Se a fine giornata, il vostro smartphone Android presenta un’autonomia di batteria ridotta davvero al lumicino, nella circostanza in cui dobbiate continuare ad utilizzarlo per un altro po’ di tempo, dovete sapere come ricaricarlo più velocemente. L’articolo odierno vuole essere una raccolta di suggerimenti per farvi uscire da questa situazione di impasse. Buona lettura.Come ricaricare gli smartphone Android più velocemente suggerimenti

Suggerimenti per ricaricare gli smartphone Android più velocemente

Torna la Rubrica del Dr. Android che vi rivela i segreti per ottenere il massimo dai vostri smartphone e tablet Android, nell’ultimo appuntamento abbiamo visto come migliorare le prestazioni di un device Android, vediamo oggi come fare una ricarica veloce per gli smartphone Android tramite semplici e rapidi suggerimenti.

Attivazione Modalità Aereo: se il vostro smartphone è in stand-by, nel momento in cui è sotto carica consuma una piccola quantità di energia. Viceversa, abilitando la modalità aereo, i consumi energetici del dispositivo sono pari a zero. Ergo, la ricarica del terminale avverrà in maniera più veloce.

Spegnere le funzioni inutili: accertatevi di aver disabilitato tutte le funzioni che in quel momento non vi servono, come GPS, NFC, Bluetooth e Wi-Fi. Assicuratevi il Play Store di Google non stia aggiornando le app.

Meglio la presa di corrente a muro della porta USB del pc: è una questione di efficienza, anche se la presa USB dispone del supporto 3.0. Il motivo? La porta USB 3.0 eroga un’intensità di corrente pari a 0,9 A, mentre quella USB 2.0 raggiunge 0,5 A. Il caricatore dello smartphone invece raggiunge 1 A. Risultato? Ad una maggiore corrente in uscita, corrisponde una ricarica del terminale più veloce.

Puntare su un caricabatterie che assicuri parecchi Ampere: sulla base di quanto abbiamo appena scritto, più corrente viene erogata, più veloce sarà la ricarica. Ecco perché se l’obiettivo è quello di ricaricare gli smartphone Android più velocemente, è scelta saggia acquistare un caricabatterie da 2 A.

Come ricaricare gli smartphone Android più velocemente

Se disponibile, ricorrete al software ufficiale per le porte USB: vero è che le porte USB dei pc, nella maggior parte dei casi, assicurano corrente da 0,5 A a 0,9 A. Tuttavia, ci sono delle eccezioni correlate al ricorso di programmi ad hoc. Per i PC esistono dei software, ad esempio Ai Changer, applicazione di ASUS per OS Windows, che forniscono un incremento di potenza in termini di ampere.

Grazie a questi suggerimenti, sarete in grado di ricaricare più velocemente la batteria dello smartphone Android.