Scannerizzare un documento sarà capitato di sicuro a tutti voi almeno una volta nella vita: se siamo a casa non è un problema, ormai la maggior parte delle stampanti sono multifunzione e nel caso in cui ne foste sprovvisti, con una sessantina di euro riuscirete a portarvi a casa un ottimo prodotto che vi durerà molti anni. La scannerizzazione di un documento, però, non sempre è così facile: poniamo il caso che siete fuori casa e che manchi ancora molto tempo prima di arrivare in ufficio. Ricevete una chiamata nella quale vi viene chiesto di inviare per email, entro breve tempo, una copia del documento che avete in borsa. Come fare? Di scattare una semplice foto con lo smartphone ed inviarla per email proprio non se ne parla, visto che molte volte il risultato è di qualità non eccezionale (non si vede tutto il testo, la luce non è ottimale o l’immagine è sfocata)! A questo punto vi tornerà utile sapere dell’esistenza di CamScanner, un’applicazione per smartphone(Android, Windows Phone e iOS) che permette di trasformare il vostro device in un vero e proprio scanner portatile: in questo modo otterrete immagini di qualità, non avendo i problemi citati poca fa grazie all’elaborazione delle immagini via software.

Come trasformare lo smartphone in uno scanner

Camscanner come scannerizzare documento

Guida completa per dispositivi Android (per iOS e WP la procedura è simile)

1. Da Google Play Store, scarichiamo l’applicazione gratuita CamScanner (ricordiamo che è disponibile anche per iPhone e dispositivi Windows Phone 8).
2. Una volta scaricata ed installata, apriamo l’app.
3. Mettiamo lo smartphone in posizione perpendicolare al documento che vogliamo scannerizzare e facciamo un tap sul simbolo della macchinetta fotografica, posto nel menu in basso. In questo modo, abbiamo acquisito il documento come file immagine.
4. Se la foto è uscita bene, sempre nel menu in basso, facciamo tap sul simbolo di spunta.
5. A questo punto il nostro device elaborerà il documento. Attraverso gli indicatori, possiamo selezionare l’area di interesse. Una volta terminata questa operazione, facciamo un tap sul simbolo di spunta.
6. L’immagine verrà ritagliata in base alle nostre indicazioni. Non ci resta che settare i parametri che riguardano la qualità del documento scansionato. Nel menu in alto possiamo decidere se lasciare i settaggi automatici, fare un’elaborazione avanzata, regolare il bianco ed il nero nonché la gradazione di grigio. Fatto ciò, tappiamo sulla spunta per andare avanti.
7. Il documento verrà ora salvato sul nostro dispositivo. A questo punto, possiamo decidere se inviarlo per mail, condividerlo attraverso i social network, lasciarlo come file immagine JPEG o convertirlo in PDF a seconda delle nostre necessità.
8. Il documento creato andrà a salvarsi in automatico nella sezione I Miei Documenti interna all’applicazione CamScanner stessa.

Per il momento è tutto: conoscete applicazioni migliori di CamScanner? Fatecelo sapere attraverso i commenti!