Il servizio cloud più noto del mondo Google è sottoposto ad iniziali limiti, che possono essere agevolmente ampliati sfruttando una breve procedura dal proprio PC. Ecco come ottenere ulteriori 2 Gigabyte di spazio grazie alla seguente guida.

google drive

Spazio gratuito su Google Drive: come ottenerlo

Nonostante lo spazio fornito dai principali servizi cloud tenda ad incrementare sempre più, è possibile sfruttare alcuni accorgimenti affinché si possa ottenere spazio supplementare in via del tutto gratuita. Prendiamo ad esempio in esame il noto Google Drive, che ultimamente rende possibile aumentare lo storage complessivo di circa 2 gigabyte sfruttando una breve procedura di check up dei dati account.

Per aumentare lo spazio a disposizione in questi termini, seguire il link che porterà al Centro Sicurezza Google,in cui andranno inseriti i consueti dati relativi a numero telefonico, nome utilizzato, indirizzo email e domanda di sicurezza. Confermando il tutto, la successiva schermata ci domanderà di controllare le cosiddette Attività Recenti, ovvero un elenco comprensivo degli accessi effettuati in ordine cronologico, accanto ai quali viene inoltre preso in considerazione la tipologia di terminale e browser tramite i quali si è entrati sul proprio account.

Qualora notassimo attività inopportune, sarà possibile sostituire la password per disconnettere la relativa utenza, e riportare l’account ad uno stato più sicuro. Seguirà poi un form in cui controlleremo l’accesso relativo ad applicazioni third-party, ovvero gli strumenti di terze parti che utilizziamo per sfruttare al massimo il nostro account Google Drive. Tra di esse potremmo trovare Google Analytics, o Wallet, oppure strumenti per la scrittura sul proprio blog.

L’ultimo controllo è relativo all’ormai nota verifica dell’autenticazione in due passaggi: essa include un numero telefonico e codici di backup da utilizzare qualora vi fossero problemi d’accesso all’account, per confermare la propria identità. Dopo aver confermato i codici autenticatori, verremo portati ad una pagina di ringraziamenti in cui ci verranno inoltre donati i tanto sospirati 2 GB, ampliando lo spazio a nostra disposizione per immagini, documenti scritti e quant’altro si volesse memorizzare su Google Drive.