Consigli per gli acquisti

5 migliori monitor da gaming per Xbox One

migliori monitor da gaming per Xbox One

Quali sono i migliori monitor da gaming per Xbox One sul mercato? Il dispositivo targato Microsoft è sicuramente una delle console più vendute e apprezzate dagli utenti. Nelle sue ultime versioni, essa ha offerto design e funzionalità sempre più approfondite, che hanno permesso ai videogiocatori di tutto il mondo di legarsi maggiormente alla stessa.

Al di là di potenza e altre specifiche tecniche però, non va mai dimenticato come un monitor adatto abbia un peso specifico davvero consistente nell’esperienza utente. Così come abbiamo fatto per i monitor per PS4 e PS4 Pro, vogliamo dunque approfondire questa tipologia di prodotti, cercando di capire quali siano gli schermi in grado di dare il meglio con la console in questione.

Xbox One

I migliori monitor da gaming per Xbox One: oltre la console

Prima di passare all’analisi dei monitor veri e propri, ti consiglio di visitare questa pagina per poter scaricare 5 giochi gratuiti tra i più apprezzati della console. L’Xbox One ha un design apparentemente meno affascinante (tanto da non essere stato salutato con il massimo dei favori da utenti e addetti ai lavori), ma la scelta di Microsoft è stata figlia della volontà di realizzare un dispositivo che non fosse “solamente” una piattaforma da gaming, ma anche un device da salotto con diversi utilizzi.

Dal punto di vista hardware, l’Xbox One è una console con processore octa-core da 1.75GHz, 8GB di RAM, GPU da 1.2TFLOP e un hard disk integrato (quindi non removibile) da 500 GB, con una capienza che può essere aumentata sfruttando unità esterne collegate tramite le porte USB 3.0 presenti sulla scocca. A livello di connettività, oltre le porte USB 3.0, troviamo il Bluetooth, il WiFi, il WiFi Direct, l’Ethernet e l’HDMI.

Integrata nell’Xbox One c’è anche il sensore Kinect di nuova generazione con una fotocamera FullHD da 1080p che permette di impartire comandi a distanza alla console senza l’utilizzo di alcun dispositivo fisico quali controller e telecomandi appositi.

Al di là della qualità della console poi, il fattore monitor è un qualcosa a cui ogni utente deve far fronte autonomamente.

Monitor gaming: gli aspetti tecnici

Monitor da gaming

In virtù di quanto appena detto, individuare il monitor da gaming per Xbox One più adatto alle nostre esigenze non è semplice.

Di modelli infatti, ne esistono tantissimi e non variano solamente per gli aspetti più evidenti come  dimensioni dello schermo e  prezzo, ma anche per alcune specifiche tecniche meno evidenti ma di estrema importanza. Prima di passare alla lista di prodotti dunque, è bene soffermarsi sulle varie tecnologie impiegate nella realizzazione dei monitor.

TN, IPS e VA: cosa significano queste sigle?

La sigla IPS dovrebbe essere piuttosto nota a chi ha una certa familiarità con smartphone, in quanto si tratta di una tecnologia piuttosto comune legata ai display. Acronimo di In-Plane Switching, questo tipo di monitor risulta essere un LCD TFT, noto anche come LCD a matrice attiva. Per ricreare il colore, questa tecnologia utilizza una particolare modulazione della luce da cristalli liquidi.

Nel caso specifico dei monitor da gaming per Xbox One, la sigla TN ha un significato particolarmente caro per i videogiocatori: indica i monitor con un tempo di risposta inferiore, che pertanto garantiscono frequenze d’aggiornamento molto più alte rispetto agli altri display. I prodotti che riportano questa sigla possono arrivare anche oltre i 166Hz, con la conseguenza che il framerate non viene più vincolato allo schermo, ma  dipenderà solamente dalla potenza scheda video.

I monitor VA, invece, hanno tempi di risposta molto più elevati rispetto a quelli TN che abbiamo appena visto, con una frequenza si aggira sui 60Hz. Perché dunque appare comunque un’opzione valida per i videogiocatori? La qualità dei colori e dei contrasti sono il loro punto forte, in particolare per quanto riguarda i neri.

I monitor da gaming per Xbox One con tecnologia IPS sono quelli progettati e sviluppati appositamente per il settore gaming e il livello sta migliorando di anno in anno. Al momento non sono ai livelli della frequenza e del framerate dei TN perché solitamente non vanno oltre i 60Hz ma, a differenza di questi, permettono di raggiungere angoli di visione molto maggiori, con una qualità cromatica nettamente migliore.

Aspetti tecnici monitor da gaming: TN IPS VA

I migliori monitor

Passiamo dunque al lato prettamente pratico, presentando quelli che, specifiche tecniche e test alla mano, sono i 5 migliori modelli di monitor da gaming per Xbox One. Ovviamente si tratta di una lista non esaustiva, in quanto sul mercato esistono decine e decine di prodotti assolutamente validi e adatti a qualunque tipo di budget ed esigenza.

Samsung U28E570D

Samsung U28E570D

Il monitor Samsung U28E570D si rivela ideale per sfruttare al meglio le potenzialità di Xbox One (e non solo), soprattutto per chi non ha budget enormi da spendere.

Lo schermo in questione è da 28” e offre una risoluzione UltraHD estremamente realistica e con risoluzione massima pari a 3840 x 2160 pixel. Il display è un monitor UHD con 1 miliardo di colori, capace di restituire all’utente immagini nitidi e ricche di dettagli.

Per quanto concerne il rapporto con il gaming, il modello proposto da Samsung dà il meglio di sé, con una fluidità notevole e un tempo di risposta pari a 1 ms (60 Hz). La funzione Picture-In-Picture 2.0, per l’utilizzo multitasking attraverso per esempio un PC, riesce a “simulare” la presenza di un doppio schermo: chi usa il monitor non solo con la console, può trovare questa caratteristica alquanto interessante. Lato porte, segnaliamo la presenza di 2 HDMI e 1 DisplayPort.

 

Asus VG248QE

Migliori monitor da gaming per Xbox One: Asus VG248QE

Tra i monitor da gaming per Xbox One segnaliamo anche l’interessante Asus VG248QE, un dispositivo con tecnologia TN e che, al di là di un design semplice, si rivela un display da prestazioni eccezionali.

La realizzazione secondo la tecnologia ErgoStand, permette di regolare l’inclinazione, di girare e di regolare l’altezza del dispositivo, rendendolo particolarmente adatto a qualunque tipo di scrivania o supporto. Stiamo parlando di un monitor da 24”, con una frequenza di 144Hz, risoluzione supportata da 1920×1080 pixel, 1ms come tempo di risposta e il supporto alla tecnologia FreeSync. È ottimo sia per giocare che per guardare video.

Infine, va ricordata anche la presenza della tecnologia Acer EyeProtect, utile per non affaticare gli occhi anche dopo lunghe sessioni di gioco.

Dell S2417DG

Migliori monitor da gaming per Xbox One: Dell S2417DG

Dell S2417DG si presenta come un prodotto compatto, dotato di un’ottima risoluzione. Scendendo più nel tecnico, la risoluzione massima supportata dal display da 24” è di 2560×1440 pixel.

La frequenza di aggiornamento è pari a 165Hz e la tecnologia utilizzata è la già citata TN (supportata da G-Sync). Stiamo parlando di un monitor reclinabile e ruotabile in verticale, dotato di bordi sottili.

Nonostante la luminosità non sia tra le migliori, l’effetto finale dell’immagine è estremamente piacevole con una grande ampiezza di colori. Un aspetto molto interessante è costituito dalle impostazioni di visione, in grado di adattarsi automaticamente al tipo di videogioco in uso.

Acer Predator XB321HK

Migliori monitor da gaming per Xbox One: Acer Predator XB321HK

Tra i monitor da gaming per Xbox One più prestanti, non può mancare il pregevolissimo Acer Predator XB321Hk. Si tratta di uno schermo da 32” con risoluzione da 3840×2160 pixel, tecnologia IPS, frequenza 60HZ, 4ms di tempi di risposta, profondità di 10bit e supporto alla sincronia G-Sync.

Anche dal punto di vista estetico questo modello è estremamente affascinante, rendendosi ben distinguibile da tanti prodotti del settore. Luminosità e colori sono sempre soddisfacenti ed è, a parte qualche piccola lacuna marginale (la presenza di una sola porta DisplayPort 1.2 e una HDMI 1.4), uno dei migliori modelli ad oggi disponibili sul mercato.

ASUS ROG STRIX XG49VQ 49″

ASUS ROG STRIX XG49VQ

Per chi vuole strafare e non ha particolari problemi di budget, la soluzione costituita da ASUS ROG STRIX XG49VQ 49″ può essere molto intrigante.

Stiamo parlando di un vero e proprio “mostro” con un display da ben 49 pollici in formato 32:9 (3840 x 1080 pixel di risoluzione) HDR ultra-wide. La frequenza di aggiornamento è da 144Hz, per immagini incredibilmente fluide nonostante la superficie estremamente vasta.

Meritano poi un accenno alcune soluzioni particolari adottate dal prodotto ASUS come la tecnologia High Dynamic Range con DCI-P3 gamma di colori professionale al 90%, capace di offrire prestazioni di contrasto e colore elevatissime. La tecnologia HDR Radeon FreeSync 2 invece, offre un gameplay fluido, una bassa latenza e una migliore luminosità e contrasto. Infine, la funzione Shadow Boost migliora i dettagli dell’immagine nelle aree scure, illuminando le scene senza incorrere nella sovraesposizione delle aree già luminose.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Romano, laureato in Lettere, amante della scrittura e del suo ruolo nel descrivere e raccontare il mondo della tecnologia, del digitale e del web.
    Potrebbero interessarti
    Consigli per gli acquistiEditoriale

    Perché non dovresti acquistare PlayStation 5 Digital o Xbox Next Gen

    Consigli per gli acquisti

    Migliori smartphone per fascia di prezzo del 2020 | Guida all'acquisto

    Consigli per gli acquistiNewsSmartphone

    Smartphone più venduti del mese: Classifica | Settembre 2020

    AccessoriAndroidConsigli per gli acquisti

    5 migliori cover Samsung Galaxy Note 20 Ultra