AndroidGuide

Come fare un hard reset su smartphone Xiaomi e Redmi

Come fare un hard reset Xiaomi Mi 9
Come fare un hard reset Xiaomi Mi 9

Come fare un hard reset Xiaomi

Così come abbiamo visto per la procedura per gli screenshot vogliamo ora occuparci di come fare un hard reset su Xiaomi e Redmi. Questa procedura è valida, con piccole variazioni, per tutti gli smartphone Xiaomi e Redmi e permette di riportare lo smartphone alle condizioni di fabbrica. Con il ripristino delle condizioni di fabbrica procediamo con una cancellazione di tutti i dati presenti nello smartphone, facciamo quindi una formattazione completa con la rimozione di foto, video, documenti, account e tutto il resto.

Videoguida completa:

Un ritorno alle origini

L’hard reset Xiaomi è il modo più rapido ed efficace per ripristinare completamente lo smartphone, andando a eliminare tutti i dati in esso presenti. È importante specificare come l’hard reset Xiaomi intervenga solamente sulla memoria interna del device. La formattazione va a rimuovere ogni tipo di applicazione installata, gli account, i file multimediali, i messaggi di testo e le impostazioni. Una pulizia profonda che ripristina completamente lo smartphone riportandolo alle condizioni di fabbrica, come fosse appena uscito dal negozio nel quale lo si è comprato.

La procedura di ripristino degli smartphone Xiaomi è irreversibile e una volta avviata non può e non deve essere interrotta. Anche per questo motivo si consiglia sempre di effettuarla solamente con la batteria del telefono carica, o collegandolo direttamente alla presa di corrente. Un consiglio fondamentale da seguire prima di procedere è quello di effettuare una copia di backup del proprio smartphone, in modo da avere sempre una copia di sicurezza cui fare riferimento.

Una soluzione estrema?

Formattare lo Xiaomi Mi 9

Formattare gli smartphone Xiaomi

Per molti l’hard reset Xiaomi per le serie Mi, Poco, Redmi e tutte le altre è una sorta di ultima spiaggia sulla quale approdare prima di cestinare lo smartphone. In realtà non è un processo da avviare solamente quando il device non funziona. Per quanto la formattazione sia risolutiva per tantissimi problemi software, è utile anche per cancellare i propri dati personali. Questo si rivela utilissimo se si vuole vendere o regalare lo smartphone e si vuole evitare di lasciare tracce del proprio utilizzo. Questa operazione si rivela necessaria sia per una questione di privacy che di correttezza nei confronti di colui che utilizzerà il device.

Abbiamo accennato in precedenza di come sia più corretto parlare di procedure per l’hard reset Xiaomi. Sono infatti due le possibilità per avviare il processo di formattazione. Una utilizza l’apposita funzione presente all’interno del sistema operativo, l’altra la modalità recovery accessibile tramite i tasti fisici del device. Tale distinzione si rivela utilissima per rispondere a diverse esigenze. Se ad esempio lo smartphone non si accende o non si riesce ad utilizzare il touch screen, si può ripristinare il tutto avviando il reset dai tasti fisici. In alternativa la procedura interna al sistema operativo è ugualmente efficace.

Le procedure di hard reset per Xiaomi e Redmi

Reset dal menu impostazioni

  • Lo smartphone deve essere acceso;
  • Recarsi nel menu Impostazioni del telefono;
  • Selezionare Account e Sincronizzazione;
  • Premere su Google;
  • Selezionare il proprio account;
  • Cliccare sul tasto Altro (accessibile dai tre puntini in basso);
  • Premere su Rimuovi account;
  • Tornare al menu Impostazioni e selezionare Info sistema;
  • Selezionare Backup & Ripristino, quindi Ripristino dati di fabbrica;
  • Confermare selezionando Resetta dispositivo e poi Cancella tutto;
  • Lo smartphone inizierà automaticamente il reset e si riavvierà prima di completare le operazioni.

Reset dalla modalità recovery

  • Lo smartphone deve essere spento;
  • Premere e tenere premuti il tasto Accensione e quello Volume su per 15 o 20 secondi;
  • Rilasciare i tasti appena compare il logo Xiaomi e dopo aver sentito la vibrazione;
  • Navigare all’interno della modalità recovery utilizzando i tasti volume e confermare la scelta con il tasto accensione;
  • Selezionare e confermare su Wipe data/factory reset;
  • Selezionare la voce Wipe All Data e confermare;
  • Selezionare Confirm e premete il tasto di accensione per procedere;
  • Lo smartphone procederà al reset e al termine comparirà il tasto Back to Main Menu;
  • Selezionare la voce Reboot e confermare il riavvio per completare la procedura.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Snapdragon Tech Summit, ecco le date: la novità sarà Snapdragon 8 Gen2

AndroidNewsSmartphone

La fotocamera del Galaxy S23? Niente di esaltante (almeno per ora)

AndroidNewsSmartphone

Galaxy S22 Ultra arriva in una collezione limitata (con il Galaxy Watch 4)

AndroidNewsSmartphone

Chrome OS 103, Chromebook e smartphone Android collaborano meglio