GuideInternet

8 modi per riutilizzare il tuo vecchio router

router vecchio

A molti piace avere sempre l’ultima versione dei principali dispositivi tecnologici, tuttavia quando il nuovo dispositivo sostituisce il precedente, ci si trova di fronte all’annosa domanda: “Cosa posso fare con quello vecchio?“. Spesso acquistiamo un nuovo dispositivo ma quello che abbiamo è ancora funzionante e dispiace sempre buttarlo. Se il tuo ultimo acquisto è un nuovo router, con questo articolo vogliamo fornirti delle idee su come riutilizzare il vecchio router e dargli nuova vita.

vecchio router

Ripetitore wireless

Se la tua rete Wi-Fi non raggiunge ogni parte della casa o dell’ufficio puoi utilizzare il vecchio router come ripetitore wireless. Un ripetitore serve essenzialmente ad estendere la portata del segnale del tuo Wi-Fi in modo che questo sia raggiungibile da un’area molto più ampia.

Ad esempio, puoi pensare di usarlo per ampliare il raggio d’azione del Wi-Fi all’esterno oppure se fai smart working e hai adibito una zona della casa ad ufficio potresti aver bisogno di connetterti ad internet. Fai attenzione ad un solo particolare: a causa del trasferimento di dati tra i due punti, l’installazione di un ripetitore wireless può causare alcuni problemi di latenza.

Router per Wi-Fi ospite

Non tutti i router dispongono di una modalità ospite sicura integrata. Se vuoi che i tuoi ospiti abbiano accesso a Internet quando sono a casa tua ma non vuoi che utilizzino la rete principale, puoi utilizzare il tuo vecchio router per creare una rete Wi-Fi ospite. Questa connessione può essere configurata anche senza che ci sia bisogno di richiedere una password  a chi si connette. Questo può essere utile in caso di piccoli B&B con poche stanze oppure per coloro che aderiscono a servizi come Couchsourfing o AirBnb e ospitano estranei nella loro abitazione.

Switch di rete

La maggior parte dei router al giorno d’oggi ha solamente quattro o sei porte Ethernet. Con l’aumento dei dispositivi che necessitano di una connessione Ethernet (per esempio, smart TV, decoder, console di gioco…) puoi incorrere in problemi perché non hai più porte a disposizione. Invece di acquistare un nuovo switch di rete per aumentare il numero di porte Ethernet, puoi utilizzare il tuo vecchio router. Ti basterà collegare il tuo vecchio dispositivo a quello nuovo e avrai così molte più porte a disposizione. Fai attenzione perché per farlo, il tuo vecchio router deve essere compatibile con DD-WRT, un firmware libero in grado di supportare diversi router Wi-Fi differenti, e l’unico elemento aggiuntivo di cui avrai bisogno è un cavo Ethernet.

router vecchio

Bridge wireless

Un bridge wireless è diverso da un extender wireless poiché il bridge (letteralmente “ponte”) è in grado di collegare tra di loro due o più reti diverse in modo da farle comunicare tra di loro. Questo può essere utile in azienda dato che un bridge wireless consente creare un ponte che permette al segnale di collegare diverse postazioni. La natura wireless di questo connessione elimina la necessità di far passare fisicamente i cavi tra posizioni separate. Il vecchio router si collega alla rete Wi-Fi mentre, a loro volta, i dispositivi si possono collegare al router per connettersi.

Hub per la casa intelligente

In questi ultimi mesi stanno prendendo sempre più piedi di dispositivi per le Smart Home. Se il tuo vecchio router ha una porta seriale puoi riutilizzarlo come hub per l’automazione domestica.

Praticamente il router funge da server al quale ci si può connettere via browser sia da PC che da smartphone. Trasformare il vecchio router in hub per Smart Home non è di certo una cosa facile, ma se sei appassionato di elettronica sarà sicuramente un progetto intrigante; in più avere una Smart Home può essere davvero un grande vantaggio in questo periodo.

smart home vecchio router

Unità NAS

Spesso soprattutto alle piccole aziende accade di voler archiviare i dati su singolo dispositivo che dev’essere, però, accessibile da qualsiasi punto dell’ufficio (o della casa). Per fare questo è possibile utilizzare un dispositivo NAS (Network Attached Storage), ovvero una specie di hard disk che è collegato alla rete locale. Un vecchio router può essere trasformato in un NAS. Per fare questo è necessario che il router possa supportare firmware custom come DD-WRT e sia dotato di una porta USB. In questo modo ti basterà collegare un hard disk o una qualsiasi chiavetta USB al vecchio router per accedere al suo contenuto da qualsiasi dispositivo che si trova connesso alla rete.

Connessione VPN

Non tutti lo sanno ma è possibile utilizzare il vecchio router per configurare una rete VPN. Affinchè questo sia possibile il dispositivo non dev’essere troppo vecchio e dev’essere compatibile con firmware come OpenWrt o DD-WRT.

Se il tuo vecchio router permette di configurare un account VPN non sarà più necessario scaricare in ogni dispositivo il programma o l’applicazione del servizio VPN per collegarsi alla rete, ma sarà sufficiente configurare l’account della vostra VPN direttamente sul router. Questa soluzione può essere utile per coloro che lavorano da remoto, per chi fa molti acquisti online o semplicemente per chi vuole tutelare la propria privacy.

Hotspot

Se hai una piccola azienda o un ufficio in cui desideri consentire l’accesso alla rete Wi-Fi ai tuoi visitatori come ospiti allora ti consigliamo di trasformare il vecchio router in un hotspot. Puoi configurare l’hotspot con un captive portal, ovvero una pagina web che richiederà agli utenti di accettare i termini d’uso, di registrarsi o di effettuare pagamenti prima di poter accedere alla connessione.

Conclusioni

Non pensare di dover riutilizzare il vecchio router solo a casa tua o nel tuo ufficio. Se nessuna delle opzioni che ti abbiamo presentato in questo articolo ti interessa puoi considerare di regalare il tuo router a qualcuno che ne ha bisogno. Se funziona ancora bene, il vecchio router potrebbe essere utile a qualche amico, ad una piccola impresa locale, ad una scuola o ad un’organizzazione di volontariato. Ricorda che donare o riciclare i vecchi dispositivi elettronici non è solamente una buona azione ma anche un gesto utile all’ambiente.


Fonte maketecheasier

Potrebbero interessarti
Internet

Migliori modem con fibra per navigare alla massima velocità

GuideInternet

Come leggere una pagina Web offline per averla sempre disponibile

AndroidGuidePC

Come cambiare i colori delle cartelle in Google Drive

InternetPCRisorse gratis

I migliori giochi gratuiti per Linux di fine 2021