Qual è la miglior console per il retrogaming? 

ripristino nintendo switch
Seguici su Google News

Sei alla ricerca della miglior console per il retrogaming? In questa guida ti illustreremo tutte le opzioni a tua disposizione per tornare a sognare coi giochi della tua infanzia. Per l’universo del gaming, il 2022 è stato un anno ricco di sorprese e di nuove uscite, e il 2023 non sarà da meno: sono infatti tantissimi i titoli in arrivo nei prossimi mesi, e gli appassionati di videogiochi avranno letteralmente l’imbarazzo della scelta. Sebbene le nuove uscite siano sempre entusiasmanti e sorprendenti, spesso e volentieri è bello fare un passo indietro e tornare a giocare ai titoli di una volta, quelli con cui siamo cresciuti e con i quali abbiamo trascorso gli anni migliori della nostra vita. Ributtarsi a capofitto nei capolavori del passato però può essere costoso e spesso difficile.

C’è stato un lungo periodo in cui le console in commercio non consentivano di eseguire i giochi delle generazioni precedenti, e mettere le mani sulle vecchie console può comportare una spesa non indifferente. Al giorno d’oggi però, gli amanti del retrogaming possono tirare un sospiro di sollievo e fare un vero e proprio viaggio nella nostalgia. Infatti, aziende come Microsoft, Nintendo e Sony hanno iniziato a comprendere sempre di più l’importanza di preservare i piccoli grandi capolavori del passato e di dare ai giocatori la possibilità di giocarci nuovamente sulle nuove console.

Qual è allora la miglior console per il retrogaming? In questa guida andremo ad analizzare i cataloghi di giochi delle vecchie generazioni presenti sugli store di PlayStation 5, Nintendo Switch e Xbox Series.

Miglior console per il retrogaming: cos’è la retrocompatibilità?

Sarebbe tanto bello se per godersi i grandi giochi del passato si potesse semplicemente inserire il cd nelle console nuove e cominciare a giocare. Tuttavia, purtroppo questo non è possibile poiché i giochi vecchi utilizzano una tecnologia che non è più supportata dalle console moderne. Lo stesso vale ovviamente per le vecchie cartucce Nintendo, che per quanto possano sembrare simili a quelle moderne non possono assolutamente essere utilizzate sulle nuove console. Mentre PlayStation 5 è retrocompatibile solamente con i giochi PlayStation 4, Xbox offre una retrocompatibilità decisamente più soddisfacente e consente di giocare ai titoli Xbox One, Xbox e Xbox 360. infine, troviamo Nintendo Switch, che invece non accetta nessun gioco Nintendo delle generazioni passate. Questo però non significa che la console Nintendo non sia adatta agli appassionati di giochi retrò, anzi.

Miglior console per il retrogaming: i servizi in abbonamento

Come già accennato, gli amanti del retrogaming possono contare sulla retrocompatibilità fino a un certo punto. Tuttavia, al giorno d’oggi Sony, Nintendo e Microsoft offrono diversi servizi in abbonamento pensati per offrire ai videogiocatori di vecchia data la possibilità di godersi i propri giochi retrò preferiti. Allo stesso tempo, i giocatori delle nuove generazioni hanno finalmente un modo per mettere le mani sui capolavori del passato. Diamo un’occhiata a quali sono e a qual è la miglior console per il retrogaming.

Recensione NES Mini cinese SN-02 - super mario bros 8 bit

Miglior console per il retrogaming: Xbox Series X|S

Xbox offre un servizio in abbonamento chiamato Xbox Game Pass che consente ai giocatori di accedere a una libreria di oltre 100 giochi per un canone mensile di 9.99€. Xbox Game Pass è un abbonamento a più livelli, e a seconda della tipologia a cui si decide di abbonarsi si ha accesso a diversi giochi e servizi. Abbonandosi a Xbox Game Pass, i giocatori avranno a propria disposizione un’intera libreria di classici, senza contare i numerosi remake dei più grandi capolavori degli anni ‘90, come per esempio Crash Bandicoot N. Sane Trilogy o Spyro Reignited Trilogy.

Offerta

Miglior console per il retrogaming: PlayStation 5

Parliamo invece di PlayStation, che al giorno d’oggi offre ai propri utenti un servizio in abbonamento chiamato PlayStation Plus che garantisce all’utente l’accesso a un’enorme libreria di giochi, oltre a tanti altri vantaggi esclusivi. Invece, eseguendo l’upgrade a PlayStation Plus Premium è possibile sbloccare una libreria di oltre 400 titoli retrò per le console di vecchia generazione, tra cui PS1, PS2, PS3 e PSP. Questo servizio di abbonamento può costare dagli 8.99€ al mese per il servizio base, fino ad arrivare a un massimo di 16.99€ per la versione Premium.

Miglior console per il retrogaming: Nintendo Switch

Ovviamente, anche Nintendo offre un fantastico servizio in abbonamento pensato per giocare online e per sbloccare un’incredibile libreria di giochi, tra cui tantissimi dei più grandi capolavori del passato. Nintendo Switch è famosa per essere la miglior console per il multiplayer, ma grazie al suo servizio in abbonamento per giocare online si aggiudica sicuramente un posto sul podio delle migliori console per i giochi retrò. In questo caso, la versione base dell’abbonamento Nintendo Switch Online ha un costo di 3,99€ al mese, mentre la versione compresa di pacchetto aggiuntivo (la migliore per gli amanti del retrogaming) ha un costo di 39.99€ all’anno. Abbonandosi al servizio offerto da Nintendo è possibile accedere a una libreria di oltre 100 titoli NES e SNES e divertirsi con una grande varietà di titoli retrò, come Super Mario Bros, The Legend of Zelda e Donkey Kong, più una grande varietà di titoli per N64 e Sega. Inoltre, Nintendo Switch offre ogni mese un’ottima selezione dei migliori giochi gratis.

Qual è allora la miglior console per il retrogaming?

Se la tua passione per i giochi retrò è un fattore determinante nella scelta della console da acquistare, forse la miglior scelta per te potrebbe essere Nintendo Switch. Come già spiegato, basterà effettuare l’iscrizione al servizio di abbonamento offerto da Nintendo per sbloccare una libreria infinita di giochi del passato, senza contare ancora una volta l’enorme catalogo di remake presente sul Nintendo e-Shop. Nel 2023, quando si parla di servizi in abbonamento, Nintendo Switch Online è senza dubbio quello che offre il miglior rapporto qualità-prezzo in termini di giochi retrò. Il servizio Nintendo Switch Online è di gran lunga il più economico, e inoltre non richiede di passare a un livello superiore per accedere alla sua libreria di giochi retrò. L’acquisto singolo di giochi come l’originale Legend of Zelda hanno un costo molto elevato, mentre con un solo abbonamento è possibile godersi una lunga lista dei migliori giochi della vecchia generazione per soli 3,99€ al mese.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram