TomTom Go Essential recensione

In questa recensione TomTom Go Essential vogliamo conoscere nel dettaglio uno dei principali e migliori navigatori satellitari per auto attualmente disponibili sul mercato. Un navigatore GPS di assoluto livello, che raccoglie il meglio dell’eredità di un marchio storico in questo settore e guarda verso il futuro integrando diverse funzionalità in combinata con lo smartphone.

Confezione

TomTom Go Essential contenuto confezione

La scatola contiene tutto il necessario per utilizzare al meglio il navigatore in auto: braccetto con ventosa, cavo di ricarica microUSB, caricatore USB da collegare all’accendisigari dell’auto ed un po’ di manualistica.

Design semplice ed elegante

TomTom Go Essential fronte

Il primo aspetto che vogliamo analizzare in questa recensione TomTom Go Essential è quello del design. Anche se i navigatori non vengono solitamente apprezzati per questo motivo, il TomTom Go Essential può vantare anche una certa cura dei dettagli. Dallo stile semplice e pulito, questo navigatore si adatta perfettamente all’interno di qualsiasi abitacolo, dall’utilitaria all’auto di lusso. Lo stile è quello classico dei navigatori TomTom, con i bordi arrotondati e linee semplici. Il dispositivo può essere fissato sia al vetro che al cruscotto, tramite l’apposita ventosa, ma potete anche agganciarlo al supporto utilizzato per lo smartphone.

Display perfetto per la navigazione

TomTom Go Essential navigazione

Dal punto di vista tecnico il TomTom Go Essential utilizza uno schermo da 5” con una risoluzione WVGA (480 x 272px). Il display è touch screen e in pochi semplici tocchi è possibile navigare all’interno dei menu, zoomare il percorso o impostarne uno nuovo. È disponibile una visualizzazione sia in 2D che in 3D: la prima preferibile sui percorsi più lunghi e su strade extraurbane, la seconda consigliabile principalmente in città, grazie alle migliorie all’orientamento e la possibilità di riconoscere le strade e le manovre da compiere.

La grande novità del TomTom Go Essential è quella di non essere gestibile solamente dal display touch. Sono infatti integrate le funzioni di controllo tramite comando vocale, perfette per mantenere un alto livello di sicurezza alla guida. Il supporto agli assistenti vocali Siri e Google Now è eccezionale non solamente per essere guidati a destinazione, ma anche per rispondere alle telefonate (con funzione di vivavoce) e richiedere la lettura di un messaggio ricevuto (sia gli SMS, ma anche quelli di WhatsApp, Messenger o su altre app di messaggistica istantanea).

Mappe sempre aggiornate

TomTom Go Essential mappe

Il cuore di un navigatore GPS è quello delle mappe, essendo proprio destinato a guidare l’automobilista verso percorsi noti e meno noti. Da questo punto di vista, come detto all’inizio, il TomTom Go Essential è una sorta di punto di svolta, raccogliendo quanto di buono fatto fino ad ora e proponendo miglioramenti sostanziali, per un prodotto di fascia media davvero (quasi) completo. Le mappe presenti sono quelli di 49 dei Paesi dell’Unione Europea, con aggiornamenti gratuiti a vita, potendo quindi contare sempre sull’ultima versione disponibile. Quello degli aggiornamenti non è un optional, considerando come le strade, i sensi unici, le rotatorie, eccetera, cambino spesso all’interno delle città italiane (e non solo). È da segnalare come in sei Paesi (tutti dell’Est europeo), le mappe nazionali non sono complete, ma vanno da un minimo del 52% della Moldavia al 92% della Turchia.

Per completare questa “lacuna” o per aggiungere altre mappe c’è la possibilità di scaricarle dallo store ufficiale TomTom e caricarle su una scheda MicroSD, da inserire all’interno dell’apposito slot. La memoria interna del TomTom Go Essential è di 16GB e supporta una scheda di memoria microSD con una capienza massima di 32GB.

Parallelamente c’è da segnalare anche la funzione TomTom Road Trips. Si tratta di una piattaforma completamente gratuita nella quale gli utenti possono scoprire i percorsi più interessanti svolti dagli altri utenti e aggiungere le proprie avventure, creando quindi una vera e propria community di condivisione.

Personalizzazione delle mappe

Una menzione particolare va riservata alla possibilità di personalizzare le mappe del navigatore. Oltre ai punti di interesse (PDI) già presenti di default, è possibile aggiungerne degli altri e selezionare quelli più utili durante la propria guida. Durante i viaggi, sia urbani che extraurbani, è possibile visualizzare i distributori di carburante, i parcheggi, i bancomat, le farmacie e tutti i luoghi più utili di cui è sempre bene sapere quali sono quelli più vicini.

L’altro elemento fondamentale da considerare in questa recensione TomTom Go Essential è che stiamo parlando di un navigatore intelligente. Il TomTom Go Essential, infatti, apprende le abitudini del guidatore e fornisce consigli utili sulla guida e sui percorsi in base alle destinazioni che ogni utente ha salvato all’interno della sezione I miei luoghi.

Connettività con smartphone e comandi vocali

TomTom Go Essential ha al suo interno sia il modulo Bluetooth (per connettere il navigatore allo smartphone tramite app per Android e iOS), che il supporto ai comandi vocali con Google Now e Siri, che il modulo WiFi per ottenere gli aggiornamenti delle mappe e del software senza collegare il dispositivo al computer. Come anticipato parlando delle mappe è presente anche lo slot per le schede Micro SD e la porta micro USB per collegare il navigatore ad una fonte di alimentazione (sia in auto che a casa). Non è presente lo slot per le schede SIM, che renderebbe il navigatore completamente indipendente dallo smartphone. È un aspetto che per molti risulta prezioso, ma per un navigatore di fascia media com’è il TomTom Go Essential non è una priorità.

Aggiornamenti su traffico, incidenti ed autovelox

Anche quella relativa alle informazioni sul traffico è una funzionalità imprescindibile nei moderni navigatori GPS e uno degli aspetti su cui focalizzare la nostra attenzione in questa recensione TomTom Go Essential. Non è importante solo sapere che strada percorrere per arrivare a destinazione, ma è fondamentale anche sapere qual è il percorso più veloce. E a questo servono gli aggiornamenti live sul traffico. Incidenti, rallentamenti, chiusure per lavori, eccetera, modificano in continuazione il tempo che occorre per arrivare a destinazione. In molti casi conviene fare una piccola deviazione, anche allungando il percorso, ma procedendo in maniera scorrevole e arrivando sicuramente prima rispetto al percorso ideale sul quale c’è del traffico.

Il TomTom Go Essential beneficia delle informazioni live grazie al collegamento tramite Bluetooth con lo smartphone. La funzionalità dedicata, TomTom Traffic, è gratuita a vita, mentre quella per avere informazioni aggiornate e precise sui tutor e sugli autovelox presenti sulle strade e le autostrade è gratuita per 6 mesi e poi bisogna sottoscrivere un abbonamento. Il costo è di 40€ per 18 mesi, un buon prezzo considerando l’utilità di questo servizio ed una multa media per eccesso di velocità.

Un aspetto non meno interessante è quello della condivisione delle informazioni. Ogni utente, infatti, può segnalare la presenza di autovelox, mantenendo quindi sempre aggiornata e precisa questo tipo di segnalazione.

Conclusione

Giunti alla conclusione di questa recensione TomTom Go Essential possiamo trarre le conclusioni e confermare le buone impressioni che ci hanno accompagnato fin qui. Il giudizio su questo dispositivo è altamente positivo, avendo convinto in ogni aspetto per cui lo abbiamo valutato. È un navigatore che racchiude tutte le principali funzionalità richieste a questo tipo di dispositivi e integra anche quelle di ultima generazione presenti sugli smartphone.

Se un navigatore GPS lo si analizza principalmente per la qualità delle mappe, la capacità di fornire informazioni chiare, precise e aggiornate (anche sul traffico), il TomTom Go Essential ha tutto per essere considerato un fuoriclasse tra i navigatori di fascia media. Ma c’è un di più che merita di essere sottolineato: l’aspetto della sicurezza. Troppo spesso la guida in auto è messa a rischio dall’utilizzo dello smartphone; il TomTom Go Essential fa da filtro e da tramite tra il guidatore e il suo telefono e permette di fruirne i contenuti principali (chiamate e messaggi) senza perdere l’attenzione dalla strada e dalla guida. E questo è uno di quei valori aggiunti che rendono questo navigatore come uno dei migliori attualmente disponibili sul mercato. Ad un prezzo decisamente favorevole.

Galleria fotografica

GIUDIZIO FINALE
Voto finale
9,5
SHARE
Articolo precedenteLe migliori app per videoconferenze
Articolo successivoCome disabilitare la webcam su Windows 10