L’iPhone non solo ad oggi viene utilizzato per messaggiare, fare foto o utilizzare le tantissime applicazioni presenti sull’App Store, tra mail, documenti e note, il melafonino di casa Apple viene usato anche per lavorare. E chi lo utilizza per lavoro sa perfettamente quando siano importanti i PDF. Fino a questo momento, se si doveva scannerizzare un documento cartaceo, dovevate affidarvi al computer o installare sul vostro telefono app di terze parti.

Come scannerizzare documenti con iPhone e iOS 11

Grazie all’arrivo del sistema operativo iOS 11 le cose sono cambiate in  meglio. La nuova piattaforma dell’azienda californiana può scannerizzare dei file grazie ad una funzione nativa. Andiamo a vedere come fare, ricordandovi di dare uno sguardo anche al tutorial su come risolvere i problemi più comuni di iOS 11.

La procedura è semplicissima e si fa usando semplicemente l’app note preinstallata sul proprio iPhone. Una volta aperta l’applicazione tappate sull’icona in basso a destra che serve per la creazione di una nuova nota. Sulla tastiera che si apre tappate l’icona con il + presente più o meno al centro.

Tappate su scansiona documento e puntate il foglio che volete diventi un PDF a tutti gli effetti. Vedrete che in automatico nel giro di qualche secondo l’applicazione troverà i bordi del foglio che voi potrete regolare a piacimento per migliorare il più possibile l’acquisizione del documento.

Una volta che l’inquadratura è stata sistemata bisogna cliccare sul pulsante in basso a destra per scansionare il foglio. Il documento acquisito verrà inserito automaticamente nella nota come un file immagine, ma ovviamente non è ciò che volete voi. Bisogna salvare il tutto in formato PDF, e per farlo vi basta tappare sul pulsante di condivisione in alto a destra e poi successivamente cliccare su Crea PDF e il gioco è fatto.

La funzione descritta nella guida è già presente di default su iOS 11 che fa cosi un grande balzo in avanti per quanto concerne il settore della produttività. Cosa ne pensate?