Wireless Mesh, Extender, Repeater: di cosa hai bisogno realmente?

Seguici su Google News

Quando si tratta di migliorare la tua rete Wi-Fi, hai molte opzioni a disposizioni tra cui scegliere. Si parla di dispositivi apparentemente simili ma, allo stesso tempo, in grado di lavorare in maniera diversa.

Wireless Mesh, Ethernet-over-Powerline, WiFi Extender e WiFi Repeater possono essere nomi piuttosto tecnici che, in molte persone, possono creare non poca confusione. Qual è effettivamente la migliore scelta per le tue esigenze?

Sia che tu stia solo cercando di coprire un punto in cui il WiFi di casa prende poco oppure voglia avere una copertura più affidabile in un'abitazione molto ampia, in questo articolo troverai la risposta alla domanda "con quale dispositivo posso migliorare la mia rete Internet?".

router wifi montaggio parete

Che cos'è il wireless mesh

Una delle nuove opzioni disponibili è un sistema wireless mesh, noto anche come rete mesh Wi-Fi o Wi-Fi mesh. A livello pratico, a gestire la rete wireless invece di un solo dispositivo, è un sistema composto da diversi "mini-router" chiamati nodi.

Quando installi un intero sistema mesh domestico, crei la copertura di una rete wireless virtuale più ampia rispetto a quanto potresti fare con il WiFi classico. Ogni nodo si comporta come un router a se stante, fornendo lo stesso segnale potente che otterresti come se fossi sempre e comunque posizionato accanto al tuo router wireless.

Puoi configurare una rete mesh Wi-Fi con solo due nodi: il primo si collega direttamente al modem e funge da router vero e proprio. Una volta impostato il primo, è semplice come posizionare il secondo nodo in un'altra stanza, collegarlo a una presa di corrente e lasciare che i due si trovino a vicenda. Ripeti semplicemente il processo per ogni nodo (se ne hai un numero maggiore).

In genere, un'app appositamente legata al prodotto utilizzato ti guiderà attraverso il processo di installazione. La cosa ancora migliore è che hai ancora una sola rete a cui connetterti, indipendentemente dal nodo a cui ti stai connettendo tecnicamente (dunque niente password aggiuntive o simili).

Quando un device elettronico si sposta all'interno della casa, per te non cambia nulla: i vari nodi vanno a coprire il segnale senza disturbarti in alcun modo.

Wireless Mesh

I vantaggi di una rete mesh Wi-Fi

Ci sono diversi importanti vantaggi nel migliorare la tua linea Wi-Fi utilizzando un sistema di questo tipo. Innanzitutto, questi network sono incredibilmente facili da configurare, anche se utilizzi una struttura costituita da più nodi. Una volta che il primo è impostato, il resto si installa in pochi minuti.

In secondo luogo, puoi aggiungere più nodi anche dopo diversi mesi, a seconda della necessità e senza dover configurare una nuova rete o router. Finché i tuoi nuovi nodi sono compatibili con il quello originale, sei potenzialmente sempre pronto ad ampliare la linea. Controlla eventuali limitazioni su qualsiasi set che acquisti, in quanto potrebbero supportare solo un certo numero di nodi.

Infine, non devi preoccuparti di passare a reti diverse, dunque risulta la soluzione migliore per non avere particolari problemi se ti muovi molto all'interno della casa.

Gli svantaggi di questa soluzione

Nonostante tutti questi vantaggi, le reti mesh Wi-Fi non sono la soluzione adatta a tutti. Lo svantaggio principale è che costano più della maggior parte delle altre vie percorribili. Tuttavia, i prezzi stanno scendendo.

L'altro svantaggio è che dovrai trovare un posto dove collegare ciascun nodo. Di solito si tratta di dispositivi simili a piccole scatole: seppur di dimensioni contenute, occupano comunque spazio e potrebbero stonare a livello di arredamento.

Quando dovresti considerare una rete mesh Wi-Fi

Le reti mesh wireless sono l'ideale se hai più punti morti in tutta la casa (ovvero aree dove la linea WiFi non è attiva). Sono anche molto efficaci per case più grandi e a più piani.

Se hai solo un'area morta o prestazioni scarse in una sola parte della tua casa, potresti non aver bisogno di qualcosa di così potente. Un extender o un ripetitore, come vedremo, potrebbero essere tutto ciò che è necessario per aumentare la copertura Wi-Fi in maniera efficace.

Che cos'è Ethernet-Over-Powerline?

Un'opzione meno conosciuta per migliorare il tuo Wi-Fi sono gli Ethernet-over-powerline. Questi dispositivi adottano un approccio unico rispetto ad altre opzioni in quanto utilizzano l'impianto elettrico di casa anziché dover far passare i cavi Ethernet in tutta la casa.

A seconda del tipo di adattatore utilizzato, questi dispositivi possono consentire di collegare device direttamente tramite un cavo o di connettere gli stessi in ​​modalità wireless. Non tutti gli adattatori powerline supportano le connessioni Wi-Fi: dunque fai particolare attenzione in fase di acquisto.

Senza scendere in troppi tecnicismi, si tratta di una soluzione che, mettendo in contatto router e sistema elettrico, permette di rendere la connessione più stabile (sia essa WiFi o via cavo). Nel complesso, ci sono tre tipi principali di adattatori che forniscono la linea in modi diversi.

  • Adattatori powerline di base: offrono solo connessioni Ethernet e non Wi-Fi;
  • Estensori Wi-Fi Powerline: includono sia una connessione Ethernet che il supporto Wi-Fi. In genere, offrono Wi-Fi dual band;
  • Adattatori powerline pass-through: consentono di utilizzare la presa sia per una connessione Ethernet che per altri dispositivi elettrici, come una lampada.
Ethernet-Over-Powerline

I vantaggi di questa tecnologia

Gli adattatori Ethernet over powerline sono incredibilmente facili da configurare. Quando questo tipo di soluzione viene particolarmente utile? Ad esempio, potresti volere una connessione di rete cablata per la tua smart TV. Invece di far passare un cavo Ethernet attraverso tutta la casa, puoi collegare un adattatore powerline vicino alla tua TV, dallo stesso utilizzare un cavo per collegare il televisore ed essere pronto all'utilizzo.

Puoi anche spostare gli adattatori, se necessario, senza alcuna configurazione da gestire. Un altro grande aspetto è che sono più economici delle reti mesh. Questi possono anche essere utili per alleggerire la tua rete Wi-Fi. Il collegamento di un dispositivo ad alto utilizzo tramite Ethernet libera il segnale WiFi. Inoltre, sono un po' più sicuri a livello di privacy, visto che la connessione via cavo è più sicura del WiFi.

Svantaggi dell'utilizzo di adattatori Powerline

Come già detto, se fai un acquisto sbagliato, potresti ritrovarti con un adattatore che lavora solo via cavo. Se volevi utilizzare la linea WiFi, per esempio, per il tuo smartphone, questo tipo di connessione è quasi del tutto inutile. Tuttavia, indipendentemente dal tipo di adattatore che acquisti, ci sono alcuni svantaggi principali di cui essere a conoscenza:

Altri dispositivi che utilizzano lo stesso circuito elettrico possono interferire con la connessione. Ad esempio, se accendi il microonde, potrebbe togliere energia all'adattatore, causando l'interruzione della connessione. Le interferenze elettriche, per i modelli che supportano il WiFi, sono poi tutt'altro che una rarità.

Quando dovresti considerare l'utilizzo di questa soluzione?

Come regola generale, questa è la soluzione migliore se hai bisogno di una connessione Ethernet cablata in casa. Poiché soffrono di altre interferenze elettriche, non sono sempre la scelta più stabile.

Che cos'è un Wi-Fi Extender

Una delle soluzioni più comuni per migliorare il Wi-Fi è un extender wireless. Sono anche chiamati Wi-Fi booster e, come suggerisce il nome, sono progettati per potenziare il segnale al fine di fornire una migliore copertura nei punti poco serviti dalla linea wireless.

A seconda del tipo di extender, la configurazione può avvenire in due modi. Il primo richiede la connessione alla rete utilizzando un cavo Ethernet, mentre il secondo ti consente di connettere il dispositivo via Wi-Fi. In ogni caso, è necessario posizionare l'extender nel raggio d'azione del tuo router.

Nota bene: lo stesso extender può ritrasmettere o estendere il segnale solo se riceve un segnale forte). L'extender quindi amplifica il segnale che riceve per fornire un'ulteriore copertura.

La differenza principale tra un extender wireless e un ripetitore è che di solito si ha un calo di prestazioni inferiore con la prima opzione. Il modo in cui un extender ritrasmette il segnale non influisce in modo così evidente sulle prestazioni e sulla velocità della rete.

Sebbene sia opinione comune che gli extender non configurano una rete separata (dunque con nome e password d'accesso diversa rispetto alla classica linea WiFi), ciò dipende esclusivamente da marca e dispositivo. Alcuni ti consentono di migliorare la rete esistente, mentre altri configurano una vera e propria rete separata (in molti casi con un prefisso-suffisso "ext" nel nome).

Per spiegare ulteriormente come lavorano questi dispositivi, la maggior parte degli extender moderni dedica una singola banda solo alla comunicazione con il router, mentre l'altra banda comunica con i dispositivi wireless. Con un ripetitore, tutto viene fatto sulla stessa banda, il che può influire negativamente sulle prestazioni.

Wi Fi Extender

Qual è il vantaggio dell'utilizzo di un extender wireless?

Gli extender wireless sono un modo semplice ed economico per migliorare la tua linea Wi-Fi. Possono aumentare la potenza del segnale nelle aree più deboli ed eliminare i punti morti. Se posizionato correttamente, puoi persino estendere il segnale alle aree esterne intorno alla tua casa.

Il prezzo contenuto, gioca ulteriormente a favore di questi prodotti. I Wi-Fi Extender sono anche piuttosto facili da configurare e, di solito, hanno una porta Ethernet per connettersi al router e una in uscita per fornire una connessione cablata.

Svantaggi dell'utilizzo di estensori wireless

A seconda dell'extender scelto, potrebbe essere necessario connettersi a una rete separata per utilizzare la connessione disponibile. Questo può significare una configurazione manuale per la rete secondaria.

Inoltre, se non ti connetti direttamente al router con una connessione cablata, le prestazioni non saranno così elevate come avviene con il router stesso collegato via cavo. Poiché l'extender deve ricevere il segnale dal router, ritrasmetterlo ai dispositivi disponibili ​​nell'area, può causare occasionali rallentamenti. Tuttavia, una connessione poco performante è comunque meglio di una assente.

Quando dovresti prendere in considerazione i Wi-Fi Extender?

Idealmente, un extender wireless funziona alla grande per aumentare il segnale in un'altra stanza. Presta però molta attenzione all'area di copertura quando si acquista un dispositivo di questo tipo. Finché l'extender riceve un segnale forte dal router, sarai in grado di aumentare facilmente il segnale nel raggio d'azione specificato dal produttore.

Nota bene: come con un router WiFi classico, muri, elettrodomestici e altri tipi di interferenza possono ridurre il suo raggio d'azione. Se hai bisogno di un'area di copertura molto più ampia o hai bisogno di prestazioni più elevate, un extender non funzionerà. In tal senso dovresti pensare a una rete mesh o anche una configurazione Ethernet-over-powerline.

Che cos'è un ripetitore wireless?

Sentirai extender e ripetitore wireless usati spesso come sinonimo per una buona ragione. Sono quasi identici, soprattutto per quanto riguarda i modelli più recenti.

Un ripetitore wireless migliora la tua linea ritrasmettendo il segnale Wi-Fi dal tuo router. Come accennato in precedenza, i ripetitori spesso funzionano su una singola banda. Ciò significa che vedrai una notevole differenza nelle prestazioni nell'area di rete del ripetitore e nella rete del router principale. Tuttavia, non è sempre così e alcuni ripetitori hanno una modalità dual band ad alte prestazioni.

I ripetitori creano una rete separata. Ciò significa che dovrai cambiare rete quando il segnale si attenua dal router. Inoltre, molti ripetitori non dispongono di un'opzione di connessione Ethernet ma si limitano a lavorare in modalità wireless.

extender

Qual è il vantaggio dell'utilizzo di un ripetitore wireless?

Proprio come gli extender, i ripetitori wireless sono una delle opzioni a basso costo. Rientrano nella stessa fascia di prezzo degli extender, anche se potresti trovarli leggermente più economici. Sono anche facili da configurare. È sufficiente collegarli e seguire le istruzioni  e/o installare l'app fornita da l produttore per aggiungere il ripetitore alla rete.

Gli svantaggi dell'utilizzo di questi dispositivi

I ripetitori non sono accumulabili e devono dunque connettersi al tuo router per funzionare. Quindi, se puoi avere più ripetitori, ognuno  di essi comunica individualmente per forza con il router principale.

Inoltre, potrebbero non fornire abbastanza abbastanza banda per i dispositivi più esosi in termini di traffico dati, come i giochi online o streaming video. Ancora una volta, questo dipende dal dispositivo e dalle sue caratteristiche. Infine, la potenza massima del segnale del ripetitore è forte quanto il segnale che riceve dal router.

Ciò significa che se il punto morto è troppo lontano dal router, un ripetitore potrebbe non essere in grado di aiutarti.

Quando dovresti considerare l'utilizzo di ripetitori wireless?

Usa un ripetitore se hai solo bisogno di aumentare il tuo segnale in un punto morto. Finché non è estremamente lontano dal router, un ripetitore è un modo economico ed efficace per migliorare la tua linea WiFi. Se hai bisogno di più copertura e di un segnale più affidabile, un dispositivo di questo tipo potrebbe non essere abbastanza potente per fornirti ciò di cui hai bisogno.

Domande frequenti

Di quale opzione ho veramente bisogno?

Per potenziare semplicemente il segnale in un'area più debole o in un punto morto, un extender o un ripetitore potrebbe essere tutto ciò che è necessario. Prima di acquistarli, usa uno strumento di analisi Wi-Fi per testare la potenza del segnale.

Se hai bisogno di una connessione dedicata a dispositivi specifici della tua casa e non vuoi far passare cavi Ethernet ovunque, gli adattatori Ethernet-over-powerline sono l'ideale (ricorda solo che possono esserci interferenze elettriche da altri dispositivi con questa soluzione).

Per una copertura completa della casa senza alcun ritardo nelle prestazioni, un sistema Wi-Fi mesh è la scelta migliore. Con solo due nodi, ottieni una configurazione simile a quella di un extender ma con prestazioni complessive migliori. Tuttavia, questi possono essere prodotti più costosi.

Perché alcuni dispositivi sono chiamati extender e ripetitori?

Se cerchi online un extender o ripetitore Wi-Fi, potresti trovare dispositivi che hanno entrambi i nomi nel titolo del prodotto. Questo perché le due soluzioni sono così simili che i produttori usano entrambe le parole per descrivere anche modelli teoricamente diversi.

Presta maggiore attenzione al raggio di copertura e a qualsiasi caratteristica delle prestazioni rispetto al fatto che si chiami extender o ripetitore. La maggior parte delle volte, gli extender tendono a offrire prestazioni complessive migliori.

Cosa succede se ho più punti morti nella mia casa?

Le reti mesh sono la migliore soluzione complessiva per gestire più punti morti, soprattutto se sono più di uno e lontani l'uno dall'altro.

Sebbene sia possibile posizionare estensori o ripetitori, a volte può essere difficile trovare il giusto posizionamento. Inoltre, considera sempre che questa soluzione è come avere più reti in casa contemporaneamente.

Un nuovo router risolverà i miei problemi?

A Volte si. Se hai un router vecchio, potrebbe non essere abbastanza potente da raggiungere ogni angolo della tua casa. Prendi in considerazione l'eventuale acquisto di un prodotto nuovo, magari prediligendo un router che supporta il Wi-Fi 6.

Così facendo, se avevi problemi con punti morti e cali di prestazioni in alcune aree, potresti trovare una soluzione semplice e immediata.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram