Articolo di approfondimento dedicato alla Rete 5G: ecco le caratteristiche ufficiali e quando potremmo vederla a tutti gli effetti

Rete 5G

Da qualche giorno, sono state comunicate ufficialmente in Portogallo le caratteristiche ufficiali della Rete 5G, che come era facilmente intuibile, offriranno maggiore copertura di rete, una navigazione su internet ultra veloce e una porzione d’onda a 50 GHz. Noi di Outofbit intendiamo fare il punto della situazione su questo tema, dedicando un articolo d’approfondimento alla connessione che potrebbe cambiare le nostre vite.

Rete 5G, le caratteristiche

rete 5G caratteristiche

Occorre premettere che disporre di uno standard formale sulla Rete 5G è di cruciale importanza, al fine di avere una rete 5G commerciale, in quanto le imprese avranno l’opportunità di sviluppare la rete adeguata.

Per quanto riguarda lo spettro di rete, la copertura sarà vasta con bade da 600 a 700 MHz. La porzione d’onda, come detto a monte, sarà a 50 GHz. Dato che lo standard è stato concordato, le società di hardware e i fornitori internet dovranno conseguentemente adeguarsi. Verizon e T-Mobile sono le prime aziende ad aver promesso la rete 5G dal 2018. Occhio anche come verrà identificata la velocità dati: occorre infatti tenere presente che qualche anno addietro, l’ITU (International Telecommunication Union) e il 3GPP asserirono che la rete 4G potesse fornine una velocità pari a 100 Mbps in movimento e a 1 Gbps da fermi. Tuttavia, ci si aspetta che gli standard LTE Advanced e Advanced Pro siano in grado di raggiungere quella velocità dati. Sono in molti gli addetti ai lavori, fra cui Ted Rappaport, direttore del centro di ricerche NYU Wireless, a sostenere che la velocità della rete 5G sarà da 100 a 1.000 volte superiore a quella della rete 4G: prendendo con le molle questa tesi che, però, non è ufficiale, ciò vorrebbe dire che un intero film potrà essere scaricato su uno smartphone in pochissimi secondi.

Questo è quanto ha annunciato la 3GPP, società che certifica gli standard telefonici, in occasione dell’incontro di Lisbona sulle caratteristiche specifiche della Rete 5G, per la precisione nota come 5G NR standard. Più passeranno i mesi, più avremo informazioni dettagliate sull’argomento. Pertanto, sorge spontaneo chiedersi.

Quali settori subiranno maggiormente il fascino della Rete 5G?

rete 5G settori

La robotica sarà il primo. Come verranno integrati i robot nelle fabbriche? Nei centri produttivi, i robot dovrebbero svolgere i lavori più pesanti, come la movimentazione dei carichi, e quelli più ripetitivi, come la raccolta dati. Agli uomini toccherà il ruolo di controllo e di supervisione.

Di pari passo, anche la tecnologia. Dato che la rete 5G assicurerà maggiore velocità di connessione ad internet, la vera scommessa per i leader di mercato sarà quella di portare la connettività mobile dappertutto. La tecnologia sarà veramente “di massa”? Anche il modo di fare giornalismo cambierà. Sono sempre di più coloro che amano seguire le dirette live in streaming e restare aggiornati navigando su internet. Saranno sempre di più gli utenti che potranno seguire un evento in diretta e in streaming e ad oggi questa non è ancora una costante. Infine, anche i servizi di cloud storage, con lo sviluppo della rete 5G, raggiungeranno il pieno della maturità. I megaupload avverranno alla massima velocità.

Rete 5G, a quando il debutto?

Quando la vedremo? Nel 2023, 1 miliardo di persone sarà connessa in mobilità, grazie alla rete 5G. Lo sostiene l’ultimo Mobility Report di Ericsson. Si stima che nel 2025 le connessioni in 5G saranno più di un miliardo.