AndroidGuideSmartphoneTablet

Come installare Google Play Store senza permessi di root

Scopriamo come installare il Google Play Store su qualsiasi smartphone Android senza permessi di root!

Installare il Google Play Store è una pratica comune per gli acquirenti di smartphone cinesi. Come mai? Questi smartphone hanno spesso delle versioni custom di Android e si appoggiano a dei store interni.

La più celebre è senz’altro Xiaomi, che nelle versioni software pensate per il mercato cinese non mette proprio lo store di Google. Anche lo Xiaomi Mi5s che abbiamo recensito soffre di questo problema, che per fortuna è facilmente risolvibile.

In passato vi avevamo mostrato come installare il Play Store sugli smartphone cinesi tramite root. Essendo questa una procedura non immediata, riteniamo sia il caso di approfondire l’argomento, proponendovi un’alternativa.

Pertanto oggi vi mostreremo come installare il Google Play Store su un generico smartphone o tablet Android senza utilizzare i permessi di root o altre tecniche di modding.



Cosa devi sapere prima di procedere all’installazione del Google Play Store

Scopriamo come installare il Google Play Store su qualsiasi smartphone Android senza permessi di root!

Per evitare di ottenere e sfruttare i permessi di root dovrai abilitare l’installazione di applicazioni non verificate. Per la guida in oggetto si tratta di utilizzare un file sicuro e provato da migliaia di utenti prima di te. Purtroppo al giorno d’oggi girano moltissimi APK di Google Play Store: solo pochi di questi, però, sono sicuri.

Siccome ci tengo parecchio al tema della sicurezza, ti consiglio caldamente di riabilitare l’opzione una volta seguita la procedura qui sotto. E’ davvero facile fare un tap sul link/banner sbagliato e avere il telefono infettato.

Prima di procedere con questa guida è buona pratica copiare su un supporto sicuro i file più importanti. Non ci sono rischi particolari ma abituarsi a fare un backup periodico del proprio smartphone o tablet è un’ottima pratica!

Installazione del Google Play Store senza root: i passi necessari

L'installazione del Play Store proposta da questa guida consiste nel download dello Store di Google sotto forma di apk.

  1. Accedi al portale di APK Mirror per scaricare la versione più aggiornata del Google Play Store. Il file avrà come estensione .apk, la sigla che caratterizza tutti gli applicativi Android.
  2. Nel caso avessi effettuato il download da PC trasferisci il file sul tuo telefono. Ti consiglio di metterlo in una cartella facilmente visibile, ad esempio Download. In alternativa tramite un’app di File Manager potrai trovare l’APK del Google Play Store facilmente.
  3. Vai in Impostazioni > Sicurezza e cerca una voce simile a Abilita le sorgenti sconosciute. Una volta trovata premi su di essa. Potrebbe comparirti un messaggio in cui ti viene ricordato che è una procedura non sicura. Come accennato in precedenza i file sono sicuri ma, dopo l’installazione, ti consiglio di riattivare questa opzione di sicurezza.
  4. Localizza il file APK del Google Play Store mediante un file manager presente nel tuo smartphone o tablet. Fai tap sul file scaricato in precedenza.
  5. Clicca su Installa. Nel caso non vedessi subito questa scritta dovrai scorrere i messaggi che ti comunicano il potenziale rischio degli apk non verificati.
  6. Attendi il completamento dell’operazione.
  7. Una volta terminata l’operazione vedrai il Play Store tra le applicazioni presenti nel tuo dispositivo Android: come promesso i permessi di root non sono serviti! Avvialo e inizia a scaricare app dallo store di Google!

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Studente al 2° anno della Laurea Magistrale in Data Science presso Milano Bicocca, cofondatore e amministratore di OutOfBit e CasaHiTech. Spendo il mio tempo libero tra PC e motori.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Galaxy A51 e Galaxy A71 ufficiali: tre colorazioni, Android 10 e quattro cam sul retro

AndroidNewsSmartphone

Android 10 arriva ufficialmente anche sul Nokia 7.1: confermata la "roadmap"

AndroidNewsSmartphone

Oppo Find X2 arriverà nel Q1 2020 e avrà un processore Snapdragon 865

AndroidNewsSmartphone

Motorola One Power riceve l'aggiornamento ad Android 10 stabile