Come collegare un monitor esterno al tuo Macbook

mac doppio monitor
Seguici su Google News

Con più spazio a disposizione sullo schermo potrai aumentare la tua produttività e usare più app contemporaneamente. Hai mai pensato di collegare un monitor esterno al tuo Macbook?

In questa guida ti aiutiamo a identificare quale adattatore o cavo è necessario per collegare uno (o più) schermi aggiuntivi al tuo Macbook e come configurare il tutto al meglio.

monitor 4k

Sebbene in genere sia facile configurare un display secondario, ci sono alcuni problemi che potrebbero impedire allo schermo di essere rilevato dal tuo Mac.

Come collegare un monitor esterno a un Mac

Questa è una di quelle operazioni che dovrebbero essere facilmente gestibili, ma poiché negli anni Apple ha cambiato le porte sui Mac, può essere difficile sapere di quali connettori hai effettivamente bisogno per collegare un monitor al tuo Mac.

Fortunatamente, una volta che sai quale cavo ti serve per collegare il tuo MacBook al monitor, dovrebbe andare tutto liscio.

I passaggi sono relativamente semplici, ma se sei un novizio dell'ecosistema Apple ti forniremo comunque le indicazioni del caso. Identifica l'adattatore e il cavo Apple necessari per collegare il Mac e il monitor seguendo le indicazioni riportate di seguito:

  • collega il cavo;
  • apri Preferenze di Sistema - Visualizza;
  • fai clic sulla scheda Disposizione;
  • non selezionare il riquadro Display speculari (a meno che non desideri che il secondo schermo mostri lo stesso contenuto dello schermo originale);
  • trascina l'illustrazione del display nella disposizione che desideri.

Verrà visualizzata una barra dei menu bianca nella parte superiore di una delle schermate. Trascina questa barra bianca sullo schermo che vuoi considerare come primario.

Se desideri eseguire il mirroring del display su entrambi (o più) display, vai su Preferenze di Sistema - Display - Disposizione e scegli Specchia display. Puoi anche selezionare Mostra opzioni di mirroring nella barra dei menu quando disponibili e vedrai un menu di stato nella barra dei menu che rende più facile attivare e disattivare i vari parametri.

Le opzioni sono leggermente diverse se colleghi il tuo Mac desktop, come un Mac mini, a un monitor in quanto non ha il proprio display. In tal caso vedrai una finestra diversa, ma comunque di facile comprensione per quanto riguarda la gestione degli schermi.

Come per le opzioni per collegare un monitor a un MacBook, se colleghi più di un monitor a un Mac mini noterai il blocco bianco nella parte superiore di uno dei display. Puoi fare clic su questo e trascinarlo sullo schermo che desideri considerare come monitor principale.

Puoi anche regolare la posizione di ogni display per riflettere come sono posizionati sulla tua scrivania, in modo che quando trascini il mouse da uno schermo all'altro sai dove apparirà. Si tratta di una precauzione che può rendere molto più fluido e istintivo il tuo lavoro.

USB o Thunderbolt cavi

Quale porta ha il tuo Mac?

Come abbiamo detto sopra, la parte più difficile del collegamento di un display al tuo Mac è capire quale cavo e presa sono necessari.

L'adattatore richiesto dipende dal modello di Mac e dal tipo di monitor. Apple ha implementato diversi tipi di porte nel corso degli anni e il tuo desktop Mac o MacBook potrebbe presentare uno dei seguenti:

Mini DisplayPort

Mini DisplayPort è stato annunciato da Apple verso la fine del 2008. Con un adattatore, Mini DisplayPort può gestire display dotati di interfacce VGA, DVI o HDMI.

HDMI

Ci sono alcuni Mac forniti con una porta HDMI, inclusi il MacBook Pro da 14 e 16 pollici introdotto nel 2021 e il Mac mini con chip M1 del 2020. Le porte HDMI si trovano spesso anche sui televisori.

Tra i Mac con una porta HDMI possiamo citare, oltre ai Mac mini, MacBook Pro (da metà 2012 a 2015), MacBook Pro da 14 pollici (2021) e MacBook Pro da 16 pollici (2021).

Thunderbolt 1 o 2

La porta Thunderbolt, introdotta per la prima volta nel 2011, ha lo stesso aspetto di Mini DisplayPort ed è retrocompatibile rispetto a tale soluzione. Se vedi un simbolo di fulmine oltre a quella che sembra una Mini DisplayPort, il tuo Mac ha una porta Thunderbolt.

Per collegare un iMac Thunderbolt 2 a un MacBook Pro Thunderbolt 3 recente (2016 o successivo) o Air (2018 o successivo), utilizza l'adattatore bidirezionale da Thunderbolt 3 (USB-C) a Thunderbolt 2 di Apple.

Puoi utilizzare un adattatore Mini DisplayPort in una porta Thunderbolt, ma puoi anche utilizzare l'adattatore da Thunderbolt a Gigabit Ethernet di Apple o l'adattatore da Thunderbolt a FireWire con lo stesso. Un Mac dotato di Thunderbolt può collegare una TV 4K Ultra HD tramite una connessione HDMI diretta o tramite un adattatore da Thunderbolt a HDMI ad alta velocità.

Nel 2013 Apple ha introdotto Thunderbolt 2, che è più veloce di Thunderbolt 1, ma la porta è la stessa.

Thunderbolt 3 o USB C

Verso la fine del 2016 Apple ha iniziato a dotare i suoi sistemi di fascia alta di Thunderbolt 3, che collega i dispositivi al computer potendo gestire uno scambio dati fino a 40 Gbps. Thunderbolt 3 è una versione sovralimentata di USB-C, seppur con una banda maggiore (USB-C offre da 5 a 10 GBps).

La connessione Thunderbolt 3 ha lo stesso aspetto e funziona esattamente come USB-C e supporta tale tecnologia, quindi sarai in grado di utilizzare qualsiasi monitor dotato di USB C o un monitor Thunderbolt 3 con il tuo Mac.

Thunderbolt 4 o USB 4

In alcuni Mac moderni Apple ha incluso la tecnologia Thunderbolt 4/USB 4, che come con Thunderbolt 3 e USB C condividono la stessa porta e risultano anche retrocompatibili.

In effetti, Thunderbolt 4 in realtà non è poi così diverso da Thunderbolt 3. Il motivo principale per cui esiste questa nuova tecnologia è perché alcuni laptop per PC non hanno la capacità di supportare l'intera larghezza di banda di 40 Gbps di Thunderbolt 3.

Ci sono alcuni vantaggi di Thunderbolt 4 di cui gli utenti Mac possono godere: ogni porta può supportare due display 4K o un display 8K ma sfortunatamente questo non è in grado di lavorare con i MacBook M1.

Thunderbolt 4 avrà sempre una larghezza di banda completa di 40 Gbps, mentre USB 4 parte da 20 Gbps, ma può raggiungere anch'esso i 40 Gbps. Una porta USB 4 può supportare solo un display, mentre Thunderbolt 4 può supportare due display 4K.

Thunderbolt 4

Quale porta ha il tuo monitor?

Ora che hai identificato quale porta ha il tuo Mac devi controllare la porta sul tuo display, è probabile che offra una delle seguenti soluzioni.

VGA

Un cavo VGA richiede un connettore DE-15 a 15 pin a tre file. I connettori VGA trasmettono segnali analogici.

I vecchi monitor CRT (Cathode Ray Tube) erano VGA, ma ci sono display piatti che usano VGA: convertono semplicemente il segnale analogico del connettore VGA in digitale. Questa conversione da digitale ad analogico e viceversa può però causare un degrado della qualità video.

DVI

DVI offre un segnale di qualità superiore rispetto a VGA perché è digitale. Vedrai una netta differenza quando guardi video HD rispetto a VGA. Un connettore DVI può avere fino a 24 pin, a seconda che si tratti di DVI-A, DVI-D o DVI-I, ci sono diversi connettori con un diverso numero di pin.

HDMI

La principale differenza tra DVI e HDMI è che la seconda soluzione supporta fino a otto canali audio, mentre DVI supporta solo video. HDMI 2.1 offre supporto per risoluzioni fino a 8k e superiori. Ad oggi, questa tecnologia è la più comune che troverai sul retro di una TV.

Come abbiamo detto sopra, ci sono alcuni di Mac che sono stati prodotti con una porta HDMI.

Thunderbolt 1 e 2

Se hai acquistato un monitor Apple con Thunderbolt, che è stato interrotto nel 2016, il tuo schermo avrà certamente una porta Thunderbolt 2.

Thunderbolt 3, USB-C o USB 3

Come abbiamo detto sopra, le porte Thunderbolt 3 e USB-C sono identiche, quindi se il tuo Mac ne ha una, potrai utilizzare qualsiasi monitor dotato di entrambe le porte.

È probabile che più monitor siano dotati di porte USB-C rispetto alle porte Thunderbolt 3, sebbene quest'ultima tecnologia sia più veloce. È probabile che anche i display dotati di USB siano più economici delle opzioni Thunderbolt.

Thunderbolt 4 o USB 4

Ci sono monitor, come il Lenovo ThinkVision P27u-20 che dispongono di capacità di docking Thunderbolt 4. Questa porta non sembrerà diversa da quella di cui abbiamo parlato in precedenza.

Mini DisplayPort

Il Mini DisplayPort è uno standard legato ad alcuni schermi proposti da Apple fino al 2011. Si tratta di display oggi piuttosto rari.

Thunderbolt 3

Di quale cavo ho bisogno per collegare il Mac al monitor?

Ora che hai stabilito quale porta hanno il tuo Mac e display, dovrai trovare un cavo per collegare il tuo Mac al monitor. Questo cavo non deve necessariamente provenire da Apple, ma dovrà avere le giuste caratteristiche per essere utilizzabile.

Se il tuo Mac e il display hanno una porta HDMI potrai semplicemente utilizzare un cavo di questo tipo per collegare il tuo display al tuo Mac.

Allo stesso modo, con un Mac e un monitor dotati di USB-C, potrai utilizzare un cavo USB-C o Thunderbolt.

Tuttavia, è probabile che tu abbia bisogno di un adattatore se desideri connetterti a un display che utilizza VGA o DVI, ma prima di passare agli adattatori c'è un'altra cosa che dovrai considerare quando acquisti prodotti di questo tipo.

La porta è maschio o femmina?

È necessario verificare se la connessione sul retro del display ha terminali femmina o maschio. Gli adattatori Apple sono femmina, quindi se anche la porta sul retro del monitor è femmina (in altre parole ha fori non punte) avrai bisogno di un adattatore maschio-femmina.

Quanto deve essere lungo il cavo?

Acquistare un cavo e poi scoprire che è troppo corto risulta a dir poco frustrante. Spendi qualche secondo, prima dell'acquisto, per valutare quanta lunghezza è necessaria per rendere il collegamento facile da effettuare.

Usa una docking station

I MacBook odierni non sono dotati di porte display o video, ma si basano su connettori Thunderbolt 3, con uno o due su ciascun lato. Il vecchio MacBook da 12 pollici aveva solo una porta USB-C per caricarsi e per collegare altri dispositivi.

Una dock station Thunderbolt 3 ti consente di collegare il tuo MacBook tramite un cavo al dock, dotato di più porte (incluse una o più porte HDMI, DisplayPort o VGA). Vanterà anche porte USB aggiuntive e forse una porta Gigabit Ethernet per l'accesso a Internet cablato e altri utili connettori.

I laptop Thunderbolt 3 possono anche utilizzare dock USB-C più lenti ma spesso più economici. Non può però avvenire il contrario a meno che il dock non utilizzi un chipset Titan Ridge.

Risoluzione dei problemi

Ci sono una serie di problemi che potresti riscontrare con la configurazione dello schermo. Qui ne affrontiamo alcuni.

Il Mac non rileva il monitor

Quando colleghi il tuo display e il tuo Mac, il display dovrebbe essere rilevato automaticamente. Ma cosa fare se ciò non avviene?

In tal senso è necessario effettuare alcuni controlli per capire cosa sta succedendo:

  • assicurati che il cavo sia collegato correttamente;
  • controlla che il monitor sia collegato ed alimentato correttamente
  • assicurati che il tuo software/sistema operativo sia aggiornato.

Se quanto sopra non funziona, prova questi passaggi:

  1. collega il monitor e il Mac e apri Preferenze di Sistema - Display;
  2. premi il tasto Alt/opzione (questo dovrebbe far apparire il pulsante Rileva display);
  3. fai clic su Rileva display e ciò dovrebbe far sì che il tuo Mac veda il monitor esterno.

Ancora niente da fare? C'è un altro motivo che potrebbe impedire al tuo Mac di funzionare con un display esterno: in passato Apple ha apportato modifiche a macOS che hanno impedito ad alcuni adattatori di terze parti di funzionare con i monitor aggiuntivi.

Ad esempio, quando Apple ha introdotto macOS Sierra a settembre 2016, molti hanno avuto problemi a far funzionare un secondo display con determinati adattatori. In questa nota, se il tuo display non funziona con il tuo Mac, la prima cosa da controllare è l'adattatore. L'unica soluzione in questo caso è acquistare un adattatore Apple ufficiale.

Se hai un adattatore Apple e il tuo display esterno non funziona, prova quanto segue:

  • scollega l'adattatore per alcuni secondi;
  • ricollegalo e verifica se il problema persiste;
  • scollegare nuovamente l'adattatore e spegni il monitor;
  • se continua a non funzionare, ricollega il cavo e spegni il display.

Se quando riaccendi il display continua a non funzionare, fai clic sul logo Apple e scegli Sospendi. Attendi qualche minuto, quindi sposta il mouse o tocca la tastiera per riattivare il Mac. Eventualmente riavvia il computer.

Puoi anche provare a regolare luminosità e contrasto del monitor o anche a modificare la risoluzione (Preferenze di Sistema - Schermo)
Se il problema persiste, prova a riavviare il Mac in modalità provvisoria e quindi ripristina la risoluzione dello schermo ai valori predefiniti. Un'altra opzione è ripristinare la NVRAM e l'SMC del Mac.

L'adattatore DVI non è compatibile

Ci sono alcuni possibili motivi per cui l'adattatore Apple Mini DisplayPort a DVI potrebbe non essere compatibile con il tuo monitor.

Esiste più di un tipo di adattatore DVI ed è probabile che quello che hai sia diverso dall'adattatore che stai utilizzando. Se il tuo problema è che hai due connessioni femmina o due maschi, la soluzione è acquistare un adattatore maschio-femmina.

iPad non funziona come secondo display

Pensavi di utilizzare un iPad come secondo display sul tuo Mac con macOS Catalina e hai scoperto che non funziona? Ciò è molto probabilmente dovuto al fatto che il tuo iPad o Mac non supportano la funzione Sidecar.

Gli iPad che funzionano con Sidecar includono:

  • iPad Pro da 12,9 pollici
  • iPad Pro da 11 pollici
  • iPad Pro da 10,5 pollici
  • iPad Pro da 9,7 pollici
  • iPad (6a generazione)
  • iPad (5a generazione)
  • iPad mini (5a generazione)
  • iPad mini 4
  • iPad Air (3a generazione)
  • iPad Air 2

I Mac che funzionano con Sidecar includono:

  • MacBook Pro (2016 o successivo)
  • MacBook (2016 o successivo)
  • MacBook Air (2018 o successivo)
  • iMac (2016 o successivo, nonché iMac 5K, 27 pollici, fine 2015)
  • iMac Pro
  • Mac mini (2018 o successivo)
  • Mac Pro (2019)
ipad mini prosser

Come collegare un terzo monitor a un Mac

In teoria non dovresti essere in grado di collegare un monitor a una porta USB, ma alcune aziende hanno ideato dispositivi che consentono di collegare  fino a due o tre display esterni a un Mac. Lo fanno aumentando l'uscita video DVI/HDMI standard di un Mac o PC con i dati forniti tramite una connessione USB 2.0/3.0.

In ogni caso, per limiti tecnici, va detto che le risoluzioni dei monitor vanno riducendosi: è improbabile che tu possa eseguire tutti e tre i display a 1080p, in poche parole. Ci sono anche alcuni dispositivi di terze parti sui principali store online che offrono funzioni utili in tal senso e non costano neanche poi tanto. anche se è necessario fare attenzione alla compatibilità. Basta cercare qualcosa come da USB a DVI HDMI.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram