Instagram, la famosa applicazione dedicata alla condivisione di foto e video, per impostazione predefinita, l’applicazione precarica i video in modo che vengano avviati più rapidamente quando possibile. La funzione di riproduzione automatica dei video, è molto fastidiosa, in quanto consuma una grande quantità di GB della nostra rete mobile. Ovviamente, il problema non sussiste se siamo sotto copertura WiFi ma, sotto rete dati, vedremo scendere i nostri GB in modo vertiginoso.

instagram-1

Per ridurre la quantità di dati mobili utilizzati da Instagram, è possibile scegliere di disattivare la funzione di autoplay dei video. In questa semplice e rapida guida, vi faremo vedere come disattivare tale funzionalità per risparmiare GB preziosi.Il procedimento è lo stesso sia per l’app per iOS e sia per Android. Vediamo insieme come procedere.




Come disattivare l’autoplay dei video su Instagram

Per poter impedire la riproduzione automatica dei video su Instagram, non dovete far altro che:

  1. Aprite Instagram, poi nella nella pagina del proprio profilo toccando l’icona utente in basso a destra;
  2. Una volta entranti nel proprio profilo, bisogna entrare nella schermata delle impostazioni. Per fare questo, toccare l’icona delle impostazioni in alto a destra;
  3. Nella schermata delle impostazioni, dovrete scorrere fino alla sezione ‘Impostazioni’ e, di conseguenza, cliccare sulla voce ‘Uso dei dati del cellulare’;
  4. Una volta fatto ciò, non dovrete fare altro che selezionare la voce ‘Usa meno dati’ per impedire all’applicazione il pre-caricamento dei video quando si è connessi ad internet usando la rete mobile.

A differenza di molte altre applicazioni permette ai propri utenti di disabilitare completamente la riproduzione automatica dei video, Instagram, purtroppo, non permette questa utile funzionalità. L’applicazione permette di disabilitare il pre-caricamento dei video solo quando si è connessi alla rete dati. Infine, dopo aver disabilitato questa funzione, Instagram ci avvisa che usare meno dati del cellulare potrebbe influire sulla esperienza di utilizzo dell’applicazione.