AppleGuideMac

Come utilizzare al meglio il Dock sul Mac

MacOS è caratterizzato per il pannello che si trova lungo il bordo inferiore dello schermo: il Dock. Il Dock sulla scrivania del Mac è un luogo che ti permette di accedere ad app e funzionalità che probabilmente utilizzi ogni giorno, come ad esempio il Launchpad e il Cestino. Quando salvi un elemento nel Dock, puoi accedervi in ​​qualsiasi momento facendo semplicemente clic su di esso.

Per impostazione predefinita, la maggior parte delle app integrate di Apple si trovano posizionate anche nel Dock sul Mac, ma puoi anche rimuovere queste applicazioni e aggiungerne di nuove. Puoi personalizzare il Dock sul Mac per adattarlo alle tue preferenze ed esigenze e renderlo più funzionale alle tue attività. In questo articolo, troverai consigli e suggerimenti su come impostare al meglio il Dock sul tuo Mac.

Cos’è il Dock e cosa può mostrarci

Il Dock è parte dei Mac da oltre un decennio ormai e offre un modo rapido per accedere al Finder (il file system sottostante del tuo Mac), alle applicazioni attualmente in esecuzione, al Cestino ma anche alle app, ai file o alle cartelle preferite e più utilizzate.

Quando configuri il tuo Mac per la prima volta, il Dock si trova lungo la parte inferiore dello schermo in un rettangolo traslucido ma, se non ti piace il suo posizionamento, puoi spostarlo lungo il bordo destro o sinistro dello schermo. Gli elementi che si trovano nel Dock sono solitamente organizzati in questo modo, da sinistra a destra:

  • Il Finder
  • Scorciatoie per app preferite
  • App attualmente in esecuzione (puoi anche scegliere nelle preferenze del Dock se desideri visualizzare un indicatore, un piccolo punto nero, per le app attualmente aperte)
  • File o cartelle preferiti
  • Il Cestino

Usare dock su mac

Sebbene tu possa riorganizzare la posizione della maggior parte degli elementi presenti nel Dock, non puoi mai spostare né Finder né il Cestino, che si trovano rispettivamente alle estremità opposte del Dock. Il Dock può mostrare le tre app utilizzate più di recente anche se queste non sono state fissate al suo interno, così come la cartella dei Downloads, ovvero gli elementi scaricati da internet.Usare dock su mac

Come aggiungere app

Solitamente il Dock sul Mac si presenta con già delle app già posizionate che di solito sono le applicazioni princiapli dell’ecosistema Apple. Ma è sempre possibile aggiungere app o file al Dock in base alle tue esigenze. Ecco come fare.

  1. Avvia una finestra del Finder dal Dock
  2. Fai clic su Applicazioni nella barra laterale
  3. Seleziona l’app che vuoi spostare e trascinala sul Dock.
  4. Lascia andare l’app mentre si trova sul Dock.

Se desideri aggiungere permanentemente un’app attualmente in esecuzione al Dock del Mac:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse o fare clic tenendo premuto il tasto Ctrl sull’icona dell’app nel Dock
  2. Seleziona Opzioni dal menu a discesa
  3. Clicca su Mantieni nel Dock.

In alternativa, puoi semplicemente trascinare l’icona in una posizione diversa nel Dock, cosa che salverà automaticamente quest’app in quella determinata posizione nel Dock.

Come aggiungere file e cartelle

File e cartelle possono anche essere salvati non solo nella Scrivania ma anche nel Dock. Ricorda però che questi elementi possono essere posizionati solo all’estrema destra del Dock, dopo i collegamenti delle app. Il Dock ha una linea di demarcazione che separa le app da file e cartelle in modo da non confonderle.

Ecco come aggiungere un file o una cartella al Dock:

  1. Avvia una finestra del Finder dal Dock
  2. Seleziona un file o una cartella dalla sua posizione sul Mac e trascinalo sul lato destro del Dock
  3. Lascia andare il file o la cartella mentre si trova sul lato destro del Dock.

Come rimuovere app, file e cartelle

Se non desideri più un’app, un file o una cartella in particolare nel Dock, puoi rimuoverlo con un solo gesto. Nota bene che questo non rimuove l’elemento definitivamente dal tuo computer, rimuove solo il collegamento dal Dock. Puoi sempre aggiungere nuovamente l’app o la cartella seguendo i passaggi che abbiamo spiegato nel paragrafo precedente.

  1. Seleziona un’app, un file o una cartella e trascinala fuori dal Dock
  2. Quando si passa con il mouse sul desktop, vedrai la parola Rimuovi apparire sopra l’app, il file o la cartella
  3. Lascia andare l’app, il file o la cartella, così questa scomparirà dal Dock
  4. Ripeti i passaggi precedenti per rimuovere tutti gli elementi che non desideri più conservare nel Dock.

Se esegui questa operazione su un’app attualmente aperta, continuerà a rimanere nel Dock finché non esci dall’applicazione. Solo una volta chiusa l’app scomparirà.

rimuovere app dal dock mac

Come organizzare il Dock sul tuo Mac

Puoi riorganizzare la posizione di app, file e cartelle nel Dock in modo che siano in ordine alfabetico, in colore coordinato o come preferisci.

Come abbiamo già accennato non puoi spostare le icone del Finder o del Cestino che si trovano rispettivamente dall’estrema sinistra e dalla destra del Dock, queste sono ancorate a quelle posizioni data la loro importanza per il sistema.

  1. Seleziona un’app, un file o una cartella nel Dock
  2. Trascinalo in una nuova posizione nel Dock
  3. Lascia andare l’app, il file o la cartella mentre si trova nella nuova posizione nel Dock.

Come modificare le dimensioni del Dock

È possibile regolare le dimensioni del Dock sul Mac in modo che le icone siano più grandi o più piccole sullo schermo.

  1. Fai clic sull’icona Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo del tuo Mac.
  2. Seleziona Preferenze di Sistema dal menu a tendina
  3. Fai clic su Dock per aprire la scheda corrispondente
  4. Trascina il cursore “Dimensione” verso sinistra o destra per aumentare o diminuire le dimensioni del Dock
  5. Seleziona la casella Ingrandimento per abilitare un’animazione che ingrandisce gli elementi nel Dock su cui passa il cursore
  6. Sposta il cursore “Ingrandimento” a sinistra o a destra per aumentare o diminuire la grandezza delle icone quando il cursore passa sopra di queste

Come modificare l’orientamento

Puoi visualizzare il Dock nella parte inferiore, nella parte destra o sinistra dello schermo. Per scegliere dove posizionarlo segui queste semplici istruzioni.

  1. Fai clic sull’icona Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo del tuo Mac
  2. Seleziona Preferenze di Sistema dal menu a tendina
  3. Fai clic su Dock
  4. Seleziona Sinistra, Inferiore o Destra per modificare l’orientamento del Dock

Come nascondere o mostrare automaticamente il Dock

Sugli schermi dei laptop più piccoli ogni centimetro di spazio libero sul display è davvero prezioso. Se non vuoi che il Dock sia sempre visibile e preferisci ottimizzare gli spazi puoi tenerlo nascosto fino a quando non desideri accederci.

  1. Fai clic sull’icona Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo del tuo Mac
  2. Seleziona Preferenze di Sistema dal menu a tendina
  3. Fai clic su Dock
  4. Seleziona la casella Nascondi e mostra automaticamente il Dock

Quando vorrai accedere al Dock non dovrai fare altro che richiamarlo passando il cursore del mouse sul luogo in cui si trova normalmente.

Se volete nascondere momentaneamente il Dock potete utilizzare anche delle scorciatoie: basterà posizionarsi nella linea verticale del Dock che divide le applicazioni dalla cartelle, schiacciare il tasto destro del mouse e poi  dal menu a comparsa che appare selezionare “Attiva nascondi”

Come nascondere le applicazioni recenti

MacOS Big Sur proprio come Mojave e iOS su iPad mette le applicazioni utilizzate di recente dagli utenti in una sezione speciale del Dock. Se questa opzione non ti piace puoi disattivarla quando vuoi.

  1. Apri Preferenze di Sistema dal Dock o dalla cartella Applicazioni
  2. Fare clic su Dock
  3. Fai clic sulla casella di controllo accanto a Mostra applicazioni recenti nel Dock in modo che il segno di spunta scompaia (è attiva per impostazione predefinita).
  4. Se cambi idea ti basterà tornare qui e selezionare la casella.

Suggerimenti utili per l’utilizzo del Dock

  • Dal Dock puoi anche forzare l’uscita da un’app. Se un’app smette di rispondere, fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl sull’icona dell’app, quindi scegli “Uscita forzata” (fai attenzione perchè così potresti perdere le modifiche non salvate).
  • Puoi controllare il Dock con delle scorciatoie da tastiera. Premi Ctrl-F3 (Ctrl-Fn-F3 su un notebook Mac) per passare al Dock, poi puoi usare i tasti Freccia destra e Freccia sinistra per spostarti da un’icona all’altra. Se vuoi aprire un elemento premi “A capo”.
  • Per regolare velocemente le dimensioni del Dock non serve andare in Preferenze di Sistema puoi anche mettere il puntatore sulla linea di separazione del Dock finché non compare una freccia doppia, quindi fai clic sul puntatore e trascinalo verso l’alto o verso il basso, per aumentare o diminuire l’altezza del Dock.
  • Se vuoi aprire un file in un’app ti basterà trascinare il file sull’icona dell’app che vuoi usare. Per esempio, per aprire un documento creato in Pages, trascinalo sull’icona dell’app Pages nel Dock.
  • Puoi cambiare la posizione del Dock tenendo premuto il tasto Maiusc, facendo clic su quel divisore e trascinando il Dock sul lato sinistro, su quello destro o su quello inferiore dello schermo.

Fonte imore

Potrebbero interessarti
AppleGuide

Cosa fare quando le ventole del Mac sono rumorose

AppleMac

Cosa fare se la batteria del MacBook non si ricarica

AppleiPhoneNews

iPhone 14, confermati molti aspetti: stessi prezzi degli iPhone 13?

AppleiPhoneNews

iPhone 14, cosa aspettarci? Design, chip, fotocamera: tutti i dettagli