Tempo di esami, quelli in questione. Sapere come creare mappe concettuali online può essere assai utile a tutti gli studenti che intendono focalizzare i concetti chiave, nei giorni di ripasso.
Purtroppo i big del settore, come Apple, Microsoft e Google non hanno dei servizi dedicati. E’ vero che con la suite Office è possibile inserire forme e frecce di collegamento varie ma non è molto immediato il loro utilizzo. Ci teniamo a fare questa precisione visto che da un’analisi del traffico abbiamo notato come questo articolo si posizioni bene per le keyword “google mappe” e “coogle mappe” (maledette tastiere qwerty minuscole!). Se i servizi online che vi mostreremo dovessero avere successo, sono sicuro che, nelle prossime versioni di Android e iOS, Google ed Apple renderanno molto più semplice creare mappe concettuali su smartphone e tablet.
Vi segnaliamo perciò i migliori servizi online, in quanto più semplici da utilizzare rispetto ai software generatori di mappe cognitive, visto che non c’è proprio nulla da scaricare.



Mappe concettuali online: i migliori servizi

Mappe concettuali online Text2mindmap
Text2mindmap: apriamo la lista con quello che considero il migliore in assoluto in ambito tesine, vista l’immediatezza del suo funzionamento. Sin dal primo accesso, vi accorgerete  del modello preimpostato relativo alle 4 stagioni dell’anno, suddivise in tre mesi. Ebbene, dalla colonnina di sinistra, potrete modificare i nomi delle caselle. Cliccando sulla voce “Options”, Text2mindmap vi darà l’opportunità di personalizzare il font (sono disponibili Helvetica, Andale Mono, Arial, Arial Black, Courier New, Georgia, Impact, Times New Roman, Trebuchet MS e Verdana), i colori e lo spessore delle linee, per collegare le varie caselle. Ogni volta che andrete a cliccare sulla voce “Draw Mind Map” vedrete tutti gli aggiornamenti. Sia l’inserimento che la rimozione di una nuova casella vanno effettuati dall’editor di sinistra. Fatte le modifiche, non dovrete fare altro che procedere al salvataggio della mappa concettuale con un click sul tasto “Download” in formato PDF o .jpeg o ancora via e-mail con un click su “Save”. Il meglio, per voi studenti sotto esame e bisognosi di mappe concettuali online.

Coggle: se desiderate creare mappe concettuali online in quattro e quattr’otto, ecco un altro servizio gratuito adatto agli studenti di ogni età. Il suo funzionamento non è poi assai diverso da quello di un classico editor. Una volta che avrete effettuato l’accesso al servizio online tramite le vostre credenziali Google, dovrete scegliere la tipologia di mappa in relazione all’ambito di riferimento (scolastico, lavorativo o altro) e cliccare in rapida successione su “Create” e poi su “New Coggle”. Dopodiché, la gestione e la personalizzazione delle caselle, inclusi i testi, avvengono sulla stessa falsariga di Text2mindmap. La differenza è che Coggle vi permette di salvare le mappe scolastiche o di lavoro in formato PNG, oltre che in PDF. Un click sul tasto “Share” vi offrirà l’opportunità di condividere con chi vi pare la vostra creazione.

PS: Probabilmente se avete cercato “Coogle Mappe” vi riferivate a questo servizio. E’ innegabile che il nome ricordi Google ma per evitare dispute legali gli ideatori sono stati abili a modificare leggermente il nome.
Mappe concettuali online WiseMapping
WiseMapping: altro servizio online assai utile per voi studenti che volete ripassare gli esami, semplice da utilizzare e naturalmente gratuito. Se non volete registrarvi, cliccate sul pulsante giallo “Try It! No Login”. Viceversa, effettuate la sottoscrizione gratuita premendo il tasto verde “Sign Up Free”. Alla comparsa della mappa concettuale, dovrete digitare le keyword delle caselle tramite l’apposito editor. Le keyboard shortcuts rendono ancor più intuitivo l’utilizzo di Wisemapping:  facendo “ctrl + s”, ad esempio, potrete salvare le mappe concettuali su Word o su PowerPoint e procedere alla stampa immediata o alla condivisione diretta. Il top sia nell’ambito del business (presentazioni aziendali) che in quello scolastico/universitario (tesine per l’esame).
Bubbl.us: forse più adatto alle sessioni di brainstorming. Per creare mappe cognitive al volo, iniziate con la registrazione gratuita e procedete cliccando su “Start Brainstorming” e su “Start Here”. A questo punto, scegliete di che colore deve essere ogni casella della mappa concettuale ed il font delle varie diciture. Per inserire nuove caselle, cliccate su “tab” o su “Control + Enter”. Nel primo caso, le troverete a sinistra, nel secondo caso giù. Infine, per il salvataggio dello schema cliccate su “Save”.
Perciò, se siete studenti e volete prendere il massimo dei voti agli esami, vi conviene ricorrere almeno ad uno dei suddetti servizi online che vi aiuteranno a creare mappe concettuali in pochi step e a ripassare al meglio i punti cardine dei vari capitoli.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .