Il nuovo sistema operativo per i Mac, macOS Sierra, ha portato diverse novità interessanti.

Nel caso non aveste aggiornato, vi consigliamo caldamente di leggere la nostra guida su come prepararsi all’arrivo di Sierra. E’ infatti importante, prima di cambiare SO, assicurarsi di avere tutti i requisiti necessari e di effettuare alcuni backup.

La principale è senz’altro l’arrivo di Siri, che porterà il celebre assistente virtuale anche sui sistemi desktop di casa Apple. Nei prossimi giorni troverete un approfondimento su come utilizzare al meglio l’assistente virtuale di Cupertino.



Un altro punto su cui l’azienda di Cupertino si è concentrata è migliorare le “interazioni” tra i vari dispositivi che vende.

Un esempio è la possibilità di autenticarsi su macOS Sierra mediante Apple Watch. In questo modo eviteremo di dover inserire la password a ogni sblocco, aumentando la nostra produttività.

Per saperne di più su questo aggiornamento, vi consigliamo caldamente di leggere la nostra recensione di macOS Sierra.

In questo breve articolo andremo a scoprire quali sono i requisiti per sbloccare macOS Sierra utilizzando Apple Watch e come impostare il tutto correttamente.

Vi anticipiamo che non sarà necessario avere per forza di cosa il nuovo Apple Watch 2 o il MacBook Pro 2016 che, al momento della scrittura dell’articolo, non è ancora stato presentato.

come sbloccare mac aggiornato a macos sierra con apple watch

Requisiti per utilizzare l’auto-login

Purtroppo per sbloccare il vostro Mac utilizzando Apple Watch non è un’operazione effettuabile da tutti i possessori di PC e smartwatch Apple. I requisiti da soddisfare sono i seguenti:

  • Il vostro Mac deve essere stato presentato nel 2013 o più recentemente. Anche se i modelli del 2012 hanno il Bluetooth 4.0 non è possibile utilizzare questa funzione di autosblocco;
  • Mac deve utilizzare macOS Sierra;
  • Apple Watch deve essere aggiornato a watchOS 3;
  • Sia lo smartwatch che il Mac devono essere collegati al medesimo account iCloud;
  • L’autenticazione a due fattori deve essere abilitata per il vostro Apple ID;
  • Il Mac deve essere protetto da una password;
  • Apple Watch deve essere protetto da un codice di sicurezza.

Procedura per sbloccare Mac con macOS Sierra utilizzando Apple Watch

Se rispettate i requisiti attivare la modalità di autenticazione automatica sarà molto facile. Per poter usufruire di questa comoda funzionalità dovrete:

  • Andate in Preferenze di Sistema e selezionate Sicurezza e Privacy;
  • Cliccate sulla scheda Generale e selezionate l’opzione “Permetti al tuo Apple Watch di sbloccare il tuo Mac“;
  • Confermate di voler effettuare questa operazione inserendo la password del vostro computer;
  • Questa opzione nelle impostazioni del menù Sicurezza e Privacy dovrebbe essere attiva.

Come testare la buona riuscita dell’operazione

E’ arrivate il momento di provare se avete eseguito tutto correttamente. Mettete il Mac in stand-by e assicuratevi di avere Apple Watch acceso e nelle vicinanze. Al momento del risveglio del PC dovrebbe sbloccarsi automaticamente, ricordandovi che l’autenticazione è avvenuta mediante smartwatch.

A conferma del buon esito dell’operazione riceverete anche una notifica su Watch.

In caso di problemi, assicuratevi di aver rispettato ogni punto che abbiamo elencato nella sezione requisiti.

Un altro motivo per cui l’autosblocco non funziona è dovuto al fatto che non avete ancora sbloccato Mac e Watch.

Questa funzionalità di login automatico funziona solamente se entrambi i dispositivi sono stati precedentemente accesi e sbloccati. Ciò significa che dopo un riavvio non è possibile procedere all’autenticazione senza immettere password o codici. Per quanto possa dare fastidio, c’è un motivo.

Se non ci fosse questo vincolo, infatti, basterebbe rubare Mac ed Apple Watch per procedere all’accesso indisturbato. E’ vero che se vengono sottratti quando sono in stand-by è possibile l’autenticazione automatica ma è più remota la possibilità di lasciare incustodito un prodotto in stand-by. Infatti, in questo scenario, tendiamo tutti a spegnere del tutto i nostri dispositivi piuttosto che lasciarli lì a consumare energia di ora in ora.

Per il momento è tutto. Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sul mondo della tecnologia!