Migliori cuffie da gioco
Migliori cuffie da gioco

Gli appassionati di gaming, sia da PC che da console, sanno quanto sia fondamentale la strumentazione e tutti quegli strumenti che volgarmente vengono definiti come ‘accessori’. Le cuffie da gioco rientrano a tutti gli effetti tra quei dispositivi fondamentali per un’esperienza ludica eccezionale e di livello; anche se tecnicamente si può giocare anche senza di esse la loro presenza o la loro assenza è significativa, tale da meritare la nostra attenzione.

Le cuffie da gioco

Come migliorare l'esperienza di gioco
Come migliorare l’esperienza di gioco

Nel settore dei videogame, come abbiamo detto, gli accessori occupano un ruolo molto importante, nonostante spesso vengano considerati solamente come degli orpelli da prendere in considerazione solamente in casi particolari. In realtà, come dimostrano pienamente le cuffie da gioco, anche grazie agli enormi miglioramenti grafici e tecnici dei moderni videogame e delle moderne console, l’esperienza di gioco deve essere totalizzante. Non solo, quindi, grafiche sempre più realistiche e titoli sempre più coinvolgenti, ma anche strumenti che riescano, come nel caso delle cuffie, a superare quei limiti oggettivi che esistono tra reale e virtuale.

Acquistando una cuffia da gioco, infatti, si ha la concentrazione totale nel videogame, senza alcun tipo di distrazione e potendo beneficiare di un coinvolgimento migliore, avendo una pulizia del suono maggiore e un’acustica ottimale in relazione al videogame cui si sta giocando.

Nella scelta delle migliori cuffie abbiamo selezionato diversi modelli, anche in virtù di differenti fasce di prezzo, in modo da offrire una panoramica il più ampia possibile per trovare, in relazione alla tipologia di videogame preferita, il modello più adatto alle proprie esigenze di gioco.

Le migliori cuffie

Logitech G430

Migliori cuffie da gioco: Logitech G430
Migliori cuffie da gioco: Logitech G430

Un marchio affidabile nel settore per un modello estremamente economico ma assolutamente valido. Le cuffie Logitech G430 hanno i driver da 40mm, la tecnologia audio Dolby 7.1 e un pulsante per controllare il volume e disattivare l’audio. Dal design molto sobrio, questo modello si caratterizza anche per una grande comodità di utilizzo anche grazie ai copriorecchie in tessuto sportivo tecnico e i padiglioni ruotabili fino a 90°. Il cavo ha una lunghezza di 3 metri e il microfono, che è possibile piegare quando non è utilizzato, è dotato della preziosa tecnologia per l’eliminazione del rumore.

HyperX HX-HSCRS-GM/EM

Migliori cuffie da gioco: HyperX HX-HSCRS-GM-EM
Migliori cuffie da gioco: HyperX HX-HSCRS-GM-EM

La cuffia HyperX HX-HSCRS-GM/EM, marchio facente parte del celebre gruppo di prodotti tecnologici Kingston, è un ottimo e interessante modello, anche per il rapporto qualità-prezzo, per gli amanti dei videogame. Si tratta di una cuffia con padiglioni in schiuma molto comodi ed ergonomici, driver dei bassi da 50mm, tecnologia audio Dolby Sorround 7.1, controllo manuale del sorround virtuale e un microfono removibile, utile anche per utilizzarlo anche per chiamate e videochiamate. La riproduzione audio è eccellente e nonostante un design poco sottile ed elegante, rimane una soluzione decisamente affidabile.

SteelSerie Arctis Pro Wireless

Migliori cuffie da gioco: SteelSerie Arctis Pro Wireless
Migliori cuffie da gioco: SteelSerie Arctis Pro Wireless

Non poteva mancare un modello senza fili tra le migliori cuffie da gioco per console e PC; le SteelSerie Arctis Pro Wireless sono decisamente un top di gamma del settore. Parliamo di un modello con una doppia connessione senza fili (bluetooth e wireless da 2.4GHz con una portata di 12 metri) e degli speaker realizzati con i magneti al neodimio per una resa eccezionale e un’ampia gamma di frequenza (da 10 fino a 40000Hz). Con una struttura in lega di alluminio e acciaio lucido, che unisce eleganza a resistenza, queste cuffie sono dotate di microfono con tecnologia Arctis ClearCast per una straordinaria capacità di eliminare il rumore di fondo. L’autonomia è di oltre 20 ore di gioco grazie alla presenza di due batterie e uno degli aspetti più interessanti di questo modello, con riferimenti posizionali gestiti dal sistema Headphone X 2.0, è quello della presenza di una piccola console con schermo OLED per la regolazione del volume e il bilanciamento del suono senza dove installare software o driver vari.