News

Migliori tavolette grafiche | Gennaio 2020

migliori tavolette grafiche

Quali sono le migliori tavolette grafiche attualmente in commercio? Nonostante si possano utilizzare anche dei comuni tablet per disegnare, è innegabile che tali dispositivi siano adattati a tale scopo. Chi vuole effettuare qualcosa di più rispetto a qualche semplice disegno infatti, deve affidarsi a prodotti specifici. In tal senso, il mercato offre una serie di soluzioni piuttosto interessanti, spaziando da prodotti per disegnatori occasionali (che costano poche decine di euro) sino a strumenti professionali, ideali per chi lavora con fumetti, disegni e illustrazioni a livello professionale.

In questo articolo ci addentreremo proprio in questo settore, cercando di comprendere le caratteristiche principali di ogni tavoletta grafica. Una volta fatto ciò, per un utente che si avvicina al settore, sarà decisamente molto più facile poter scegliere un modello adatto alle proprie esigenze. Infine, elencheremo quelle che attualmente consideriamo le migliori tavolette grafiche del 2020, elencandone le principali caratteristiche, i pregi e gli eventuali punti deboli.

Migliori tavolette grafiche: Wacom PTH-651

Migliori tavolette grafiche: come scegliere un dispositivo di questo tipo

Scegliere una tavoletta grafica non è così semplice come potrebbe sembrare a prima vista. Quando ci si riferisce a questo specifico prodotto, si fa riferimento a una periferica in grado di fornire input al computer e ai software specifici. Attraverso l’uso di un’apposita stylus infatti, la pressione sul display viene captata, trasmessa ai programmi adatti e trasformata in immagine. Proprio grazie al pennino, è possibile creare effetti e disegni che vanno ben oltre ciò che si può normalmente fare con un semplice mouse.

Per illustratori, fumettisti, disegnatori o semplici appassionati, la tavoletta grafica è ormai diventato uno strumento di lavoro in grado di fornire un supporto essenziale. Affiancare questi dispositivi alla più classica carta infatti, permette di tagliare notevolmente i tempi per la preparazione dei disegni senza dover per forza creare opere approssimative. Ovviamente, esiste un ampio ventaglio di marchi e prodotti che si contraddistinguono l’un l’altro per delle specifiche tecniche.  Di seguito elenchiamo quelle che possiamo considerare come essenziali in fase di scelta.

Risoluzione

La risoluzione delle tavolette grafiche, funziona in maniera leggermente diversa rispetto a quella di altri settori. In questo caso infatti, l’unità di misura che fa da termine di paragona è detta LPI, ovvero Lines Per Inch (linee per pollice). Come appare più che ovvio, più un dispositivo presenta un valore LPI maggiore, più esso permette di lavorare di fino con i propri disegni, ottenendo dei lavori più precisi e apprezzabili.

Sensibilità di pressione

Meno appariscente ma decisamente importante è la misura dei livelli di pressione. In questo caso determina la sensibilità del display nel captare la pressione trasmessa dalla stylus in fase di disegno. Con un livello maggiore di sensibilità, è possibile avere una sensazione molto simile a quella provata generalmente da un pittore: con una maggiore pressione della pennina infatti, è possibile creare linee più ampie. In tal senso inoltre, è possibile giocare con le linee, creando effetti che, sino a qualche anno fa, erano prerogativa dei disegni su carta.

Qual è il livello di sensibilità consigliato? Ovviamente più questo valore sale, più il dispositivo tende a costare. Generalmente lo standard considerato come la media è di 1024 livelli, anche se esistono tavolette grafiche in grado di arrivare anche a 9000. Tutto dipende dal tipo di utilizzo e dalla precisione del tratto desiderata.

Migliori tavolette grafiche: Wacom CTH-690

Velocità di lettura

Sottovalutare la velocità di lettura può essere un errore banale, ma capace di invalidare tante altre ottime peculiarità di un prodotto. In questo caso l’unità di misura è solitamente definita come RPS (Reports Per Second) o PPS (Points Per Second). A prescindere dalla denominazione, un valore più alto indicherà una latenza inferiore tra pressione effettuata e riproduzione su schermo.

In tal senso, è facile intuire come una velocità di lettura maggiore consenta al disegnatore di avere una maggiore sensazione di controllo sul tratto effettuato. Ovviamente, per chi è alle prime armi o chi ritiene l’uso di una tavoletta un semplice hobby, non è necessario usufruire di una velocità di lettura a livelli estremi.

Compatibilità software/hardware

Se rispetto ai sistemi Windows viene dato quasi per scontato che i principali prodotti siano compatibili, per Mac non è così scontato. Gli utenti possessori di computer Apple dunque, dovrebbero fare grande attenzione a cosa acquistano in tal senso.

Se invece si parla di hardware, tutte le migliori tavolette grafiche attualmente sul mercato sono dotate di un software proprietario per la gestione del lavoro. In ogni caso, spesso sono supportati anche software come Photoshop, Gimp o altri programmi più specifici, ad esempio, per la modellazione in 3D.

La stylus

Infine, va anche tenuto grande conto della qualità del pennino. Ogni tavoletta viene generalmente proposta con una stylus che presenta caratteristiche diverse. Queste possono risultare più o meno ergonomiche e presentare una serie di pregi e/o difetti piuttosto soggettivi. Alcuni modelli, soprattutto quelli più datati, si avvalgono di batterie AAA, mentre altri utilizzano una tecnologia definita come EMR (Eletro-Magnetic Resonance) attraverso cui riescono a lavorare senza consumare energia.

Molto importante risulta inoltre essere anche la capacità di imprimere pressione anche quando si usa una stylus con notevole inclinazione. In tal senso, i migliori modelli di tavoletta-penna, permettono di poter lavorare anche con inclinazioni piuttosto elevate. Per chi si occupa di disegno artistico, questa caratteristica può risultare piuttosto importante.

I migliori modelli di tavolette grafiche attualmente sul mercato

Dunque, dopo una lunga ma doverosa introduzione, è possibile focalizzarsi sui migliori modelli di tavolette grafiche. Di seguito, proponiamo alcuni tra i prodotti più interessanti del mercato, con dispositivi adatti sia ai principianti che ai disegnatori più esperti.

Huion H610 Pro, la super low cost

Huion H610 Pro

Se la priorità assoluta è risparmiare, Huion H610 Pro rappresenta la scelta ideale. Si tratta infatti, di un prodotto che garantisce una discreta qualità pur costando poche decine di euro. Attraverso una particolare funzione è possibile collegare il dispositivo al proprio smartphone. Huion H610 Pro è compatibile con qualunque macchina faccia girare Android 6.0 (o versioni successive) e Windows 7 (o versioni successive) nonché sulle versioni più recenti di macOS.

La stylus funziona con il già citato sistema a risonanza magnetica, facendo dunque a meno di batterie e simili. Gli 8912 livelli di pressione offerti risultano davvero impressionanti, soprattutto vista la natura del prodotto. Anche l’area di lavoro da 254 x 165 millimetri appare decisamente sopra le aspettative. Grazie al design particolarmente curato Huion H610 Pro è facilmente utilizzabile anche dai mancini.

Wacom Intuos S, ideale per chi si avvicina alle tavolette grafiche

Wacom Intuos S

Cominciamo a parlare delle migliori tavolette grafiche sul mercato trattando di un modello tra i più diffusi. Wacom Intuos S propone un prezzo assolutamente competitivo accompagnato da una buona qualità. Si tratta di un dispositivo indicato principalmente per chi vuole acquistare la sua prima tavoletta grafica, spendendo una cifra contenuta a dispetto di una serie di caratteristiche comunque decisamente valide.

Intuos S è un modello compatibile sia con Mac che con PC e presenta un’area di disegno piuttosto ampia, pari a 155 × 95 millimetri. Per quanto concerne i livelli di pressione, il dispositivo Wacom, ne offre ben 4096, un numero non indifferente vista la natura low cost del prodotto. A rendere ancora più particolare il dispositivo vi sono diversi tasti che permettono di personalizzare la tavoletta grafica e la stylus in dotazione. Wacom Intuos S, forte di un marchio ben conosciuto e di un prezzo estremamente contenuto rappresenta il prodotto ideale per avvicinarsi a questo straordinario mondo.

Wacom Intuos Pro, un salto in avanti notevole

Il marchio Wacom è una garanzia in questo settore. Se il modello che abbiamo precedentemente trattato è ottimo per cominciare a lavorare in questo ambito, Wacom Intuos Pro rappresenta il salto di qualità successivo. Compatibile sia con sistemi Windows che Mac, questa tavoletta offre un’area attiva di 224 x 148 millimetri con 8192 livelli di pressione e circa 60 livelli di riconoscimento dell’inclinazione.

Grazie alla Pro Pen 2 (inclusa al momento dell’acquisto con tanto di punte di ricambio), è possibile sfruttare al massimo tutte le potenzialità di uno strumento che strizza l’occhio a chi lavora nell’ambito del disegno con una certa costanza. Si può considerare Intuos Pro già come un dispositivo facente parte della fascia media di questi particolari prodotti.

Huion Giano WH1409 V2, una tavoletta di fascia media

Huion Giano WH1409 V2

Huion risponde alla sfida di Wacom con un’altra tavoletta grafica di fascia media. In questo caso, parliamo di Huion Giano WH1409 V2, prodotto che merita decisamente la nostra attenzione.

Anche in questo caso, la penna ha il notevole vantaggio di non dover usufruire di una batteria. Il risultato? La stylus pesa appena 13 grammi ed risulta estremamente ergonomica. La penna è in grado di lavorare con 60 livelli di inclinazione, offrendo una sensibilità di tratto estremamente realistica. La superficie di disegno, da 350 x 220 millimetri, può vantare ben 8192 livelli di sensibilità per quanto riguarda la pressione.  I 5080 LPI poi, permettono al dispositivo di tracciare ogni linea in maniera estremamente precisa. La tavoletta grafica può lavorare sia attraverso cavo che in modalità wireless, per una maggiore libertà d’azione del disegnatore.

Wacom Cintiq PRO 16, il top

Wacom Cintiq PRO 16

Facciamo dunque un deciso passo in avanti nella lista delle migliori tavolette grafiche, proponendo un dispositivo che fa parte decisamente della fascia alta di questi prodotti. Wacom Cintiq PRO 16 ha un costo non propriamente adatto a tutte le tasche, trattandosi di un dispositivo che si focalizza sul lato professionale del disegno digitale. A testimoniare questa vocazione vi è un prodotto ideale per l’elaborazione grafica con software creativi in 2D e in 3D. La risoluzione è Ultra HD 3840 x 2160, con ben 16.7 milioni di colori visualizzabili. La penna Pro Pen 2 può trasmettere alla tavoletta 8192 livelli di pressione e 60 livelli di inclinazione.

Compatibile sia con Mac che con sistemi Windows, Wacom Cintiq PRO 16 è collegabile direttamente ai dispositivi tramite Wacom Link o attraverso un cavo USB-C. Inutile sottolineare come si tratti di uno strumento indirizzato a chi opera nel settore del disegno a livello altamente professionale.

Aibecy Ugee 21,5″, per uno schermo ampio

Aibecy Ugee 21,5

Terminiamo la lista con un brand inedito, trattando la tavoletta grafica Aibecy Ugee 21,5″. Forte di uno spazio d’azione ineguagliabile, questo dispositivo presenta una risoluzione da 5080 LPI e 2048 livelli di pressione che permettono una qualità di disegno di altissimo profilo. I 16.7 milioni di colori e i tempi di risposta praticamente immediati da 14 ms, sono una ulteriore conferma in questo senso.

Compatibile con Windows e macOS, si tratta di una tavoletta grafica che si sposa perfettamente anche con una serie di software come  Adobe Photoshop, Corel Painter, Comic Studio, SAI, Infinite Stratos, 3D MAX, Autodesk Maya, Pixologic ZBrush e tanti altri.

Non perderti le migliori news sulla tecnologia, segui il nostro canale Telegram: t.me/OutOfBitit

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
News

Samsung Galaxy A31 e A41: nuovi dettagli su batteria e fotocamera

AppleNews

iPhone 12: nuovo sistema Face ID ma lightning sembra rimarrà

News

Galaxy Z Flip: Snapdragon 855, batteria 3300 mAh, prezzo dai 774€

News

Samsung Galaxy A31 e Galaxy A41: opzioni di archiviazione e colori