AndroidConfrontiSmartphone

Confronto: differenze tra Samsung Galaxy Note 20 e 20 Ultra

Cosa rende diversi Samsung Galaxy Note 20 e 20 Ultra? Quali sono le caratteristiche tecniche che li accomunano e quali quelle che li differenziano? Quale dei due modelli conviene acquistare? Nell’approfondimento di oggi scopriamo il confronto fra i due device e ne analizziamo design, costruzione, hardware e fotocamere.

I due modelli presentanti dal colosso coreano lo scorso 5 agosto hanno vivacizzato questo mese estivo, entusiasmando i fan che erano in attesa del loro lancio. Gli smartphone della serie Note hanno fatto breccia nel cuore dei consumatori grazie a una serie di caratteristiche convincenti fin dalle primissime versioni. Fra le caratteristiche più amate, ovviamente, c’è la S-Pen, marchio di fabbrica dei modelli Samsung.

Come si evolve dunque questa linea di prodotti con i modelli del 2020? Rispetto al passato, la differenza tra le due versioni sembra decisamente più marcata. La variante Ultra infatti, si propone come un device decisamente superiore rispetto al più sempliciotto Note 20, molto più basilare e meno dotato. Ma andiamo dunque ad analizzare nei minimi dettagli queste differenze.

samsung galaxy note 20

Samsung Galaxy Note 20 e 20 Ultra: le differenze tra le due versioni

Ancor prima di scendere nei dettagli, proponiamo un piccolo riepilogo per quanto concerne i prezzi e le caratteristiche base.

Galaxy Note 20 costa 979 euro con 4G e 1.079 euro per quanto riguarda la versione 5G. In entrambi i casi si parla di un dispositivo da 8 GB di RAM e con spazio d’archiviazione pari a 256 GB. Per quanto concerne invece la versione Ultra, vi è una sola versione con tecnologia 5G, al prezzo di 1.329 euro con 12 GB di RAM e sempre 256 GB di spazio disponibile. Solamente sul sito Samsung è disponibile la versione di Note 20 Ultra con 512 GB di memoria interna che viene venduta a 1.429 euro.

Per ulteriori informazioni riguardo i due prodotti, vi invitiamo a dare uno sguardo a un articolo specifico che parla di dettagli e prezzi dei due smartphone. Fin da subito è possibile risparmiare qualche euro acquistando i prodotti su Amazon.

Andiamo dunque a concentrarci sulle finezze che contraddistinguono i due modelli.

Design

samsung galaxy note 20 ultra e note 20

A livello di design, si notano le prime evidenti differenze già con un primo sguardo. Il Note 20 infatti misura 161,6 x 75,2 x 8,3 millimetri e pesa 192 grammi, con un vetro frontale e retro in policarbonato. L’Ultra 20, invece si presenta con misure leggermente maggiori 164,8 x 77,2 x 8,1 millimetri, così come maggiore è il preso 208 grammi e il vetro, in questo caso Gorilla Glass Victus utilizzato su fronte e retro.

Di fatto, è difficile trovare in passato modelli “gemelli” dello stesso brand con così accentuate differenze. Le differenze non riguardano solamente le dimensioni del display, ma anche il design stesso. Il Note 20 Ultra infatti, si presenta con estremità appiattite e angoli squadrati, linee ben diverse da un Note 20 che offre angoli decisamente più morbidi e schermo edge. La differenza nei materiali è notevole, solamente Note 20 Ultra ha i componenti giusti per essere definito un top di gamma.

Display

Anche in questo caso, si conferma come i due modelli siano solo lontani parenti. Non è un discorso solamente legato alle dimensioni, con il Note 20 da 6,7 pollici e l’Ultra 20 da 6,9, ma anche un utilizzo di tecnologie diverse.

L’Ultra infatti, è dotato di un display AMOLED con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e risoluzione Quad HD +. Il Note 20, invece, è praticamente dotato dello stesso display del Note 10 Lite: un AMOLED Full HD + a 60 Hz dal design piatto, senza i bordi curvi. È una differenza piuttosto importante, anche se molti utenti non si preoccupano particolarmente della risoluzione o della frequenza di aggiornamento inferiori, ma visto il prezzo di vendita di Note 20 normale tale differenza non è giustificata.

samsung galaxy note 20 ultra - display

Altro hardware

Lato hardware, Note 20 e 20 Ultra hanno una sorta di riavvicinamento e sembrano molto più fratelli. Entrambi i modelli infatti possono vantare un Qualcomm Snapdragon 865 Plus o Exynos 990 come processore (ovviamente la tipologia cambia a seconda della regione).

L’Ultra viene fornito con 12 GB di RAM, mentre il Note 20 resta legato agli 8 GB in ogni caso, sia LTE che 5G. Le opzioni di archiviazione differiscono anche a seconda di LTE o 5G. Il Note 20 LTE è disponibile in un modello con 256 GB di spazio di archiviazione, mentre il modello 5G è offerto con opzioni da 128 GB e 256 GB, anche in questo caso con variazioni legate alle regioni in cui il dispositivo viene venduto.

Il Note 20 Ultra è disponibile con opzioni di archiviazione da 256 GB e 512 GB. Solo l’Ultra offre il supporto microSD per l’espansione della memoria, come Note 10+ di cui eredita il ruolo.

Quando si tratta di batterie, il Note 20 Ultra ha una capacità di 4500 mAh mentre il Note 20 ha una capacità di 4300 mAh, quindi il Note 20 più piccolo ha una resistenza migliore rispetto all’Ultra, a causa delle minori richieste hardware (schermo in particolare) sulla batteria. Proprio le batterie del Galaxy Note 20 Ultra sono uno dei principali dubbi riguardo questo prodotto, ne abbiamo parlato in maniera approfondita nella nostra recensione di Note 20 Ultra.

I 4 GB di memoria RAM non sono un differenza significativa, le prestazioni restano al top per entrambi i modelli. La presenza della connessione 5G va valutata di caso in caso in base alla presenza o meno di ripetitori nelle vostre zone di residenza.

S-Pen è migliorata ulteriormente e porta a soli 9 millisecondi la latenza su Note 20 Ultra, ma non regge il passo su Note 20 dove ci si deve accontentare di 26 millisecondi.

Fotocamera

samsung galaxy note 20 ultra - blocco fotocamere

Chi ha già dimestichezza con gli smartphone Samsung, noterà una certa continuità nelle fotocamere proposte da questi due modelli rispetto al passato, ma una enorme differenza fra i due modelli.

Il modello base infatti, offre una fotocamera posteriore tripla di buona qualità ma non all’altezza delle aspettative e del prezzo di vendita:

  • 12 MP – FOV 79°, f/1.8
  • 12 MPultragrandangolare – FOV 120°, f/2.2
  • 64 MP (tele), zoom ottico 3x

Note 20 Ultra monta un blocco fotografico nettamente superiore in grado di realizzare foto e video di qualità migliore e di posizionarsi al top dei cameraphone Android. A fare la differenza, oltre alle ottiche di qualità superiore, è la presenza del sensore per l’autofocus laser (assente in Note 20):

  • 108 MP – FOV 79°, f/1.8
  • 12 MPultragrandangolare – FOV 120°, f/2.2
  • 12 MP (tele), zoom ottico 5x, Space Zoom 50x f/3.0

Le differenze nel comparto fotografico sono notevoli, esagerate forse, per due device che dovevano essere molto simili. Note 20 non ha sicuramente una camera da top di gamma, una grave pecca per un device della serie Note.

Conclusioni

Migliori cover Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Le differenze tra i due modelli sono evidenti subito: design, materiali, hardware e fotocamera mostrano la volontà di Samsung di fare di Note 20 Ultra il proprio device di punta. Ma dimostra anche la confusione che deve esserci stata nella creazione di Note 20, un device di fascia alta, altissima se guardiamo al prezzo, ma non all’altezza del fratello, dotato di materiali di qualità inferiore ed un hardware, fotocamera compresa, decisamente meno accattivante e venduto ad un prezzo esagerato. L’esistenza stessa di Note 20 ha davvero poco senso, solamente un calo importate di prezzo potrebbe salvarlo (oltre alla presenza di una S-Pen depotenziata). La serie Note si è sempre distinta per device di fascia altissima, Note 20 Ultra mantiene questa linea, ed il prezzo ne è la dimostrazione, Note 20 nasce con poco carattere e poco senso. L’unico punto a favore del fratello minore potrebbe essere la batteria, ma davvero ha senso spendere 1000 euro per Note 20? In quel caso optare per l’acquisto di Note10+ o Lite oppure puntare all’Ultra, modello in grado di fare meglio in tutti i settori.


Fonte pocket-lint.com

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    AndroidGuideSmartphone

    Galaxy Note 20 e 20 Ultra: 10 funzioni nascoste del nuovo Note

    AndroidNewsSmartphone

    Samsung lancerà un modello Fan Edition per ogni suo prossimo top di gamma

    AndroidNewsSmartphone

    Samsung Galaxy S20 FE ufficiale (sia in 4G che in 5G): tutte le specifiche delle due varianti

    AndroidGuide

    Come nascondere file e cartelle sul tuo smartphone Android