AccessoriAndroidConsigli per gli acquisti

I migliori caricabatterie per smartphone ad energia solare

Dyw Powerbank Solare

Perché scegliere dei caricabatterie smartphone ad energia solare? Rispetto ai tradizionali prodotti che funzionano direttamente attraverso la presa a corrente, sfruttare i raggi del sole per caricare il proprio telefono comporta più vantaggi ed un risparmio economico ed energetico.

In primis, vi è la comodità di ricaricare lo smartphone anche in assenza di fonti elettriche. Chi effettua trekking o attività all’aria aperta dunque, fruendo di questa tipologia di dispositivi, può utilizzare il telefono senza particolari preoccupazioni di rimanere a corto di batteria. D’altro canto, esiste anche un piccolo risparmio economico a livello di corrente. L’energia solare infatti, è a tutti gli effetti gratuita ed anche ecologica.

In questo approfondimento dunque, andremo ad analizzare questa tipologia di prodotto, cercando di capire come scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

energia solare

Come scegliere il caricabatterie per smartphone ad energia solare

Se i caricabatterie, generalmente, sono dispositivi piuttosto basilari e con specifiche tecniche relativamente chiare, con quelli che funzionano ad energia solare, le cose si complicano leggermente. La tecnologia utilizzata infatti, aggiunge una serie di parametri, come:

  • Dimensioni e design: caratteristiche che vanno a influire in maniera diretta sono il numero e l’ampiezza dei pannelli solari. Più superficie è sfruttabile per accumulare energia solare, più i caricabatterie sono teoricamente prestanti. In tal senso esistono modelli con un semplice pannello, altri composti da tre o più pannelli.
  • Capacità: espressa in mAh. Ciò determina quanto un caricabatterie per smartphone ad energia solare (così come uno tradizionale) può accumulare energia. In base a questo valore, è possibile effettuare una sola ricarica del telefono o agire più volte o su più dispositivi.
  • Porte: che si tratti di USB o MicroUSB. La presenza di una o più porte di questo tipo determina quanti e quali dispositivi possono essere collegati al caricabatterie. A seconda delle tue esigenze, potrebbe essere più o meno importante utilizzare un modello con più prese.
  • Impermeabilità: utilissima per chi intende utilizzare questo prodotto all’aperto. Così come tanti altri dispositivi elettronici, diversi modelli propongono garanzie più o meno elevate per quanto concerne resistenza a polvere e umidità.

Migliori caricabatterie per smartphone ad energia solare

Fatta questa doverosa premessa, possiamo concentrarci direttamente sui singoli modelli presenti sui principali store digitali.

Festnight Pannello Solare Pieghevole

Festnight pannello solare

Il Pannello Solare Pieghevole Festnight, anche se non paragonabile agli altri caricabatterie di questa lista, rappresenta comunque un interessante “assaggio” di ciò che ci può offrire l’energia solare.

Si tratta di un vero e proprio mini pannello solare pieghevole, realizzato con celle in policristallino. Alla prova pratica, esso permette di collegare tramite USB (con tensione di ingresso 5 V CC) qualunque dispositivo mobile, sia esso iPhone o Android, e di caricare fino a due device contemporaneamente.

Il peso contenuto (appena 350 grammi) e la resistenza alle intemperie e alla polvere, rendono questa soluzione low cost piuttosto apprezzabile.

Dyw Powerbank

Dyw Powerbank Solare

Dyw Powerbank rappresenta un ottimo modello in ottica entry level o, comunque, per chi ha esigenze limitate.

Grazie alla capacità di 26800 mAh, questo dispositivo è ideale per chiunque necessiti di una fonte di alimentazione durante il campeggio o comunque l’attività all’aria aperta. Per avere un’idea riguardo le capacità di questo caricabatterie, i produttori garantiscono che le sue prestazioni permettono di caricare iPhone XS 6-8 volte, Samsung Galaxy S9 5-8 volte e iPad Pro 2 volte.

Il caricabatterie in questione inoltre, offre tre funzioni di illuminazione a LED, con tanto di pulsante di accensione per un utilizzo come classica torcia, abbinata alla possibilità di utilizzare un segnale SOS in caso di emergenza. Lato uscite, quanto offerto da Dywill offre 2 uscite (5V 2A / 5V 2.1A) e 3 Ingressi (Micro e Tipo-C e Solare). A seconda delle condizioni climatiche, Dyw Powerbank Solare si può ricaricare in 24 o 36 ore di esposizione alla luce del sole.

ORITO Powerbank

ORITO Powerbank

Orito Powerbank rappresenta un altro caricabatterie smartphone ad energia solare capace di abbinare costo contenuto a prestazioni considerevoli.

Si parla di 30.000 mAh, capace di fornire energia per 4,5 – 6 ricariche a qualunque tipo di dispositivo mobile in commercio. Attraverso i 4 LED è possibile visualizzare il grado di caricamenti della powerbank, mentre la possibilità di poter ricaricare uno smartphone con modalità wireless rappresenta un ulteriore valore aggiunto (standard di 5W).

Per quanto concerne la sicurezza, questo prodotto offre adeguate garanzie: esso ha ottenuto infatti certificati di sicurezza FCC, CE, RoHS anche in ottica sovracorrente, sovratensione, cortocircuito o sovraccarico, per evitare danni di qualunque tipo durante la ricarica.

La funzione di illuminazione è gestita attraverso 4 modalità di funzionamento:

  • fioca
  • forte
  • modalità SOS
  • modalità strobo

La resistenza a polvere, umidità e urti rende questo caricabatterie pressoché imbattibile per rapporto qualità-prezzo.

Pannelli solari ALLPOWERS

Pannelli solari ALLPOWERS

Quando si parla di caricabatterie smartphone ad energia solare, i pannelli offerti da ALLPOWERS rappresentano uno degli standard più elevati del settore.

Stiamo parlando di una postazione di ricarica con doppio connettore USB (5 V/2,4 a per porta), dotato di tecnologia iSolar per ricaricare dispositivi 5 V con uscita 18 V DC (V/3 a). Alla prova pratica, quanto offerto da ALLPOWERS consente di gestire anche la ricarica di laptop. A testimonianza di quanto sia prestante questo sistema, vi è una tecnologia delle celle solari avanzata, che permette di avere un’alta efficienza di accumulo energetico.

Facilmente trasportabile visto il peso contenuto (inferiore ai 1,3 chili) e alla comoda confezione a borsetta, si tratta di uno strumento ideale per avere sempre a portata di mano una ricarica per i propri device.

Sunpower 80W

Sunpower 80W

Sunpower 80W rappresenta uno dei massimi esponenti del settore dei caricabatterie per smartphone ad energia solare.

Si tratta di 12 celle solari ad alta efficienza, dotato di doppia porta USB (5V / 2.4A per porta) con tecnologia Isolar. Ciò consente non solo di intervenire su dispositivi mobile o laptop, ma di alimentare anche batterie d’auto da 12 V.

Il set di micro pannelli solari permette una ricarica rapida, con una capacità di stoccaggio energetico eccellente. Pieghevole, portatile e realizzato con un design appositamente antipioggia, Sunpower 80W è facile da trasportare viste le dimensioni. Si parla, infatti di 135 x 60 x 0.6 centimetri di estensione, con le celle che da piegate occupano appena 31 x 19 x 9 centimetri. Il tutto, ha un peso complessivo di appena 1,8 chili.

Sunpower 80W non è sicuramente tra i dispositivi più economici del settore ma, a conti fatti, si tratta di un vero e proprio pannello solare portatile, ideale per il campeggio e le escursioni della durata di più giorni.

Potrebbero interessarti
AccessoriAccessori

Come funziona la ricarica rapida e con quali telefoni funziona meglio?

AndroidNewsTablet

Microsoft rinnova la linea Surface: ufficiali Duo 2, Pro 8 e Go 3

AndroidNewsSmartphone

Xiaomi lancerà la nuova serie CIVI il 27 settembre

AndroidNewsSmartphone

Il Galaxy S21 FE 5G è davvero imminente: lo conferma Google (per errore)