AndroidRecensioniSmartphone

Recensione Galaxy Note 20 Ultra: tutto al top ma la batteria?

recensione samsung galaxy note 20 ultra

Galaxy Note 20 Ultra, presentato lo scorso 5 Agosto durante l’ultimo evento di Samsung, si presenta sul mercato come uno dei migliori smartphone Android attualmente disponibili. Note 20 Ultra vanta una scheda tecnica invidiabile, una fotocamera in grado di realizzare splendide foto e video in 8K ed un display pazzesco. Scopriamo insieme tutti i dettagli, i pro e i contro di Note 20 Ultra nella nostra recensione completa e cerchiamo di capire se vale la pena spendere l’esorbitante prezzo richiesto.

Videorecensione onesta di Galaxy Note 20 Ultra

Confezione

samsung galaxy note 20 ultra - dotazione

La dotazione di accessori presente nella confezione

La scatola si presenta col classico stile Samsung e contiene la dotazione tipica per la serie Note: smartphone, naturalmente, caricabatterie USB-C Super Fast Charging da 45W, cavo con doppia porta USB-C da utilizzare per la ricarica (abbastanza corto), cuffie AKG USB-C di ottima qualità con gommini di differenti misure e la classica manualistica.

Manca la cover trasparente, per via dell’enorme resistenza dei materiali utilizzati per la costruzione che dovrebbero essere resistenti a cadute e graffi. Personalmente la trovo una scelta azzardata, l’aggiunta di una cover sarebbe stata apprezzata da molti utenti e avrebbe evitato i problemi che la fotocamera esposta causa quando si poggia lo smartphone su di una superficie piana.

La dotazione varia in base al colore dello smartphone, nel caso di colorazione nera, bianca o bronzo gli accessori, le cuffie ed il cavo saranno abbinati alla colorazione. Nel complesso la dotazione è più che soddisfacente e la presenza delle cuffie, peraltro di ottima fattura e con cavo telato, è una piacevole aggiunta.

Costruzione, design ed ergonomia

samsung galaxy note 20 ultra - retro

Il design di Note 20 Ultra è raffinato ed elegante ed abbina linee semplici a materiali premium

Lo stile riprende da vicino quanto visto su Galaxy S20 Ultra: linee semplici e pulite, con un grosso blocco fotografico sul retro. Note 20 Ultra ricalca quindi le classiche linee Samsung, il design risulta molto piacevole ed elegante grazie al formato All-Screen senza cornici. Lo smartphone è effettivamente bello da vedere ed utilizzare, mi è piaciuto davvero molto.

Il lato frontale risulta completamente sgombro, con la sola presenza nella parte alta del foro per la fotocamera anteriore. Sul retro troviamo il blocco fotografico, parecchio esposto, che fa ballare notevolmente il device una volta posato su una superficie piana (per ribadire l’utilità della cover). Il lato sinistro risulta completamente sgombro, mentre sul lato destro sono inseriti bilanciere del volume e tasto power. Nella parte superiore troviamo lo slot ibrido per due SIM e memoria microSD, mentre nella parte bassa compaiono speaker stereo, porta USB-C e slot per la S-Pen. Va precisato che lo slot per il pennino quest’anno cambia lato e passa da destra a sinistra.

Piacevole il design delle lenti e del blocco fotografico che riprendono il colore del resto del dispositivo e regalano un tocco di originalità ed un retro abbastanza sobrio. Interessante la differente fattura della scritta Samsung sul retro che risulta in rilievo al tatto.

La qualità costruttiva risulta eccellente grazie alla combinazione di vetro e metallo. Il vetro, utilizzato per schermo e cover posteriore, è il nuovo Gorilla Glass Victus che garantisce una maggior resistenza ad urti e cadute, rispetto ai modelli precedenti, e che dovrebbe quindi salvaguardare l’integrità dello smartphone nel lungo periodo. Il feeling al tatto è molto piacevole e regala un senso di qualità premium e di solidità fuori dall’ordinario.

Note 20 Ultra misura 64,8 x 77,2 x 8,1 mm e pesa 208 grammi. Va precisato che gli 8,1 mm di spessore non comprendono il comparto fotografico dove si raggiunge il centimetro, quindi nel complesso è uno smartphone sottile ad esclusione del bump della fotocamera. Le dimensioni sono importanti ma nel complesso l’ergonomia è buona ed il dispositivo si riesce ad utilizzare discretamente bene con una sola mano, anche grazie allo spessore ridotto e al peso ben bilanciato. Il vetro ha un ottimo trattamento oleofobico, non trattiene ditate ed impronte e non risulta scivoloso. Se poggiato su un piano traballa? Sì, ma meno di molti altri dispositivi: possiamo pertanto affermare che il nuovo Samsung Galaxy Note 20 Ultra è abbastanza stabile.

Hardware e prestazioni

La scheda tecnica ci mette di fronte ad un device assolutamente completo ed in grado di offrire prestazioni al top per ogni tipologia di utilizzo.

Il comparto hardware è composto da un processore Exynos 990 octa-core da 2,73 GHz, coprocessore grafico Mali-G77 MP11, 12 GB di memoria RAM LDDR5, 256/512 GB di memoria interna espandibile tramite microSD (massimo 1 TB).

Il sistema operativo, anche sotto forte stress, risulta sempre estremamente fluido e scorrevole e non ho mai riscontrato problemi di lag o rallentamenti, né in fase di fruizione di contenuti multimediali né in fase di input. Le prestazioni si confermano eccellenti anche in campo gaming, per i test ho utilizzato Real Racing, Call of Duty Warzone, GTA San Andreas e Fortnite ed impostando tutto al massimo ho ottenuto performance davvero solide e convincenti. Addirittura collegando un controller Bluetooth sembra di avere fra le mani una console e questo è un grosso punto a favore di questo phablet se si considera anche la compatibilità con i titoli Xbox.

Durante le sessioni più intensive di utilizzo e gaming la parte posteriore tende a scaldare in maniera abbastanza importante, ma mai da rendere il dispositivo inutilizzabile.

Audio e connettività

Il comparto connettività è assolutamente completo grazie alla presenza di: Dual SIM, compatibilità con e-SIM, 5G, Quad Band (850/900/1800/1900), WiFi 802.11 a/b/g/n/ac/ax, Bluetooth 5.1 con A2DP/LE/aptX, USB Type-C 3.1, NFC e A-GPS/GLONASS/BeiDou/Galileo. Mancano solamente il LED di notifica e jack audio (ma ormai all’assenza di quest’ultimo ci siamo abituati).

Grazie al supporto e-SIM potete utilizzare contemporaneamente NanoSIM, e-SIM e scheda microSD: in questo modo potrete usare due numeri di telefono senza problemi e non dovrete ricorrere ad accessori esterni per trasferire o accedere a file su queste memorie esterne.

Per lo sblocco ci si può affidare al sensore per le impronte digitali ultrasonico nascosto sotto al display, che risulta abbastanza veloce e preciso anche se capita qualche volta di dover inserire due volte l’impronta, oppure alla fotocamera frontale per lo sblocco con il volto. Questa funzione di sblocco biometrica si comporta molto bene e torna molto utile in svariate occasioni: purtroppo, però, è assente lo sblocco 3D. Non mancano poi le funzioni di sblocco intelligente tramite luoghi attendibili e dispositivi associati via Bluetooth.

Lo speaker stereo con Dolby Atmos posto nella parte bassa del device è davvero di buona qualità e permette di avere un audio in uscita pulito e con buon volume massimo. L’audio in chiamata è praticamente perfetto, sia in capsula che in vivavoce.

Display

samsung galaxy note 20 ultra - display

Lo schermo Dynamic AMOLED assicura l’effetto WOW

Sembra incredibile ma Samsung riesce a migliorare i propri display ogni anno e anche su Note 20 Ultra è assicurato l’effetto WOW. Lo schermo di Note 20 Ultra è uno spettacolo per gli occhi grazie al pannello Dynamic AMOLED 2X da 6.9 pollici di diagonale con risoluzione WQHD di 1400×3088 pixel, densità di 496 ppi, rapporto 19.3:9, refresh rate dinamico a 120 Hz e compatibilità con HDR 10+. Il refresh rate dinamico permette allo schermo di gestire in autonomia la frequenza di aggiornamento variando fra un minimo di 10 Hz fino ad un massimo di 120 Hz, questo permette di migliorare la gestione della batteria e ridurre i consumi in maniera notevole.

Va precisato che i 120 Hz sono utilizzabili solamente con risoluzione FullHD+. Il motivo? E’ una scelta mirata a contenere i consumi ed evitare un battery draining eccessivo.

Novità anche per quanto riguarda il touch che ora, grazie alla tecnologia Touch Sampling Rate, funziona a 240 Hz al fine di garantire una velocità ancora superiore in fase di input.

Lo schermo vanta colori brillanti ed accesi e neri profondi davvero piacevoli da vedere ed una luminosità eccellente che garantisce una leggibilità perfetta anche sotto la luce diretta del sole. Ottimo anche il funzionamento della luminosità automatica.

La curvatura Edge, presente sono nella versione Ultra, ha una curvatura ridotta che non crea problemi durante l’utilizzo e che agevola notevolmente l’utilizzo del pennino.

Fotocamera

La prima cosa da dire relativamente al comparto fotografico è che sono stati risolti tutti i problemi di messa a fuoco che erano presenti su S20 Ultra. Note 20 Ultra monta un blocco fotografico composto da un sensore principale da 108 Megapixel con apertura f/1.8 e stabilizzazione ottica, un sensore grandangolare da 12 Megapixel con apertura f/2.2 ed un sensore periscopico zoom ottico 5X (ibrido 50X) da 12 Megapixel con apertura f/3.0. Manca la quarta ottica TOF, sostituita da un sensore per la messa a fuoco laser.

Le foto scattate con l’ottica principale sono davvero eccellenti con ogni condizione di luminosità. Le foto in grandangolo e in zoom sono molto molto buone e quasi paragonabili a quelle del sensore principale. Gli scatti sono perfettamente bilanciati a livello cromatico, i colori e le luci sono molto fedeli alla realtà ed il livello di dettaglio molto elevato. L’autofocus laser, inoltre, aiuta notevolmente il punta e scatta e consente messe a fuoco sempre perfette. Le foto scattate in modalità notte sono di ottima qualità ed il livello di dettaglio è quasi paragonabile alle foto scattate di giorno.

Eccellenti anche i risultati nella registrazione dei video: grazie all’autofocus laser si ha una messa a fuoco istantanea e sempre perfetta. La registrazione può essere fatta in FullHD a 120 fps, 4K fino a 60 fps e in 8K a 24 fps. I video in 8K sono interessanti ma poco utili per la gran parte degli utenti, mentre quelli realizzati in 4K sono splendidi, anche quando realizzati a 30 fps con la grandangolare. Grazie alla modalità Video Pro è possibile, finalmente, gestire in maniera completa e avanzata la registrazione video con gestione della messa a fuoco e dello zoom, gestione dei microfoni (anche esterni USB o Bluetooth), VU meter, istogramma e tanti altri settaggi. Perfette anche le modalità in slowmotion fino a 960 fps.

La fotocamera frontale monta un sensore da 10 megapixel con apertura f/2.2 e tecnologia Dual Pixel e permette di realizzare ottimi selfie e buoni video. Un secondo sensore grandangolare anteriore è forse l’unica mancanza di un comparto fotografico mostruoso.

Software

Note 20 Ultra arriva con a bordo la nuova One UI 2.5 di Samsung basata su Android 10 e già aggiornata alle patch di sicurezza di Agosto. Il software non presenta particolari innovazioni e mette a disposizione tutte le feature classiche di casa Samsung e di Android.

Fra le funzionalità migliori vale la pena di nominare le utili scorciatoie sul lato dello schermo curvo, la presenza del tema scuro programmabile in base agli orari della giornata, i temi, il doppio account, le gesture di navigazione e l’ottima integrazione con Windows 10.

Il software in generale è assolutamente completo, anche se nel tempo si va a creare un po’ di sovrapposizione fra app di Samsung e quelle di Google. Tutto il S.O. funziona in maniera perfetta senza lag, rallentamenti o bug.

S-Pen

Il pennino di casa Samsung riesce a migliorare ancora grazie all’input lag ridotto a soli 9 ms e ai 4096 livelli di pressione. Grazie alle nuove specifiche la velocità di scrittura è praticamente paragonabile a quella di una penna da disegno con un’ottima sensibilità e latenza zero.

Alcune novità arrivano anche nel campo software che vede l’introduzione delle Air Gesture che consentono di eseguire vari comandi con la penna a mezz’aria. Abbiamo poi più opzioni per la pressione del tasto fisico di S-Pen e i classici controlli Bluetooth per la fotocamera.

L’app Samsung Notes fa un ulteriore passo avanti ed introduce varie funzioni come quella per raddrizzare il testo scritto a mano, la possibilità di utilizzare le cartelle e di scrivere appunti mentre si registrano note audio. Sono migliorate anche la qualità della trascrizione e l’integrazione in tempo reale con Windows 10.

Dex

Dex mantiene intatte le sue ottime funzionalità che consentono di utilizzare Galaxy Note collegato ad uno schermo o ad una TV ed utilizzarlo come un PC desktop. La novità di quest’anno è la compatibilità col funzionamento wireless, questo ci permette di collegarci in maniera automatica, e senza fili, a TV dotate di WiFi, e di utilizzare il tutto in maniera davvero fluida e senza rallentamenti, anche per lo streaming di audio e video.

Batteria

Galaxy Note 20 Ultra monta una batteria da 4.400 mAh che garantisce un’autonomia solamente sufficiente. Durante i miei test non sono mai riuscito ad ottenere risultati entusiasmanti e ad arrivare alla fine della giornata senza pensieri. La frequenza a 120 Hz, anche se variabili, consuma tanto e l’utilizzo in modalità stress per un’intera giornata consente di arrivare fino alle 21 o alle 22, difficilmente si va oltre. Con un utilizzo medio, sempre senza dover rinunciare ai 120 Hz, si riesce a coprire un’intera giornata di utilizzo senza particolari problemi. Si poteva fare di più, forse è ora di pensionare, o rivoluzionare, i processori Exynos che si confermano sempre troppo dispendiosi in termini energetici, l’alternativa è quella di aumentare la capienza delle batterie ma manca lo spazio fisico all’interno dei device.

Ottimo il supporto alla ricarica super rapida da 45W che completa una carica completa in meno di un’ora e mezza. Non manca poi la ricarica wireless a 15W e la ricarica wireless inversa per gli accessori.

Prezzo

Il prezzo di Note 20 Ultra varia fra i 1329 ed i 1429 euro in base al taglio di memoria: 256 o 512 GB. Sfruttando le attuali offerte potete optare per l’ordine sul sito ufficiale di Samsung ed ottenere in regalo il Game Pack (controller Xbox ed abbonamento) oppure le Galaxy Buds Live. Se questi due prodotti non vi interessano potete acquistare Note 20 Ultra su Amazon che lo propone già ad un prezzo ribassato.

Conclusioni

samsung galaxy note 20 ultra - s pen

Il retro di Note 20 Ultra con la nuova S-Pen in colorazione bronzo

Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G è molto probabilmente il miglior smartphone Android attualmente in commercio, è l’unico prodotto in grado di offrire uno schermo eccellente, una fotocamera di qualità superiore, un software assolutamente completo e la S-Pen. L’unico rimpianto è per il processore Exynos che ne danneggia l’autonomia, altrimenti saremmo stati ad un passo dalla perfezione.

Immagini di Galaxy Note 20 Ultra

Giudizio finale
Confezione
8 / 10
Costruzione, design ed ergonomia
9 / 10
Hardware e prestazioni
9 / 10
Audio e connettività
9 / 10
Display
10 / 10
Fotocamera
9.5 / 10
Software
9.5 / 10
Batteria
7 / 10
Prezzo
6.5 / 10
La nostra opinione

Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G è molto probabilmente il miglior smartphone Android attualmente in commercio, è l’unico prodotto in grado di offrire uno schermo eccellente, una fotocamera di qualità superiore, un software assolutamente completo e la S-Pen. L’unico rimpianto è per il processore Exynos che ne danneggia l’autonomia, altrimenti saremmo stati ad un passo dalla perfezione.

PRO:
– Display spettacolare
– Fotocamera al top
– Software ricco di funzioni

CONTRO:
– Batteria (processore)
– Prezzo

8.6 ★★★★☆

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Il fondatore di OutOfBit. Recensore e presunto blogger poco tecnico ma tenace. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio.
    Potrebbero interessarti
    AndroidGuideSmartphone

    Galaxy Note 20 e 20 Ultra: 10 funzioni nascoste del nuovo Note

    AndroidNewsSmartphone

    Samsung lancerà un modello Fan Edition per ogni suo prossimo top di gamma

    AndroidNewsSmartphone

    Samsung Galaxy S20 FE ufficiale (sia in 4G che in 5G): tutte le specifiche delle due varianti

    AndroidGuide

    Come nascondere file e cartelle sul tuo smartphone Android