Forse ti è già capitato. Stai usando Chrome come un qualunque altro giorno, ma per qualche motivo lo scorrimento non funziona. La funzione di scorrimento funziona bene su altri browser ma non su Chrome, dunque appare evidente che non è un problema della rotellina del mouse.

Poiché si tratta di una operazione molto frequente, la mancanza di scrolling su Chrome potrebbe impedirti di lavorare in maniera fluida e, dunque, va risolto quanto prima possibile.

Nota bene: nel caso lo stesso problema si presenti anche su altri browser o su documenti, molto probabilmente il problema è da imputare al mouse. Nel caso contrario, segui questa breve guida per capire come sistemare tutto in poco tempo.

Come bloccare Google Chrome con password

Lo scrolling su Chrome fa le bizze? Niente panico!

Si tratta di un problema risolvibile e per nulla grave, seppur molto fastidioso. Di seguito illustreremo i principali passaggi che devi compiere per far tornare lo scrolling perfettamente funzionante.

Effettua un reset di Chrome

Lo so, può essere una scocciatura… ma spesso è il modo più semplice per far tornare lo scrolling sul browser. Per cancellare le impostazioni di Chrome, vai su ImpostazioniImpostazioni avanzateRipristina impostazioni, per riportare i settaggi a quelli di partenza.

Dovresti vedere una finestra con un avviso che ti informa che resettando le impostazioni, tutte le tue estensioni saranno disabilitate. Inoltre, perderai tutto ciò che hai mai personalizzato con Chrome. Se stai bene, fai clic sul pulsante blu Ripristina impostazioni. Nota bene: se hai salvato i preferiti in cloud sul tuo account Google non perderai nessun segnalibro.

Cancellare i dati del profilo utente

Se si preferisce solo cancellare i dati del profilo utente di Chrome, basta premere i tasti Win e R per aprire la finestra Esegui. Una volta aperta, digita:

%LOCALAPPDATA%\Google\Chrome\User Data\

Dunque premi Invio. Quando viene visualizzata la nuova finestra, trova la cartella denominata default. Rinomina la cartella in default.backup (per recuperare i dati nel caso tu volessi cambiare idea in seguito).

Disattiva l’opzione smooth scrolling

Disattivare lo smooth scrolling, in alcuni casi, risolve qualunque tipo di problema legato allo lo scrolling su Chrome. Per provare questa opzione, devi andare alla sezione delle funzionalità sperimentali di Chrome, digitando:

chrome://flags//

nella barra degli indirizzi del browser. Digita dunque smooth scrolling per evidenziare l’opzione in giallo.

Fai clic sul menu a discesa a destra (quello con la denominazione Default) e seleziona Disabled.

Come utilizzare il cleaner integrato in Chrome

Se il problema persiste nonostante i suddetti tentativi, possiamo ricorrere al cleaner integrato nel browser. Nonostante sia poco conosciuto, questo strumento consente di individuare qualunque tipo di software dannoso per Chrome, tra cui alcuni che possono influenzare anche il comportamento del mouse.

Per usare il cleaner, fai clic sui tre punti in alto a destra del browser e vai su Impostazioni. Scorri fino in fondo e fai clic su Avanzate. Apparirà una nuova serie di opzioni, ma dovrai trovare la sezione Ripristina le impostazioni predefinite originali e fare clic sull’opzione Reimposta. Attendi qualche minuto per vedere se ciò risolve finalmente i problemi.

L’origine del problema potrebbe essere un’estensione

Il problema è iniziato subito dopo aver installato una nuova estensione di Chrome? Prova a disinstallare le ultime che hai aggiunto e controlla se il problema persiste.

Se il problema persiste, puoi provare a utilizzare Chrome in modalità Incognito o guest e, se riesci a scorrere nuovamente, una delle estensioni più vecchie potrebbe essere la causa del mancato scrolling. In alternativa, se hai tempo e pazienza, puoi provare a disabilitare singolarmente ogni estensione per individuare il fattore scatenante.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome