News

Migliori controller alternativi per PS4

Oltre ai pad ufficiali, esistono una serie di controller alternativi per PS4 piuttosto interessanti. Ma perché acquistare un nuovo controller? I videogiocatori più accaniti sanno bene come queste periferiche sono soggette a deterioramento se non a veri e propri urti (soprattutto quando si parla di videogiocatori particolarmente “violenti”).

Quando è necessario sostituire il proprio controller, è possibile seguire due percorsi distinti: affidarsi al più classico dualshock 4, oppure virare su dispositivi alternativi ma pienamente compatibili con PS4. Perché dunque affidarsi a prodotti di terze parti? Al di là di alcuni problemi legati ai dualshock 4, tale scelta può essere dettata sia da necessità di controller professionali, sia a quella di acquistare dei prodotti dal costo più contenuto.

Le principali caratteristiche che devono avere i controller alternativi per PS4

Prima di trattare i singoli controller, è bene comprendere quali possono essere le caratteristiche di tali periferiche. Esistono infatti chiari parametri che possono determinare se un controller (sia PS4 che per qualunque altro tipo di dispositivo) è realmente valido o meno.

Materiali di costruzione

Primo di tutti, senza dubbio, è la resistenza dei materiali utilizzati. Come già detto infatti, i controller sono fortemente soggetti all’usura. I tasti soprattutto, possono essere letteralmente consumati sul lungo e medio periodo.

Sotto i bottoni inoltre, sono presenti meccanismo che, se sollecitati per tempi lunghi, possono cedere fisicamente. Dunque è bene fare molto attenzione alla qualità dei materiali prima di effettuare un acquisto.

Design

Non va sottovalutato il design e l’economicità di un controller. Al di là del lato prettamente estetico infatti, l’ergonomia è indispensabile soprattutto per chi usa molto questo genere di oggetto.

Un design approssimativo e poco confortevole infatti, può portare sul lungo periodo a problemi di salute piuttosto fastidiosi come il tunnel carpale o altre infiammazioni dei nervi. A costo di spendere qualche euro in più dunque, questa caratteristica va tenuta in grande considerazione.

Tipo di alimentazione

Wireless o cavo? Questa domanda è essenziale quando si pensa di cambiare il proprio controller. A dire la verità, non esiste una risposta univoca a tale domanda.

Nonostante i controller wireless siano tecnologicamente più avanzati, essi comportano praticamente un solo vantaggio, ovvero di non avere fastidiosi cavi che occupano spazio e accumulano polvere. I controller wired invece, possono vantare su tempi di latenza molto più ridotti che rendono più tempestiva l’interazione con il videogioco in questione. Inoltre, con il cavo, non si rischia di rimanere con le batterie a terra nel bel mezzo di una sessione multiplayer. Detto ciò, molto dipende anche dai gusti personali.

Quali sono i migliori prodotti sul mercato?

Stando a quanto appena detto, i controller compatibili con PS4 sono tanti e dei più disparati tipi. In questo articolo ci concentreremo su 5 tra i prodotti che riteniamo più interessanti, tenendo conto di coprire per quanto possibile un po’ tutte le più comuni esigenze che solitamente portano all’acquisto di questa tipologia di periferiche.

Come è possibile vedere, esistono prodotti estremamente vari sia per quanto riguarda le caratteristiche che per i prezzi, variando da poche decine di euro sino a prezzi che arrivano (o superano) i 100 euro.

STOGA Controller Wireless

STOGA Controller Wireless

Cominciamo la lista dei controller alternativi per PS4 con un dispositivo economico ma di buona qualità. Si tratta di STOGA Controller wireless, che presenta alcune caratteristiche davvero degne di nota.

Prima fra tutte, spicca l’alto livello di compatibilità, che consente di utilizzare il dispositivo non solo su PS4 ma anche su PS3 e PC. Forma e design ricordano i controller più classici, caratteristiche che consentono una presa sicura, confortevole e capace di non affaticare la mano. Per quanto riguarda la connettività wireless, il segnale proposto al videogiocatore consente di utilizzare il pad anche a 8 metri di distanza dalla console. Le funzioni anti-interferenze inoltre, consentono di poter giocare senza subire latenze o interferenze fastidiose da altri dispositivi elettronici.

Le prestazioni di STOGA Controller wireless sono influenzate positivamente anche dal sensore di accelerazione 3D e dal sensore g-gyro oltre alla funzione di rilevamento a 6 assi. Oltre alla totale compatibilità con la console PS4, va segnalata anche la presenza del pulsante Condividi, che consente di registrare gli highlight durante le sessioni di gameplay e di poterle inviare agli amici attraverso i social network.

In conclusione, STOGA Controller Wireless è un dispositivo moderno e funzionale, capace di ottime prestazioni a un prezzo molto contenuto. Si parla infatti di circa 37 euro, un costo alla portata di qualunque videogiocatore.

Lioncast Controller Joystick

Lioncast

Avevamo detto che la scelta tra i controller PS4 era molto varia e, proprio per questo motivo, abbiamo voluto presentarvi anche Lioncast Controller Joystick, un dispositivo lontano anni luce dai classici pad a cui siamo abituati.

Si tratta infatti di un dispositivo dal design estremamente retro, che si rifà ai controller dei vecchi cabinati da sala giochi. A dispetto di ciò però, il dispositivo in questione propone una tecnologia piuttosto avanzata, con tanto di tasti programmabili individualmente un cavo USB con cui collegare la periferica a PC, PS3, PS4 o Nintendo Switch. Oltre a costituire una posizione solida per il gaming (grazie anche ai piedini di gomma), Lioncast Controller Joystick è un dispositivo adatto agli appassionati di retrogaming e del fai da te: risulta infatti facile aggiungere o modificare componenti della struttura, rendendo il controller unico nel suo genere.

Senza modifiche di sorta, il dispositivo presenta ben 10 bottoni più una leva direzionale, oltre ad alcuni tasti per gestire impostazioni e altre caratteristiche del controller. Il costo, inferiore ai 60 euro, è un ulteriore incentivo per provare una periferica decisamente insolita per quanto riguarda le console moderne.

Logitech G X56 HOTAS RGB

Logitech G X56 HOTAS RGB

Tra i migliori controller alternativi per PS4 non potevamo tralasciare i cari e vecchi joystick. Questa tipologia di periferica, ideale per i giochi di volo o per le simulazioni spaziali, è ormai esclusiva di una nicchia di videogiocatori. In questo caso, parleremo di Logitech G X56 HOTAS RGB, un joystick che spicca dagli altri prodotti di questo genere per design e non solo.

Forte di un brand che è una vera e propria garanzia e di materiali di costruzioni resistenti ed eleganti, questa periferica offre un tipo di controllo ideale per i giochi spaziali. La predisposizione al VR, la grande libertà d’azione, l’Logitech G X56 HOTAS RGB, la precisione regolabile dei comandi e gli acceleratori gemelli indipendenti, consentono di gestire al meglio la propria astronave in un qualunque gioco moderno di questo tipo.

Con i suoi 2,28 chili e dimensioni pari a 18,5 x 22,5 x 26,6 centimetri, Logitech G X56 HOTAS RGB non è uno dei controller meno ingombranti, anche se ciò favorisce la stabilità di una periferica unica nel suo genere. Il prezzo però, non è sicuramente alla portata di tutti: si parla di circa 280 euro. In ogni caso, per gli appassionati di simulazioni spaziali, può essere un acquisto (o un regalo) decisamente azzeccato.

Razer Raiju

Razer Raiju

Torniamo a parlare di controller più “classici” passando in rassegna al Razer Raiju. Questo dispositivo è stato ideato appositamente per rendere al meglio su PS4, a partire dal design ergonomico e dai quattro pulsanti aggiuntivi totalmente personalizzabili. I materiali utilizzati per l’assemblaggio risultano particolarmente resistenti: una caratteristica che rende Razer Raiju ideale per chi spende diverse ore al giorno utilizzando la suddetta console.

Il peso e le caratteristiche del dispositivo sono stati appositamente realizzati secondo le preferenze degli atleti di eSports, contribuendo a realizzare un controller perfetto sotto ogni punto di vista. Il pannello posto sotto il controller serve per personalizzare facilmente ogni aspetto della periferica. Qui infatti, è possibile attivare/disattivare dei vari profili oltre ad effettuare la regolazione del volume del gioco e delle chat. Qualunque tipo di controllo, visto il posizionamento del pannello, è facilmente selezionabile anche durante le fasi di gaming più intense.

Per quanto riguarda i controlli veri e propri è bene ricordare come il controller è dotato di stop per le leve il cui obiettivo è ridurre la distanza percorsa di ciascuna leva da 18 gradi ad appena 5 gradi. Ciò comporta una diminuzione di movimento di oltre il 70%. Razer Raiju è disponibile sui principali store digitali a circa 95 euro. Un prezzo adeguato a quanto tale controller offre al videogiocatore.

Subsonic Pro4

Subsonic Pro4

Concludiamo la lista dei controller alternativi per PS4 con un altro prodotto della fascia economica. Stiamo infatti parlando di Subsonic Pro4, un dispositivo wireless, capace di funzionare sia su PS4 che su PC (anche se su quest’ultima piattaforma funziona esclusivamente nella versione con cavo). Disponibile sia in versione nera che in una fantasiosa colorazione mimetica, questo controller si presenta come un prodotto semplice ma piuttosto funzionale.

I pulsanti semplificati e le leve direzionali analogiche, favoriscono una perfetta presa che si ripercuote positivamente sia sulle prestazioni in game, sia sul comfort della presa. Ciò viene ulteriormente favorito dalle dimensioni contenute di Subsonic Pro4 che oltre al peso inferiore all’etto, ha misure pari a 16 x 16 x 20 centimetri. Disponibile in diversi colori, questo controller è disponibile sui principali store online a un prezzo inferiore ai 40 euro. Anche se la qualità complessiva è buona, Subsonic Pro4 resta un prodotto di fascia bassa, dunque principalmente indicato per i giocatori occasionali.

In conclusione

Naturalmente non sono solamente questi i modelli disponibili per PlayStation 4. Il mercato offre un gran numero di controller ideati appositamente (o perlomeno compatibili), con questa piattaforma.

La console Sony, forte di una diffusione capillare, ha spinto i produttori a gettarsi in massa su questo mercato, e ciò consente all’utente finale di poter scegliere prodotti di qualunque tipo e di qualunque prezzo.

Non hai trovato il regalo giusto per Natale? Consulta la nostra super guida al regalo di Natale tech perfetto!
Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Vivo S5 è ufficiale: quattro fotocamere posteriori, "foro" nel display e Snapdragon 712

AndroidNewsSmartphone

OnePlus 7T e 7T Pro ricevono il nuovo aggiornamento OxygenOS: tutte le novità

News

TIM e Vodafone, valanga di GB con le nuove offerte "operator attack"

AndroidNewsSmartphone

Motorola Razr 2019 è ufficiale: il nuovo pieghevole a breve in Italia a 1.599 euro