Windows

Cosa succede se non attivi Windows?

Licenza Windows 11

Prima di Windows 10, una volta installato il sistema operativo, era necessario effettuare l’attivazione del sistema.

Per un’esperienza fluida e completa del tuo OS infatti, dovevi pagare per una licenza. Con l’avvento del già citato Windows 10 e del successivo Windows 11 però, la situazione è cambiata. Quindi, al giorno d’oggi, cosa succede effettivamente quando non attivi una copia di questi sistemi operativi Microsoft?

In questo approfondimento cercheremo di fare chiarezza su questo tema.

Windows

Cosa significa attivare Windows?

Attivare Windows significa registrare il proprio stato di utente con licenza a pagamento. Quando acquisti una nuova copia di Windows, di solito viene fornita con una chiave di licenza. In alternativa, puoi avere un chiave digitale collegata al tuo account Microsoft.

Alcuni computer hanno un diritto basato su hardware integrato. Ad esempio, non è necessario attivare Windows quando lo reinstalli sui computer portatili moderni. Questo perché Windows “percepisce” come il laptop abbia un diritto a una licenza.

Quando installi il sistema operativo di Microsoft su un computer pulito, hai la possibilità di “saltare” l’attivazione e ottenere un codice in un secondo momento. Se esegui l’aggiornamento da una versione con licenza idonea di Windows, tale licenza viene trasferita e l’attivazione avviene istantaneamente.

Quindi l’unica volta in cui il problema dell’attivazione risulta reale, è durante un’installazione da zero di Windows. Ciò avviene, per esempio, quando si installa un laptop senza sistema operativo.

In questi casi, la procedura più logica prevede l’acquisto di una licenza di Windows, o il recupero da un precedente computer, e la relativa attivazione. Ma se semplicemente ti limiti a non convalidare il sistema operativo, cosa può succedere?

La filigrana di attivazione

Dopo 30 giorni di esecuzione di Windows senza attivarlo, noterai che viene visualizzata una filigrana nella parte inferiore destra del desktop.

La filigrana è un promemoria costante che ti spinge ad attivare l’OS in uso. Oltre ad essere fastidiosamente visibile sul desktop, questa filigrana non interferisce con il normale funzionamento di Windows.

Le opzioni di personalizzazione sono disabilitate

Tutti amano personalizzare il proprio sistema operativo per sentirsi “a casa” durante l’utilizzo. Pertanto ha senso che la possibilità di personalizzare l’aspetto di Windows sia disabilitata a meno che non si attivi il sistema operativo.

Quando Windows non è attivo, puoi scegliere tra un piccolo gruppo di temi grafici forniti di default dal sistema operativo. Tuttavia, tutte le singole opzioni di personalizzazione sono disabilitate come sfondo, colore del menu Start, trasparenza e tante altre. Quando provi a modificare le singole impostazioni, vedrai tutte le voci in grigio, il tutto con la presenza di un altro messaggio che ricorda di attivare l’OS in uso.

Barra di ricerca Windows 11 non funziona

Promemoria di attivazione nell’app Impostazioni

L’app Impostazioni di Windows è un luogo nevralgico per la gestione del sistema operativo Ogni volta che apri questa app ci sarà un avviso che ti ricorda di come non hai ancora attivato Windows. C’è anche un pratico pulsante Attiva ora attraverso cui puoi inserire una chiave d’attivazione o acquistare una licenza.

Banner di attivazione popup

Se il tuo sistema operativo non è attivato, vedrai apparire di tanto in tanto un promemoria di attivazione. Questo è un grande banner che riempie il centro dello schermo. Ti informa che la licenza di prova sta per scadere e che Windows deve essere attivato.

Puoi ignorare questo messaggio ogni volta che viene visualizzato, ma tornerà periodicamente, interrompendo qualsiasi cosa stavi facendo.

Aggiornamenti potenzialmente limitati

Nel momento in cui scriviamo questo articolo, siamo stati in grado di scaricare gli aggiornamenti di sistema e di sicurezza su una copia inattiva di Windows 11 senza problemi. Tuttavia, non vi è alcuna garanzia che la situazione rimarrà tale in futuro. Microsoft può scegliere di bloccare gli aggiornamenti per le copie senza licenza di Windows in qualsiasi momento.

Se per gli aggiornamenti di sistema la rinuncia può essere “quasi” indolore, per gli update critici di sicurezza la situazione non è potenzialmente così semplice. In questo caso infatti, il rischio a livello potrebbe diventare davvero elevato.

Windows è, non ufficialmente, un prodotto “Freemium”

Microsoft stabilisce che solo chi ha una licenza Windows a pagamento ha il diritto di usarlo. In altre parole, Microsoft sta concedendo l’utilizzo del suo prodotto anche a chi non paga, ma si riserva il diritto di cambiare la situazione in futuro.

Le restrizioni “morbide” di cui abbiamo parlato in questo articolo, non sono una novità per il colosso di Redmond. Ad esempio, sotto il punto di vista degli aggiornamenti gratuiti di Windows 10 l’azienda ha sempre chiuso un occhio rispetto agli utenti non paganti. Ma perché Microsoft è così tollerante?

La piattaforma Windows offre, a prescindere dal sistema operativo stesso, può comunque rendere molto all’azienda. Basti pensare a chi acquista app tramite Windows Store o chi si abbona a Office 365. E poi va considerato anche Game Pass, servizio legato al gaming che sta vivendo un considerevole successo (e che rende molto a Microsoft).

In ogni caso, per eliminare ogni tipo di problema, puoi sempre mettere mano al portafoglio e acquistare una chiave di attivazione per Windows 11.

Domande frequenti

Per quanto tempo può funzionare Windows senza attivazione?

Con Windows 10 e Windows 11, non esiste un limite al tempo per utilizzare il sistema operativo senza attivarlo. Tuttavia, Microsoft potrebbe cambiare le regole in futuro.

Posso aggirare il blocco alla personalizzazione?

Teoricamente è possibile, in alcuni casi e con certi limiti.

Ad esempio, puoi cambiare lo sfondo in Windows 10 senza attivazione. È possibile trovare ulteriori soluzioni alternative effettuando ricerche online, anche se tieni presente che alcune potrebbero essere illegali o comportare rischi a livello di sicurezza.

Windows è utilizzabile senza attivazione?

Windows è utilizzabile quasi quanto quando attivato. I promemoria e i popup possono essere fastidiosi, ma in realtà non intralciano le tue attività in maniera concreta. Tuttavia, non sono eccezionali se devi trasmettere lo streaming del tuo display o fare una presentazione professionale.

Modalità provvisoria Windows

Quanto costa attivare Windows 11?

Il prezzo di una licenza di Windows 11 può variare in base alla regione geografica e anche all’edizione specifica. L’edizione standard di Windows 11 Home costa circa 139 euro e Windows 11 Pro costa circa 199 euro da rivenditori ufficiali. Potresti trovare chiavi per prezzi più bassi da siti di terze parti, ma prima fai qualche ricerca per capire se sono davvero affidabili.

Le filigrane possono essere rimosse?

Esistono numerose guide su Internet su come rimuovere le filigrane di attivazione e prevenire i popup di promemoria. Tuttavia, richiedono un software che potrebbe contenere malware o che si apportano modifiche ai file chiave di Windows e alle impostazioni del Registro di sistema, con relative potenziali perdita di dati e altri problemi del computer.

Se trovi queste notifiche fastidiose, la via più sicura è acquistare una copia di Windows oppure virare su un altro sistema operativo, scegliendo tra le tante distro Linux disponibili al giorno d’oggi.

Posso usare la mia vecchia chiave di Windows?

Puoi utilizzare la tua chiave di Windows 10 per attivare Windows 11.

Secondo alcune voci è utilizzare la key di Windows 7 o Windows 8.1 per attivare Windows 11, ma non vi è alcuna garanzia che questa operazione funzioni. Tuttavia, non c’è nulla di male nel provare, se possiedi una licenza per questi vecchi OS. In alternativa, puoi attivare Windows 10 con una chiave Windows 7 o Windows 8.1 e quindi utilizzare l’assistente di installazione di Windows 11 per eseguire l’aggiornamento a una copia attivata di Windows 11.


Fonte maketecheasier.com

Potrebbero interessarti
GuidePCWindows

Come gestire uno schema personalizzato dei cursori su Windows 11

PCWindows

10 funzionalità nascoste di Windows 10 che dovresti utilizzare

PCWindows

Come accedere a Google Play Store su Windows 11

PCWindows

Come disabilitare o abilitare Microsoft Store su Windows