In questa guida vi mostreremo come risolvere tutti i problemi audio di Windows 10, il più recente sistema operativo di casa Microsoft.

Nonostante Windows 10 abbia portato tantissimi benefici agli utenti che hanno effettuato l’aggiornamento del sistema operativo, ha anche causato alcuni problemi a molti di loro: parliamo soprattutto dei problemi relativi all’audio del pc che, in alcuni casi, impediscono anche di ascoltare musica e di sentire il suono dei film sugli altoparlanti o su determinate applicazioni.

Non è la prima volta che trattiamo di problemi relativi a questo sistema operativo. Nelle scorse settimane, infatti vi abbiamo mostrato come risolvere il problema dello schermo nero su Windows 10. Un altro problema, seppure meno grave, è l’attivazione di Windows 10 senza utilizzare crack o seriali, che vi abbiamo spiegato nella nostra guida.



Problemi audio su Windows 10: ecco come risolverli

Come risolvere i problemi audio su Windows 10

Tornando ai problemi audio, per fortuna c’è subito una prima soluzione che vi permetterà di porre rimedio a questi inconvenienti relativi al suono.

Vi basterà fare click col tasto destro del mouse su “Dispositivi di riproduzione”, selezionare il dispositivo di uscita audio e impostarlo come predefinito. Successivamente, dovrete selezionare il device con il tasto sinistro del mouse, cliccare su Proprietà, poi su Miglioramenti e infine cliccare su “Disabilita tutti i miglioramenti”. Vediamo adesso come porre rimedio agli altri problemi audio su Windows 10.

1. Risolvere i problemi dei driver

I problemi audio più comuni sono da ricondurre al mancato aggiornamento dei driver relativi alla scheda audio del pc e del chip audio. Per aggiornare tali driver, dovrete cliccare su Start e digitare “Gestione periferiche” nel campo di ricerca. Dopo aver selezionato la rispettiva voce, dovrete cliccare su “Audio, Video e Giochi”, selezionare la vostra scheda audio, andare su Driver e cliccare su Aggiorna driver. In caso non comparisse la voce di aggiornamento, dovrete aggiornarli manualmente visitando il sito web del produttore della vostra scheda audio. Infine, riavviate il pc.

2. Intervenire sul driver generico

Se aggiornare i driver della scheda non dovesse bastare per risolvere i vostri problemi, potrete provare ad aggiornare il driver audio generico cliccando su Gestione periferiche, su Scheda audio e selezionando l’aggiornamento del software del driver. Una volta fatto questo, dovrete selezionare “Cerca sul computer”, “Scegli manualmente” ed indicare “High Definition Audio Device” dalla lista che vi comparirà di fronte. Riavviate il pc e verificate se il problema è stato risolto.

3. Risolvere i problemi del browser

Può capitare che i problemi audio su Windows 10 non dipendano dai driver ma dal browser: capirlo è ovviamente molto semplice, dato che gli unici problemi che avrà l’audio compariranno solo durante l’utilizzo del navigatore. In questo caso, è probabile che tutto ciò dipenda da Adobe Flash Player. Assicuratevi dunque che questa componente sia accesa e funzionante: come fare? Cliccando sui tre puntini posti in alto su Edge, selezionando Impostazioni, Impostazioni avanzate e accendendo l’interruttore accanto “Adobe Flash Player”.

4. Cortana è diventato sordo?

Cortana è una delle innovazioni più interessanti di Windows 10, ma diventa del tutto inutile se non potete interpellarlo con la vostra voce. Come risolvere, dunque, i problemi di sordità di Cortana? Assicuratevi innanzitutto che il microfono del pc sia acceso, e successivamente controllate le impostazioni di Cortana: selezionate Impostazioni e verificate che l’opzione “Hey Cortana” sia attiva.

5. Controllare i cavi

Un ottimo consiglio per risolvere i problemi audio su Windows 10 potrebbe essere quello di verificare i cavi dei vostri device audio, come ad esempio il microfono o le cuffiette, che potrebbero avere sezioni di cavo rovinate o annodate. Infine, assicuratevi che i software proprietari di questi dispositivi (se presenti) abbiano i livelli del volume impostati in modo corretto, dato che spesso sono indipendenti dal volume del vostro pc.

6. Impostare un dispositivo predefinito

Se vi collegate da un dispositivo audio tramite HDMI o USB, potreste avere dei problemi relativi all’audio: come risolverli? Dovrete impostare il dispositivo come predefinito, sennò è molto probabile (anzi, certo) che non sentirete nulla. Andate dunque su Start, Impostazioni e Riproduzione: selezionate il vostro dispositivo e impostatelo come predefinito. Se ancora non funziona, cambiate porta USB o HDMI.

7. Disattivare i miglioramenti

Windows 10, così come il suo predecessore, imposta di default una serie di opzioni che teoricamente dovrebbero potenziare l’audio, ma che in realtà finiscono per bloccarlo per via dell’incompatibilità con alcuni software. Provate dunque a disattivarle cliccando su Start, digitando Suono ed entrando nel pannello di controllo audio: cliccate su Impostazioni, Playback, Dispositivo di default, Proprietà, Miglioramenti e disattivate quest’ultima voce.

8. Cambiare formato audio

Alle volte i driver risultano incompatibili con i software audio ed eventuali formati diversi. Per questo motivo, provate a cambiare formato audio e a vedere se il software riesce a leggerlo. Ecco come fare: andate sul pannello di controllo audio, selezionate Playback, Dispositivo di default, Proprietà, Avanzate e cambiate l’impostazione sotto Formato predefinito. Fate diverse prove con i vari formati.

9. Provare la Risoluzione dei problemi

Alle volte, la soluzione più scontata è l’ultima a venirvi in mente. Se Windows 10 ha dei problemi relativi all’audio, perché non provare a lanciare la Risoluzione dei problemi? Andate su Impostazioni, Hardware e Suoni e provate a cliccare su Risoluzione dei problemi di riproduzione audio: magari avrete fortuna, e vi risparmierete tutte le altre operazioni.