Windows

FileZilla è il miglior client FTP: ti spieghiamo perché

I client FTP sono strumenti estremamente utili per chiunque abbia necessità di spostare file tra un client e un server (e viceversa). Naturalmente, per svolgere questo compito, esistono una serie di software piuttosto avanzati: il più famoso è, ormai da diversi anni, FileZilla.

L’applicazione sviluppata da Tim Kosse nell’ormai lontano 2001 è infatti un vero e proprio standard nel settore, non solo per la sua natura gratuita ma anche e soprattutto per una serie di funzioni che ne hanno fatto il client FTP per eccellenza.

Perché scegliere FileZilla?

A dispetto dell’età, FileZilla è un software estremamente attuale (come testimoniano i continui aggiornamenti). In questo articolo cercheremo di sviscerare tutte le caratteristiche che hanno fatto di questo client FTP un punto di riferimento nel settore.

Supporto per SFTP – SSH File Transfer Protocol

Le applicazioni FTP sono spesso criticate per prendere alla leggera la sicurezza con le loro impostazioni predefinite. Tuttavia, con SSH File Transfer Protocol (SFTP), i file in transito possono essere nascosti e protetti grazie a una connessione Secure Shell (SSH) crittografata. Esistono molte applicazioni per i trasferimenti crittografati e tra queste, figura il nostro caro FileZilla. Per fare un esempio pratico, questa app ti consente di connetterti in modo del tutto sicuro con il tuo account WordPress per caricare/scaricare i file necessari al tuo sito.

Nelle versioni di FileZilla 3.37.1 e in quelle successive, la dashboard consente di selezionare SFTP da un menu a discesa prima di iniziare i trasferimenti di file. Se desideri attivare questa funzione, fai clic su Connessione rapida sulla dashboard principale, ricordando di prefisso sftp prima del sito Web e facendolo seguire dal numero di porta.

Supporto per Google Drive, OneDrive, Amazon S3 e DropBox

Sebbene sia disponibile solo con FileZilla Pro, con le ultime versioni del software puoi trasferire i tuoi file al tuo fornitore cloud preferito con FileZilla e viceversa. Attualmente i servizi supportati sono Google Drive, DropBox, OneDrive, Amazon S3, il servizio di archiviazione file Microsoft Azure e Google Cloud Storage.

Per fare ciò:

  • vai alla voce Generale
  • seleziona Protocollo
  • qui, seleziona il servizio di archiviazione cloud con cui vuoi interagire (Filezilla creerà automaticamente un nome host quando selezioni un’opzione).

Eseguire più trasferimenti contemporaneamente

A meno di lavori estremamente particolari, difficilmente utilizzerai questa funzione… ma è bene sapere che FileZilla fa anche questo!

Grazie a questo client FTP è possibile eseguire più istanze (o meglio, schede) per connettersi con server diversi contemporaneamente. Naturalmente ciò potrebbe influire negativamente sulla tua connessione e, in certi casi, l’upload potrebbe facilmente rimanere congestionato. È possibile limitare il numero di connessioni simultanee al server direttamente dal menu Trasferisci.

Per sfruttare questa feature, basta creare una nuova scheda da File. È possibile assegnare ad essa uno specifico percorso di cartella, directory o un’intera unità.

Cerca file remoti

Uno dei modi migliori per tenere traccia dei trasferimenti in corso è la visualizzazione di file remoti nella Dashboard stessa.

Per fare ciò vai su Server dunque scegli File remoti o premere direttamente il tasto F3 per avviare la stessa funzione. Inserisci dunque le parole chiave a tua scelta per effettuare le ricerche.

Connessione a FTP tramite VPN

È inoltre possibile consentire a FileZilla di funzionare in remoto con qualsiasi VPN. Per poter trasferire i file con questa particolare protezione, è necessario andare in ImpostazioniImpostazioni modalità passiva.

Una volta qui, è necessario recuperare il nome host del servizio VPN utilizzato.

Gestisci e ripristina il download/upload dei file di grandi dimensioni

Abbiamo già discusso la possibilità di FileZilla di eseguire più istanze a schede per operare contemporaneamente su vari server. A ciò, va aggiunta anche l’utilissima feature che consente di trasferire e riprendere a più riprese il trasferimento file molto grandi (si parla di diversi GB). Questa è, in effetti, una caratteristica straordinaria per un client FTP.

Se il download si interrompe a causa di un qualsiasi motivo, è sufficiente riprendere il trasferimento una volta eseguito il backup. La velocità di trasferimento può essere modificata da un’impostazione predefinita con un valore 0 che consente velocità di trasferimento illimitate.

Esistono alternative a FileZilla?

Nonostante FileZilla stia praticamente monopolizzando il settore dei client FTP, non mancano le alternative gratuite a questo software. Sebbene spesso non possano contare su funzioni così avanzate, risultano comunque dei validi “surrogati” software come:

  • Core FTP LE
  • Cyberduck
  • CoffeeCup Free FTP
  • FireFTP
  • CuteFTP
  • WinSCP

Naturalmente si tratta di software gratuiti e che, per quanto riguarda le funzioni, possono più o meno discostarsi da FileZilla.

 

Potrebbero interessarti
GuidePCWindows

I migliori modi per pulire Windows 10 e renderlo più reattivo

PCWindows

Prompt dei comandi di Windows: 17 utilizzi che dovresti conoscere

GuidePCWindows

Attivazione Windows 7 senza crack e codici seriali | Guida

GuidePCWindows

Le migliori alternative a CCleaner per pulire il PC