L’hard disk del vostro Mac è pieno e non sapete cosa fare? Ecco alcuni validi suggerimenti!

Perché spendere centinaia di euro acquistando hard disk esterni o qualsiasi altra unità di storage, quando in realtà il vostro Mac ha tutto per consentirvi di lavorare, di giocare e di navigare senza per questo saturarlo di inutili file?

Nonostante il nuovo macOS Sierra risulti più leggero rispetto alle precedenti versioni, sono necessari diversi GB per l’installazione del nuovo sistema operativo.

E allora non ci resta che vedere insieme come liberare spazio su disco sul Mac: seguendo questi consigli, risparmierete tanta fatica non solo al vostro pc, ma anche al vostro portafogli.

Una volta passati a Sierra, potreste incappare in alcuni problemi di gioventù. A tal proposito vi consigliamo la lettura della nostra guida “Come risolvere i problemi più comuni di macOS Sierra“.



Rimuovere le foto

Rimuovere le foto è senz'altro la miglior strategia per liberare spazio sull'hard disk del vostro Mac: ogni immagine pesa diversi MB!La prima cosa che dovrete fare per liberare spazio sul disco rigido del Mac, è eliminare tutti quei file che occupano tantissimi gigabyte. Un punto di partenza obbligatorio, per alleggerire un po’ il peso che il vostro hard disk deve sopportare quotidianamente. E anche se probabilmente non lo sapete, quando migrate le vostre foto da iPhone al Mac, l’applicazione iPhoto crea un file enorme e lo colloca nella directory delle vostre immagini. Un primo consiglio, dunque, potrebbe essere quello di eliminare il suddetto file.

Eliminare i files di iTunes

iTunes tende a fare diverse copie delle vostre canzoni e dei vostri video preferiti: fare un po' di pulizia è fondamentale per guadagnare diversi GB di spazio

Intervenire sulla libreria di iTunes è un altro modo per liberare spazio sul disco del vostro Mac. Potreste ad esempio eliminare la vostra directory di musica, o spostarla su un hard disk esterno.

In alternativa, potreste pagare 21.99 dollari (all’anno) per iscrivervi a iTunes Match, così da poter spostare l’intera libreria musicale sui server della Apple, e liberare uno spazio enorme su Mac. Ovviamente, in questo caso, per ascoltare i vostri file musicali dovrete per forza essere collegati a Internet.

Cancellare i files della cartella Download

Uno dei grandi classici per liberare spazio su disco. Cancellare i files dalla cartella Download potrebbe liberare tantissimo spazio sul disco rigido del vostro Mac: in questo caso, però, accertatevi di non cancellare nessun file utile o importante. Potreste ordinarli per dimensione decrescente, così da individuare subito i file più grandi, studiarne l’utilità e buttarli nel cestino. Inoltre, è spesso consigliabile eliminare i file .exe, dato che una volta che li avrete installati non vi serviranno più a niente.

Le applicazioni che occupano più spazio

Liberare il vostro Mac dalla spazzatura è un lavoro sporco, e qualcuno prima o poi dovrà farlo. Per questo motivo, quando avrete cancellato tutta l’inutilità in superficie, dovrete andare maggiormente a fondo scovando le applicazioni ed i file nascosti che occupano più spazio e più risorse del sistema. Come fare? Utilizzando ad esempio software di rilevamento come GrandPerspective o DaisyDisk, oppure CleanMyMac.

Dato che molti di questi software costano un po’ di soldi, è il caso di vedere insieme una soluzione per evitare questa spesa. Parliamo della funzione Finder di Mac, che potrete utilizzare premendo Command+F: una volta fatto questo, dovrete andare nel menu in alto a sinistra, scegliere “Altro” e selezionare l’opzione per la dimensione dei file (aggiungendo ad esempio “100”). In questo modo sarete in grado di scovare tutti i file di quelle dimensioni all’interno delle diverse directory sul Mac.

Svuotare cestino ed allegati in e-mail

Esistono tantissimi modi per liberare spazio su disco sul Mac, alcuni dei quali sicuramente già conoscerete. Come ad esempio la pulizia periodica del cestino, oppure l’eliminazione di tutti gli allegati della vostra e-mail, che spesso occupano tonnellate di spazio. Anche in questo caso, però, accertatevi che il cestino e le mail non contengano dati importanti, o buttati per errore.

Eliminare i file duplicati

Mac ha il pessimo vizio di duplicare i file, soprattutto quando trasferite canzoni o file di qualsiasi genere su iTunes. Anche in questo caso, esistono numerosi software che individuano ed eliminano i file duplicati, come ad esempio Gemini, Tidy Up o Singlemizer.

Killare le applicazioni in background

Le applicazioni che girano in background sul vostro sistema occupano molte risorse del Mac, in quanto generano file temporanei che, con il trascorrere delle ore, diventano sempre più giganteschi. Un problema che diventa molto serio, soprattutto se siete tipi che non spengono mai il pc. Utilizzando software come AppCleaner, AppDelete o AppZapper, potrete facilmente porre fine a questa invasione silenziosa.

Rimuovere le lingue inutili dal vostro Mac

Mac OS X supporta una quantità di lingue spaventosa, ma che difficilmente vi saranno utili a meno che voi non abbiate lo Swahili o l’indonesiano nel vostro bagaglio linguistico. Inoltre, eliminarle libererà un bel po’ di spazio sull’hard disk: come fare? Vi basterà andare in Preferenze di Sistema, Lingua e Regione e verificare quali sono le lingue installate sul vostro Mac. Una volta fatto questo, dovrete andare sulla cartella Risorse, cercare tutti i file con estensione .lproj ed eliminare le lingue indesiderate.

Sfruttare lo spazio di archiviazione Cloud

I cloud storage sono servizi davvero utili, per liberare spazio sul Mac senza per questo buttare nulla. E non parliamo solo di iCloud, ma anche di DropBox, di OneDrive e di altri servizi similari. Se proprio non ce la fate più ad essere sommersi dai file, e non riuscite a trovare nessun file realmente inutile sul vostro Mac, allora acquistare uno spazio su un servizio Cloud diventa un’opzione davvero preziosa per fare un backup dei vostri dati e liberare spazio su Mac.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .