Consigli per gli acquisti

Migliori mouse per PC del 2022 | Guida all’acquisto

Come scegliere un mouse

Il mouse è sempre stato uno degli accessori per PC più comodi e importanti. Sebbene con l’avanzare della tecnologia il mouse possa sembrare meno utile di un tempo, in realtà si stratta ancora di uno strumento estremamente comodo e fondamentale per svolgere determinate operazioni. È vero, l’avvento di schermi touch, di trackpad integrati nei dispositivi o delle tavolette grafiche spesso rendono l’utilizzo del mouse superfluo. Tuttavia, chi lavora nel campo della grafica, dell’editing e chi ha la passione del gaming non potrà fare a meno di utilizzarlo. Oggi, sul mercato potrai trovare un vasto assortimento di mouse di tantissime diverse tipologie, ognuno di essi pensato appositamente per rispondere alle esigenze di più categorie di persone possibile. Infatti, un mouse da gaming non sarà mai adatto a chi necessita di questo strumento per effettuare lavori grafici. Sono persino stati inventati alcuni mouse speciali pensati per chi lavora tante ore al computer e soffre di fastidiosi problemi al polso, come per esempio il tunnel carpale. Se stai valutando l’acquisto di un nuovo dispositivo, eccoti una selezione dei migliori mouse attualmente in commercio divisi per categorie.

Logitech MX Anywhere 3 vs magic mouse apple

Guida all’acquisto e alla scelta dei migliori mouse

Non ce ne rendiamo conto ma il mouse è uno strumento che utilizziamo anche diverse ore al giorno quindi è importante sceglierne uno che sia adatto alle nostre esigenze. Data la così ampia disponibilità di prodotti, la scelta del mouse potrebbe risultare un’operazione complicata. Oltre al prezzo, ci sono infatti tanti altri requisiti importanti da tenere in considerazione: in primis, dovrai effettuare un acquisto mirato e basato sulle tue esigenze personali. Come già spiegato, i dispositivi da gaming non sono adatti a chi lavora con la grafica. Allo stesso tempo, se soffri di tunnel carpale o sperimenti spesso fastidiosi dolori al polso avrai bisogno di un modello particolare. Altri requisiti fondamentali sono la comodità, l’efficienza, le dimensioni, il tipo di collegamento e il sensore. Se hai deciso di sostituire il tuo vecchio mouse e di acquistare un nuovo modello continua a leggere: nei prossimi paragrafi ti guideremo nell’acquisto del miglior dispositivo per le tue esigenze.

Migliori mouse: la comodità dello strumento

Un fattore che per molti può sembrare marginale ma che invece è davvero fondamentale è la comodità del dispositivo. Se utilizzi il mouse diverse ore al giorno avere un mouse ergonomico può davvero fare un’enorme differenza ed evitare fastidiosi dolori al polso e al braccio. Occorre quindi tenere in considerazione due fattori: dimensioni e impugnatura. La scelta delle dimensioni del dispositivo si basa perlopiù su un fattore di gusti personali: se hai le mani molto piccole potresti trovarti male con un mouse grande. Allo stesso tempo, se lavori spesso in viaggio potresti trovare più comodo un mouse piccolo e tascabile.

In ogni caso, in commercio potrai trovare tre principali tipologie di mouse: Palm Grip (il palmo si appoggia del tutto sulla superficie del mouse), Claw Grip (la cosiddetta presa ad artiglio), e Fingertip Grip (il mouse può essere manovrato con le dita senza mai usare il palmo della mano).

Migliori mouse per il gaming

Migliori mouse: la connettività

Uno degli altri grandi fattori da tenere in considerazione in fase di acquisto è la questione della connettività. Desideri acquistare un mouse wireless o uno con cavo? Che differenza c’è tra queste diverse tipologie di dispositivo? I mouse wireless sono generalmente più comodi poiché privi di cavi che ci limitano nei movimenti e che potrebbero impigliarsi e rendere il lavoro più scomodo. Inoltre, i mouse senza fili sono sicuramente più comodi per chi viaggia molto: oltre a essere più facili da trasportare rendono ogni operazione decisamente più comoda e semplice. Tuttavia, spesso i mouse wireless tendono ad essere meno reattivi e a volte possono presentare un piccolo ritardo decisamente frustrante in determinate situazioni.

In alcuni casi, i mouse senza filo possono anche interferire con altri dispositivi wireless nelle vicinanze. Inoltre, trattandosi di dispositivi privi di alimentazione esterna occorre ricordarsi di ricaricare le batterie o di tener sempre a portata di mano un pacchetto di riserva. Per quanto riguarda invece la connettività, potrai scegliere tra due diverse tipologie: i mouse RF sono solitamente un po’ più reattivi e caratterizzati da una portata più lunga. Allo stesso tempo però, richiedono l’utilizzo di un ricevitore USB, che quindi occuperà una porta sul tuo computer. I mouse Bluetooth invece si collegano via Bluetooth e spesso non richiedono l’utilizzo di un ricevitore. Questa tipologia di mouse può anche essere utilizzata su più computer allo stesso tempo.

Migliori mouse: cosa sono i DPI?

Chi lavora nel campo della grafica, dell’editing video o chi ha la passione del gaming necessita di un mouse preciso e caratterizzato da una sensibilità relativamente alta. La sensibilità del mouse determina la quantità di movimento che occorre compiere per far muovere il cursore. Questo valore si esprime in DPI (punti per pollice) o in alcuni casi in CPI (campionamenti per pollice). La maggior parte dei mouse di fascia medio-alta è caratterizzata da sensibilità elevate, che solitamente si aggira sui 1200 DPI o più. Questa tipologia di dispositivi garantisce un controllo più elevato del cursore e rappresenta un’ottima scelta per i gamer, che in fase di acquisto devono sempre valutare molto bene i DPI del dispositivo scelto.

Apple Magic Mouse

Se necessiti di uno strumento preciso, al momento dell’acquisto dei migliori mouse in commercio ti consigliamo di evitare i dispositivi più economici e caratterizzati da 400 DPI.

Alcuni mouse hanno persino dei pulsanti che consentono di passare da un determinato livello di sensibilità a un altro senza mai aprire il pannello di controllo: in questo modo è possibile passare rapidamente ad un’alta sensibilità per l’editing di immagini o per giocare per poi abbassare nuovamente il valore dei DPI quando si fa un normale lavoro che non richiede questa caratteristica. Per poter sfruttare al meglio i DPI del tuo mouse considera puoi anche considerare l’acquisto di un valido tappetino da gaming.

Migliori mouse: l’importanza del sensore

Solitamente i migliori mouse per il computer appartengono a due categorie distinte: i mouse al laser e mouse ottici. La scelta di quale acquistare dipendere dall’uso che ne devi fare. I mouse al laser possono essere utilizzati su qualsiasi tipo di superficie (anche quelle più ‘’difficili’’ come vetro o laccatura lucida) e hanno una precisione e una sensibilità molto alta quindi si rivelano ottimi per chi utilizza il dispositivo per lavori di precisione. I mouse ottici, invece, sono quelli che hanno un led rosso in prossimità del sensore ottico. Questi sono attualmente i modelli più economici e maggiormente diffusi, ma possono avere un’efficienza ridotta rispetto a quelli al laser.

Migliori mouse da gaming con filo

Coloro che amano giocare al pc lo sanno: avere un buon mouse è davvero essenziale per godere di un’esperienza di gioco ai massimi livelli. Un mouse da gaming deve presentare alcune caratteristiche essenziali per godere di un’ottima esperienza di gioco e senza intoppi. Per esempio, sarà necessario prediligere l’acquisto di un dispositivo caratterizzato da una buona presa ergonomica, dato che si presume il giocatore lo utilizzi per periodi anche lunghi, da un alto livello di DPI per essere precisi nei movimenti e dalla minima latenza possibile.

contenuto confezione mouse da gaming Trust GXT 922W YBAR

Inoltre, i modelli con filo sono spesso in grado di offrire un controllo maggiore del dispositivo e ottimi livelli di precisione. Ricorda che spesso il mouse da gioco riesce a dare il meglio se abbinato anche con un ottimo tappetino che può favorire non solo la scorrevolezza ma anche un corretto uso del dispositivo. Leggi anche la nostra recensione del mouse da gaming Genesis Xenon 800.

Migliori mouse da gaming wireless

Sul mercato è possibile trovare tantissimi modello di mouse da gaming senza filo, per chi desidera godere di un’esperienza di gioco più comoda. Ecco i migliori mouse da gaming wireless attualmente in commercio.

Migliori mouse ergonomici e da ufficio

Se utilizzi il mouse per diverse ore al giorno per ragioni lavorative devi fare una scelta mirata per questo scopo. Utilizzare un mouse scomodo e poco ergonomico potrebbe portarvi a tenere posizioni poco salutari e a provocarti, nel tempo, spiacevoli problemi al polso o al braccio. Tantissime persone che lavorano al computer sperimentano infatti spiacevoli problemi alle braccia, come per esempio il tunnel carpale o la tendinite. Ecco perché è molto importante prediligere un mouse ergonomico, che sia comodo da impugnare e che non ti costringa a tenere il polso in posizioni innaturali. Spesso e volentieri, chi soffre di questi problemi trova conforto nell’acquisto di mouse verticali, ad oggi consigliati a chi desidera mantenere il polso in una posizione ottimale. Allo stesso tempo, se viaggi spesso per lavoro dovrai prediligere l’acquisto di un modello leggero, pratico e tascabile senza rinunciare però alla comodità.

Migliori mouse per grafica ed editing

I migliori mouse per grafica e video editing sono pensati appositamente per chi lavora in questo campo. Se devi lavorare per tante ore di seguito con programmi grafici come Photoshop, CAD, Lightroom dovrai necessariamente scegliere un mouse funzionale e pratico ma che garantisca allo stesso tempo una certa precisione.

Leggi anche i nostri consigli per quando il mouse smette di funzionare all’improvviso.

Potrebbero interessarti
Consigli per gli acquistiNews

10 smartphone più venduti di Ottobre 2022

Consigli per gli acquisti

10 prodotti tecnologici su cui vale la pena risparmiare

Consigli per gli acquisti

Desideri una sedia ergonomica? Ecco i migliori modelli del 2022!

Consigli per gli acquisti

Dove acquistare Nintendo Switch e quale modello scegliere