Le migliori alternative gratuite a Microsoft Office

Come velocizzare il tuo Mac
Seguici su Google News

Per anni e anni, Microsoft Office è stato uno standard che non aveva grande concorrenza. Nel corso degli ultimi anni sono però arrivate sul mercato molte alternative gratuite che offrono servizi molto simili.

Che si tratti di Windows, Linux o macOS, al giorno d'oggi non vi è che l'imbarazzo della scelta: che si voglia lavorare su un foglio di calcolo, realizzare un testo o una presentazione, le alternative gratuite ad Office di Microsoft non mancano di certo, scopriamo quali sono le migliori.

Dobbiamo capire quale parte di Office ci interessa

Prima di tutto dobbiamo capire cosa offre Office e quali programmi della suite ci interessano. Microsoft Office è un pacchetto software lanciato per la prima volta sul mercato nell'ormai lontano 1990. Ad oggi, la suite è composta da una serie di programmi che hanno funzioni e scopi differenti:

  • Word, il programma per videoscrittura più utilizzato nel mondo
  • Excel, che permette di lavorare con fogli elettronici
  • PowerPoint, utilizzato per la creazione di presentazioni multimediali
  • OneNote, una sorta di blocco note avanzato e multipiattaforma
  • Access, ideato per creare, amministrare e visualizzare database
  • Publisher, per creare volantini, biglietti e tanto altro.

Oltre a tanti altri strumenti più o meno diffusi tra gli utenti. Ad oggi, trovare una suite che copre tutti questi settori è difficile. Considerando però Word, Excel e PowerPoint come i software più apprezzati, è possibile individuare diverse alternative piuttosto interessanti. Andiamo dunque a scoprire quali sono.

LibreOffice: l'alternativa Open Source

applicazioni per linux

Questa è una delle migliori alternative open source a Microsoft Office ed è disponibile su qualunque piattaforma (Windows, Linux e macOS). Comprende un programma di elaborazione testi, di creazione presentazioni e di gestione dei fogli elettronici.

Chiunque abbia lavorato con Microsoft Office si abituerà rapidamente a LibreOffice per via delle caratteristiche familiari come l'interfaccia, molto simile alla suite di Microsoft nelle sue versioni più vecchie.

La suite in questione offre tutte le funzionalità professionali nelle app desktop offline, incluso un componente online che consente la sincronizzazione dei file da OneDrive o Google Drive. Ciò ti permette di modificare i tuoi file direttamente sul cloud in LibreOffice e ritrovare anche sulle altre piattaforme la versione aggiornata dei documenti.

LibreOffice utilizza il formato OpenDocument (ODF) e supporta vari altri tipi di formati, inclusi quelli comunemente usati da Microsoft Office. La suit,e abbastanza leggera e flessibile, è disponibile in 110 lingue, con un supporto tecnico online particolarmente efficiente, nonostante la natura gratuita.

Tra le funzioni avanzate più apprezzabili, permette di esportare i file in formato PDF e di aggiungere ulteriori funzionalità come modelli di documenti aggiuntivi tramite estensioni scaricabili dal sito web ufficiale.

Il rovescio della medaglia è che non ha editing collaborativo in tempo reale né cloud storage integrato. Ciò significa che LiberOffice è prevalentemente pensato per chi lavora da solo.

Google Suite / Google Drive

Il logo di Google Drive, un celebre cloud storage

Nella lista di alternative non poteva mancare Google Suite. Si tratta di un servizio online gratuito basato sul web e pienamente utilizzabile su qualunque sistema operativo.

Offre programmi facili da usare e accessibili, con versioni gratuite e commerciali disponibili per diversi tipi di utenti. Google Drive comprende Google Documenti, Presentazioni e Fogli, che sono alternative più che valide a Word, PowerPoint ed Excel. Google Suite è la versione aziendale di Google Drive e viene fornita con strumenti avanzati, adatti per un'azienda.

Google Suite si integra con il tuo account Google, quindi puoi aprire documenti Word da Gmail in Google Docs e lavorare interamente in questo ecosistema. Tramite questa suite puoi importare facilmente i file di Microsoft Office per modificarli, quindi esportarli nuovamente in formato Office. Puoi anche sfruttare il vantaggio del cloud di Google e collaborare con più utenti in tempo reale su qualsiasi documento o file.

Google Suite non è solo ottimo sotto il punto di vista della produttività, ma offre anche diversi GB di spazio di archiviazione gratuito. Il lato negativo è che non esiste una vera e propria app desktop e che mancano alcune funzionalità tipiche di Office.

Polaris Office

Tra le alternative a Microsoft Office figura anche Polar Office, altro strumento gratuito per la creazione e la modifica di più tipi di file come DOCX, PPT, HWP e XLS.

Funziona su diverse piattaforme e sincronizza il tuo account tra i tuoi dispositivi in modo da poter creare e modificare da qualsiasi luogo, con la sicurezza AWS (Amazon Web Services) per tutti i tuoi dati. Oltre a modificare i documenti ed eventualmente convertirli in formato PDF, è anche possibile convertire i file immagine impiegandoli nei propri documenti, laddove necessario.

Tra i vantaggi proposti da Polar Office vi è anche la compatibilità, oltre che con piattaforme macOS, anche con sistemi Android.

Office Online

Office Online

Un'altra delle più comuni alternative della suite offerta da Microsoft è Office Online. A dire la verità, si tratta di una versione di Office che viene offerta gratuitamente, seppure con funzioni limitate.

Di fatto però, vi è quanto serve per la maggior parte delle persone: modifiche varie ai documenti, realizzazione di presentazioni e la maggior parte di formule del foglio di calcolo di cui puoi avere bisogno.

Per gli utenti esigenti, Office Online però potrebbe essere piuttosto limitata come piattaforma. Se invece hai poche necessità, vale la pena di valutarla come alternativa.

WPS Office

WPS Office

WPS Office, in precedenza noto come Kingsoft Office, è una suite ad alto grado di compatibilità (Windows, Linux, iOS e Android) che offre tutti gli strumenti più comunemente legati al pacchetto proposto da Microsoft.

In questo caso specifico, parliamo di:

  • Writer, alternativa a Word;
  • Presentation, corrispondente a PowerPoint;
  • Spreadsheets, alternativa ad Excel.

A questi si va aggiungere un interessante editor di PDF. Si tratta di un pacchetto gratuito che, a quanto pare, è particolarmente diffuso sul mercato orientale.

La versione di base è gratuita (freeware) per uso personale. La versione corrente di WPS Office è WPS Office 2020.

Calligra

calligra

Calligra è uno strumento decisamente diverso rispetto a quelli sinora illustrati. Questa suite offre una serie di tool per la gestione delle mappe mentali e dei progetti, tra le molte funzionalità avanzate.

Con Calligra puoi leggere i formati di documenti DOCX e DOX, sebbene non ti consenta di modificarli. Ciò può comportare alcune difficoltà se si lavora su documenti realizzati con Office, poiché invece dovrebbero inviare documenti in formati come Open Document Text (ODT). Gli utenti macOS possono scaricare questa suite alternativa open source a titolo completamente gratuito.

iWork Suite: l'alternativa per macOS

iWork

iWork è un programma che trovi preinstallato nel tuo Mac che funziona come Office. Include Pages, Keynote e Numbers, che sono gli equivalenti di Apple a Word, PowerPoint ed Excel. È semplice da usare, ha un'interfaccia bella e intuitiva ed è più leggero di Office.

Numbers offre una pagina vuota da cui iniziare, semplificando l'aggiunta di tabelle, immagini e grafici. Rimuove quella sensazione di trovarsi su un libro mastro, a differenza di Excel che ha una vista a griglia.

Pages è semplice da usare e non ha montagne di opzioni come Word. Inoltre permette puoi collaborare con altri utenti mentre lavori.

L'applicazione di presentazione, Keynote, ti aiuta a creare belle presentazioni senza i problemi palesati solitamente da PowerPoint.

Tutte le app di iWork possono esportare e importare formati Office. Tuttavia, la versione di iCloud richiede una connessione Internet per poter utilizzare i programmi e non è così completa come il client desktop.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram