Fare la spesa con Android è un qualcosa di tutt’altro che assurdo. Se una volta ci si forniva di carta e penna per andare al supermercato, anche fare shopping sembra ormai presentare lati legati alla tecnologia.

Se hai liste della spese complesse, appunti o se vuoi comunque elevare l’andare a fare la spesa in qualcosa di più preciso e accurato, il sistema operativo di Google offre diverse interessanti opzioni.

assenza di concorrenza nel mercato android per colpa di htc lg e samsung

 

Fare la spesa con Android: ecco alcune applicazioni piuttosto interessanti

Se in passato abbiamo già parlato di come prendere appunti su Android o altre funzioni simili, quest’oggi ci concentriamo sul fare la spesa.

La lista su un pezzetto di carta e la penna infatti, sono un metodo ormai superato. Le applicazioni che illustriamo di seguito infatti, offrono di fare la stessa cosa seppur in salsa decisamente più tecnologica.

Google Shopping List

Perché cercare app di terze parti quando Android propone una soluzione integrata? A meno di non avere particolari necessità, Google Shopping List è un software che riesce ad offrire tutto ciò di cui hai bisogno.

Grazie a tale programma puoi creare più liste della spesa  e condividere l’elenco con chiunque nei tuoi contatti. Basta scorrere verso destra per controllare le voci di merci da comprare dall’elenco e scorrere verso sinistra per eliminarle una volta acquistate. Se desideri che questa app sia accessibile dalla schermata principale di Android, tocca l’icona del menu nell’angolo in alto a destra di Chrome, quindi tocca Aggiungi alla schermata principale per creare una scorciatoia.

Per attivare tale app è necessario andare in  App Google Home – Account – Impostazioni – Servizi e selezionare l’applicazione. In alternativa, puoi semplicemente andare su Chrome da Android e digitare shoppinglist.google.com nella barra degli indirizzi (dopo aver loggato al tuo account Google).

Out of Milk

L’app Out of Milk, letteralmente “senza latte”, offre un altro modo per fare la spesa con Android. Si tratta di un software presente su Google Play da molto tempo. Essendo totalmente gratuita, questa presenta dei banner pubblicitari che sono comunque decisamente poco invasivi.

Out of Milk ti consente di creare più liste della spesa, elenchi dispensa ed elenchi di cose da fare. Uno dei suoi migliori vantaggi è la possibilità di creare anche elenchi di ricette, che ti consente di creare un repository dei tuoi piatti preferiti. Dunque puoi toccare per vedere quali ingredienti ti servono di volta in volta. Le liste sono organizzate per categorie di alimenti e puoi ovviamente condividerle con gli amici.

lista della spesa android

ColorNote

ColorNote in realtà non è un’app dedicata alla spesa, ma è comunque una delle migliori app per annotare rapidamente le cose, dunque è comunque utile alla causa. Il punto di forza cruciale di ColorNote è la velocità di utilizzo, con le tue varie liste suddivise a seconda del colore che non distano mai più di un paio di tocchi.

Puoi creare tutti gli elenchi che desideri, condividerli con altre persone e impostare widget in modo da poter effettivamente vedere l’intera lista della spesa dalla schermata principale di Android.

That Shopping List

Sulla falsariga di Out of Milk, That Shopping List è un’app intelligente per la lista della spesa che rende le cose più semplici grazie a una funzione di completamento automatico basata su oltre 800 prodotti. L’app ha una memoria che consente di ricordare quali prodotti acquisti solitamente, semplificandone l’aggiunta in elenchi futuri e, ovviamente, puoi salvare tutti gli elenchi che desideri.

Puoi sincronizzare i tuoi elenchi su diversi i dispositivi (anche se That Shopping List funziona perfettamente anche offline) e la sua luminosa interfaccia lo rende estremamente piacevole da usare.

Google Keeps

Google Keeps è un software semplice ma al contempo dal vasto raggio d’azione che, all’occorrenza, può rivelarsi utile anche come app per fare la spesa con Android.

Basta compilare l’elenco con i vari articoli alimentari, dare un nome alla nota e il gioco è fatto. Puoi anche condividere le note così create con i tuoi famigliari, in modo che anche essi possano interagire con esse. Inoltre, Google Keeps si sincronizza automaticamente con tutti i dispositivi che usufruiscono dello stesso account Google.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome