PCWindows

Microsoft PowerToys: 11 modi per rendere migliori Windows 10 e Windows 11

PowerToys

Microsoft ha lanciato la versione iniziale di PowerToys moltissimi anni fa (in concomitanza con Windows 95) al fine di offrire agli utenti avanzati una maggiore produttività rispetto agli standard del sistema operativo.

Lo stesso strumento è poi stato riproposto su Windows XP ma non è poi stato più disponibile fino al 2019, quando la versione più recente di PowerToys è tornata per gli utenti di Windows 10. Più recentemente, è stato reso disponibile per Windows 11 con una serie di nuove e interessanti funzioni.

Ma quali sono i principali vantaggi legati a questo strumento avanzato? Per esempio, possiamo citare Awake che impedisce al PC di entrare in modalità di sospensione; Fancy Zones crea layout di finestre per un migliore multitasking; Keyboard Manager per rimappare la tastiera, PowerRename ti aiuta a rinominare più file in un colpo solo.

Ovviamente, si tratta solo di un piccolo assaggio di ciò che questo strumento può offrire agli utenti. Prima di poter iniziare a utilizzare queste funzionalità, devi prima scaricare PowerToys da Microsoft e successivamente potrai quindi scegliere quali nuove funzionalità desideri aggiungere al tuo sistema operativo e di quali puoi fare a meno.

Windows 10 non si avvia

Come installare Power Toys

I PowerToys possono essere scaricati dall’apposita pagina GitHub. Qui, puoi cercare l’ultima versione e fare clic sul file exe PowerToysSetup per scaricare l’eseguibile. Fai doppio clic sul file .exe per installarlo e l’icona PowerToys dovrebbe apparire nella barra delle applicazioni di Windows.

Nota bene: se l’icona non viene visualizzata, apri il collegamento PowerToys dal menu Start per visualizzare l’icona nella barra delle applicazioni.

Nella schermata Generale nelle Impostazioni di PowerToys, puoi decidere di eseguire PowerToys come amministratore (necessario per alcune utility specifiche), cambiare il tema della finestra ed eseguire PowerToys all’avvio o meno. Puoi anche controllare manualmente gli aggiornamenti o scegliere di scaricare gli stessi automaticamente o previa approvazione.

Microsoft aggiorna PowerToys abbastanza frequentemente, quindi potresti voler abilitare gli aggiornamenti automatici per evitare di dover effettuare update manualmente a ripetizione.

Tutte le utilità in PowerToys possono essere attivate automaticamente, ma potresti voler fare clic su ognuna per sapere cosa fanno e quali impostazioni puoi modificare. In questo articolo andremo ad analizzarli singolarmente per capire a cosa servono e dunque se possono esserti realmente utile.

Come installare su Windows 11

Su Windows 11, l’app PowerToys è disponibile nel nuovo Microsoft Store, dove puoi scaricarla e controllare tutte le impostazioni di seguito. È attualmente elencato come in fase preview e qualora preferissi usare altri canali,GitHub rimane un’opzione valida anche per Windows 11 per ottenere il tool.

Attivo: evita che il tuo PC si “addormenti”

Usa lo strumento Attivo per mantenere più facilmente attivo il tuo computer senza dover gestire le impostazioni di alimentazione e sospensione all’interno di Windows. Questo può essere utile quando stai eseguendo un qualche tipo di attività automatizzata e vuoi assicurarti che il tuo PC non entri in modalità di sospensione.

Fai clic sulla scheda Attivo e assicurati che Abilita sia attivato. Fai clic sul menu a discesa Modalità per selezionare una delle tre opzioni: Continua a utilizzare il piano di alimentazione selezionato, Rimani sveglio a tempo indeterminato o Rimani sveglio temporaneamente.

Se scegli di mantenere il tuo PC attivo a tempo indeterminato, ti verrà chiesto di impostare il numero di ore e/o minuti per determinare per quanto tempo rimarrà attiva la machina. Puoi anche scegliere di mantenere lo schermo acceso senza limiti di tempo.

Quando è abilitato Attivo, sarà presente un’icona nella barra delle applicazioni di Windows. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona per passare da una modalità all’altra.

Selezione colori: cattura i colori su schermo

Selezione colori

Quelli di voi che fanno qualsiasi tipo di lavoro grafico o web design potrebbero a volte aver bisogno di ricreare un colore specifico. In alcuni casi, potresti individuare il colore giusto sullo schermo e per poi poterlo “catturare” al fine utilizzarlo altrove. Se è vero che esistono diversi software e persino estensioni browser per fare ciò, con Color Picker di Power Toys puoi avere uno strumento di questo tipo già integrato nel tuo OS.

Nella schermata Impostazioni PowerToys, viene fornita una scorciatoia da tastiera predefinita di Win + Shift + C per attivare Color Picker, ma puoi cambiarla con una diversa combinazione di tasti a tuo piacimento. Utilizzare il menu a discesa Comportamento di attivazione per scegliere come si comporterà lo strumento una volta attivato.

Puoi anche scegliere il formato colore predefinito e scegliere di mostrare il nome del colore. Scorri ulteriormente verso il basso per selezionare i formati di colore che desideri visualizzare con Color Picker, ad esempio HEX, RGB CMYK.

Per utilizzare Color Picker, trova un colore su un sito Web, un’immagine, un’app o altrove che desideri ricreare. Premi la scorciatoia designata per attivare il Selettore colore, quindi passa il mouse sul colore finché non vedi il suo valore in codice. Fai clic sul colore e lo strumento completo si aprirà per visualizzare i valori per quel colore in tutti i formati selezionati.

FancyZones: crea layout desktop personalizzati

Puoi già riposizionare di default le finestre di Windows in diverse aree dello schermo per eseguire il multitasking, ma può ancora essere una sfida ardua gestire le stesse in maniera efficace. Abilita FancyZones nella schermata Impostazioni PowerToys e può aiutarti a impostare un layout dello schermo specifico in anticipo. Quindi tutto ciò che devi fare è aprire le finestre che si vanno poi a collocare in zone predefinite.

Fai clic su Avvia editor di layout e scegli uno dei modelli predefiniti, come colonne, righe o griglia. Quindi aggiungi o rimuovi le zone come ritieni opportuno. In alternativa, fai clic su Personalizza per creare un layout da zero. Al termine, fai clic su Applica. È quindi possibile attivare FancyZones con una scorciatoia preimpostata.

Sposta una finestra in una zona particolare tenendo premuto il tasto Maiusc e trascinandola in un punto numerato presente sullo schermo. Fallo con ogni finestra aperta fino a riempire tutte le zone disponibili. Puoi anche modificare molte delle opzioni disponibili con FancyZones rivedendole e modificandole nella schermata Impostazioni PowerToys.

Componenti aggiuntivi di esplora file: visualizza più formati di file

Esplora file in Windows 10 può già visualizzare anteprime di file di immagine, audio, video e Microsoft Office. Componenti aggiuntivi di esplora file di PowerToys ti consente anche di visualizzare in anteprima i file di immagine Scalable Vector Graphics (estensione .SVG) e i file Markdown (.MD) e non solo.

L’utility migliora anche la tua capacità di visualizzare i file PDF garantendoti la possibilità di visualizzare l’anteprima delle prime 10 pagine anziché solo della prima. Con questo strumento abilitato, puoi aprire Esplora file e fare clic sull’intestazione Visualizza, quindi selezionare il riquadro Anteprima. Ora seleziona il tuo file .SVG o .MD per vederlo nel riquadro di anteprima, oppure scegli un PDF per vedere le sue prime 10 pagine.

Ridimensionamento immagini: ridimensiona facilmente le foto

Ridimensionamento immagini

A volte una foto o un’immagine è troppo grande per essere condivisa via e-mail. Puoi modificare le dimensioni tramite un editor di immagini dedicato, ma lo strumento PowerToys Ridimensionamento immagini può risultare ancora più comodo.

Apri Esplora file, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’immagine che desideri ridimensionare, quindi seleziona il comando Ridimensiona immagini. Scegli la dimensione che desideri utilizzare, con alcune misure standard proposte dal tool come Small, Medium o Large, oppure crea la tua misura personalizzata e fai clic sul pulsante Resize per creare una nuova immagine più piccola rispetto all’originale.

Gestione tastiera: Rimappa tasti e scorciatoie

Ogni tasto sulla tastiera esegue una funzione specifica, ma cosa succede se vuoi che un tasto faccia qualcos’altro? Puoi utilizzare un programma speciale di terze parti per rimappare la tua tastiera, oppure puoi utilizzare Gestione tastiera nella finestra Impostazioni PowerToys per assegnare diverse funzioni a tasti specifici.

Per modificare una singola chiave, fai clic su Remap a key. Nella sezione Key, fare clic sul segno +, quindi premere il tasto che si desidera modificare o selezionarlo dal menu a discesa. Nella sezione Mapped digita o seleziona il tasto che desideri attivare quando si preme il primo tasto. Fai clic su OK e la tua chiave verrà rimappata con la sua nuova funzione.

Nota bene: dovresti prestare attenzione durante l’assegnazione dei singoli tasti perché potrebbero avere funzioni importanti in Windows o per applicazioni che utilizzi frequentemente.

Keyboard Manager ti consente anche di assegnare e riassegnare le scorciatoie da tastiera se fai clic su Remap a shortcut. Fare clic sul segno +, quindi premi la scorciatoia che desideri utilizzare (non più di due tasti alla volta). Nella sezione Mapped digita o seleziona l’azione che desideri attivare con la scorciatoia da tastiera. Fai clic su OK, quindi premi il collegamento che hai rimappato.

Puoi eliminare un tasto o una scorciatoia in qualsiasi momento aprendo la finestra delle impostazioni di Keyboard Manager e facendo clic sull’icona del cestino accanto all’elemento che desideri rimuovere.

Mouse Utilities: trova più velocemente il cursore del mouse

Hai mai perso traccia del cursore del mouse sullo schermo? Questo può accadere facilmente se il cursore è piccolo o si confonde troppo facilmente con lo sfondo. Lo strumento Mouse Utilities può aiutarti a trovare un cursore “disperso”.

Dopo aver abilitato Mouse Utilities nella schermata PowerToys, premi semplicemente il tasto Ctrl sulla tastiera. Un cerchio colorato ti indicherà il cursore in modo da poterlo individuare immediatamente e senza fatica.

PowerRename: rinomina più file contemporaneamente

PowerRename

Windows non semplifica la ridenominazione dei file in blocco, soprattutto se si desidera assegnare a ciascun file un identificatore univoco. Con PowerRename, puoi rinominare più file in base a uno schema specifico.  Per utilizzare questo strumento, apri Esplora file e seleziona i file che desideri rinominare.

Fai dunque clic con il pulsante destro del mouse su uno dei file e scegliere PowerRename dal menu a comparsa. È possibile cercare e sostituire il testo nei file, enumerare ogni file con un numero successivo ed eseguire altre azioni sugli stessi. Una volta fatto, la colonna Renamed mostra il nuovo nome del file: quando sei pronto, fai clic su Apply per rinominare i file definitivamente.

PowerToys Run: aggiungi la ricerca universale a Windows

Trovare un’applicazione o un file specifico da aprire può essere una sfida, soprattutto se l’elemento non viene visualizzato nel menu Start, su desktop tramite collegamento o sulla barra delle applicazioni.

Se hai abilitato PowerToys Run, puoi premere Alt + Spazio e iniziare a digitare il nome dell’elemento che desideri trovare. I risultati inizieranno a essere popolati durante la digitazione: fai clic su quello desiderato per aprire l’app.

Shortcut Guide: ricorda più facilmente le scorciatoie

Windows 10 offre una varietà di scorciatoie da tastiera che puoi usare in combinazione con il tasto Win. Ad esempio, Win + E apre Esplora file, Win + I apre Impostazioni e Win + M riduce a icona tutte le finestre aperte. Ma come fai a ricordare tutte queste scorciatoie?

Non è necessario se hai abilitato Shortcut Guide di PowerToys. Basta premere il tasto Win o una scorciatoia designata finché non viene visualizzata la guida apposita, con tanto di elenco di ciascuna scorciatoia disponibile.

Disattivazione Conferenza Video: maggiore controllo audio e video

Disattivazione Conferenza Video

Hai mai desiderato disattivare rapidamente il tuo video o audio durante una riunione virtuale? Ecco che arriva lo strumento Disattivazione Conferenza Video in tuo soccorso. In PowerToys, assicurati che lo strumento Mute sia attivato, quindi prendi nota delle scorciatoie per disattivare l’audio, il video o entrambi.

Durante una riunione utilizzando Zoom, Microsoft Teams o uno strumento simile, premi il collegamento per disattivare l’audio e nessuno potrà sentirti. Premi la scorciatoia per disattivare il video e lo schermo si oscurerà. Premi la scorciatoia per entrambi per annullare sia l’audio che il video.

Per ripristinare entrambi i canali, ti basterà digitare nuovamente la stessa scorciatoia.


Fonte pcmag.com

Potrebbero interessarti
ApprofondimentiPC

Cos'è Windows 11 on ARM e a chi si rivolge?

GuidePCWindows

Come ottenere Windows 11 su un PC che non soddisfa i requisiti  

PC

ViewFinity S8 4K, il monitor Samsung è perfetto per i creatori di contenuti

AppleMacPCWindows

11 consigli per chi vuole passare da macOS a Windows