Torrentz2 è il sostituto del celebre Torrentz.eu, il motore di ricerca per torrent che permetteva a milioni di utenti di cercare su centinaia di diversi siti un particolare file, aggregando i risultati in una maniera user friendly.

Come potrete ben immaginare un sito del genere ha un piede e mezzo nell’illegalità, in quanto agevola notevolmente il lavoro di chi vuole violare i diritti di copyright relativi a film, serie TV, musica, video XXX e software. Se si aggiunge l’elevato numero di utenti quotidiano è chiaro che Torrentz sia subito finito nell’occhio delle autorità per potenziale violazione del DMCA (Digital Millenium Copyright Act).

Gli autori della prima versione del sito hanno dunque deciso di bloccare il portale e impedire di scaricare file via torrent.



Nelle scorse settimane, però, è comparso Torrentz2.eu, che prende le caratteristiche della versione originale togliendo, però, la possibilità di effettuare direttamente dei file .torrent collegati alla ricerca e del relativo magnet.

Ne avevamo parlato nel nostro articolo sui migliori siti per scaricare riviste in PDF e oggi vogliamo analizzare maggiormente questo sito. Questo sito è anche rientrato nella nostra classifica dei migliori siti torrent sicuri del 2018, in quanto ha un catalogo paragonabile ai più celebri The Pirate Bay, 1337x.to e KickAssTorrents.

Sebbene a una prima occhiata il portale sembri inutilizzabile è comunque possibile scaricare file mediante Torrent utilizzando Torrentz2. In questo articolo noi di OutOfBit vi spiegheremo come utilizzare il celebre motore di ricerca torrent per cercare qualsiasi file desideriate.

Come utilizzare Torrentz2 per scaricare file via torrent

Disclaimer

L’articolo in oggetto ha unicamente scopo informativo. In Italia ottenere e fruire di contenuti protetti da copyright in modalità diverse da quelle stabilite dal detentore dei diritti d’autore è un reato.

Scaricare file mediante torrent non è di per sè un reato. E’ la natura del file stesso a determinare la legalità o meno dell’attività: pertanto noi di OutOfBit non ci assumiamo nessuna conseguenza dell’utilizzo improprio di questa guida e vi invitiamo caldamente a prestare molta attenzione se e quando scaricherete file sui vostri dispositivi e a contattare i detentori dei diritti per ogni chiarimento.

Come scaricare file torrent mediante Torrentz2

Il primo passo da fare è quello di avere un client torrent sul proprio dispositivo. Personalmente mi trovo molto bene con Vuze, in quanto a mio modo di vedere unisce brillantemente grafica ben pensata a sicurezza delle release. L’alternativa è quella di utilizzare il buon uTorrent, che ha come vantaggi quello di essere minimalista e di pesare poco.

Una volta installato un programma per scaricare file mediante protocollo Torrent è ora di andare alla ricerca dei file veri e propri.

Colleghiamoci a Torrentz2 e nel box di ricerca scriviamo il file che vogliamo cercare. Su Torrentz2 è possibile trovare i risultati di ricerca relativi a film, serie TV, film porno, musica, libri e giochi scaricabili via Torrent: sotto questo punto di vista non ci sono affatto cambiamenti con la precedente versione.

Aprendo un risultato di ricerca avrete una schermata riepilogativa come quella presente qui sotto.

elementi presentati nel riepilogo di un risultato di ricerca di torrentz2

Come prima cosa assicuratevi che alcune persone abbiano messo il check a “Verify as good torrent“: in questo modo avremo una maggiore sicurezza sulla bontà del file.

Un’altra sezione che bisogna controllare prima di procedere al download è “Torrent Contents“: è vero che le estensioni e i nomi dei file si possono rinominare senza problemi ma se trovate file sospetti è meglio optare per altri torrent.

Il file che volete scaricare non viola diritti di copyright, è etichettato come un buon torrent e non ha file strani al suo interno? E’ ora di procedere al download!

Di fianco alla scritta “Torrent trackers” troverete la parola “hash” seguita da una lunga sequenza di numeri e lettere: fate doppio click sulla parola impronunciabile e copiatela.

A questo punto collegatevi a questo generatore gratuito di Magnet link e alla voce “info hash” inserite la stringa che avete copiato da Torrentz2.eu.

Premete su “Generate” e infine sul link della parola Magnet Link: il vostro sistema operativo vi chiederà se volete aprirlo con una specifica app. Selezionate il client torrent che avete installato sul vostro PC, Mac, smartphone o tablet e nel giro di pochi secondi il download partirà automaticamente.

Aggiornamento Luglio 2018: Di recente i gestori di Torrentz2 hanno deciso di aggiungere i collegamenti ai principali siti torrent contenente il file ricercato. Questo vuol dire che, oltre alla conversione dell’hash, potrete affidarvi a siti torrent più famosi quali Monova e LimeTorrents. Nonostante questa funzionalità risulti molto ultile, consiglio vivamente di affidarsi ancora all’hash, come descritto qui sopra, in modo da avere i risultati migliori.

Note per l’utilizzo di Torrentz2.eu

Visto l’incredibile successo di Torrentz2, moltissime persone hanno deciso di realizzare sosia più o meno realistici. Le differenze tra la versione originale e quelle false sono moltissime: innanzitutto i banner che vengono mostrati e che si aprono al minimo click sono decisamente maggiori nelle scarse imitazioni. Inoltre, le versioni fake di Torrentz2 ridirigono immediatamente il traffico verso altri siti torrent dalla dubbia affidabilità: prestate molta attenzione!

Per qualsiasi richiesta di aiuto o di ulteriore informazioni lasciate un commento qui sotto e vi risponderemo quanto prima!