GuideInternet

Come migliorare la propria connessione a internet | Guida

velocita internet

Oggigiorno, praticamente tutti gli utenti vorrebbero ottenere una connessione a internet di ottima qualità. Spesso, però, il risultato non corrisponde proprio alle loro previsioni. In questo articolo scopriremo le migliori soluzioni che ti consentiranno di migliorare la tua rete domestica!

Prima di iniziare, se sei un videogiocatore, ti consigliamo di non perdere l’articolo “Come velocizzare i propri download su PS4”.

Migliorare la rete Wi-Fi

Spesso, i problemi di velocità sono legati al fatto che venga utilizzata una rete Wi-Fi. Essa, infatti, non assicura la stessa qualità delle connessioni cablate, date le possibili problematiche. Ecco come potresti migliorare le cose:

Le impostazioni di internet del Wi-Fi

Questa schermata mostra il pannello di controllo di un router, grazie alla quale è possibile scegliere le proprie impostazioni per la rete Wi-Fi.

Spegnere e riaccendere il router

Il cosiddetto “power-cycling” è di certo il metodo più rapido che potrebbe ottimizzare la tua connessione. In cosa consiste? Dovrai semplicemente accendere e spegnere il tuo modem.

Preferire la rete 5GHz

Inoltre, se il tuo router è compatibile con la tecnologia 5 GHz, dovresti utilizzare questo standard, in modo da ottenere il massimo. Esso, infatti, assicura una velocità più elevate e una quantità senz’altro minore di interferenze. Sei in possesso di un router dual-band? In questo caso troverai due reti Wi-Fi, una 2.4GHz e l’altra 5GHz. Dovrai semplicemente connettere i tuoi dispositivi alla seconda rete, che potrai rinominare come meglio credi. Se vuoi approfondire questo discorso, ti consigliamo di leggere il pezzo “WiFi 2,4 GHz e 5 GHz: quali sono le differenze e quale scegliere”.

Le due reti Wi-Fi

L’immagine mostra due differenti reti Wi-Fi nello stesso router: una 2.4GHz e una 5GHz.

Aggiornare il software del router e inserire una password

Importantissimo è anche aggiornare il software del proprio router, accedendo al pannello di controllo. In questa area potrai anche effettuare tutte le modifiche che desideri, come il cambio di nome della tua rete.

La dicitura "Password"

Consigliamo assolutamente di proteggere la propria rete Wi-Fi con una password, scegliendo come metodo di protezione “WPA2”. Una rete aperta permetterebbe a praticamente chiunque di effettuare la connessione e ciò comporterebbe una riduzione della velocità.

Spostare o sostituire il router

Potresti provare a spostare il router e inserirlo in una piattaforma più vicina ai dispositivi da connettere. Ad esempio, nel caso in cui tu volessi internet in tutta la casa, potresti posizionare, se possibile, il dispositivo in una stanza centrale.

I problemi persistono? Forse sarebbe il caso di acquistare un nuovo router. Preferisci sempre i prodotti di alta qualità, anche se il costo potrebbe essere leggermente più alto, e compatibili con lo standard 5GHz. Potresti trasformare il tuo vecchio router in un ripetitore Wi-Fi, così da migliorare ulteriormente la qualità della rete.

Il test della velocità di internet

Importante, per verificare se effettivamente esista un problema con la tua connessione, è analizzare la velocità della tua rete. Prima di tutto, è importante sottolineare che questa tipologia di test deve essere effettuata quando non stai utilizzando internet. Evita, quindi, di guardare un video in streaming o di scaricare un contenuto.

Se stai utilizzando un computer fisso o un laptop, potresti provare servizi gratuiti come Speedtest.netFast.com o il progetto targato Google. Gli utenti Android e iOS potranno invece sfruttare le svariate applicazioni disponibili negli store ufficiali.

speedtest risultato

Il risultato di un test della velocità di una connessione a internet.

Il nostro consiglio è quello di effettuare due test:

  • Il primo da un dispositivo collegato mediante cavo ethernet;
  • Il secondo, invece, sfruttando uno smartphone o un tablet collegato a una rete Wi-Fi.
Il risultato del test di velocità di internet effettuato sulla piattaforma “Fast.com”.

Per sicurezza, sarebbe bene effettuare la prova più volte, così da comparare poi i risultati. Non aspettarti che l’esito coincida con il valore proposto dal tuo fornitore dei servizi, dato che quello è solo il massimo stimato, ma che almeno si avvicini. Controlla il contratto firmato durante la sottoscrizione e controlla qual è invece il minimo assicurato dalla società, così da scoprire se effettivamente potrai reclamare.

Prima di contattare il servizio clienti, però, potresti provare a risolvere i principali problemi.

Limita l’uso della banda

Ogni connessione a internet ha una larghezza di banda ben precisa che sarà poi suddivisa tra tutti i dispositivi. Non è raro che uno di essi possa sfruttare eccessivamente la banda causando non pochi problemi.

Le attività che causano un eccessivo consumo di banda sono:

  • Download;
  • Upload;
  • Streaming di contenuti multimediali.

La soluzione sarebbe quella di limitare l’uso della banda. Evita, quindi, di effettuare attività importanti nello stesso momento, anche da diversi dispositivi.

Ad esempio, potresti cercare di effettuare il download di file di notevoli dimensioni durante la notte, così da non limitare la qualità di internet durante il giorno. Anche gli smartphone, spesso, ti permettono di fissare un orario ben preciso in cui effettuare l’aggiornamento del software.

Come creare delle restrizioni e limitare l'utilizzo della banda

La pagina presente nell’immagine consente di creare delle restrizioni e limitare notevolmente l’utilizzo della banda.

Molti router permettono agli utenti di attivare Quality of Service (QoS). Questa funzione ti consentirà di suddividere la larghezza di banda omogeneamente tra tutti i dispositivi, senza che uno di essi esageri. Per scoprire se anche il tuo router abbia questa possibilità, dovrai controllare nel pannello di controllo.

Cambiare i server DNS

Domain Name System, riconosciuto con l’acronimo di DNS, è quasi come se fosse una rubrica che permette di risolvere i nomi degli host in indirizzi IP. Non modificando i server DNS opterai automaticamente per quelli suggeriti dal tuo fornitore dei servizi. Cambiando i server DNS, preferendo quelli più veloci, potresti migliorare notevolmente la situazione.

La schermata in cui scegliere i server DNS di internet

Questa è la schermata del pannello di controllo di un router da cui poter scegliere i server DNS che preferisci.

Per scoprire quali sono i migliori valori da inserire, ti consigliamo di approfondire il discorso nell’articolo “I migliori servizi DNS gratuiti per navigare su Internet nel 2019”. Puoi decidere di effettuare questa modifica direttamente nel router, accedendo alla specifica area del pannello di controllo, o solo nei singoli dispositivi, seguendo la procedura presentata nel pezzo “Come cambiare i DNS su Windows, Linux e Mac” o quella inclusa nella guida che ti permetterà di aumentare la velocità dei download della tua PS4.

Usare una VPN

Per “limitazione” si intende quando il tuo ISP limita alcune tipologie di traffico. Solitamente, le attività limitate sono i servizi di streaming o quelli di trasferimento, come BitTorrent.

Potrai scoprire se effettivamente esista questa fastidiosa opzione quando solo alcuni determinati servizi causano problemi. Lo streaming su Netflix è affetto da ritardi, ma riesci a navigare tranquillamente online? Allora questo potrebbe essere il problema. La soluzione potrebbe essere la creazione di una rete privata virtuale (VPN).

La pagina principale di una VPN

Ti consigliamo di affidarti a servizi che offrono server collocati in zone geografiche vicine alla tua abitazione.

La VPN, ahimè, rallenta la connessione. Per alleviare questa controindicazione ti consigliamo di preferire server situati vicino alla tua area geografica. Un’idea interessante, e soprattutto gratuita, sarebbe quella di affidarti alla rete privata virtuale del browser Opera, come riportato nell’articolo “Come usare la VPN gratuita presente in Opera”.

La pagina principale dell'estensione "Free VPN"

Free VPN: la pagina dell’estensione

Se tu dovessi notare che con una VPN la situazione sia migliorata, probabilmente la tua connessione è vittima di una “strozzatura”. Per migliorare ulteriormente le cose, potresti affidarti a servizi, spesso a pagamento, che offrono server situati in luoghi vicini alla tua località.

Contattare il fornitore di servizi

Se tu dovessi essere certo che la tua connessione sia vittima di una “limitazione”, potrebbe essere l’ora di farlo presente al tuo fornitore di servizi. Potresti infatti chiedere, contattando il servizio clienti, se esista la possibilità di rimuovere questa strozzatura.

Dopo aver seguito questa guida, la situazione dovrebbe essere migliore. Se non dovessi avvertire nessuna ottimizzazione, potresti contattare il tuo ISP e far presente che non sei soddisfatto dei servizi offerti. Spesso, le società, per evitare di perdere clienti, cercano di di risolvere la situazione. Se ciò non dovesse bastare, potresti invece cambiare operatore, scegliendo qualcuno che possa realmente soddisfare le tue richieste.

Bio autore

Sin dall'età più tenera ho un forte legame con l'informatica, il mondo del cinema e l'arte. Gli studi che ho deciso di intraprendere mi hanno permesso di accrescere queste passioni.
Potrebbero interessarti
App androidApp iOSGuideRisorse gratis

I 19 migliori canali Telegram del 2019 a cui dovresti iscriverti!

GuideInternetRisorse gratis

I 13 migliori siti torrent del 2019 per scaricare file in sicurezza!

Consigli per gli acquistiInternet

5 Migliori router WiFi per ADSL e Fibra: guida all'acquisto

GuideInternet

I trucchi per utilizzare Google al meglio