PCWindows

11 domande che probabilmente ti stai facendo su Windows 11

Windows 11

Windows 11 apporta numerosi nuovi miglioramenti e funzionalità a ciò che già offre Windows 10. Tra le tante interessanti novità vi è un nuovo menu Start, nuovi temi, la possibilità di eseguire applicazioni Android e molto altro.

Un passo così importante, però, comporta anche tanti altri aggiornamenti più o meno interessanti per noi utenti. In questo articolo andremo ad affrontare 11 domande piuttosto comuni tra i consumatori che non vedono l’ora di mettere le mani su Windows 11.

windows 11 barra delle applicazioni icone

1- Windows 11 sarà un aggiornabile gratuitamente per chi ha Windows 10?

Sì, Windows 11 sarà disponibile gratuitamente per gli utenti di Windows 10 esistenti.

Non devi pagare nulla se hai una copia di Windows 10 originale in esecuzione sul tuo computer. Tieni presente che se stai acquistando un nuovo PC che ha installato Windows 10, la nuova installazione di Windows 11 ti costerà denaro.

2- Windows 11 può essere eseguito sul mio computer attuale o ne ho bisogno di uno nuovo?

Sì, Windows 11 sarà in grado di funzionare sul tuo computer Windows 10 esistente a condizione che soddisfi determinati requisiti di sistema per essere idoneo per l’aggiornamento gratuito.

Devi acquistare un nuovo computer se hai un PC che non supporta Windows 10: in quel caso, probabilmente si tratta di una macchina estremamente vecchia.

3- Quali sono i requisiti minimi per far girare Windows 11?

Con ogni aggiornamento di Windows, Microsoft mostra ai suoi clienti i requisiti minimi hardware per il sistema operativo. Per Windows 11, sono necessari almeno 4 GB di RAM.

Ecco i requisiti nello specifico:

  • Processore da 1 GHz o più veloce con 2 o più core e processore compatibile a 64 bit;
  • RAM: minimo 4 Gigabyte;
  • Spazio di archiviazione minimo: 64 GB;
  • Firmware di sistema: compatibile con UEFI e Secure Boot;
  • Scheda grafica: compatibile con DirectX 12 o successivo;
  • Monitor: un display HD con una risoluzione di almeno 720p (1280 × 720) più grande di 9 pollici di diagonale;
  • Connessione Internet e account Microsoft: Windows 11 Home Edition richiede una connessione Internet e un account Microsoft per configurare il dispositivo al primo utilizzo.

4- Che cos’è il TPM e perché deve essere abilitato per l’aggiornamento a Windows 11?

Trusted Platform Module (TPM) è uno dei principali requisiti hardware di Windows 11. È un chip di sicurezza che viene installato sulla scheda madre del computer o aggiunto separatamente alla CPU. Il TPM aiuta a proteggere i dati sensibili, come le chiavi di crittografia e le credenziali utente, da malware e aggressioni simili, fornendo sicurezza e protezione a livello di hardware.

TPM si occupa principalmente di sicurezza. Poiché Microsoft sta cercando di rendere sicuro Windows in ogni modo possibile, ha reso obbligatorio il chip TPM 2.0 per Windows 11.

5- Fino a quando posso continuare ad utilizzare Windows 10?

Nel caso in cui il tuo computer non soddisfi i requisiti di sistema per Windows 11, o non desideri eseguire l’aggiornamento per altri motivi, puoi continuare a utilizzare Windows 10.

Non è necessario eseguire l’aggiornamento, poiché il tuo sistema non smetterà di funzionare. Tuttavia, tieni presente che Microsoft interromperà il supporto per Windows 10 nel 2025. Entro quell’anno dunque, dovrai passare al nuovo OS, in quanto l’assenza di aggiornamenti renderà Windows 10 molto pericoloso sotto il punto di vista della sicurezza.

6-Dovrò acquistare Windows 11 se utilizzo Windows 8?

La risposta a questa domanda è sia sì che no. Sebbene Microsoft non abbia ancora menzionato chiaramente cosa succederàai dispositivi Windows 7 e Windows 8, alcuni rumors suggeriscono che Microsoft offrirà un aggiornamento diretto a Windows 11. Tuttavia, ciò richiederebbe un’installazione pulita, il che significa che perderai i tuoi file se non eseguirai un precedente backup.

In alternativa, dovrai prima eseguire l’aggiornamento a Windows 10 dal tuo dispositivo Windows 7 o 8. Se i requisiti di sistema sopra menzionati sono soddisfatti, puoi eseguire l’aggiornamento a Windows 11. Una procedura un po’ lunga, ma che permette di ottenere il nuovo sistema operativo senza troppi problemi.

Nel caso in cui il tuo computer Windows 8 non supporti Windows 10, non puoi eseguire l’aggiornamento a Windows 11. Dovrai acquistare un nuovo computer per far girare correttamente il nuovo sistema operativo.

7- Windows 11 risolverà i principali problemi di Windows 10?

Windows 10 ha evidenziato diversi problemi nel corso della sua “carriera”. Come tutti gli aggiornamenti, anche Windows 11 tenterà di risolvere tutte le criticità di Windows 10. I problemi verranno risolti aggiungendo nuove funzionalità o direttamente eliminandone altre, nella speranza che non si riscontri un generale appesantimento del sistema operativo come accaduto troppe volte in passato.

8- Cosa succede alle funzionalità touch in Windows 11?

La modalità Tablet è stata rimossa da Windows 11. Tuttavia, ciò non significa che Windows 11 non funzionerà correttamente su dispositivi touchscreen.

Microsoft ha integrato le funzionalità touch direttamente nell’interfaccia principale. Ad esempio, saranno disponibili anche nuove funzionalità per le posizioni di collegamento e scollegamento della tastiera.

chiamate da smartphone a Windows 10

9- Quando sarà disponibile Windows 11?

Se sei uno sviluppatore, puoi iscriverti subito al programma di Windows Insider preview e ottenere la versione beta di Windows 11.

Tuttavia, se vuoi fruire di un sistema operativo stabile, dovrai aspettare fino all’autunno. È allora che Microsoft inizierà a rilasciare l’aggiornamento di Windows 11 per i dispositivi Windows 10 idonei. Ciò continuerà nel corso del 2022.

10- Come posso scaricare Windows 11 una volta che sarà disponibile?

Simile ad altri aggiornamenti di Windows 10, puoi facilmente scaricare Windows 11 dalle impostazioni del tuo computer una volta che è disponibile.

Vai su Impostazioni – Aggiornamento e sicurezza – Windows Update e fai clic su Verifica aggiornamenti. Vedrai un aggiornamento delle funzionalità a Windows 11 (o qualcosa di molto simile); a quel punto ti basta un clic e non dovrai far altro che aspettare che l’aggiornamento venga compiuto dalla macchina.

11- Cosa succede ai miei file quando aggiorno il sistema operativo?

I tuoi file e dati personali non saranno interessati dall’aggiornamento da Windows 10 a Windows 11. Tuttavia, ti consigliamo comunque di eseguire un backup dei file prima di installare il nuovo OS.

Così come avviene ad ogni introduzione di un nuovo sistema Windows, l’utenza si spacca tra entusiasti e più timorosi. Se vuoi avere ben chiaro quali saranno le differenze tra i due OS, ti consigliamo di dare uno sguardo a questo articolo. Dopo un primo momento di smarrimento, una volta messe le mani sul nuovo sistema operativo, molto probabilmente sarà tutto più facile.


Fonte maketecheasier.com

Potrebbero interessarti
GuidePCWindows

7 modi per eliminare l'input lag della tastiera in Windows 10

EditorialeGuidePC

Retrobright: come sbiancare le plastiche ingiallite | Guida con video

AndroidGuideGuidePC

Come sincronizzare gli appunti tra Windows e Android

GuidePCWindows

Come visualizzare il conteggio dei cicli di carica della batteria su Windows