App iOSAppleiPhone

Le migliori App Video Editing per iPhone

Quali sono le migliori app video editing per iPhone? Sebbene gli iPhone non siano l’ambiente ideale in ottica l’editing video, poter mettere mano ai video appena girati è una tentazione troppo forte per molti utenti. A dispetto di un display ovviamente non paragonabile a quello di un qualunque computer desktop, anche i melafonini offrono una serie di software piuttosto funzionali in tal senso.

Se le necessità di editing video sono limitate all’aggiunta di un logo, all’utilizzo di un determinato filtro o ad altri lavori di poco conto, è possibile agire direttamente sul proprio iPhone, al fine di ottenere un risultato pressoché immediato e pronto all’eventuale condivisione.

migliori App Video Editing per iPhone

App video editing per iPhone: quali sono le migliori?

Le fotocamere presenti sugli iPhone di ultima generazione sono estremamente potenti e permettono all’utente di girare video di qualità davvero ottima. In tal senso dunque, poter fruire di un’app che permette interventi al volo sui video appena registrati, risulta decisamente utile ed interessante.

Di seguito elenchiamo quelle che sono le migliori soluzioni software per l’editing dei video girati con iPhone. Se ti interessa anche modificare le tue foto ti invito a leggere anche il nostro articolo sulle migliori applicazioni per l’editing fotografico su iPhone.

iMovie

App Video Editing su iPhone SliceLa prima app video editing per iPhone che andiamo a presentare è iMovie.

Si tratta di un particolare software disponibile anche su piattaforma macOS, dove ovviamente gode di una funzioni più avanzate. In ogni caso, anche sul piccolo schermo di un iPhone esso è in grado di fornire prestazioni davvero molto interessanti.

L’app offre un’interfaccia semplificata, facile da gestire per quanto concerne video editing e la realizzazione di trailer spettacolari. iMovie permette anche la personalizzazione di loghi, l’aggiunta di musica ai filmati, effetti grafici di transizione e filtri di varia natura. Grazie a iMovie l’utente ha l’opportunità di scegliere tra ben 8 temi con titoli, musica e transizioni già preimpostate. Tra le azioni di video editing più frequenti non mancano l’effetto rallenty, l’acceleratore e il taglio delle scene

Grazie alla piena compatibilità con l’universo Apple, l’applicazione è in grado di interagire e trasferire contenuti tra iPhone, iPad e iPod attraverso servizi come AirDrop e iCloud Drive. Foto e video modificati poi, possono essere facilmente inviati attraverso posta elettronica, piattaforme varie (YouTube e Facebook) o messaggi direttamente ad amici e familiari.

Videoleap

Videoleap

Videoleap è un’altra app estremamente interessante per quanto concerne il video editing in ambiente iPhone.

Il software in questione si adatta perfettamente sia ai novizi videomaker, sia ai professionisti che vogliono effettuare lavori rapidi, direttamente dal proprio iPhone. Il programma permette di modificare filmati o creare video per Instagram con strumenti di editing video estremamente precisi e funzionali.

Esso infatti permette di lavorare agevolmente con video filmati attraverso la tecnica del green screen e, allo stesso tempo, di agire su contenuti attraverso una timeline intuitiva oltre che con opzioni di undo/redo illimitati.

Gli effetti speciali disponibili sono moltissimi, così come i caratteri del testo inseribile, le emoji, gli effetti ombra, opacità e fusione. Videoleap permette di mescolare video e immagini, gestendo il tutto attraverso un sistema layer piuttosto avanzato. Lato sonoro, l’app offre più di 100 effetti gratuiti, oltre al controllo del volume e a vari preset dell’equalizzatore.

Slice

Slice-video-maker

Altra app valida in questo settore è Slice che, tra le altre cose, ha anche il pregio di essere completamente gratuita.

Si tratta di un software semplice nelle funzionalità ma al contempo piuttosto potente, che permette la personalizzazione di video girati su iPhone. Bastano infatti pochi tocchi per accorciare clip, gestire transizioni, aggiungere effetti rallentatore ed effettuare altre modifiche.

L’app consente di inserire la propria voce per commentare i video e di inserire fotografie all’interno del filmato semplicemente con la pressione del tasto +. Una volta apportati i cambiamenti, il lavoro può essere testato attraverso la funzione di anteprima ed eventualmente esportato con le modalità e i formati preferiti. In tal senso, è possibile gestire la qualità andando da una risoluzione bassissima (192×144 pixel) fino all’alta qualità (640×480).

Slice si occupa anche, in maniera piuttosto approfondita e completa, del comparto sonoro dei filmati. In tal senso, esiste una varietà pressoché infinita di musica ed effetti sonori, che possono essere gestiti anche attraverso iTunes. La piena compatibilità con piattaforme di video streaming come YouTube, rende questo programma una delle migliori proposte attualmente disponibili sul mercato.

InShot

InShot

Tra le tante App video editing per iPhone, InShot risulta una delle più pratiche e divertenti durante l’utilizzo.

Il software in questione offre la possibilità di tagliare e unire video, ma anche regolarne la velocità, sfocare i bordi, aggiungere e modificare audio/musica, nonché arricchirlo di testo ed emoji. Si tratta, dunque, di un tool ideale per preparare contenuti Instagram accattivanti e adatti a qualunque tipo di pubblico.

Proprio in questa ottica, InShot si rivela ideale non solo con il suddetto social network, ma anche con Facebook e Twitter, permettendo anche facili condivisioni attraverso WhatsApp.

LumaFusion

LumaFusion app

Un’altra app piuttosto diffusa tra chi usa un iPhone per video editing è LumaFusion.

Questo software abbina funzionalità potenti e flessibili a un’interfaccia utente piuttosto elegante. La timeline è facile da gestire, pur proponendo una serie di tool che sono apprezzati anche da chi è già piuttosto esperto del settore. In ottica novizi poi, vi è un pratico tutorial integrato che, abbinato a una guida utente esaustiva, facilita l’apprendimento di tutte le funzionalità offerte da questo potente strumento.

LumaFusion permette di lavorare su filmati con fps variabile tra i 18 e i 240. Sotto il punto di vista audio, l’app in questione è in grado di offrire loop ed effetti sonori in quantità industriale, permettendo una personalizzazione approfondita dei video su cui si lavora.

Ovviamente non manca l’integrazione con l’app Foto e un sistema di condivisione semplice per poter mostrare i propri lavori al mondo intero.

Adobe Premiere Rush

Adobe Premiere Rush

Terminiamo questa selezione delle migliori app per il video editing su iPhone con Adobe Premiere Rush, app disponibile anche su Android che può vantare una casa produttrice di fama internazionale.

Stiamo parlando di un software all-in-one per la creazione e la condivisione di video online semplificata ma al contempo semi-professionale. Premiere Rush sfrutta la fotocamera di iPhone per acquisire direttamente i video e modificare gli stessi appena pochi secondi dopo la registrazione.

Grazie agli strumenti di personalizzazione, per esempio, è possibile intervenire immediatamente per ottimizzare i colori del filmato. Qualunque video può essere abbinato a una colonna sonora d’impatto: sono infatti 30 le soundtrack senza royalty che possono essere sfruttate in tal senso.

Lato condivisioni, Adobe Premiere Rush si conferma piuttosto duttile, visto che permette la pubblicazione semplificata su piattaforme come TikTok, Instagram, Facebook e YouTube.

Potrebbero interessarti
AppleEditorialeNews

Smartphone venduti senza caricabatterie: cosa c'è dietro?

AppleMacNews

Apple presenta i nuovi MacBook Pro 14'' e 16'': ufficiali anche gli AirPods 3

AndroidAppleMacNewsSmartphone

Apple, Google, Samsung: tre eventi in tre giorni, tantissime novità

App androidApp iOSGuideGuide

Non riesci ad aprire immagini e video su WhatsApp? Ecco come risolvere