AccessoriAndroidConsigli per gli acquisti

Migliori controller Bluetooth per giocare con PC e smartphone

migliori controller bluetooth - SteelSeries Stratus XL

I controller Bluetooth sono ormai considerati un must dai videogiocatori. Se è vero che, perlomeno in ambito PC, tastiere e mouse restano quasi obbligatori per ottenere il meglio sugli FPS, altri giochi sono difficili da gestire con queste periferiche.

D’altronde tutte le console di gioco sono dotate di gamepad e, gli stessi, possono in molti casi essere collegati agli stessi PC. Vogliamo poi parlare dell’emulazione? Giocare a un vecchio gioco SNES o di una piattaforma simile senza un controller è da considerarsi come un’esperienza incompleta. A tal proposito, possiamo consigliare di dare uno sguardo all’articolo dedicato ai migliori emulatori per PC.

Il discorso su piattaforme mobili, sia iOS che Android, non è diverso. I titoli per questi sistemi sono ormai complessi e degni di tutto rispetto, capaci di fornire molto più divertimento se gestiti attraverso una periferica di gioco specifica.

Quali sono dunque i migliori controller bluetooth per giocare con PC, emulatori e smartphone? In questo articolo cercheremo di approfondire questa tematica, analizzando le principali periferiche oggi disponibili sul mercato.

Migliori controller Bluetooth per giocare con PC e smartphone

Quali parametri valutare per l’acquisto di un controller?

In ambito console vi sono pochi dubbi. Gli stessi produttori dei dispositivi di gioco offrono controller, spesso in bundle con la console stessa, ovviamente compatibili in tutto e per tutto con la macchina.

Giocando su PC o in ambiente mobile tutto è molto più difficile. Il mercato infatti, offre una serie di prodotti ben più ampia, rendendo la scelta del videogiocatore alquanto complicata. Se è vero che esistono controller personalizzabili, in ambiente PC non sono così diffusi e generalmente hanno costi molto elevati.

Di seguito, abbiamo riportato alcune considerazioni per valutare un prodotto di questo tipo nel miglior modo possibile.

Autonomia

Ritrovarsi nel bel mezzo dell’azione con un controller scarico non è piacevole. La tecnologia Bluetooth, per sua natura, comporta questo rischio. Risulta altresì vero che, scegliendo una periferica con discreta autonomia è possibile limitare questo rischio.

I dispositivi delle console si ricaricano in 3-4 ore con un’autonomia nominale di una trentina. Nell’ambito dei controller Bluetooth PC/mobile molto dipende dal singolo prodotto. Esistono gamepad con batteria sufficienti per una decina di ore e altri che raggiungono le 40. Ovviamente, va sempre distinta l’autonomia nominale da quella reale.

Design e peso

Tenere tra le mani per ore e ore un controller comporta un po’ di attenzioni per quanto concerne l’ergonomia del prodotto. Una periferica che si impugna male infatti, a lungo andare, può creare problemi piuttosto seri alle mani.

D’altro canto, avere un buon feeling con il controller, permette di ottenere il meglio dalle proprie sessioni di gioco.

Controller

Personalizzazione

I moderni controller permettono anche la personalizzazione dei tasti. Ciò si rivela particolarmente adatto a chi si impegna su titoli particolari, soprattutto a livello competitivo.

A tal proposito, spesso i produttori offrono anche un software che, combinato con la periferica, permette di gestire la stessa in maniera alquanto approfondita. Ovviamente non va sottovalutato anche il numero di tasti: oltre ai direzionali, solitamente vi sono 4 tasti principali, 2 o 4 dorsali e diversi tasti opzione situati al centro del controller.

In base al produttore, il numero posizionamento dei tasti può variare considerevolmente.

Prezzo

Quanto può costare un prodotto di questo tipo? I migliori controller Bluetooth possono raggiungere o superare i 100 euro, ma si tratta di dispositivi esagerati per un casual gamer.

Con 40-50 euro, un giocatore senza troppe pretese può già trovare qualcosa di piuttosto valido.

Utilizzare gamepad console su PC

Chi è in possesso di una PlayStation 4Xbox One S o delle più moderne PlayStation 5 o Xbox Series X ha già tra le mani un gamepad che può utilizzare su PC. Questi controller hanno il vantaggio di una solida qualità costruttiva e di un’alta compatibilità con i computer Windows, anche grazie ad alcuni software e adattatori proposti da Nintendo e Sony. Anche se sono dispositivi piuttosto costosi, può valere la pena acquistarli.

Non solo: anche i controller di Nintendo Switch possono collegarsi a un PC, anche se richiedono un po’ più di lavoro. In tal senso però, si rivelano decisamente migliori i controller di Switch Pro, sia per materiali di realizzazione, sia per la relativa facilità di utilizzo su computer (con adeguato adattatore).

Quali sono i migliori controller Xbox compatibili per PC

Passiamo dunque alla lista di quelli che, secondo le nostre ricerche ed esperienze, sono i migliori prodotti nativi Xbox ma comunque compatibili con PC.

Xbox Wireless Controller Rosso Pulse

controller xbox rosso

Il controller Xbox Wireless Rosso Pulse è una periferica che, di certo, non passa inosservata.

Questa risulta piuttosto semplice da associare a qualunque console Microsoft recente (Xbox Series X e Xbox One) rendendosi pienamente fruibile anche su Windows 10/11, iOS e Android. Il dispositivo offre una mappatura personalizzata dei pulsanti, oltre a una presa jack per cuffie audio 3,5 mm.

La presa testurizzata sui grilletti permette input particolarmente accurati, mentre il pulsante Condividi permette di catturare e condividere con gli amici screenshot e registrazioni audiovideo in maniera estremamente semplice.

Xbox Wireless Controller – Elite Series 2

Controller elite series 2

Il controller Elite Series 2 offre tutta l’esperienza Microsoft in ambito gaming, con un controller meno sfarzoso del precedente ma ugualmente efficace.

La periferica permette di gestire diversi livelli di regolazione per quanto riguarda controlli analogici, trigger e comandi programmabili. A livello pratico, questo dispositivo offre 30 combinazioni di regolazioni in grado di adattarsi a pressoché qualunque titolo videoludico in commercio.

Da sottolineare come Elite Series 2 offra un’autonomia difficilmente raggiungibile da altri prodotti sul mercato: si parla di 40 ore con una singola ricarica. La confezione include una stazione per la ricarica, un cavo USB e una pratica custodia da trasporto.

I migliori controller PlayStation e Nintendo compatibili per PC

Per chi è affezionato alle console Sony e al loro concetto di gaming, vi sono buone notizie: sono infatti diversi i controller compatibili anche con l’ambiente PC Windows.

Sony Dualsense Wireless Controller – White PS5

Sony Dualsense PS5

Il Dualsense rappresenta il controller per eccellenza in ambito PlayStation. Questo dispositivo è in grado di offrire un ottimo feedback fisico, con reazioni in base alla situazione di gioco.

La ricarica avviene attraverso USB Type-C, mentre l’accelerometro e il giroscopio integrati offrono un controllo dei movimenti alquanto intuitivo. Per quanto concerne l’autonomia, si parla di circa 12 ore. Un netto passo avanti rispetto al controller per PS4, quando le batterie non duravano più di 8 ore.

Dual Shock 4

Dual Shock 4

Sebbene come appena detto le batterie di Dual Shock 4 non siano all’altezza con i più moderni controller, questo resta un’ottima alternativa.

Si tratta di un pad dal peso di circa 210 grammi, anch’esso dotato di un tasto Condivisione. Il sensore di movimento, il feedback e un altoparlante mono integrato, rendono questo prodotto sì classico, ma anche apprezzabile nella sua essenzialità.

Controller Nintendo su PC? Ecco Hori

Nintendo Hori

Rimaniamo in ambito produttori asiatici ma spostiamoci su un brand come Nintendo.

Anche un controller ufficiale per Nintendo Switch come Hori è in grado di adattarsi ad altre piattaforme come il classico PC. Si tratta di una periferica con connessione Bluetooth efficace fino a 10 metri di distanza, con una batteria al litio ricaricabile (fino a 15 ore di autonomia).

Non possono mancare i sensori di movimento come accelerometro e giroscopio. Trattandosi di un prodotto ufficiale Nintendo, non vi sono dubbi sulla qualità dei materiali.

Migliori controller Bluetooth di terze parti

Non è detto che, per avere tra le mani un ottimo controller, sia per forza necessario affidarsi a un prodotto per console. Sul mercato infatti, sono svariati i produttori che propongono periferiche per PC in grado di competere con le controparti Sony, Microsoft e Nintendo.

Andiamo a dare uno sguardo a questo settore, con alcuni tra i controller più interessanti attualmente disponibili.

8Bitdo Pro2

8Bitdo Pro2

Siamo lontani anni luce da design sfarzosi ma, per i videogiocatori essenziali, 8Bitdo Pro2 può rappresentare un piacevole ritorno alle epoche passate.

Si tratta di un prodotto dotato di due bottoni extra sul retro, facili da rimappare attraverso un apposito software. La possibilità di regolare lo stick in ottica sensibilità e vibrazioni, oltre alla potenziale creazione di macro, rendono 8Bitdo Pro2 un controller duttile.

Per estetica e funzionalità, stiamo parlando di una soluzione ideale in ottica emulatori e retrogaming.

Retro-Bit Legacy16

Con Retro-Bit Legacy16, ci si affida a un gamepad che ricorda per design e funzionalità quello del buon vecchio SNES.

Questa non è solo un’impressione: il dispositivo infatti è compatibile con Switch, PC e soprattutto con gli originali SNES. I pulsanti ZL e ZR dorsali, abbinati al tasto home e screenshot, oltre alle macro aggiuntive, rendono questo controller vintage ma allo stesso tempo moderno.

Tenendo conto anche del costo, molto economico, Retro-Bit Legacy16 risulta una delle soluzione più apprezzate dai videogiocatori con qualche anno in più.

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Galaxy S23 già a gennaio? Samsung ci starebbe pensando

Consigli per gli acquisti

Desideri una sedia ergonomica? Ecco i migliori modelli del 2022!

AndroidNewsSmartphone

Online i primi render di Galaxy S23 e S23+: cosa c'è di nuovo?

AndroidNewsSmartphone

Huawei Mate 50 Pro arriva anche in Europa: dettagli e prezzi