Consigli per gli acquisti

Migliori memorie microSD per smartphone e fotocamere | Guida all’acquisto

Le migliori schede SD

Quali sono le migliori memorie microSD in commercio? Quale acquistare per avere le migliori prestazioni e tanta memoria per il proprio smartphone o per la propria fotocamera? Nella guida all’acquisto ti spieghiamo quali sono le specifiche tecniche da valutare per scegliere la memoria corretta e ti consigliamo le migliori microSD del momento.

Questo tipo di supporto è ormai estremamente diffuso nei più disparati campi e sono sfruttare dai migliori smartphone e dai migliori tablet per espandere lo spazio di archiviazione a disposizione. Tale tipo di tecnologia garantisce enormi quantità di memoria e permette du spostare dati ad altissima velocità e, allo stesso tempo, occupa uno spazio estremamente ridotto.

Dunque, la sua introduzione nella telefonia ma anche nell’ambito di fotocamere, tablet ed eBook reader, ha costituito una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda l’archiviazione dei file. Che si tratti di immagini ad alta definizione o video, dunque, tale soluzione è diventata ormai uno standard consolidato.

A dispetto di dimensioni e sembianze simili, però, non tutte le microSD sono uguali, anzi. Al di là della capienza infatti, i vari marchi propongono (con più o meno successo) prodotti con caratteristiche singolari.

In questa guida all’acquisto presenteremo le migliori microSD sul mercato, analizzando poi le principali caratteristiche di tali supporti e in base a quali parametri sceglierne una.

MicroSSD

Memoria  microSD o Hard disk esterno? Quale scegliere

In alcuni ambiti, la moderna tecnologia SSD ha ancora un rivale. Si tratta degli hard disk esterni. Questo scontro generazionale, a conti fatti, è più bilanciato di quanto si possa pensare.

Se è vero che, in alcuni campi, la scelta è praticamente obbligata (come nell’ambito della fotografia) se la necessità è quella di gestire spazio di archiviazione su PC o dispositivi simili, l’opzione del tradizionale hard disk non è da escludere a priori. Se questo tipo di supporto può risultare più lento infatti, va anche detto che il costo rispetto allo spazio offerto, attualmente, non ha paragoni.

Per chi ha necessità di archiviare grandi quantità di file che, presumibilmente, non verranno quasi mai aperti o spostati, optare per un HDD o SSD classico appare una scelta tutt’altro che assurda.

Le migliori memorie microSD suddivise per tagli di memoria

Le scelta della memoria microSD non dovrebbe mai essere dettata dal caso. Si tratta infatti di un accessorio dotato di una tecnologia particolarmente delicata e, trattandosi dell’ambito archiviazione dati, acquistare un prodotto non adatto, o poco sicuro, potrebbe comportare anche la perdita dei propri dati.

Di seguito una lista con alcune delle migliori soluzioni (suddivise per tagli di memoria):

Migliori microSD da 64GB

Migliori microSD da 128GB

Migliori microSD da 256GB

Migliori microSD da 512GB

Migliori microSD da 1TB

Le principali caratteristiche delle microSD: come scegliere

Le tipologie di schede microSD sul mercato sono tantissime. In questa fase della guida, cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche generali da tenere in considerazione per poter scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Velocità

Questo genere di memoria è solitamente accompagnato da una serie di sigle e codici che, per chi conosce il settore, sono di difficile comprensione.

La classificazione in uso da più anni è quella che riguarda la velocità di trasferimento dati in base alla classe (detta Class). Si tratta di standard assegnati direttamente dalla SD Association e offre dei valori facilmente comprensibili. Una Class 2, per esempio, garantisce 2 MB al secondo di trasferimenti dati. Una Class 10 invece, arriva a 10 MB di trasferimento.

Questa scala però, non è l’unica a cui sono soggetti questi supporti.  La velocità delle schede SD infatti è stata misurata anche con unità di misura più adatte a videomaker e figure professionali simili. Con il passare degli anni e, oltre alla precedente scala, si è andati a definirne una nuova, ovvero quella UHS. Essa si suddivide in U1 (10 MB al secondo) e U3 (30 MB al secondo). L’evoluzione tecnologica, a sua volta, a portato alle schede UHS-I e UHS-II con velocità che raggiungono i 104 e i 312 MB al secondo.

Molto più recentemente, è stata realizzata una scala adatta ai video ad alta definizione. Questa, definita Video Speed Class, parte da V6 (6 MB al secondo) in su. Come già accennato in precedenza, a seconda dell’utilizzo fatto del supporto, la velocità di trasferimento dati può essere indispensabile o pressoché inutile. Generalmente comunque, è un parametro che va tenuto abbastanza in considerazione.

La resistenza agli agenti esterni

Come già accennato, la maggior parte delle migliori schede SD attualmente sul mercato, hanno delle certificazioni in grado di testimoniare la loro resistenza a fattori esterni.

Acqua, escursione termica e raggi X infatti, possono smagnetizzare o distruggere totalmente un supporto di questo tipo. In tal senso, va fatta grande attenzione alla presenza di certificati in fase di acquisto, soprattutto se si intende utilizzare la scheda sulla propria macchina fotografica o videocamera, con ampio utilizzo in ambienti esterni.

Chi utilizza questi supporti per effettuare foto e filmati durante le escursioni, dovrebbe dare un’importanza particolare a questa caratteristica.

migliori-microSSD

Come scegliere SD e microSD in base ai diversi utilizzi

Ora che abbiamo chiarito come inquadrare a grandi linee le prestazioni di una scheda SD o micro SD, bisogna fare qualche ragionamento per capire quale scegliere in base alle specifiche esigenze.

Per poter gestire senza problemi una fotocamera con riprese in 4K per esempio, è necessario scegliere un supporto particolarmente performante sotto il punto di vista della velocità trasferimento dati. Stesso discorso per chi desidera archiviare i propri giochi su smartphone utilizzando questo tipo di scheda.

Se utilizzate questo tipo di memoria per semplice archiviazione, potete puntare ad una scheda meno perforante (ormai una Classe 10 costa molto poco), mentre se la vostra video/fotocamera gira in 4K o avete intenzione di usare la micro SD su uno smartphone Android, anche per app e giochi, vi conviene puntare in alto.

Va comunque considerato che la dicitura “fino a” non garantisce di base quella velocità dunque, prima di procedere con l’acquisto di un preciso modello, è bene informarsi in rete sulle reali performance che garantisce controllando attentamente le schede tecniche.

Grazie a recensioni online, gruppi e forum specifici, non è difficile reperire informazioni di questo tipo.

Potrebbero interessarti
AccessoriAppleConsigli per gli acquistiiPhone

Migliori caricabatterie per iPhone 12 e iPhone 13: quale comprare?

AndroidConsigli per gli acquistiNewsSmartphone

Top 10 degli smartphone più venduti | Settembre 2021

Consigli per gli acquisti

Migliori monitor da gaming per PS5 e Xbox X e S | Guida all'acquisto

Consigli per gli acquisti

Migliori fitness tracker e guida all’acquisto del 2021