Internet

Crea le tue mappe concettuali online grazie ai migliori servizi gratuiti

Mappe concettuali online Text2mindmap

Le mappe concettuali online sono uno degli strumenti che il Web offre per studenti di qualunque tipo. Si tratta infatti, di un sistema per rappresentare graficamente la conoscenza, in grado di semplificare l’assimilazione di concetti.

La possibilità di dare una consistenza visiva a delle nozioni, serve a mettere in evidenza i concetti principali di un determinato tema, collegando gli stessi in maniera logica.

L’ideatore della mappa concettuale, ovvero il dottor Joseph D. Novak, ha ideato questo sistema negli anni ’60, comprendendo come la vista sia un senso molto importante. Sollecitando gli occhi con un’immagine collegata a delle informazioni, risulta infatti più facile memorizzare (dunque studiare).

Nonostante il concetto sia ben consolidato, il Web offre la possibilità di andare ben oltre le mappe concettuali realizzate manualmente. In questo articolo, andremo a vedere proprio come questo strumento offra il meglio di sé proprio grazie alla rete.

esempio mappa concettuale

Mappe concettuali online: tutto ciò che può offrire la rete

Nonostante l’importanza di questi strumenti, va detto che i big tecnologici sembrano aver ampiamente snobbato le mappe concettuali. Di fatto, Apple, Microsoft e Google non offrono nessun tipo di servizio dedicato.

Ciò non significa che, in un futuro non meglio imprecisato, le grandi aziende del settore non intendano proporre interessanti tool sotto questo punto di vista. Ad oggi però, l’unica opportunità concreta per gli studenti che vogliono sfruttare la rete per realizzare e gestire mappe concettuali, sono alcuni servizi decisamente poco noti.

Nonostante ciò, si tratta di strumenti molto utili. Grazie ad essi, come vedremo, è possibile realizzare mappe concettuali online gratuitamente e senza dover installare nessun tipo di software. Nella pressoché totalità dei casi si tratta di servizi molto intuitivi, alla portata di qualunque tipo di utente.

Dunque, andiamo ad analizzare nello specifico cosa offre la rete nell’ambito delle mappe concettuali.

Text2mindmap

Mappe concettuali online Text2mindmap

Il primo strumento di cui parleremo è Text2mindmap. Si tratta di un servizio ideale per chi intende realizzare tesine, in quanto semplice da gestire e totalmente fruibile con pochi clic.

Sin dal primo accesso, questo tool si dimostra estremamente user friendly: la prima mappa d’esempio è un modello preimpostato relativo alle 4 stagioni dell’anno, suddivise in tre mesi. Potete dunque iniziare a lavorare su questa mappa, modificando direttamente i nomi delle caselle dalla colonna di sinistra.

Cliccando sulla voce Options, Text2mindmap vi darà l’opportunità di personalizzare il font (sono disponibili Helvetica, Andale Mono, Arial, Arial Black, Courier New, Georgia, Impact, Times New Roman, Trebuchet MS e Verdana), i colori e lo spessore delle linee, per collegare le varie caselle. Ogni volta che andrete a cliccare sulla voce Draw Mind Map vedrete la mappa aggiornata.

Sia l’inserimento che la rimozione di una nuova casella vanno effettuati dall’editor di sinistra. Fatte le modifiche, non dovrete fare altro che procedere al salvataggio della mappa concettuale con un click sul tasto Download. Qui è possibile scegliere il formato tra PDF o .jpeg oltre a poter inviare la mappa concettuale via e-mail con un clic su Save.

Quando si parla di mappe concettuali online, Text2mindmap rappresenta una delle migliori soluzioni possibili. Ciò non vuol dire che mancano alternative, come vedremo con i seguenti servizi.

Coggle

Coggle

Un nome ben noto per chi apprezza le mappe concettuali online è Coggle. Si tratta di un altro strumento talmente semplice, da essere alla portata di pressoché qualunque tipo di studente.

Una volta che avrai effettuato l’accesso al servizio online tramite le credenziali Google, devi scegliere la tipologia di mappa in relazione all’ambito di riferimento (scolastico, lavorativo o altro) e cliccare in rapida successione su Create e poi su New Coggle. Dopodiché, la gestione e la personalizzazione delle caselle, inclusi i testi, avvengono sulla stessa falsariga di Text2mindmap.

La differenza è che Coggle ti permette di salvare le mappe scolastiche o di lavoro in formato PNG, oltre che in PDF. Un click sul tasto Share ti offrirà l’opportunità di condividere con altre persone pare la tua creazione.

Ve sottolineato come Coogle offre sia un piano gratuito che alternative a pagamento. Il servizio free è in grado di offrirti:

  • 3 diagrammi privati;
  • illimitati diagrammi pubblici;
  • oltre 1600 icone;
  • illimitato upload di immagini;
  • organizzazione automatica dei rami;
  • cronologia completa delle modifiche;
  • export for Microsoft Visio;
  • importazione .mm e testo;
  • punti di partenza multipli;
  • cartelle condivise.

Il piano Eccezionale e quello Pianificazione (rispettivamente da 5 e 8 dollari al mese) offrono funzioni ancora più avanzate.

WiseMapping

Mappe concettuali online WiseMapping
Ai tool elencati finora si affianca anche l’apprezzabile WiseMapping. Si tratta di un’altra piattaforma online assai utile se sei uno studente che vuole ripassare gli esami, grazie alla sua semplicità e immediatezza. Se non vuoi registrarti ma solo provare il servizio, clicca sul pulsante giallo Try It! No Login. Ciò ti permette di testare WiseMapping prima di procedere con l’iscrizione vera e propria (che è comunque gratuita).

Viceversa, per effettuare la sottoscrizione premi il tasto verde Sign Up Free. Alla comparsa della mappa concettuale, dovraidigitare le keyword delle caselle tramite l’apposito editor. Le keyboard shortcuts rendono ancor più intuitivo l’utilizzo di WiseMapping: premendo ctrl + s, ad esempio, potrai salvare le mappe concettuali su Word o su PowerPoint e procedere alla stampa immediata o alla condivisione diretta.

WiseMapping top sia nell’ambito del business (presentazioni aziendali) che in quello scolastico/universitario (tesine per l’esame).

Bubbl.us

bubbl.us

Rispetto ai precedenti strumenti per le mappa concettuali online, Bubbl.us si focalizza maggiormente su sessioni di brainstorming in ambito aziendale.

er creare mappe cognitive al volo, inizia con la registrazione gratuita e procedi cliccando su Start Brainstorming e poi su Start Here. A questo punto, sceglie di che colore deve essere ogni casella della mappa concettuale e il font delle varie diciture. Per inserire nuove caselle, clicca su tab o su Control + Enter. Nel primo caso, la troverai a sinistra, nel secondo caso giù. Infine, per il salvataggio dello schema clicca su Save.

MindMeister

MindMeister

Con MindMeister, presentiamo un tool piuttosto avanzato, in grado di gestire grafici, linee e bottoni per la realizzazione di mappe concettuali piuttosto avanzate. Si tratta di uno strumento che, anche in questo caso, strizza l’occhio all’ambiente lavorativo, pur essendo pienamente fruibile anche dagli studenti.

MindMeister offre un piano gratuito piuttosto limitato, che permette di realizzare fino a 3 mappe mentali online, la possibilità di collaborare in più utenti sulle stesse in tempo reale e un supporto email.

Gli altri piani a pagamento hanno un costo mensile che varia dai 4,99 euro fino ai 12,49 e, ovviamente, offrono funzioni avanzate.

Mindomo

Viriamo nuovamente su uno strumento utile anche nell’ambito studio, con l’interessante Mindomo. Si tratta di un servizio che, sotto molti punti di vista, ha un funzionamento simile a Google Docs (ovviamente con focus sulle mappe mentali).

La piattaforma offre un numero elevato di opzioni, tra cui spiccano tutorial che permettono anche agli utenti meno esperti di padroneggiare ogni singola feature.

Altra caratteristica saliente di Mindomo è l’ampio numero di potenziali integrazioni, visto che il servizio riesce a “comunicare” facilmente con servizi come Google Classroom, Office 365, Canvas e tanti altri strumenti legati all’apprendimento online.

Draw.io

draw.io

Concludiamo la lista degli strumenti per realizzare mappe concettuali online con Draw.io.

Si tratta di una piattaforma piuttosto nota, in grado di gestire efficacemente anche diagrammi di flusso, infografiche e rappresentazioni grafiche di vario tipo. Draw.io è gratuito, non richiede registrazione e permette di salvare i risultati del tuo lavoro su Dropbox, Google Drive o direttamente in locale.

Sebbene meno specifico rispetto ad altri tool di questa lista, vista la sua duttilità e l’integrazione con altre app piuttosto diffuse, resta un’alternativa degna di nota.

Potrebbero interessarti
InternetRisorse gratis

Le 8 migliori alternative ai prodotti Adobe su Linux

GuideInternet

Ecco perchè dovresti usare due diversi browser sul PC

GuideInternet

Come risolvere i problemi di router, modem e connessione

EditorialeInternet

Connettività satellitare: cos'è e come funziona