Un dispositivo Android simile a un iPhone? Se questo tipo di operazione può non avere tanto senso (perlomeno per molti utenti), in realtà non è così. Il dispositivo di Apple infatti, propone un design accattivante e una serie di caratteristiche grafiche che, obiettivamente, risultano molto intriganti.

Dunque, per i neo possessori di un dispositivo Android con nostalgia per il precedente iPhone o per chi vuole semplicemente provare qualcosa di nuovo, può essere interessante provare la grafica della concorrenza.

Smartphone Android simile a un iPhone? Si può fare abbinando più app

Seppur i due sistemi siano lontani anni luce, Android offre una serie di app che possono, se usate nel modo corretto, rendere visivamente il proprio smartphone simile a un iPhone. Naturalmente non c’è da aspettarsi miracoli in tal senso, ma il primo impatto così ottenuto, può risultare davvero molto interessante.

Phone X Launcher

Il primo passo per rendere uno smartphone Android simile a un iPhone è adottare il launcher adatto allo scopo. In questo caso, la scelta più azzeccata è Phone X Launcher. Già fin dopo l’installazione, ti sembrerà di avere tra le mani un iPhone. Le icone delle app saranno infatti sostituite da quelle tipicamente di un melafonino.

Se Chrome è il browser predefinito, verrà sostituito con l’icona dell’app Safari (anche se il primo rimarrà comunque sempre il browser in uso). Puoi scorrere verso il basso da qualsiasi punto della schermata per cercare rapidamente un’app o individuare quelle utilizzate di recente. Scorri verso il basso dalla parte superiore del display per accedere al centro di controllo.

Tra le altre cose, puoi accedere anche alle impostazioni del programma di avvio e puoi modificare elementi come sfondo, schermata di blocco e tanto altro.

iOS 12 Lock Screen

Dopo aver installato un launcher adatto allo scopo però, non puoi fermarti. Con iOS 12 Lock Screen puoi lavorare sulla schermata di blocco, rendendo anch’essa simile a quella proposta da un iPhone. Con questa app, vedrai tutte le tue notifiche sulla tua nuova schermata di blocco iOS, per non parlare del fatto che anche i tuoi messaggi di testo e le chiamate perse avranno un aspetto pressoché identico a quanto offerto dai dispositivi Apple.

Quando accedi per la prima volta alla schermata di blocco, vedrai le tue notifiche. Scorri verso destra per inserire il passcode da creare nel momento in cui si installa l’app. Se non l’hai già creata, apri l’app e entra nella pagina delle impostazioni. Dunque tocca l’opzione per impostare la password e inserisci per due volte la sequenza scelta.

Quando scorri verso sinistra su qualsiasi notifica, apparirà l’opzione per cancellarla alla sua destra. Se scorri verso destra su qualsiasi notifica, l’opzione per cancellarla apparirà sul lato sinistro di essa. Nelle impostazioni dell’app, puoi anche modificare i settaggi che hanno a che fare con l’abilitazione dell’opzione impronta digitale, modifica pass, formato data, sfondi, blocco audio, dimensioni del testo e tanto altro.

iMusic – Music Player

Il processo per rendere il tuo telefono Android simile a un iPhone è a buon punto. Con launcher e schermata di blocco sistemati, non ci resta che lavorare con alcune finezze che saranno molto apprezzate da chi conosce già l’ambiente Apple.

In tal senso, puoi cercare di modificare il lettore musica donandogli un aspetto tipicamente iOS. L’app da usare in tal senso è iMusic – Music Player, un lettore musicale capace di leggere diversi formati come WAV, MP3, AAC, FLAC, 3GP, OGG e MIDI.

Puoi anche scegliere tra nove preset di generi musicali tra cui Hip-Hop, Pop, Dance, Metal, Latin, Classical, ecc. L’app dividerà la tua musica in schede distinte come Playlist, Artisti, Album e Genere. Tocca i tre punti in alto a sinistra per accedere a opzioni come ripetizione, riproduzione casuale, equalizzatore e altre funzioni.

iCalendar iOS 13

iCalendar iOS 13 è l’ultimo tocco di classe che puoi utilizzare per “camuffare”il tuo dispositivo Android da iPhone. Questa app ti consentirà di utilizzare quel calendario iOS che hai sempre desiderato. È compatibile con Google Calendar e presenta un design molto semplice e piacevole.

Quando crei un evento, puoi scegliere a quale calendario desideri aggiungerlo. Puoi anche ripetere l’evento nonché aggiungere un avviso. Quando tocchi una data in cui hai aggiunto un evento, l’evento verrà visualizzato sotto il calendario. È un’app semplice, ma molto interessante, anche se non si è interessati prettamente al lato grafico che, come risulta evidente, ricorda da vicino

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome