialmente per tutti coloro i quali non apprezzano i modelli “in-ear”. Il punto forte di questo primo modello è proprio il comfort: gli auricolari possono essere utilizzati per diverse ore senza avvertire particolari fastidi.

La qualità dell’audio è buona, con un’enfasi maggiore sui bassi. I driver da 12 mm svolgono un superbo lavoro, riuscendo a sopperire – almeno in parte – all’assenza della chiusura passiva da bulbo in silicone. Per quanto riguarda l’autonomia, i consumatori potranno utilizzare le cuffie per circa 8 ore (o 5 ore se la cancellazione del suono è attiva). La compatta custodia in dotazione assicura fino a 3 cicli di carica extra.

Samsung Galaxy Buds Live si presentano dunque come degli ottimi auricolari per tutti coloro i quali non apprezzano i modelli in-ear e vorrebbero sperimentare il nuovo design ideato dal produttore sudcoreano. L’esperimento di Samsung con queste cuffie è quindi più che riuscito.

Huawei FreeBuds 3

Huawei FreeBuds 3

Con la cancellazione attiva del rumore, l’ottimo chip Kirin A1 e il sensore vocale osseo, Huawei FreeBuds sono alcune tra le cuffie senza fili più interessanti del mercato. Anche il loro design è molto interessante e perfetto per chi ama viaggiare (grazie alla facilità con cui può essere trasportata la custodia).

L’ultima versione degli auricolari Huawei, ovvero FreeBuds 3, presenta delle ottime specifiche e un design molto interessante. La custodia di forma circolare è piacevole alla vista e può essere trasportata con estrema semplicità: nella tasca sembrerà quasi inesistente. Anche gli auricolari sono stati disegnati per assicurare agli utenti un’ottima esperienza. I designer Huawei hanno infatti progettato un design ergonomico, che assicura il massimo comfort.

Il vero punto forte è il chip scelto, ovvero Kirin A1. Esso, che è presente negli ultimi dispositivi indossabili Huawei, è il primo SoC Bluetooth 5,1 dual-mode certificato BT/BLE. Grazie a questa tecnologia, la connessione è migliore e, di conseguenza, anche l’esperienza complessiva. Non manca un processore audio di alta qualità da 356 MHz e la cancellazione attiva del rumore. Quest’ultima funzione consente di eliminare quasi totalmente l’eventuale rumore ambientale che potrebbe rendere l’esperienza imperfetta.

L’audio durante le chiamate è di alta qualità grazie, ancora una volta, al chip Kirin A1. Interessante è il sensore vocale osseo integrato che, grazie alle vibrazioni ossee, cattura molto bene la voce. Con una singola ricarica sarà possibile apprezzare circa 4/6 ore di riproduzione continua, che diventano 20 grazie alla base di ricarica.

Razer Hammerhead True Wireless – auricolari true wireless

Razer Hammerhead - auricolari True Wireless

I videogiocatori non possono di certo perdere le Razer Hammerhead True Wireless, le cuffie prodotte da un brand ivenuto oramai iconico per chi ama provare i videogiochi nel proprio computer. Anche il loro design è particolare e perfetto per questo contesto.

Razer è un brand conosciuto specialmente dai videogiocatori. Questa società produce infatti dei prodotti che oramai da diverso tempo affianca gli appassionati di videogame, specialmente quelli che preferiscono il PC. I tempi cambiano e anche questo produttore si sta avvicinando al mercato mobile.

Razer Hammerhead True Wireless sono di ottima qualità, il volume massimo è molto alto e l’autonomia è discreta (5 ore e 12 con la custodia). Il vero punto forte è la “Game Mode”. Come anticipato dallo stesso nome, essa è pensata appositamente per gli appassionati di videogiochi. Questa modalità riduce notevolmente la latenza, elimina i “lag” audio e consente, di conseguenza, di essere più reattivi. Negli FPS e negli altri videogiochi in cui occorre un buon suono, Game Mode risulta essere ottima.

Sony WF-1000XM3

Gli auricolari Sony WF-1000XM3

Gli auricolari Sony WF-1000XM3 sono una tra le migliori possibili scelte, grazie all’altissima qualità del suono, il design curato e la riduzione dei rumori esterni.

Questi auricolari true wireless firmati “Sony” sono assolutamente incredibili: comodi, con un suono fantastico, un design accattivante e la riduzione dei rumori esterni. Scegliendo queste cuffiette, otterrai il massimo che questa tecnologia ha da offrire. L’aspetto senz’altro più interessante è la cancellazione attiva del rumore, che non è comune neanche negli auricolari di fascia alta. Il tutto funziona molto bene: sarai escluso dal mondo esterno e potrai goderti la tua musica preferita. L’autonomia di questo prodotto è pari a ben 6 ore, arrivando a 24 ore grazia alla base di ricarica.

Cambridge Audio Melomania – auricolari true wireless

Le cuffie

Pur non avendo un design molto curato, gli auricolari true wireless Cambridge Audio Melomania assicurano un suono di altissima qualità.

Cambridge Audio è una società molto conosciuta per i prodotti hi-fi. Melomania è quindi un vero e proprio esperimento, ma con dei sorprendenti risultati. I primi auricolari senza fili del gruppo sono infatti davvero molto interessanti. Il loro design non è elegante come quello di Apple AirPods, ma la qualità del suono è altissima. La batteria dura circa 9 ore (36 con la custodia in dotazione), garantendo un’ottima autonomia, forse con pochissimi rivali.

Bose Sport Earbuds

La foto di Bose Sport Earbuds

I prodotti Bose si contraddistinguono spesso per l’elevata qualità dell’audio, che soddisfa anche gli utenti più esigenti. Bose Sport Earbuds è un nuovo modello in cui il produttore ha incluso un sistema acustico rinnovato, driver ad alta efficienza e un design molto curato. Come preannunciato dal nome, si tratta di un prodotto pensato principalmente per gli sportivi, ma anche gli altri consumatori rimarranno sorpresi dalla qualità complessiva.

Non manca l’inserto StayHear Max, che riduce il rumore ambientale. Il particolare design di questo prodotto assicura il mantenimento della corretta posizione anche durante l’attività fisica: gli auricolari non cadranno e resteranno ben fissati all’orecchio. Per quanto riguarda le specifiche tecniche, troviamo il Bluetooth 5.1, la certificazione IPX4 e la compatibilità con dispositivi Android e iOS.

L’autonomia di Bose Sport Earbuds – disponibili nelle colorazioni Nero Intenso, Blu Baltico e Bianco Ghiaccio – è pari a circa 5 ore e la custodia permette di ricaricare una seconda volta la batteria. Gli auricolari di fascia alta Bose sono dunque ottimi, specialmente per gli sportivi che vorrebbero rendere più piacevoli i propri esercizi fisici con un po’ di buona musica.

JBL REFLECT FLOW – auricolari true wireless

I migliori auricolari: la foto di JBL REFLECT FLOW

Leggerissimi e potenti: sono queste le parole che descrivono gli auricolari JBL REFLECT FLOW. Anche in questo caso, ci troviamo davanti a un prodotto ideale per gli sportivi. Il moderno design non può che conquistare anche i giovani che curano molto il proprio stile. La certificazione IPX7 rivela che gli auricolari sono resistenti all’acqua.

Questi auricolari true wireless offrono un audio di alta qualità (specialmente i bassi), grazie ai driver da 5,8 mm. Il Bionic Hearing, con tecnologie TalkThru e Ambient Aware, consente di diminuire automaticamente il volume della musica e amplifica le voci, quando ovviamente viene attivata la funzione. L’autonomia stimata è pari a 10 ore, mentre la custodia offre 20 ore extra.

Anker Soundcore Liberty 2 Pro

Procediamo con gli auricolari true wireless di fascia alta targati Anker, brand che continua a migliorare costantemente i propri prodotti. Soundcore Liberty 2 Pro si presentano come degli ottimi auricolari in-ear senza compromessi. Partendo dalla confezione, gli utenti si troveranno con ben 6 coppie di gommini (diverse misure), 2 paia di alette, un cavetto USB Type-C e il case di ricarica. Il produttore offre quindi agli utenti un contenuto più che completo.

Il design di Anker Soundcore Liberty 2 Pro è particolarmente studiato. Trattandosi di cuffie in-ear, i gommini vengono inseriti direttamente all’interno del condotto uditivo, riuscendo a ridurre il rumore esterno. Pur avendo delle dimensioni importanti, gli auricolari true wireless (con certificazione IPX4) sono molto comodi e non particolarmente pesanti.

Il driver dinamico da 11 mm assicura un suono naturale, ricco di dettagli, bassi ottimi e acuti puliti. La tecnologia HearID analizza il profilo uditivo dell’utente, scegliendo in modo intelligente un’impostazione audio adatta.

Interessante l’applicazione per smartphone Soundcore, con cui gestire liberamente gli auricolari. L’autonomia è eccellente: Anker Soundcore Liberty 2 Pro regalano circa 7/8 ore di riproduzione audio continua (30 ore totali considerando le ricariche extra offerte dal case). Tenendo in considerazione il costo abbastanza contenuto e la qualità complessiva, si può certamente affermare che Anker Soundcore Liberty 2 Pro sono degli auricolari true wireless perfetti per la maggior parte dei consumatori.

Jabra Elite Active 75t

La foto di Jabra Elite Active 75t

Con Elite Active 75t, Jebra ha offerto ai consumatori una perfetta evoluzione degli Elite Active 65t. Questo nuovo modello è pensato in particolare per gli sportivi che vorrebbero ascoltare un po’ di musica durante l’esercizio fisico. La certificazione IP57 rende gli auricolari impermeabili e resistenti alla polvere. Jabra Elite Active 75t possono essere indossati anche per diverse ore senza percepire particolari fastidi, grazie al peso limitato e al ricercatissimo design.

Gli utenti più esigenti rimarranno particolarmente colpiti dall’equalizzatore integrato dell’applicazione ufficiale, con cui sarà possibile creare (o scegliere tra quelli disponibili) diversi profili audio in base ai propri gusti. La modalità Soundscapes include 12 gruppi di audio relativi all’ambiente, utili per rilassarsi.

La distorsione del suono è quasi assente, lasciando intuire l’altissima qualità di questi auricolari true wireless. I bassi sono precisi, i medi sono buoni e gli alti sono estremamente brillanti. La qualità audio è quindi ottima: sarà possibile ascoltare senza nessun problema praticamente qualsiasi genere musicale.

Per quanto riguarda l’autonomia, Elite Active 75t possono essere utilizzati per circa 7 ore consecutive. La custodia di ricarica – robusta e non troppo ingombrante – offre 20 ore aggiuntive. Nella confezione troviamo 3 set di gommini di varie misure, il case e un cavo USB Type-C.

I migliori auricolari true wireless low cost

Ovviamente esistono anche delle soluzioni che prevedono un investimento economico meno importante. Nel mercato sono attualmente disponibili non pochi auricolari true wireless con un costo molto basso e che garantiscono una qualità buona. Questo paragrafo è dedicato proprio a questa fascia di prezzo. Abbiamo ovviamente selezionato le migliori alternative in commercio e non delle semplici copie di brand più importanti.

La qualità non sarà uguale alle precedenti proposte, ma si tratta di prodotti ideali specialmente per chi vorrebbe risparmiare, senza rinunciare a questa tecnologia.

Auricolari Aukey

aukey cuffie true wireless economiche

Prodotti da Aukey, questi auricolari true wireless garantiscono una qualità abbastanza alta, grazie al Bluetooth 5.0 e alla tecnologia che consente di ridurre i rumori esterni. Anche il design è molto curato.

Aukey è una società specializzata nella produzione di accessori per smartphone e prodotti tecnologici. Gli auricolari e le cuffie vendute da questo marchio sono di buona qualità. In particolare, non possiamo che parlare di questi ottimi auricolari true wireless.

Grazie al Bluetooth 5.0, è possibile utilizzare questo prodotto con praticamente tutti i dispositivi compatibili con questa tecnologia. Per ricaricare completamente gli auricolari sarà sufficiente circa un’ora e l’autonomia coincide con ben 5 ore. Inoltre, la confezione contiene una batteria con cui poter ricaricare gli auricolari. Questo prodotto targato Aukey è inoltre impermeabile, resistente al sudore, compatibile con una tecnologia di riduzione del rumore esterno e con una forma perfetta per le orecchie.

Xiaomi Mi True Wireless Earbuds Basic 2

I migliori auricolari: la foto di Xiaomi Mi True Wireless Earbuds Basic 2

Xiaomi è un brand che ha conquistato numerosi consumatori grazie a prodotti dotati di un ottimo rapporto qualità/prezzo. Mi True Wireless Earbuds Basic 2 – l’evoluzione del già convincente precedente modello – si presentano come un’ottima soluzione per tutti quegli utenti che cercano degli auricolari true wireless con un costo contenuto.

Le cuffiette hanno delle dimensioni ridotte, il design è molto semplice e sono anche comode. Nella confezione sono presenti gli auricolari, il case di ricarica e 3 gommini di diverse dimensioni (S, M ed L). La batteria dura circa 4 ore, che diventano 12 grazie al contenitore. Gli auricolari – con un suono di discreta qualità – sono ad esempio perfetti per chi vorrebbe ascoltare la radio o i podcast sui mezzi pubblici.

Auricolari Soundcore Life P2

La foto di Soundcore Life P2

Gli auricolari Soundcore Life P2 sono perfetti per i pendolari che si spostano principalmente con i mezzi pubblici. Il rapporto qualità/prezzo di questo modello è ottimo: gli utenti otterranno delle cuffiette con un suono abbastanza buono, spendendo circa 50 euro.

Il design è molto semplice, ma gli auricolari sono ergonomici. La comodità è una caratteristica essenziale quando si acquistano prodotti di questa tipologia: Soundcore non delude neanche da questo punto di vista. Life P2 sono comodi ed estremamente leggeri, sorprendendo positivamente gli utenti.

La qualità dell’audio è soddisfacente, grazie soprattutto ai bassi incisivi. Oltre quindi a parlare al telefono, riprodurre messaggi vocali su WhatsApp e altre operazioni semplici, Soundcore Life P2 sono ottimi anche per ascoltare la musica. La qualità è inferiore rispetto a quella offerta dai modelli di fascia alta, ma – considerando il prezzo – è più che soddisfacente.

Conclusione: la fine dei cavi

Gli auricolari true wireless rappresentano una vera e propria rivoluzione. Finalmente, potremo dire “addio” a tutti quei fastidiosissimi cavi che rendevano difficoltose molte attività, prima tra tutti lo sport. L’evoluzione della tecnologia ha inoltre permesso a questi prodotti di ottenere un livello qualitativo altissimo.

Le cuffiette e un Mac

Le cuffiette di cui stiamo oggi parlando possono essere utilizzati anche con un Mac, grazie alla semplice procedura. Tutti i modelli recenti del computer Apple sono compatibili con gli auricolari.

Le società, visto l’interesse che gli utenti hanno dimostrato nei confronti di queste cuffie, hanno iniziato a produrre sempre più prodotti, offrendo alle persone la possibilità di scegliere ciò che fa per loro. Oggi è quindi semplicissimo poter gustare la propria musica preferita in qualunque luogo in cui ci troviamo. Il nostro consiglio è comunque quello di optare per prodotti di buona qualità, dato che esistono molti auricolari true wireless che non assicurano una qualità abbastanza alta e che potrebbero rappresentare esclusivamente una perdita di denaro.

Potrebbero interessarti
ConfrontiConsigli per gli acquisti

PS5 vs Nintendo Switch: quale acquistare?

Consigli per gli acquisti

Le 3 migliori fotocamere per il riconoscimento facciale

Consigli per gli acquisti

Perché dovresti acquistare un Raspberry Pi

Consigli per gli acquisti

I 5 migliori dispositivi per monitorare il sonno e migliorarne la qualità