Consigli per gli acquistiGuide

Cuffie con riduzione del rumore: funzionamento e migliori sul mercato

Tecnologia per ridurre il rumore esterno

Perché scegliere delle cuffie con riduzione del rumore? Di auricolari e periferiche simili capaci di riprodurre audio, ne esistono davvero tanti e con numerose caratteristiche. Tra le tante peculiarità prese generalmente in considerazione, figurano senza ombra di dubbio i prodotti dotati della tecnologia conosciuta come noise cancelling.

Questa particolare soluzione, è sviluppata appositamente per aumentare l’effetto isolante sotto il punto di vista acustico e per eliminare quasi del tutto i rumori esterni che potrebbero infastidire l’ascolto attraverso le cuffie. Si tratta di una soluzione ideale sia per chi vuole mantenere la massima concentrazione (in ambito lavorativo o ludico), sia per chi si ritrova a utilizzare il computer, o comunque il dispositivo che emette audio, in una situazione particolarmente rumorosa.

Dopo aver dunque analizzato quali sono le migliori cuffie over-ear e le migliori cuffie da gioco, ci concentreremo su una singola caratteristica che, in questo preciso settore può essere assolutamente decisiva ai fini dell’acquisto o meno.

Tecnologia per ridurre il rumore esterno

Come funziona la riduzione del rumore

Quale tecnologia si cela dietro la riduzione del rumore? In realtà, quando si parla di prodotti di questo tipo, si fa riferimento a tre soluzioni distinte:

  • cancellazione del rumore adattiva
  • cancellazione attiva
  • isolamento acustico passivo

La tecnologia specifica utilizzata va a influenzare la resa finale e anche il costo delle cuffie anti rumore. Di seguito affronteremo ogni singola tipologia, cercando dunque di mettere in evidenza quali siano le peculiarità delle varie soluzioni disponibili.

Cancellazione del rumore adattiva

Questa soluzione, nota anche con l’acronimo ANC, lavora attraverso l’utilizzo di un algoritmo estremamente avanzato. Esso è capace di valutare quali rumori vanno cancellati e in quali frangenti, andando persino a valutare certi fattori “fisici” che riguardano come si indossano le cuffie. In tal senso, eventuali elementi come occhiali o capelli, possono essere presi in considerazione dalle cuffie in uso e l’algoritmo può lavorare di conseguenza su come lavorare.

Cancellazione attiva

Un metodo un po’ meno innovativo ma comunque funzionale è quello della Cancellazione attiva. In questo caso i padiglioni delle cuffie si avvalgono di alcuni piccolissimi microfoni e trasmettitori collocati al loro interno. Questi, una volta catturati i rumori esterni, li vanno a “coprire”, permettendo all’utente di poter ascoltare attraverso il dispositivo senza interferenze esterne.

Isolamento acustico passivo

Nel caso dell’Isolamento acustico passivo, si parla di una soluzione meccanica e dunque più “tradizionale”. In questi casi infatti, le cuffie sono dotate di imbottiture e copri-auricolari che fanno da barriera fisica ai suoni esterni. Un metodo piuttosto datato ma che, tutto sommato, fa ancora il suo dovere.

Ovviamente l’Isolamento acustico passivo ha anche delle controindicazioni, come l’ingombro e soprattutto il calore che tutte queste protezioni causano. In poche parole, indossare delle cuffie che usano queste meccaniche in piena estate, potrebbe risultare un po’ fastidioso. Altro svantaggio legato alla terza soluzione è individuabile nel fatto che, mentre la Cancellazione del rumore adattiva e quella attiva possono essere disattivate, in questo caso l’imbottitura non può essere scollegata dalle cuffie.

Le cuffie anti rumore più efficienti

Fatta questa doverosa premessa, va comunque calcolato che in ciò che è la scelta delle cuffie, il fattore di isolamento è importante ma non l’unica caratteristica degna di nota. In ogni caso, il tema di questo articolo è focalizzato proprio su tali peculiarità e dunque, nelle prossime righe, vi mostreremo quelli che sono i migliori modelli di cuffie con riduzione del rumore attualmente disponibili sul mercato.

Koss qz-99

Koss qz-99

Cominciamo la carrellata di cuffie anti rumore con un modello dal design curato e piacevole, ovvero le Koss qz-99. La struttura è costituita da dei cuscinetti auricolari chiusi, capaci di offrire una frequenza di 40-20000Hz, oltre a una sensibilità di 102 db.

Le strutture magnetiche al neodimio, offrono una qualità audio di livello per un prodotto che si rivela ottimo per un qualunque tipo di videogiocatore o chi necessita di concentrarsi sul proprio lavoro senza particolari distrazioni. Il controllo del volume, presente su ciascuno dei padiglioni auricolari, il cavo lungo 2,4 metri e il peso complessivo di 425 grammi sono ulteriori caratteristiche degne di nota.

Sony WH-1000XM3 Wireless Noise-Canceling Headphones

Sony WH-1000XM3 Wireless Noise-Canceling Headphones

Alziamo un po’ il livello del prodotto, proponendo quelle che da molti utenti vengono considerate come la migliore opzione per eliminare il rumore. Si tratta delle cuffie Sony WH-1000XM3, prodotto con cui il colosso coreano ha dimostrato di primeggiare anche in questo settore, in questo caso su rivali specializzati in cuffie di alto livello come Bose e Bowers & Wilkins.

Si tratta di cuffie wireless caratterizzate da una qualità sonora e una durata di batterie davvero ragguardevoli (si parla di circa 30 ore di autonomia), che vanno ben oltre al semplice isolamento acustico. Rispetto ai precedenti modelli proposti da Sony, in questo caso il comfort risulta notevolmente migliorato, grazie agli appena 254 grammi di peso. Ciò comporta che, a dispetto dei predecessori che tendevano a causare affaticamento durante lunghi periodi di ascolto, le cuffie WH1000XM3 non producono alcun disagio anche in caso di utilizzo prolungato.

Per ovvie ragioni, il prezzo del prodotto risulta piuttosto elevato. Per chi utilizza a lungo le cuffie e vuole isolarsi completamente rispetto ai rumori esterni le cuffie WH1000XM3 sono una soluzione fantastica, difficilmente raggiungibile da prodotti simili (se non in ambito professionale)

Soundcore Space NC Wireless Noise-Canceling Headphones

Soundcore Space NC Wireless Noise-Canceling Headphones

Per chi vuole spendere qualche euro in meno ma, allo stesso tempo, potersi godere delle cuffie con riduzione del rumore di alta qualità, possiamo consigliare Soundcore Space NC di Anker. Questa periferica wireless promette di ottenere fino a 20 ore di musica con una singola ricarica e, al contempo, di eliminare qualunque tipo di rumore circostante. La tecnologia utilizzata con questo modello particolare è definita ibrida, anche se risulta riconducibile alla cancellazione attiva del rumore, attraverso cui vengono eliminati fino al 93% dei suoni esterni.

La musica e il volume può essere facilmente gestita attraverso il sistema touch pad on-ear, mentre la forma elegante ed ergonomica consente anche un facile trasporto in caso di spostamento. Nella confezione è incluso un cavo AUX, un micro USB e una custodia rigida da viaggio, oltre a una garanzia di 18 mesi 

Libratone Track+ Wireless Noise-Canceling Earbuds

Libratone Track+ Wireless Noise-Canceling Earbuds

C’è invece chi predilige gli auricolari semplici, senza troppi fronzoli. In questo caso, uno dei modelli più indicati tra le cuffie con riduzione del rumore, risultano senza ombra di dubbio i Libratone Track+.

Si tratta appunto di auricolari senza fili che offrono una qualità audio elevatissima, pur mantenendo un ottimo isolamento acustico. Nello specifico, la cancellazione del rumore risulta regolabile e dunque gestibile a seconda delle proprie esigenze. Inoltre, grazie all’archetto in morbida gomma, gli auricolari in questione sono perfetti per l’uso quotidiano, soprattutto per chi pratica sport o chi ascolta musica muovendosi liberamente per casa.

Gli auricolari wireless Track+ hanno una durata di circa 8 ore per ricarica. Pur trattandosi di un valore inferiore ai precedenti prodotti, va anche ricordato che questo modello ha un peso incredibile: si parla di appena 31,8 grammi.

Bose QuietComfort 35 Series 2 Wireless Noise-Canceling Headphones

Bose QuietComfort 35 Series 2 Wireless Noise-Canceling Headphones

Se la priorità dell’acquirente è tenere le cuffie indossate per lunghi periodi, è bene concentrarsi su modelli appositamente ideati con un livello elevatissimo di ergonomia. Si tratta, per esempio, delle Bose QuietComfort 35, ideali per chi lavora o gioca intensamente.

Punto forte di questo modello, sono i ben tre livelli di riduzione del rumore, assolutamente efficientissimi in qualunque contesto. La funzione anti rumore non si limita solamente all’audio, ma anche al microfono: un sistema con doppio microfono permette di mantenere un suono nitido e acquisire la voce in maniera perfetta, senza intrusioni esterne. Il pairing Bluetooth semplificato, le impostazioni personalizzabili e l’app Bose Connect con cui gestire le cuffie, sono poi peculiarità altrettanto interessanti. Infine, le batterie offrono una durata che può raggiungere le 20 ore.

Le cuffie QC35 hanno un minuscolo vantaggio rispetto alle precedenti Sony WH-1000XM3, grazie alla loro struttura più leggera (pesano di meno) e ai migliori controlli di volume e riproduzione.  Si tratta, in ogni caso, di due modelli dalle altissime prestazioni. 

Pioneer Rayz Plus Lightning Noise-Canceling Earbuds

Pioneer Rayz Plus Lightning Noise-Canceling Earbuds

Scendiamo leggermente di prezzo con gli apprezzabili Pioneer Rayz Plus Lightning, auricolari con cavo lungo 1,2 metri con una risposta di frequenza pari a 10-22.000 hz. Pratiche e leggere, propongono un magnete in silicone e un microfono integrato, che permettono un utilizzo facile e che non va in alcun modo a infastidire durante le sessioni di gioco/lavoro.

Disponibili nelle colorazioni bronzo e grafite, queste cuffie hanno il grosso limite di essere compatibili esclusivamente con i dispositivi Apple dotati di porta Lightning. In ogni caso, per un qualunque utente che possiede un iPhone o un prodotto simile, si tratta di una scelta più che azzeccata.

V-Moda xs

V-Moda xs

Concludiamo questa selezione delle migliori cuffie con riduzione del rumore con il modello V-Moda xs, un prodotto che fa della trasportabilità uno dei suoi principali punti di forza. Nonostante le dimensioni, pari a 8,9 x 14 x 16,5 centimetri, questo prodotto è infatti pieghevole e, al contempo, dotato di una struttura in metallo alquanto solida. Anche il cavo può essere rimosso in fase di trasporto.

Non da meno è la qualità di riproduzione audio, grazia al driver a diaframma doppio e agli anelli esterni. Si tratta di un prodotto di alto profilo, adatto ai DJ e alle persone che lavorano con le proprie cuffie. Viste queste premesse, il prezzo a cui vengono proposte le V-Moda xs è piuttosto contenuto.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    Consigli per gli acquisti

    Le 5 migliori Action Camera e Go Pro del 2020 | Guida all'acquisto

    Consigli per gli acquistiNewsSmartphone

    Smartphone più venduti del mese: Classifica | Agosto2020

    Consigli per gli acquisti

    5 migliori monitor da gaming per PS4 e PS4 Pro

    Consigli per gli acquisti

    Il migliore FitBit: come scegliere il modello giusto per te