AndroidRecensioniSmartphone

Recensione Realme GT Neo 3 150W: ricarica super rapida!


La serie GT di Realme ha riscosso un ottimo successo nel corso degli ultimi due anni grazie a prodotti di ottimi qualità e dotati di caratteristiche capaci di differenziarli dalla massa. Da qualche settimana è arrivato in Italia il nuovo Realme GT Neo 3 con ricarica da 150W che permette di ricaricare il 50% della batteria in 5 minuti e il 100% in soli 15 minuti.

Noi di OutOfBit abbiamo usato il nuovo Realme GT Neo 3 150W come smartphone principale per un mese e vi presentiamo oggi la nostra recensione completa ed onesta.

Videorecensione: 1 mese con Realme GT Neo 3

Confezione completa

Recensione Realme GT Neo 3 150W cover

All’interno della confezione di vendita troviamo tutti gli accessori che ci compra un nuovo smartphone può desiderare: una buona cover in silicone, un cavo USB-C a USB-C ed un alimentatore da 150 W pazzesco compatibile con la ricarica super rapida.

Va sottolineato che il caricatore è largamente più potente della media dei prodotti in commercio ed il più potente attualmente utilizzabile su smartphone. Per fare un confronto basta pensare che i nuovi Macbook Pro ne usano uno da 96W.

Costruzione e design

Recensione Realme GT Neo 3 150W retro

Realme GT Neo 3 è uno smartphone bello e ben costruito. La scocca il plastica, il vetro posteriore, le ottime finiture dei pulsanti e l’attenzione generale ai dettagli ci mettono fra le mani un telefono davvero ben realizzato ed impeccabile sotto il punto di vista costruttivo. A distinguerlo dai prodotti concorrenti è la colorazione della cover posteriore che si ispira al mondo del motorsport posizionando due linee verticali colorate in contrasto che gli donano un aspetto molto sportivo ed accattivante. Non manca però anche una colorazione nera più sobria ed elegante.

L’ergonomia del GT Neo 3 è buona grazie a dimensioni nella media (75.6 x 163.3 x 8.2 mm) e ad un peso abbastanza contenuto (188 grammi) che lo rendono grande “il giusto” e quindi ancora gestibile ed utilizzabile con una sola mano.

L’unica pecca sotto il punto di vista costruttivo è la mancanza di una certificazione IP68 che avrebbe garantito la resistenza ad acqua e polvere.

Hardware e connettività

Recensione Realme GT Neo 3 150W lato inferiore

Realme GT Neo 3 può contare su un hardware di fascia medio/alta basato sul processore octa-core Mediatek Dimensity 8100 a 5 nanometri da 2,5 GHz, GPU Mal G610 MC6, 12 GB di RAM LPDDR5 e 256 GB di memoria interna UFS 3.1 (non espandibile). A tutto questo si aggiunge un solido sistema di dissipazione con una piastra multistrato in rame, granfe ed acciaio.

Il comparto multimediale è basato su un doppio speaker stereo Dolby Atmos che riesce a gestire un audio di buona qualità con un buon volume massimo ed una buona copertura dello spettro sonoro. Manca il jack audio che però viene ben sostituito dal Bluetooth 5.3 (per la prima volta in uno smartphone) che riesce a trasmettere audio in alta risoluzione.

Buono il comparto connettività con WiFi 6, 5G ed NFC a 360 gradi. Buona la ricezione telefonica, con buon segnale anche in zone difficili, e con la possibilità di utilizzare due NanoSIM contemporaneamente.

Bene, infine, anche il sistema di sblocco con impronte grazie all’eccellente sensore sotto il display che è ben posizionato e funziona in maniera impeccabile. Non male anche lo sblocco facciale che sfrutta la fotocamera frontale.

Display

Recensione Realme GT Neo 3 150W tripla fotocamera

Lo schermo di Realme GT Neo 3 è un 6,7 pollici AMOLED con supporto all’HDR10 e risoluzione FullHD+ (1080 x 2412 pixel) in formato 20:9 protetto da Gorilla Glass 5. La resa cromatica è ottima e i colori brillanti e tarati in maniera accurata. Oltre all’ottima qualità delle immagini, possiamo contare su un eccellente refresh rate a 120 Hz, capace di garantire fluidità in ogni contesto di utilizzo, ed un always-on utile per avere sempre sotto controllo orario e notifiche in arrivo.

La qualità complessiva del display è elevata e ci mette fra le mani uno schermo perfetto per l’uso quotidiano, per il gaming ed il lavoro. La luminosità automatica funziona molto bene, grazie ad un sensore preciso, e la leggibilità è buona anche all’aperto e sotto la luce diretta del sole.

Lato software sono presenti interessanti possibilità di personalizzazione del display che consentono di selezionare 5 differenti profili colore, di regolare il punto di bianco e di modificare a piacimento l’always-on.

Fotocamera

Recensione Realme GT Neo 3 150W tripla fotocamera

Realme GT Neo 3 può contare su un comparto fotografico più che sufficiente e che segna un buon passo in avanti rispetto ai modelli precedenti.

La tripla fotocamera è composta da un’ottica principale Sony IMX766 da 50 MP f/1.9 con stabilizzazione ottica (lo stesso del Realme GT 2 Pro), una grandangolare da 8 MP f/2.30 con apertura a 120° ed una macro da 2 MP f/2.4 praticamente inutile e buona solo per la scheda tecnica.

Il sensore principale riesce a scattare foto ottime di giorno e buone di notte e con un buon livello di dettaglio, poco rumore ed un buon bilanciamento dei colori. Le modalità di scatto funzionano bene, con HDR ed AI aiutano a migliorare la qualità complessiva delle foto. La modalità notturna fa il suo dovere e permette di scattare foto sufficienti anche in condizioni di illuminazione difficili.

La grandangolare ha una qualità sufficiente e torna utile per qualche scatto ampio di paesaggi, sempre se effettuato in condizioni di buona luce. No comment sulla macro da 2 MP, credo da uno smartphone di questa fascia di prezzo sarebbe lecito aspettarsi di meglio.

La fotocamera frontale è una 16 MP f/2.5 e che scatta buoni selfie anche se tende a soffrire le condizioni di luce più difficili.

I video possono essere registrati in 4K a 60 fps, sono stabilizzati dignitosamente e possono contare su una qualità video complessivamente buona.

Foto scattate con Realme GT Neo 3

Software ed esperienza d’uso

Il software è basato su Android 12 con Realme UI 3.0 che porta con se un gran numero di personalizzazioni e che consente quindi di modificare in maniera abbastanza importante l’aspetto estetico ed il funzionamento del dispositivo. Il software è quindi completo, funzionale, veloce e scorrevole e ci consente un utilizzo agevole dello smartphone.

Lato aggiornamenti Realme ha confermato che GT Neo 3 riceverà 3 anni di update di Android e 4 anni di patch di sicurezza. Molto bene.

Lato esperienza d’uso, posso dire che in questo intero mese di test il GT Neo 3 si è comportato molto bene in ogni ambito di utilizzo. La navigazione nel sistema e sul web, l’utilizzo dei social, lo streaming (in FullHD senza problemi grazie alla certificazione Widevine L1), nel lavoro, nel multitasking e nel gaming si sono sempre dimostrati all’altezza delle aspettative con una buona reattività, un’ottima fluidità generale e tempi di caricamento sempre ridotti.

Batteria e autonomia

Recensione Realme GT Neo 3 150W caricatore

La batteria è l’elemento di differenziazione di Realme GT Neo 3, è infatti una doppia batteria da 2250 mAh, per un totale quindi di 4500 mAh, che vengono ricaricate contemporaneamente grazie all’Ultra Dash Charge. Grazie all’alimentatore da 150W riusciamo ad avere tempi di ricarica semplicemente pazzeschi: 5 minuti per il 50%, 15 minuti per una ricarica completa! Davvero impressionante! Con questi tempi di ricarica si trasforma il concetto stesso di ricarica, sono così ridotti che basta avere una presa di corrente a portata di mano per una manciata di minuti per assicurarsi una giornata di autonomia.

L’autonomia è buona, niente di esaltante, ma permette di arrivare sempre a fine giornata senza particolari problemi anche nelle giornate più impegnative. Va detto che in giornate stress molto intense però si potrebbe faticare a superare l’orario di cena. Con una ricarica in media sono arrivato a coprire circa 6 ore di schermo.

Conclusioni – A chi lo consiglio

Concludendo la recensione di Realme GT Neo 3 150W, dopo un mese di utilizzo, posso confermare che ci troviamo fra le mani uno smartphone di ottima qualità che può contare su una costruzione impeccabile, un hardware prestante, una buona autonomia ed un comparto fotografico soddisfacente, a tutto questo si aggiunge la ricarica rapida più veloce del mercato.

Realme GT Neo 3 150W è in vendita in Italia ad un prezzo ufficiale di 699 euro nella versione 127/256, costa invece 100 euro in meno il modello da 80W. Il prezzo è abbastanza elevato, ma corretto per le tecnologie messe a bordo del dispositivo dal produttore. Se lo trovate scontato di 50/100 euro diventa davvero un dispositivo da prendere in seria considerazione.

Immagini di Realme GT Neo 3

Giudizio finale
Confezione
8.5 / 10
Hardware
8 / 10
Display
8.5 / 10
Fotocamera
7.5 / 10
Esperienza d'uso
8.5 / 10
Batteria
8 / 10
Prezzo
7.5 / 10
La nostra opinione

Concludendo la recensione di Realme GT Neo 3 150W, dopo un mese di utilizzo, posso confermare che ci troviamo fra le mani uno smartphone di ottima qualità che può contare su una costruzione impeccabile, un hardware prestante, una buona autonomia ed un comparto fotografico soddisfacente, a tutto questo si aggiunge la ricarica rapida più veloce del mercato.

Realme GT Neo 3 150W è in vendita in Italia ad un prezzo ufficiale di 699 euro nella versione 127/256, costa invece 100 euro in meno il modello da 80W. Il prezzo è abbastanza elevato, ma corretto per le tecnologie messe a bordo del dispositivo dal produttore. Se lo trovate scontato di 50/100 euro diventa davvero un dispositivo da prendere in seria considerazione.

8.1 ★★★★☆
Potrebbero interessarti
AndroidGuideGuidePC

Come collegare il tuo smartphone Android con un PC Windows 11

AndroidNewsSmartphone

Galaxy S23 Ultra, la batteria resta da 5.000 mAh (ma il chip è il top)

AndroidGuide

Come installare Netflix su smartphone Android non compatibili

AndroidNewsSmartphone

Motorola cancella all'ultimo il lancio del nuovo Razr e dell'X30 Pro