Siete degli audiofili e volete migliorare di molto la qualità degli audio riprodotti sul vostro smartphone? Ecco i migliori equalizzatori per Android del 2017!

Con l’applicazione giusta, qualsiasi dispositivo Android può essere utilizzato come lettore di musica digitale. Forse gli audiofili più incalliti storceranno un po’ il naso, ma il suono viene riprodotto su un’ampia varietà di frequenza che vanno dai bassi agli acuti.

Con l’articolo odierno, perciò, vi segnaliamo quelli che secondo noi sono i migliori equalizzatori per Android.

I migliori equalizzatori per Android

Torna la Rubrica I Migliori che vi svela app e software al top per ogni settore.

Abbiamo visto nell’ultima puntata abbiamo visto le migliori applicazioni dedicate al Parental Control per Android, passiamo oggi alle migliori app dedicate al mondo degli equalizzatori per Android.

Prima, però, di presentare la lista, segnaliamo che l’equalizzatore, una volta preso il suono in ingresso, lo regola andando ad ottimizzare le onde sonore attraverso l’enfatizzazione o la de-enfatizzazione di determinate frequenze dell’audio digitale.

Chiaramente, essendo connessi all’audio, occorre precisare che non bisogna attivare vari equalizzatori in contemporanea.

La nostra top 5, aggiornata lungo tutto il 2017

Gli equalizzatori per Android sono delle app must-have per tutti gli audiofili. Scopriamo quali sono le migliori attualmente presenti sul Google Play Store

Musica Volume EQ: un equalizzatore che funziona con Music Player, il lettore nativo di Android, Poweramp, Google Music, Winamp, MixZing e altre applicazioni simili. Ciò che lo rende unico è la presenza di 5 bande di frequenza, 9 preset, visualizzatore, widget e bass booster. Per il miglior risultato possibile, si consiglia l’utilizzo delle cuffie.

Equalizer: l’applicazione della categoria musica e audio, rilasciata da Smart Android Apps LLC, rientra senza ombra di dubbio tra i migliori equalizzatori del Play Store, visto che è in grado di portare il sonoro ad un livello eccellente. L’utilizzo è semplice ed intuitivo, per via dei preset, delle campionature audio, del bass booster, del riverbero, che aggiunge profondità, e dell’effetto virtualizzatore, in grado di non introdurre distorsioni. Il widget, infine, serve ad utilizzare le impostazioni dell’equalizzatore tutte le volte che lo riterrete opportuno.

Equalizer FX migliori equalizzatori per Android

Equalizer FX: sia per funzionamento che per interfaccia grafica, l’app di devdnua non si discosta più di tanto dalla precedente. Il bello è che vi sono 12 preset, il campionatore audio, il bass booster e il virtualizzatore. Se anche qui è possibile supportare i preset, proprio come nel caso di Equalizer, va detto che non vi sono le funzioni di rilevazione automatica e di riverbero. Peccato, per qualche banner di troppo.

Bass Booster: il top, se desiderate migliorare i bassi del vostro smartphone. Unico neo? Occhio che a seconda della casa produttrice, il risultato è diverso.

Music Equalizer: concludiamo la raccolta dei migliori equalizzatori per Android, segnalando un cursore del volume, dotato di 9 profili reimpostati (uno ad ogni genere di musica), equalizzatore a 5 bande, virtualizzatore e bass booster. Il banner pubblicitario è il classico balzello da pagare, essendo l’app gratuita.

Conclusioni

Questi nel complesso sono i migliori equalizzatori per Android del 2017.

Concludiamo il discorso, precisando che gran parte delle applicazioni della categoria musica, presenti nel Play Store di Google, dispone di un equalizzatore interno.

Tuttavia, se ricercate un equalizzatore globale che funzioni indipendentemente dall’applicazione adottata per l’ascolto di musica, non potrete fare a meno di installare una delle app suggerite nell’articolo.

Avete qualche suggerimento da proporci? Fatecelo sapere attraverso i commenti!

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .