Nel 2020 le prime città italiane potranno avere a che fare con la tecnologia 5G

La tecnologia 5G promette, in un futuro non troppo lontano, di stravolgere il nostro rapporto quotidiano con la rete. Non si tratta di una premonizione astratta: già nel 2020 Milano, L’Aquila, Matera, Prato e Bari saranno i centri urbani pionieri di questa evoluzione tecnologica. Si stima che nel 2025 le connessioni in 5G saranno più di un miliardo.

In poche parole, con questa novità, sarà possibile navigare in rete circa 1000 volte più veloce rispetto a quanto fatto con l’attuale 4G. Per comprendere le reali potenzialità di quella rivoluzione nell’ambito delle reti, basta fare due conti e comprendere come saranno necessari pochissimi secondi per scaricare qualunque tipo di file, anche i più pesanti, grazie alle ottime caratteristiche tecniche delle nuove connessioni.

Scaricare file immensi nel giro di pochi secondi? Con il 5G sarà realtà

Se le suddette 5 città faranno da apripista, va comunque specificato come vedere il 5G diffuso capillarmente in Italia sarà probabilmente un processo molto più lungo. Per poter usufruire di questa innovazione infatti, sarà necessario creare un nuovo sistema di infrastrutture: una serie di antenne, situate in punti strategici, sarà accompagnata da un vasto dispiegamento di celle.

Facile intuire come questa piccola rivoluzione coinvolgerà anche tutti i device che si collegheranno al web: dispositivi come tablet o smartphone dovranno adattarsi a questa innovazione, con le case produttrici che dovranno lanciarsi sul mercato con nuovi dispositivi appositamente ideati.

 

Un mare di opportunità per chi naviga e utilizza regolarmente internet e l’Internet of the Things

Se il passaggio da 3G a 4G si è già rivelato un passo capace di stravolgere la vita di milioni di persone, è previsto che il debutto sulla scena mondiale del 5G sarà altrettanto sconvolgente.

La rete 5G nello sport: un importante banco di prova

Alcune innovazioni in tal senso sono in fase di test proprio in questi mesi: in concomitanza con importanti eventi sportivi come le Olimpiadi Invernali in Nord Corea e gli imminenti Mondiali di Calcio in Russia, il 5G sta già “scaldando i motori” per divenire ben presto una tecnologia di massa, alla portata di mano per chiunque avrà uno smartphone.

Realtà Virtuale

L’applicazione di questo nuovo tipo di connessione alla realtà virtuale, potrebbe aprire scenari inediti e piuttosto interessanti. Lo stesso Zuckerberg ha affermato come la realtà virtuale sarà probabilmente il leitmotiv per quanto riguarda la tecnologia 5G. Il padre di Facebook ha poi sottolineato questa convinzione con l’annuncio di Facebook Spaces (un nuovo tipo di interazione che sfrutterà la tecnologia dell’Oculus).

Internet of Things e la rivoluzione 5G

L’IoT (Internet of Things), otterrà un’ulteriore spinta verso il futuro. Forte di una connessione più potente, sarà possibile controllare in tutto e per tutto la propria casa da remoto: con un semplice smartphone avremo sotto controllo tutti gli elettrodomestici e i dispositivi elettronici presenti nella nostra abitazione senza problemi di interferenze o linee internet non adeguate.